La rara partnership tra Intel e AMD è morta con l’intensificarsi della rivalità

Intel ha annunciato l'intenzione di interrompere i suoi processori Kaby Lake-G , che accoppiano i core di elaborazione di ottava generazione dell'azienda con la grafica discreta Radeon RX Vega M di AMD da molto tempo.

Quando è stato lanciato, il processore Kaby Lake-G ha sollevato alcune sopracciglia a causa della collaborazione unica tra i due concorrenti. Tuttavia, nei diversi anni da quando la CPU è stata disponibile, Intel ha citato la debole domanda del componente nella sua decisione di annullare il chipset. Intel ha consigliato ai produttori di laptop ancora interessati a Kaby Lake-G di ricevere gli ordini entro gennaio 2020, con la spedizione finale prevista per il 31 luglio 2020.

"La domanda di mercato per i prodotti elencati nella tabella" Prodotti interessati / Codici di ordinazione Intel "di seguito è passata ad altri prodotti Intel", ha affermato la società. "I prodotti identificati in questa notifica saranno sospesi e non saranno disponibili per ulteriori ordini dopo la" Data dell'ordine di interruzione ultimo prodotto "."

I componenti interessati includono diversi processori Intel Core i7 – Intel elenca 8706G, 8705G, 8809G e 8709G – e Intel Core i5-8305G.

Foto di riserva del processore di base Intel di nona generazione
Intel Newsroom / Intel Corporation

La collaborazione di Intel con AMD è iniziata prima che Intel avesse annunciato i propri piani per entrare nel mercato delle GPU discrete con la propria architettura Xe Graphics , che sarà indirizzata all'utilizzo da parte dei consumatori e delle aziende.

All'epoca, le due società speravano che la loro collaborazione rappresentasse una sfida più grande per il produttore grafico Nvidia nello spazio mobile. Da allora, Intel ha anche fatto passi da gigante nello spazio grafico integrato, con la sua grafica di decima generazione su piattaforme come Ice Lake con Iris Plus.

Tuttavia, data la recente conferma di Intel che entrerà nel mercato delle GPU con una propria soluzione interna, continuare a collaborare con la rivale AMD potrebbe non avere senso per nessuna delle due società. Il piano di Intel di entrare nello spazio grafico potrebbe essere stato un grande colpevole nella fine della piattaforma Kaby Lake-G, con l'hardware di Tom che ipotizzava che i partner OEM erano meno propensi a spendere soldi per investire in una soluzione che potrebbe diventare obsoleta.

Data la maggiore potenza di progettazione termica (TDP) dei processori Kaby Lake-G, questi chip erano spesso limitati a laptop da 15 pollici più grandi . Questi sistemi, come l'XPS 15 2 in 1 di Dell , richiedevano quindi soluzioni di raffreddamento personalizzate. Gli elevati requisiti di potenza di Kaby Lake-G vanno anche contro il recente cambio di strategia di Intel con Project Athena e Ice Lake per concentrarsi su prestazioni sostenibili con una durata della batteria di tutto il giorno e una grafica forte.