Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

a4026abcgy1gzz19k8pe9j21n226qnpe - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

Alla London Fashion Week di febbraio, c’era una scena che faceva sentire assurda la gente comune, ma l’élite cripto era calma:

Alla sfilata, una modella dal vivo è entrata in un abito colorato a stampa geometrica con un pouf che sembrava setoso ed elegantemente su misura.

Ma questo è un vestito che non verrà messo in produzione , puoi solo aprire il sito ufficiale del marchio di moda Roksanda e acquistare il suo NFT per qualsiasi cifra da 25 a 5.000 sterline da collezionare o indossare nel metaverso.

gettyimages 1371966398 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Figura di Roksanda

Pochi giorni dopo, durante la settimana della moda di Milano, il marchio di stilisti cinese Annakiki ha rilasciato la serie autunnale e invernale “Post-Human Coding” e ha lanciato online 5 vestiti virtuali NFT contemporaneamente.

Questi abiti virtuali futuristici cyberpunk sono stati rapidamente “indossati” su star e fashion blogger come Jike Junyi, Meng Jia e Wanida attraverso i social network. Fan sconosciuti hanno chiesto nell’area commenti: è un vestito vero?

ezgif 5 f61d10a8af - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Foto di Weibo @Annakiki

Man mano che i giocatori si abituano a spendere una fortuna per nuove skin, sempre più fashioniste (e persino i loro cani) “indossano” skin vere che non possono vedere o toccare.

L’armadio virtuale di Hipster: meno sprechi, nessun genere, nessuna taglia e oggetti da collezione

Sei troppo imbarazzato per definirti una fashionista senza indossare abiti virtuali.

Nel 2018, il rivenditore di abbigliamento norvegese Carlings ha lanciato la sua prima collezione di moda digitale, Neo-EX, con un prezzo compreso tra $ 10 e $ 30, che è andata esaurita subito dopo il lancio.

digital collection video cover - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Foto di Carlings

Nel 2019, l’azienda di moda digitale olandese The Fabricant ha lanciato Iridescence, il primo abbigliamento blockchain al mondo .

Ha una trama realistica e una lucentezza iridescente e può anche essere animato nel vento. L’abito virtuale è stato infine messo all’asta per ben $ 9.500, provocando un tumulto mediatico globale.

https bucketeer e05bbc84 baa3 437e 9518 adb32be77984.s3.amazonaws.com public images 1c034143 f8fa 434b bf0e - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Immagine dal fabbricante

Apparentemente pionieristico e all’avanguardia, il loro metodo di “indossare” è molto simile alla vita quotidiana odierna di un ritoccatore con un ingenuo ippocampo blu: carica la tua foto e il team creativo eseguirà il rendering 3D entro pochi giorni per aiutarti a personalizzare i vestiti P Bene, dopo che il film è stato consegnato, può essere inviato ai social network.

Comprare un capo di abbigliamento virtuale con soldi veri, ma può essere indossato solo nella cerchia di amici sotto forma di PS Sono persone alla moda che sono stupide, hanno molti soldi e sono disposte a farsi tagliare i porri?

- Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Immagine da DRESSX

Infatti, la produzione di abbigliamento è una delle industrie più inquinanti al mondo. Dal punto di vista dei sostenitori della moda digitale, “la vera pelle” può ridurre gli sprechi e ottenere la protezione dell’ambiente e la riduzione delle emissioni di carbonio. È particolarmente adatto per le giovani generazioni che “i vestiti finiscono per scattare foto”. È anche molto adatto per la collaborazione dei marchi con i KOL delle celebrità di Internet. Invia molti campioni.

Il “Digital Fashion Sustainability 2021 Report” pubblicato da DRESSX mostra che la produzione di 1 capo di abbigliamento digitale può ridurre le emissioni di carbonio del 97% rispetto alla produzione di abbigliamento fisico e può far risparmiare 3.300 litri di acqua (quasi la quantità di acqua persona beve in 3,5 anni).

Oltre alla protezione dell’ambiente, all’abbigliamento virtuale è affidata anche una bella visione di nessun genere, nessuna taglia e immaginazione illimitata.

Gli uomini possono anche indossare gonne lunghe lusinghiere, se lo desideri. Non importa quanto alto, basso, grasso o magro, l’abbigliamento virtuale renderizzato in 3D può adattarsi perfettamente al tuo corpo.

Anche in questo caso non ci sono limiti realistici: i designer possono andare ancora oltre e utilizzare materiali che non esistono al mondo per progettare trame e colori scioccanti e persino realizzare progetti sbalorditivi di Newton ed Einstein.

- Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

DRESSX può essere considerato il rivenditore di moda digitale più “civile”.

La piattaforma ha raccolto più di 100 stilisti e l’abbigliamento comprende varie categorie come cappotti, gonne, accessori, ecc., e il prezzo di un singolo pezzo varia da 30 dollari americani a 1.000 dollari americani.

Per facilitare l’acquisto, DRESSX ha persino lanciato un’app con lo stesso nome. Puoi vedere l’effetto di adattamento approssimativo attraverso il filtro AR, quindi effettuare un ordine per consentire al designer di creare un’immagine P raffinata. Se non ti dispiace indossare un modello solo per divertimento, puoi scattare foto e video direttamente e inviarli alle piattaforme social proprio come giocare a Douyin ogni giorno.

4adb32fdb76a4290a19325bf06ca661c - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Foto di Safiya Nygaard

La blogger di YouTube Safiya Nygaard ha fatto un esperimento.

Indossa abiti virtuali da una settimana sui social network, da abiti gotici, cappotti con maniche extra lunghe, stivali appariscenti a strani giubbotti con palloncini viola che fluttuano in giro… La maggior parte dei fan non riesce a vederla come una foto P, nemmeno se può dire la differenza e lasciare comunque commenti positivi “cool”.

3333 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Foto di Safiya Nygaard

Secondo l’esperienza personale di Nygaard, il livello dell’immagine P di questa moda virtuale è ancora instabile, lasciando a volte evidenti segni di massima. La parte più imbarazzante dell’insieme è che devi immaginare in anticipo come apparirà la “vera pelle” sul tuo corpo, posare in una posa adatta per scattare, quindi caricare e inviare.

333333333 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Foto di Safiya Nygaard

Sebbene ci sia una narrativa sostenibile e inclusiva e l’abbigliamento virtuale sia stato soprannominato “Anyone’s Haute Couture” da alcuni marchi , i top P-picture e le prove con filtri AR forniscono ancora un valore sociale limitato.

Oggi, con il dinamismo del Metaverso, molti brand di moda digitale hanno iniziato ad entrare attivamente nel campo NFT, sperando di aumentare il valore della collezione dell’abbigliamento virtuale.

Hanno anche in programma di comunicare con più piattaforme in futuro, in modo che una “vera pelle” possa essere indossata da te, indossata dal tuo avatar e persino diffusa per sempre come un cimelio di famiglia.

https bucketeer e05bbc84 baa3 437e 9518 adb32be77984.s3.amazonaws.com public images e66678fd d745 47e4 9018 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Immagine tratta da The Dematerialized

Secondo The Fabricant, lo spazio digitale è un luogo più fantasioso e creativo: “Non si tratta solo di provare abiti 3D, è un mondo in cui puoi provare nuove idee, nuove culture, nuovi corpi, nuove prospettive e nuove vite”.

Fine dei big del lusso, radicali contro conservatori

Dopo aver parlato così a lungo, chi compra “pelle vera”?

Secondo i rivenditori di moda digitale DRESSX e Tribute Brand, gli attuali acquirenti di abbigliamento virtuale sono principalmente Gen Z e millennial (dai 15 ai 35 anni). Sono disposti a provare cose nuove ed esprimersi attraverso la moda, e alcuni consumatori si sovrappongono persino ai ritratti dei giocatori di Roblox e Fortnite.

ezgif 5 c7add2d073 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Marchio Tributo

Nel contesto del calo delle vendite di abbigliamento fisico causato dall’epidemia, l’abbigliamento virtuale sembra un nuovo e attraente ciccione.

RTFTK, che ha portato la cultura delle sneaker nel campo della NFT ed è stata acquisita da Nike non molto tempo fa, ha un record di vendite di “scarpe false” da 3 milioni di dollari in 7 minuti. DRESSX sta raddoppiando le sue vendite ogni mese e ha completato due round da 5 milioni di dollari in un anno. Il marchio di moda digitale Replicant è stato fondato solo per sei mesi e ha consegnato oltre 1.000 ordini, di cui le sole vendite di NFT hanno raggiunto $ 5,75 milioni .

La collaborazione dei marchi del lusso con i giochi e le piattaforme social è sempre stata più attiva, soprattutto dopo i venti del Metaverso. Tuttavia, nel campo della “vera pelle”, le azioni dei marchi di moda tradizionali sono rare e la maggior parte di loro fa marketing, sperando di comunicare con i giovani consumatori.

32 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ PUMA x The Fabricant

Nel marzo dello scorso anno, Gucci ha lanciato delle sneakers virtuali per soli 78 yuan , conosciute come “il primo paio di Gucci per i giovani”.

Dopo averlo acquistato, puoi indossarlo per scattare foto o registrare video e condividerli sui social network, non solo nell’app Gucci, ma anche nella piattaforma social VR Chat e nella piattaforma di gioco Roblox.

maxresdefault 2 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Sneakers virtuali Gucci

Nell’ottobre dello scorso anno, Dolce & Gabbana ha lanciato 9 NFT e il prezzo d’asta finale ha raggiunto i 6 milioni di dollari . Tra questi, 5 pezzi di NFT hanno corrispondenti abiti fisici di haute couture e gli altri 4 pezzi hanno solo versioni digitali, che possono fornire abbigliamento digitale e alcune esperienze VIP offline.

UNXD DG The Glass Suit 01 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Immagine da D&G

A gennaio di quest’anno, H&M ha collaborato con DRESSX per lanciare un concorso di moda sul sito ufficiale e i premi erano 3 NFT di abbigliamento virtuale. Quando i vincitori ottengono NFT, possono inviare foto per ricevere squisite immagini P, anche con effetti di animazione.

hm virtual fashion collection - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ HM abbigliamento virtuale NFT

Secondo Daria Shapovalova, co-fondatrice di DRESSX, la moda digitale diventerà il punto di ingresso per le persone per capire e acquistare beni di lusso come il rossetto e il profumo di oggi.

Gli analisti di Morgan Stanley ritengono che entro il 2030 il mercato delle vendite di beni di lusso negli spazi virtuali potrebbe superare i 50 miliardi di dollari.

ezgif 5 5d3fe4c1f1 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

Ma per quanto riguarda l’esplorazione del metaverso, della NFT e della moda virtuale, i due gruppi del lusso hanno atteggiamenti completamente diversi.

Gucci, Balenciaga e D&G di Kering hanno tutti fatto tentativi più aggressivi, mentre il CEO di LVMH Bernard Arnault è più cauto.

Sebbene Arnault sia d’accordo sul fatto che il mondo virtuale possa portare nuove possibilità per lo sviluppo futuro del marchio e vede anche il profitto di NFT, ha comunque affermato che “In questa fase, non siamo interessati a vendere scarpe da ginnastica virtuali per 10 euro”.

In effetti, se la moda digitale sia davvero rispettosa dell’ambiente, questo problema viene spesso messo in discussione, specialmente quando è collegato a NFT, la tecnologia blockchain sottostante è ovviamente una bestia del consumo di energia.

GettyImages 1230723516 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Dietro la nuova tecnologia c’è un mucchio di server con i fan che girano

A parte le altre cose, il metodo di progettazione dell’abbigliamento virtuale ha un significato di riferimento per l’attuale abbigliamento di moda tradizionale.

Prendi come esempio Hugo Boss: attualmente oltre il 50% delle serie di questo marchio sono progettate sotto forma di digitale 3D.

Se puoi utilizzare la tecnologia 3D per completare la modifica delle prove di abbigliamento, riduci il prototipo di un capo da 4 o 5 a 1 o 2 e visualizzalo anche in forma virtuale prima che venga messo in produzione, quindi realizzalo on demand, che ridurrà notevolmente il numero dei prototipi Il numero dei capi invendibili.

Z Emotion hero header - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

Kerry Murphy, fondatore di The Fabricant, ritiene che l’ondata di trasformazione digitale stia investendo il mondo e che la moda 3D e digitale diventeranno lo standard del settore in futuro.

Questo è facile da prevedere quando si osservano altri settori del design che hanno attraversato la trasformazione digitale. Dal punto di vista dei processi, l’edilizia e l’industria automobilistica sono buoni esempi. Dal punto di vista del modello di business, l’industria musicale è un buon esempio.

La prima “moda indossabile”

Per curiosità, @lahongsang, il maestro UP della stazione B, una volta ha realizzato un video di prova di abbigliamento virtuale . Diversi set di vestiti d’avanguardia sono stati descritti nell’area commenti come “tassa sul QI”, “sacchetto di plastica”, “1000+ hanno comprato foto 5 P, non mi manca Li”.

444 1 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

E la fashion blogger @thisoutfitdoesnotexist, che indossa abiti virtuali da un anno , praticamente ogni volta che lancia un nuovo look, deve rispondere alle domande dei passanti nell’area commenti: Questo non è reale, si chiama moda digitale !

3 9 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Una foto di gruppo del blogger con il cane. Un vestito a tubino rosa su un cane, dalla linea di abbigliamento virtuale per animali domestici Pepa Paris, $ 499

Anche se è ricercato dalle fashioniste, per la maggior parte delle persone, l’abbigliamento virtuale è ancora una cosa nuova che sembra un po’ bella ma chi lo compra è stupido.

Parlando del futuro dell’abbigliamento virtuale, Murphy una volta ha affermato che quando i vestiti virtuali potranno essere prodotti in serie, non ci sarà bisogno di così tanti vestiti fabbricati in futuro. Oltre ai social media, il modo in cui interagiamo nel mondo virtuale diventerà sempre più simile al mondo reale in futuro.

In futuro, potremo scaricare vari elementi sui vestiti e tutti scopriranno che il nostro vestito è diverso quando indossiamo gli occhiali AR.

Il futuro della moda digitale dovrebbe essere universale. Le persone reali possono essere indossate sotto forma di AR, i personaggi del gioco e gli avatar possono essere importati e indossati tramite file 3D e ha anche la chiara proprietà, commerciabilità e scarsità degli NFT. Questo tipo di immaginazione è sufficiente per soddisfare i vari scenari di utilizzo del metaverso che combinano virtuale e reale.

the fabricant jessicadelijani - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

Per ora, tuttavia, la moda digitale è come arrivare a una festa fantasiosa prima del previsto, solo per scoprire che la scena della festa è ancora in fase di preparazione.

Quando RTFKT ha iniziato a far provare alle persone scarpe da ginnastica virtuali e giacche virtuali sotto forma di filtri AR, alcune persone hanno detto che sembrava vedere il futuro degli NFT indossabili. Ma finora, c’è ancora molto spazio per miglioramenti sia nello sviluppo dell’hardware AR che nella tecnologia AR stessa.

In un’intervista con Vogue Business, il CEO di Snap Evan Spiegel ha affermato che mentre scarpe, orologi e occhiali da sole sono attualmente provati abbastanza da essere abbastanza realistici da essere un successo su Snapchat, l’abbigliamento è ancora qualcosa con cui l’azienda è alle prese.

Prova una t-shirt e assicurati che il tessuto sia molto realistico e che sia drappeggiato sulle spalle nel modo giusto: è molto più complicato dal punto di vista tecnico. Abbiamo fatto buoni progressi su questo, ma non è perfetto. Un completo completo potrebbe richiedere più tempo.

OG MetaJacket by RTFKT STUDIOS - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

▲ Giacca RTFKT effetto AR

L’abbigliamento virtuale visibile e immateriale non potrà mai sostituire il tocco e il calore dell’abbigliamento reale. Ma se l’infrastruttura è a posto, ha il potenziale per essere la stessa di una skin di gioco, permettendoti di spendere un sacco di soldi per inseguire nuovi modelli.

*L’immagine del titolo di questo articolo proviene da Weibo @Annakiki

bottom 1 - Non ridere, “Reality QQ Show” è la moda indossabile di domani

#Benvenuto a prestare attenzione all’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (WeChat: ifanr), contenuti più interessanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Love Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo