Connettività satellitare iPhone 14: come funziona, quanto costa e altro ancora

Apple ha presentato la sua nuova linea di iPhone 14 e, sebbene i telefoni presentino principalmente la solita lista di aggiornamenti annuali come miglioramenti della fotocamera e delle prestazioni, i modelli di iPhone di quest’anno sono anche ricchi di alcune nuove interessanti e preziose funzionalità di sicurezza personale.

Forse il più interessante di questi è Emergency SOS via satellite, una nuova funzionalità che potrebbe consentire ai possessori di iPhone di chiedere aiuto praticamente da qualsiasi parte del pianeta, anche quando le reti cellulari tradizionali non sono disponibili.

Ricerca e soccorso in elicottero che salvano due escursionisti bloccati.

Durante l’introduzione della funzionalità durante il suo evento Far Out il 7 settembre , Apple si è affrettata a sottolineare che la copertura cellulare sta migliorando continuamente. Tuttavia, i dirigenti dell’azienda hanno ammesso che non è ancora difficile trovarsi in una situazione in cui potresti avere poco o nessun segnale, specialmente in aree remote dove le persone spesso hanno bisogno di assistenza di emergenza.

Come funziona Emergency SOS via satellite

La nuova funzionalità di connettività satellitare di Apple è esclusivamente per l’uso di emergenza. Apple non ha trasformato l’iPhone 14 in un telefono satellitare e non sarai ancora in grado di effettuare chiamate o inviare messaggi di testo senza la tradizionale connettività cellulare.

In effetti, l’SOS di emergenza via satellite è una funzionalità che si spera non debba mai usare. È improbabile che tu veda le impostazioni per esso sul tuo iPhone; rimane nascosto sullo sfondo fino a quando non ne hai bisogno.

Questo è anche un sistema di emergenza di riserva. Si attiva solo quando non hai alcuna copertura cellulare o Wi-Fi disponibile, da qualsiasi operatore. Bello e futuristico come il suono delle comunicazioni satellitari, chiamare il 911 sulla rete cellulare è ancora un modo molto più efficiente per chiedere aiuto. Inoltre, negli Stati Uniti e in Canada, puoi effettuare una chiamata di emergenza su qualsiasi rete cellulare, indipendentemente dal fatto che tu sia abbonato a quella rete o meno; non hai nemmeno bisogno di una SIM o eSIM attiva nel tuo iPhone per farlo.

Le comunicazioni satellitari sono più lente rispetto alle tradizionali chiamate e SMS cellulari poiché il segnale deve percorrere una distanza molto maggiore. Apple non ha detto quale rete satellitare stia utilizzando, ma è molto probabilmente la rete Iridium, una costellazione di 66 satelliti in orbita a 485 miglia sopra la superficie terrestre a 17.000 miglia orarie. Al contrario, se disponi di un servizio cellulare, probabilmente sei a meno di 10 miglia da una torre cellulare.

Satellite per comunicazioni in orbita terrestre.

In termini pratici, Apple afferma che anche in condizioni ideali, con una vista diretta del cielo e dell’orizzonte, un messaggio SOS di emergenza richiede in genere circa 15 secondi per essere trasmesso via satellite. Aggiungi alcuni alberi con fogliame medio al mix e quel ritardo può aumentare fino a oltre un minuto.

Questo fa emergere un altro punto critico sull’SOS di emergenza via satellite: è necessario essere all’aperto per usarlo, con una visione ragionevolmente chiara del cielo e dell’orizzonte. Dal momento che Apple non voleva aggiungere un’antenna grande e ingombrante all’iPhone, deve essere puntata direttamente su un satellite con una linea di vista libera.

L’SOS di emergenza via satellite potrebbe non funzionare anche se ci si trova sotto una fitta vegetazione e certamente non funzionerà all’interno o sottoterra. Apple spiega che anche colline, montagne, canyon e strutture alte possono interferire con la creazione di una connessione satellitare.

Come posso chiedere aiuto via satellite in caso di emergenza?

Per fortuna, Apple ha preso in considerazione questi ritardi. In caso di emergenza, vuoi ricevere aiuto il più rapidamente possibile e cercare di portare avanti una conversazione avanti e indietro non è efficiente quando ogni messaggio potrebbe richiedere un paio di minuti.

Dal momento che ovviamente non puoi vedere un satellite che si trova a centinaia di miglia in orbita, il tuo iPhone fornirà una guida per aiutarti a puntare il tuo iPhone nella giusta direzione per raccogliere un satellite di emergenza e bloccarlo mantenendo il tuo iPhone correttamente orientato durante il sessione di emergenza.

Tre iPhone che mostrano l'SOS di emergenza tramite la funzione satellitare.

Invece di aprire semplicemente una finestra di messaggi di testo una volta stabilito il collegamento satellitare di emergenza, ti verrà chiesto di rispondere a una serie di domande a scelta multipla in modo da poter descrivere facilmente la tua situazione e fornire ai soccorritori informazioni cruciali. Queste risposte verranno inviate nel primo messaggio insieme al tuo ID medico e alle informazioni di contatto di emergenza, alla tua posizione e altitudine e alla durata residua della batteria del tuo iPhone.

Tre iPhone che mostrano l'SOS di emergenza tramite prompt di domande satellitari.

Una volta inviata la richiesta iniziale di aiuto, i soccorritori potrebbero chiederti ulteriori informazioni tramite messaggi di testo standard, ma l’importante è che dispongano di tutto ciò di cui hanno bisogno per iniziare i soccorsi.

Di cosa ho bisogno per usare Emergency SOS via satellite?

L’SOS di emergenza via satellite è un’esclusiva dell’iPhone 14 e la buona notizia è che è disponibile su tutti i modelli di iPhone 14 , dall’iPhone 14 da 6,1 pollici all’iPhone 14 Pro Max da 6,7 ​​pollici.

Sebbene una voce dell’anno scorso suggerisse che l’iPhone 13 avrebbe potuto avere l’hardware necessario per supportare le comunicazioni satellitari , non sembra essere così. Gli analisti hanno rilevato una nuova banda 5G aggiunta all’iPhone 13 e alcuni hanno erroneamente presunto che ciò sarebbe stato per la connettività satellitare. La confusione è derivata dal fatto che la frequenza 5G, nota come banda 53, è stata concessa in licenza esclusivamente a Globalstar, una società di comunicazioni satellitari. Tuttavia, come la maggior parte delle società di tecnologia delle comunicazioni, Globalstar fa molto di più dei semplici satelliti; gestisce anche reti terrestri private LTE e 5G utilizzando questa banda in luoghi come il porto di Seattle e laNew York Power Authority .

Persona in possesso di iPhone 14 con SOS di emergenza tramite notifiche satellitari.

Anche l’SOS di emergenza via satellite non fa parte dei nuovi modelli di Apple Watch, nemmeno l’ Apple Watch Ultra . Mark Gurman ha condiviso all’inizio di quest’anno che Apple sta lavorando per portare questa funzionalità su Apple Watch . Tuttavia, ha anche aggiunto che potrebbe non fare il taglio per la formazione di quest’anno. Se lo vedremo apparire su un Apple Watch del 2023 rimane una domanda aperta, ma considerando la complessa tecnologia coinvolta, Apple probabilmente ha ancora del lavoro da fare per adattarlo al dispositivo indossabile.

Infine, i modelli di iPhone 14 venduti nella Cina continentale, Hong Kong e Macao non supporteranno la funzione SOS di emergenza tramite satellite. Non è del tutto chiaro perché questo sia il caso; potrebbe essere correlato a questi modelli privi del supporto per eSIM o che utilizzano altre frequenze cellulari che interferiscono con le comunicazioni satellitari. Potrebbe anche essere semplicemente politica: probabilmente non è una coincidenza che Huawei abbia annunciato la propria funzione SOS satellitare all’inizio di questa settimana, solo un giorno prima dell’evento iPhone 14 di Apple. Il sistema di Huawei è anche alimentato da Beidou, la rete satellitare di comunicazione e GPS di proprietà dello stato cinese.

Dove posso usare Emergency SOS via satellite?

Tecnicamente, l’SOS di emergenza via satellite dovrebbe consentirti di chiedere aiuto da qualsiasi parte del mondo. Il problema è che in realtà ottenere quell’aiuto è un po’ più complicato in quanto dipende da altri fattori, ad esempio se i soccorritori di emergenza in un determinato paese o regione sono persino attrezzati per questo.

Persona in possesso di iPhone 14 alla ricerca del satellite SOS di emergenza.

Di conseguenza, Emergency SOS via satellite verrà lanciato esclusivamente negli Stati Uniti e in Canada. Ciò include Porto Rico e le Isole Vergini americane, ma non Guam o Samoa americane.

Questo si riferisce a dove è fisicamente disponibile SOS di emergenza. Non ha nulla a che fare con la tua provenienza, la regione in cui è impostato il tuo iPhone o l’operatore che utilizzi normalmente. I viaggiatori internazionali che visitano gli Stati Uniti e il Canada possono utilizzare Emergency SOS via satellite, purché il loro iPhone 14 lo supporti; come notato in precedenza, quelli acquistati nella Cina continentale, Hong Kong o Macao sono purtroppo esclusi.

Apple rileva inoltre che l’SOS di emergenza via satellite potrebbe non funzionare in luoghi estremi del nord, quelli sopra i 62 gradi a nord. Quell’area comprende la maggior parte dei tre territori settentrionali del Canada e gran parte dell’Alaska.

L’SOS di emergenza via satellite supporta anche solo l’inglese americano, lo spagnolo americano e il francese canadese e solo i caratteri latini sono supportati nei messaggi di testo di emergenza inviati via satellite.

Quando sarà disponibile l’SOS di emergenza via satellite?

Nota che l’SOS di emergenza via satellite non sarà disponibile quando l’iPhone 14 verrà lanciato il 16 settembre. Apple afferma che richiederà un aggiornamento software iOS 16 che dovrebbe arrivare a novembre 2022.

Sulla base del track record passato di Apple, potremmo non vederlo nemmeno in iOS 16.1, poiché Apple lo lancia in genere a ottobre. Aspettati che arrivi in ​​iOS 16.2.

Quanto costa Emergency SOS via satellite?

Forse una delle cose più eccitanti e sorprendenti della funzione di comunicazione satellitare di Apple è il costo; Apple lo offre senza costi aggiuntivi, più o meno.

Tecnicamente, Apple non sta dicendo che non ci sono costi per il servizio. In effetti, la società sta insinuando che alla fine potrebbe costare qualcosa: lo sta semplicemente includendo gratuitamente per due anni “con l’attivazione di qualsiasi modello di iPhone 14”.

Apple non ha detto quanto costerà dopo. È possibile che la società non abbia ancora deciso, il che è giusto in quanto ha due anni per capirlo. Tuttavia, in confronto, Garmin addebita una quota di abbonamento mensile di $ 15 per la connettività satellitare sui suoi dispositivi inReach.

Ad ogni modo, la buona notizia è che non devi preoccuparti di commissioni ricorrenti per almeno due anni.

Per cos’altro posso usare le comunicazioni satellitari di iPhone 14?

Apple sta usando la sua connettività satellitare per alimentare un’altra funzione che potrebbe tornare utile anche quando non sei in una situazione di emergenza.

Con l’app Dov’è su un iPhone 14, ora puoi condividere la tua posizione via satellite, così i tuoi amici e la tua famiglia sanno dove sei anche quando sei lontano dalla rete.

iPhone 14 mostra Trova la mia posizione segnalata via satellite.

A differenza dell’utilizzo del tuo iPhone su cellulare o Wi-Fi, dove la tua posizione viene aggiornata automaticamente in background, dovrai condividere la tua posizione manualmente quando utilizzi le comunicazioni satellitari. Non è ancora chiaro esattamente come funzionerà o quando sarà disponibile; presumibilmente, ci sarà un pulsante da qualche parte nell’app Trova il mio iOS 16, ma Apple non ha detto se questa funzione sarà disponibile al rilascio o se dovremo aspettare fino all’arrivo del resto delle funzionalità SOS di emergenza tramite satellite l’aggiornamento iOS 16 di novembre.