Il 5G è sicuro o pericoloso? Ecco tutto ciò che devi sapere

Gli smartphone hanno cambiato il modo in cui interagiamo con Internet. Le nostre reti cellulari si sono evolute nel corso degli anni per tenere il passo con la nostra crescente domanda e il 5G è l'ultima iterazione di Internet mobile.

Ora che le reti 5G sono online, ci sono state speculazioni sulla sicurezza della tecnologia. Potresti anche aver sentito alcune di queste affermazioni. Quindi, è tempo di scoprirlo, il 5G è sicuro?

Che cos'è il 5G?

Nella maggior parte delle case, le connessioni a Internet vengono generalmente effettuate tramite Wi-Fi. Questo è comune in tutti gli uffici e persino nelle caffetterie e negli spazi pubblici come i centri commerciali. Al di fuori di tali aree, le reti cellulari gestite da AT&T, Verizon e provider simili ci collegano a Internet.

Ci sono stati sviluppi tecnologici per migliorare la velocità, l'affidabilità e la copertura di Internet mobile per supportare l'aumento dei dispositivi connessi a Internet. Uno degli sviluppi più significativi è arrivato sotto forma di 4G e LTE, che ci ha permesso di utilizzare i nostri smartphone per riprodurre musica in streaming, videochiamate e persino guardare Netflix mentre sei in viaggio.

5G rappresenta l'evoluzione delle reti cellulari per gestire il prossimo afflusso di dispositivi. La tecnologia promette velocità simili a banda larga mentre è in giro, oltre a supportare il futuro dei dispositivi Internet of Things (IoT). Questi sono solo i titoli; ci sono molti modi in cui il 5G renderà più veloce Internet mobile .

Il 5G è pericoloso?

Illustrazione dei dispositivi collegati tramite una rete 5G
mohamed_hassan / Pixabay

Nel 2019, c'è stato un dibattito pubblico sul fatto che Huawei dovrebbe essere in grado di gestire reti 5G. Questo potrebbe averti fatto preoccupare se il 5G è un rischio per la sicurezza . È anche possibile che tu abbia sentito parlare di alcuni dei problemi di salute sollevati anche sulla rete. Durante la pandemia COVID-19, il 5G è stato erroneamente implicato nella diffusione della malattia, per esempio.

Vi sono alcune affermazioni estreme sull'impatto sulla salute delle reti e delle tecnologie 5G. Tuttavia, nonostante la copertura mediatica di tali affermazioni, non ci sono prove che suggeriscano che il 5G sia pericoloso per la salute. Come notato dal New York Times , anche molte delle stesse questioni sono state sollevate sul 4G.

Analogamente a quelle tecnologie meno recenti, non vi sono prove che le reti 5G siano pericolose. Gli studi iniziali hanno dimostrato che le quantità di radiazioni generate dalle torri cellulari 5G e dagli smartphone 5G sono ben al di sotto dei limiti di sicurezza ufficiali.

Nel marzo 2020, The Guardian ha raccontato le dichiarazioni della Commissione internazionale sulla protezione dalle radiazioni non ionizzanti (ICNIRP), rilevando che il 5G è sicuro, mentre il rischio rappresentato non è diverso dalle altre reti wireless.

È ragionevole, tuttavia, essere ancora cauti – dopo tutto, l'assenza di prove non è prova di assenza. Ecco perché i governi di tutto il mondo tengono sotto controllo la situazione.

Una complicazione è che gli studi scientifici producono risultati diversi l'uno dall'altro. Lo studio A non può mostrare alcun impatto negativo, mentre lo studio B mostra un piccolo impatto possibile. In questo esempio, lo Studio A non verrebbe ampiamente riportato – non è molto interessante dire che non è successo nulla – ma lo Studio B probabilmente riceverà una buona dose di copertura mediatica.

Il metodo scientifico

Immagine ravvicinata di un microscopio
kkolosov / Pixabay

Il metodo scientifico esiste per gestire risultati incoerenti. Questo è un metodo di indagine utilizzato dai ricercatori, in cui i dati sono osservati senza pregiudizi o ipotesi, per quanto possibile. In questo scenario, qualcuno ha una domanda e inizia a provare a rispondere sviluppando un test e generando dati.

I ricercatori quindi traggono conclusioni dai dati. Una volta redatto, lo studio è sottoposto a revisione paritaria e, se trovato senza errori, verrà accettato in una rivista scientifica per la pubblicazione. Ciò consente un controllo pubblico dello studio e delle conclusioni che ne sono state tratte.

Altri scienziati possono porre la stessa o simile domanda, ma hanno un metodo di prova diverso. Questo probabilmente darà anche risultati diversi. Per questo motivo, potrebbe esserci una situazione in cui due studi, esaminando ampiamente lo stesso argomento, danno risultati diversi.

Per combattere questo, scienziati e governi cercano consenso su un dato problema. Tuttavia, un accordo può essere difficile da raggiungere. Ad esempio, due articoli d'opinione su Scientific American hanno messo in luce opinioni divergenti sulla sicurezza del 5G.

Pubblicato per primo, un articolo di Joel M. Moscowitz sostiene che il 5G non è sicuro. Allo stesso tempo, un seguito di David Robert Grimes sostiene che l'idealogia personale e studi di bassa qualità guidano l'argomento di Moscowitz.

Il 5G è sicuro?

Il regolatore britannico delle telecomunicazioni, Ofcom, ha condotto uno dei primi studi del paese su reti 5G. Hanno effettuato misurazioni in 16 località in 10 città del Regno Unito. Come riportato dalla BBC , i loro risultati hanno mostrato che la massima emissione di radiazioni era dello 0,039 percento dei limiti di sicurezza ufficiali.

Il consenso scientifico si basa sui dati attualmente in nostro possesso. Quindi, ovviamente, questo potrebbe cambiare in futuro.

Gli studi sul 5G sono attualmente limitati poiché la tecnologia è ancora in fase di implementazione. Ci sono anche pochi utenti e telefoni compatibili. Man mano che il 5G diventerà ampiamente disponibile, ci saranno più opportunità per gli studi e, soprattutto, per la ricerca a lungo termine sulle tecnologie wireless.

In base alla nostra attuale comprensione, tuttavia, il 5G non rappresenta un rischio per la salute umana .

Reti wireless e cancro

Illustrazione di una doppia elica del D
NA
qimono / Pixabay

Una delle affermazioni di lunga data sulla nuova rete è che il 5G può causare il cancro, quindi vale la pena dare un'occhiata a questa particolare affermazione.

Il cancro è la crescita incontrollabile delle cellule del nostro corpo. Il nostro DNA contiene istruzioni su come la cellula dovrebbe comportarsi e controllare anche la crescita della cellula. Se si verifica un cambiamento o una mutazione in queste strutture, le istruzioni diventano errate, portando a una crescita anormale e alla moltiplicazione delle cellule.

Le radiazioni possono danneggiare le cellule, portando a queste mutazioni. Esistono diversi tipi e punti di forza delle radiazioni. Se la radiazione ha abbastanza energia, è in grado di interagire con gli atomi e staccare gli elettroni. Questa è una radiazione ionizzante ed è considerata la più pericolosa per l'uomo. Nonostante il danno che può infliggere, le radiazioni ionizzanti vengono utilizzate anche nel trattamento della radioterapia del cancro.

Le radiazioni a bassa energia e non ionizzanti non sono in grado di interagire con gli atomi e, di conseguenza, le nostre cellule. Le tecnologie wireless, come Wi-Fi, radio e LTE, rientrano in questa categoria. Questo vale anche per il 5G. Tuttavia, dall'introduzione dei telefoni cellulari negli anni '90, ci sono stati suggerimenti che le radiazioni non ionizzanti emesse da questi dispositivi wireless possano farci del male.

Il 5G causa il cancro?

La guida 2014 dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che negli ultimi due decenni sono stati condotti un "… gran numero di studi per valutare se i telefoni cellulari rappresentino un potenziale rischio per la salute. Ad oggi, non sono stati accertati effetti avversi sulla salute causati dall'uso del telefono cellulare. "

Mentre questo tipo di radiazione non ionizzante potrebbe non causare direttamente mutazioni, ci sono stati anche studi sugli altri effetti della radiazione wireless a radiofrequenza. Ad esempio, questa radiazione a radiofrequenza a bassa energia può causare aumenti di temperatura. Tuttavia, le indagini su questo effetto hanno anche dimostrato che di conseguenza non vi sono impatti sulla salute.

Tale è stato il caso in Australia. Come riportato da ZDNet , gli operatori di rete hanno scoperto che le reti 5G non erano più dannose di altri articoli domestici come baby monitor e microonde.

Il 5G è il futuro?

Mentre vale la pena essere cauti riguardo alle nuove tecnologie, non ci sono prove che suggeriscano che il 5G sia più pericoloso del 4G, del Wi-Fi o di qualsiasi altro sistema wireless esistente. Anche allora, l'impatto di tali reti è discutibile, con la maggior parte degli studi che concludono che non ci sono prove sufficienti per segnalarle come non sicure.

Se sei pronto per tuffarti nella rete mobile del futuro, allora avrai bisogno di un telefono che lo supporti. Quindi, assicurati di controllare i migliori smartphone 5G prima di effettuare il tuo prossimo aggiornamento.

Leggi l'articolo completo: Il 5G è sicuro o pericoloso? Ecco tutto ciò che devi sapere