Recensione Samsung Galaxy Z Fold 4: così buono, dovrebbe essere il tuo prossimo telefono

Il pigro vecchio Samsung ha appena cambiato il Galaxy Z Fold 4 rispetto al Galaxy Z Fold 3 , giusto? È molto facile pensarlo dopo una rapida occhiata al design o un controllo fianco a fianco delle statistiche, ma non giudicare questo libro dalla copertina (schermo), poiché le molte piccole modifiche di Samsung si sommano a qualcosa di molto più grande .

Sì, maggiore . Lo Z Fold 4 è davvero la prima volta che il più grande smartphone pieghevole Samsung può essere consigliato alla maggior parte delle persone e, se investi in uno, ha la potenza e la capacità di rimanere in uso per anni. Ecco perché è un così grande passo avanti.

Disegno

Non così alto e non così magro. Questo è il punto di partenza principale per quanto riguarda il Galaxy Z Fold 4 rispetto al Galaxy Z Fold 3, ma lasciarlo così è un disservizio per le differenze apportate dai cambiamenti millimetrici. Quando è chiuso, impugnare Z Fold 4 non è come tenere un telefono non pieghevole, ma non è lontano. Quando si confrontano le tastiere su schermo, le lettere di Z Fold 4 sono larghe qualche pixel in più, ma ho scoperto che la digitazione è più veloce e precisa su Z Fold 4. È anche fantastico che la tastiera Gboard di Google si sia unita a quella di Samsung con una vista divisa.

Samsung Galaxy Z Fold 4.
Andrew Martonik/Trend digitali

Non ho avuto problemi a usare Z Fold 3 chiuso , ma non c’è dubbio che sia un’esperienza migliore e più convenzionale su Z Fold 4. La modifica delle proporzioni non schiaccia tutto in quello strano aspetto da cassetta delle lettere verticale da nessuna parte quasi come molto, e questo significa leggere il testo, guardare Instagram e fare le normali cose con il telefono non è così compromesso come prima. I 3 mm circa che sono stati aggiunti allo schermo di copertura potrebbero non sembrare molto, ma hanno davvero reso il telefono più utilizzabile quando è chiuso.

Samsung ha spiegato che le modifiche alle dimensioni del telefono sono state rese possibili in parte da un nuovo design della cerniera . Il mio Z Fold 3 ha un anno e la cerniera si è stabilizzata in un piacevole movimento smorzato dopo essere iniziata piuttosto rigida. Anche lo Z Fold 4 ha iniziato la sua vita con meno “cedimento” di quanto mi piacerebbe, ma è probabile che si allenti proprio come lo Z Fold 3. È silenzioso senza stridore udibile o qualcosa di orribile del genere, e c’è un bel tonfo quando il telefono si chiude di scatto. Se Samsung non avesse spiegato cosa c’è di diverso nella cerniera, non credo che avrei saputo che era cambiato in base alla sensazione di solitudine, ed è una buona cosa.

Samsung Galaxy Z Fold 4. Il pulsante di accensione e i controlli del volume del Galaxy Z Fold 4. La cerniera del Galaxy Z Fold 4. Il Galaxy Z Fold 4 in fase di chiusura. Lo schermo aperto del Galaxy Z Fold 4. Il retro del Galaxy Z Fold 4 aperto.

Tuttavia, hai ancora a che fare con un telefono molto spesso e pesante. È 263 grammi e 15,8 mm di spessore quando è chiuso, quindi appesantisce la tasca ed è sempre evidente quando è in una borsa. Ma ancora una volta, non è pesante come lo Z Fold 3. In tutti gli aspetti della sua forma fisica e delle sue dimensioni, lo Z Fold 4 è un notevole passo avanti rispetto al suo predecessore. Anche se penso che le modifiche rendano Z Fold 4 più accessibile, potrebbero non essere abbastanza estese da convertire i detrattori o coloro a cui non piaceva Z Fold 3. È diverso, ma non drasticamente.

Lo ammetto, sono un convertito di telefoni pieghevoli e il Galaxy Z Fold 4 è senza dubbio l’apice della tecnologia al momento. Vivrò con l’aumento di spessore e peso, perché aprire il telefono e utilizzare l’ampio schermo per navigare sul Web, guardare video, leggere libri, modificare foto e scorrere Twitter è un’esperienza fantastica perché lo stesso dispositivo si ripiega per stare nella mia tasca. È estremamente liberatorio e lo trovo più conveniente rispetto al trasporto di altri telefoni non pieghevoli, ma comunque enormi come il Galaxy S22 Ultra o l’iPhone 13 Pro Max in giro.

Riproduzione video sul Galaxy Z Fold 4. Tenendo il Galaxy Z Fold 4 chiuso. Tenendo il Galaxy Z Fold 4 aperto. La base del Galaxy Z Fold 4.

Adoro anche le piccole cose al riguardo, come il modo in cui puoi piegarlo in modo che diventi il ​​​​proprio supporto per guardare i video e quanto sia meravigliosamente nitido lo schermo per leggere riviste ed ebook. È comprensibile se non sei convinto, ma se non hai provato il Galaxy Z Fold 4 per te stesso ma stai diventando più incuriosito, esci e provalo. Questo potrebbe essere solo quello che ti convince che i pieghevoli a grande schermo sono pronti per il mainstream.

Schermi

All’esterno è presente uno schermo AMOLED dinamico da 6,2 pollici con una risoluzione di 2316 x 904, una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e un rapporto di aspetto di 23,1:9. Apri il telefono e ottieni un Dynamic AMOLED da 7,6 pollici, anche con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz, oltre a una risoluzione di 2176 x 1812. La frequenza di aggiornamento per lo schermo aperto varia tra 1Hz e 120Hz, mentre lo schermo di copertura varia tra 48Hz e 120Hz.

Giocare ad Asphalt 9: Legends sul Galaxy Z Fold 4.
Andy Boxall/Trend digitali

Le cornici più piccole attorno allo schermo della cover e le alterazioni della forma del telefono lo hanno reso molto più utilizzabile e sono parte integrante del design e dell’usabilità migliorati del telefono. La schermata interna è dove vai per guardare video, giocare, leggere libri, visualizzare e modificare foto e multitasking. La buona notizia è che la nuova forma lo ha reso più utilizzabile anche qui. È più quadrato rispetto allo Z Fold 3 e in realtà ha una forma più vicina all’Oppo Find N . Non ho avuto problemi con la luminosità quando ho usato il telefono all’esterno, anche se lo schermo interno è abbastanza riflettente.

E la piega? È ancora lì, ma l’increspatura è stata ridotta, quindi non è più così visibilmente evidente. Questo vale quando lo schermo è acceso e spento. Ho notato che il “non notarlo” quando si utilizza lo schermo aperto sullo Z Fold 4 già molte volte, e anche la flessione concava quando si passa il dito su di essa è un po’ meno drammatica. Tuttavia, non può ancora eguagliare l’Oppo Find N, che non sembra avere alcuna piega.

Asphalt 9: Legends ha un aspetto fantastico, pieno di colori vivaci e senza sfocature o rallentamenti. Anche il video sembra nitido e ricco di dettagli. Ricorda solo di controllare la luminosità, perché il telefono ha l’abitudine di impostarla un po’ troppo bassa per goderti davvero l’immagine. Il supporto delle app per il grande schermo è buono, ma ci sono cose a cui abituarsi. Ad esempio, Instagram non utilizza ancora l’intero schermo, mentre YouTube non adotta l’eccellente visualizzazione tablet dall’iPad ed è solo una versione stampata dell’app mobile, rendendo la scelta dei video un compito laborioso.

Leggere sul Galaxy Z Fold 4.
Andy Boxall/Trend digitali

Tutte le app Samsung e le app principali di Google sono davvero perfette, tuttavia, e c’è qualcosa di estremamente soddisfacente nell’iniziare in un’app sullo schermo di copertina e passare senza problemi all’altro schermo quando si apre Z Fold 4. Affinché funzioni il viceversa, devi andare nelle Impostazioni e forzare manualmente le app a continuare sullo schermo di copertina dallo schermo interno. Per impostazione predefinita, sono tutti disabilitati e la chiusura del telefono è definitiva , poiché lo schermo si spegne.

Telecamera

Il Galaxy Z Fold 4 ha una fotocamera principale da 50 megapixel, una fotocamera grandangolare da 12 MP a 123 gradi e un teleobiettivo da 10 MP con zoom ottico 3x e zoom digitale massimo 30x. Registra video fino a 8K a 24 fotogrammi al secondo (fp-, con l’opzione di 4K a 30 o 60 fps. Inoltre, c’è l’eccellente stabilizzazione video Super Steady di Samsung. C’è una modalità Pro per foto e video, una modalità notturna, Single Take e modalità ritratto sulla fotocamera principale e selfie.

I moduli della fotocamera del Galaxy Z Fold 4.
Andy Boxall/Trend digitali

Trovo che la combinazione di una potente fotocamera principale, un buon grandangolo e uno zoom ottico 3x sia giusta, e Z Fold 4 scatta foto eccellenti con tutti e tre. È vivace e colorato senza essere eccessivamente saturo, il grandangolo rimane per lo più coerente con un effetto HDR leggermente più forte e le immagini del teleobiettivo 3x contengono molti dettagli e nessun evidente miglioramento digitale. La modalità Ritratto funziona davvero bene, con un fantastico riconoscimento dei bordi, mentre anche la modalità notturna è buona, ma non è poi così diversa in termini di prestazioni rispetto allo Z Fold 3.

La fotocamera principale ha un aspetto più naturale rispetto a quella della Z Fold 3, con una saturazione inferiore e un bilanciamento di gran lunga migliore. La fotocamera grandangolare scatta foto più dettagliate, meglio esposte e più attraenti. Ho scoperto che voglio modificare le foto che Z Fold 4 richiede meno di quelle scattate con Z Fold 3 e sono stato fiducioso nelle sue capacità quando si scattano foto. Non può eguagliare lo zoom ottico 10x dell’S22 Ultra, ma è un concorrente altrimenti forte come un fantastico tuttofare sia per i fotografi occasionali che per coloro che desiderano un po’ più di abilità.

Foto della fotocamera grandangolare scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera con zoom 3x scattata con il Galaxy Z Fold 4.

Cosa non va bene? La fotocamera principale non è eccezionale per i primi piani e non riesce a mettere a fuoco correttamente se il soggetto è troppo vicino alla fotocamera. Ho anche avuto alcune foto scattate con lo zoom ottico che non riescono a mettere a fuoco in generale, ma sono rare e ciò potrebbe essere dovuto all’utilizzo della fotocamera con il software prerelease. Vale la pena notare per ora, ma non è qualcosa di cui preoccuparsi. E mentre il teleobiettivo può zoomare fino a 30x, è difficile da consigliare. A meno che tu non voglia scattare foto pixelate, ovviamente migliorate digitalmente di scarsa qualità, non vorrai preoccuparti.

La Under Display Camera (UDC) ha 4 MP e non è davvero migliore di quella montata sullo Z Fold 3. Restituisce un’immagine morbida durante le videochiamate ed è molto meno nitida della fotocamera selfie da 10 MP sullo schermo di copertina. Samsung afferma di aver reso meno evidente anche la fotocamera UDC, ma ai miei occhi è essenzialmente la stessa. Puoi individuarlo quando lo cerchi, ma non è mai fastidioso.

Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera grandangolare scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera grandangolare scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera grandangolare scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto in modalità notturna scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto in modalità notturna scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera grandangolare scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera verticale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera verticale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera principale scattata con il Galaxy Z Fold 4. Foto della fotocamera con zoom 30x scattata con il Galaxy Z Fold 4. Selfie scattato con la fotocamera frontale del Galaxy Z Fold 4 Selfie UDC scattato con il Galaxy Z Fold 4.

Anche se probabilmente utilizzerai la fotocamera dallo schermo di copertina per la maggior parte del tempo, c’è un vantaggio nell’usare la fotocamera con Z Fold 4 aperto. Si chiama Capture View e mostra il mirino e i controlli a destra e una vista galleria verticale a sinistra. È davvero utile vedere immediatamente le foto che hai scattato in situazioni frenetiche e piene di azione o anche per controllare la qualità del tuo selfie . Lo schermo di copertura può essere richiamato in azione quando si utilizza il telefono aperto in questo modo, consentendo al soggetto di vedersi quando si scatta una foto o per utilizzare la fotocamera posteriore per i selfie.

La fotocamera dello Z Fold 4 è molto buona e rappresenta un netto miglioramento rispetto a quella dello Z Fold 3. Ho potuto fare affidamento su di essa e penso che le foto naturali ma piene di colori soddisferanno coloro a cui non piace livelli di saturazione estremi, pur mantenendo un bell’aspetto da condividere online senza modifiche drastiche. Il software è veloce e ricco di funzionalità e l’app fa buon uso di più schermi e layout. Ti divertirai un sacco con la fotocamera di Z Fold 4.

Software e prestazioni

Il Galaxy Z Fold 4 utilizza il software Android 12L di Google , che è stato realizzato pensando a schermi più grandi, e l’interfaccia OneUI 4.1.1 di Samsung. Android 12L non è drasticamente diverso dal normale Android 12 e Samsung non ha integrato il layout delle Impostazioni rapide a due colonne, che è il cambiamento visivo più evidente. Ad alimentare il telefono c’è un processore Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 con 12 GB di RAM e una scelta di 256 GB, 512 GB o 1 TB di spazio di archiviazione interno.

4 app in esecuzione sullo schermo del Galaxy Z Fold 4.
Andy Boxall/Trend digitali

Una delle principali novità è la barra delle applicazioni, che, come suggerisce il nome, è come la barra delle applicazioni di Windows o il Dock di MacOS, poiché aggiunge le icone delle app nella parte inferiore dello schermo quando il telefono è aperto. È progettato per passare rapidamente da un’app all’altra e in effetti esegue questa attività molto bene. Il problema è che anche la visualizzazione dell’elicottero quando scorri verso l’alto sullo schermo e l’onnipresente barra intelligente a scorrimento di Samsung.

Sebbene sia ben implementato, all’inizio sembra superfluo cambiare app, ma provalo perché è più veloce di qualsiasi altro sistema, con le app che cambiano praticamente istantaneamente. È anche utile durante il multitasking, poiché le icone mostrano i numeri di notifica. Il layout rispecchia il dock Android principale, quindi è facile inserire app importanti lì ed essere sempre avvisato se ci sono notifiche in attesa.

L’utilizzo di più app contemporaneamente sullo schermo interno è uno dei vantaggi straordinari di Z Fold 4. È molto facile iniziare: basta toccare e tenere premuta un’app dalla barra delle applicazioni o dalla Smart bar, quindi farla scorrere sullo schermo , dove si riorienta automaticamente attorno alle app già in esecuzione. Tre app possono essere eseguite l’una accanto all’altra, inoltre alcune app possono fluttuare in alto per una quarta app. E rimangono tutti perfettamente utilizzabili (solo un po’ piccoli) quando lo fai. È davvero ben implementato e rende davvero lo Z Fold 4 aperto un telefono che fa molte cose rapidamente e senza problemi.

È un merito sia per il software che per Snapdragon 8+ Gen 1 che il telefono gestisce facilmente il multitasking a quattro app. Con una chiamata Teams in più persone in esecuzione e Twitter sull’altro lato dello schermo, il tutto mentre era connesso a un paio di Galaxy Buds 2 Pro , il telefono non si è scaldato affatto. Tuttavia, ha messo a dura prova la batteria, su cui torneremo a breve. Il multitasking è una parte importante di ciò che rende Z Fold 4 così avvincente, poiché l’esperienza è raffinata e semplice e lo schermo interno ha le dimensioni e la qualità per rendere davvero utile l’utilizzo di più di un’app alla volta.

La tastiera del Galaxy Z Fold 4. Riproduzione video sul Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4.

Sono rimasto costantemente colpito dallo Snapdragon 8+ Gen 1, avendolo già utilizzato su Asus Zenfone 9 , ROG Phone 6 Pro e iQoo 9T . È chiaramente più efficiente dell’8 Gen 1 e gestisce meglio lo sforzo dei giochi di alto livello e anche temperature ambiente più elevate. Non sembra diventare così caldo in generale, e questo lo aiuta a far fronte alle richieste poste dalla pura capacità del telefono. Sembra il vero chip mobile di prossima generazione di Qualcomm, mentre l’8 Gen 1 presentava problemi di calore ed efficienza simili allo Snapdragon 888. Non ho avuto problemi con la connettività 5G o Bluetooth dello Z Fold 4 e la qualità delle chiamate è stata molto buona.

Batteria e ricarica

C’è una batteria a doppia cella da 4.400 mAh all’interno del Galaxy Z Fold 4 e, al momento, è la parte più debole di questo pacchetto altrimenti eccezionale. Tuttavia, ho solo un breve lasso di tempo nell’utilizzo dello Z Fold 4 come telefono principale, quindi la durata della batteria potrebbe migliorare man mano che il telefono apprende il mio utilizzo. La mia precedente esperienza con i telefoni Samsung suggerisce che potrebbero volerci circa due settimane prima che si stabilizzi.

La porta del caricatore del Galaxy Z Fold 4.
Andy Boxall/Trend digitali

In questa fase, un uso intenso vedrà la batteria scaricarsi prima della fine di un’intera giornata. Una combinazione di app, videochiamate, GPS e utilizzo della fotocamera ha visto il telefono funzionare dalle 7:30 alle 22:00 circa, con un totale di poco meno di quattro ore sullo schermo. Una videochiamata di un’ora con un po’ di multitasking ha ridotto la batteria del 20%, mentre una mattinata di connettività 5G, foto e GPS ha impiegato circa la metà della durata della batteria.

Snapdragon 8+ Gen 1 è molto efficace nel ridurre il consumo di energia quando si utilizza il telefono con leggerezza, ad esempio per la navigazione sul Web, le app social e la risposta ai messaggi. Un giorno intero più qualcosa in più è facilmente realizzabile in questo scenario, ma quando il telefono è così capace e quindi ovviamente costruito per i media e il multitasking, probabilmente non accadrà molto spesso.

Non hai un caricabatterie nella confezione con il telefono (ma ottieni un cavo USB di tipo C) e Z Fold 4 supporta la ricarica da 25 watt. Un caricabatterie compatibile ha impiegato 88 minuti per ricaricarsi dall’1% al massimo. Il telefono supporta anche la ricarica wireless a un wattaggio inferiore e la funzione Wireless PowerShare caricherà anche un dispositivo compatibile con Qi posizionato sul retro dello Z Fold 4.

Schermo di copertura del Galaxy Z Fold 4. Il sensore di impronte digitali del Galaxy Z Fold 4. Samsung Galaxy Z Fold 4.

La bassa velocità di ricarica è un’altra delusione. Mentre gli Stati Uniti potrebbero essere leggermente dietro la curva con una ricarica veramente rapida, con solo OnePlus che spinge i confini , il resto del mondo è abituato a più telefoni che si ricaricano completamente in 30 minuti o meno, che è una funzionalità disponibile su dispositivi che costano un terzo del prezzo del Galaxy Z Fold 4. La durata della batteria più breve dell’ideale (in questa fase) renderà la ricarica lenta più un problema per alcuni.

Prezzo e disponibilità

Il Galaxy Z Fold 4 parte da $ 1.799 per la versione da 256 GB, quindi aumenta a $ 1.920 per il modello da 512 GB, prima di raggiungere $ 2.160 per la versione superiore da 1 TB. Nel Regno Unito, il telefono da 256 GB costa 1.649 sterline britanniche, mentre pagherai 1.769 sterline per il modello da 512 GB e 2.019 sterline per il modello top da 1 TB. Ci sono tre colori principali: Phantom Black, beige e Greygreen. Samsung vende un’esclusiva versione bordeaux attraverso il proprio negozio.

Sebbene costoso, Samsung ha generose offerte di permuta. E spesso ci sono forti sconti presso corrieri e rivenditori là fuori, quindi vale assolutamente la pena fare le tue ricerche prima di acquistare, poiché è possibile ridurre considerevolmente il prezzo inizialmente alto.

La nostra presa

Piccoli cambiamenti fanno una grande differenza. Sulla carta, nulla sul Galaxy Z Fold 4 urla “enorme aggiornamento” rispetto allo Z Fold 3, ed è facile presumere che sia solo un aggiornamento iterativo che non risolve nessuno dei problemi che le persone hanno con i grandi smartphone pieghevoli. Ma non è così. Le piccole modifiche alla forma, al peso e alle specifiche lo hanno reso un dispositivo quotidiano molto più realistico per molte più persone, a condizione che tu possa superare il prezzo elevato. Anche allora, qui c’è davvero un buon valore se si considera la longevità offerta dall’hardware e dal software.

Il Galaxy Z Fold 4 ha un aspetto futuristico e contiene tecnologia all’avanguardia: è il telefono più potente che Samsung abbia mai realizzato, ma questo non si può dire della batteria e della ricarica. Si carica lentamente rispetto a molti altri telefoni attuali e c’è una reale probabilità che la batteria si esaurisca prima della fine della giornata se si utilizza il telefono perché deve essere utilizzato. Entrambi questi aspetti renderanno difficile per alcune persone sfruttare veramente la sua enorme capacità.

Ci sono meno compromessi qui rispetto ai suoi predecessori, il lavoro che è stato fatto per rendere il design del telefono più conforme e utilizzabile è davvero impressionante e i timori sulla durata sono stati in gran parte rimossi. Il software è maturato bene, con la maggior parte delle app e dei servizi che funzionano in modo coerente su entrambi gli schermi. E grazie agli aggiornamenti di supporto a lungo termine che provengono dalla partnership in corso tra Samsung e Google, Z Fold 4 continuerà a sentirsi fresco per gli anni a venire.

Anche con una durata della batteria inferiore a quella desiderata, il Galaxy Z Fold 4 è il dispositivo mobile più completo, fa tutto e durerà per anni che puoi acquistare oggi.

C’è un’alternativa migliore?

Il Galaxy Z Fold 4 ha il mercato globale degli smartphone pieghevoli di grande formato quasi interamente per sé. Se vuoi un telefono proprio come questo, dovrai importare qualcosa come l’Oppo Find N, o vivere senza Google Services su Huawei Mate X2 . Anche l’altra scelta di telefono pieghevole è fatta da Samsung ed è il Galaxy Z Flip 4 . È una proposta diversa, ripiegabile in un dispositivo più piccolo e portatile. Se vuoi solo un telefono molto potente che non si pieghi, dai un’occhiata alla nostra guida ai migliori smartphone .

Che ne dici dell’aggiornamento da Z Fold 3 ? C’è sicuramente un caso per farlo. Il processore è più potente ed efficiente, la fotocamera è migliore e la forma e le dimensioni sono più utilizzabili. Quindi vale la pena considerare se sei pronto a sopportare i costi coinvolti. Tuttavia, stai già utilizzando un telefono capace, di lunga durata e costoso e permutarlo dopo appena un anno non è del tutto necessario.

Quanto durerà?

Samsung ha reso il suo Armor Aluminium un po’ più resistente rispetto a quando è stato introdotto su Z Fold 3, inoltre Gorilla Glass Victus copre lo schermo di copertura e lo schermo interno. Samsung ha anche modificato la struttura interna dello schermo per migliorarne la durata, mentre la cerniera è stata testata a 200.000 pieghe, quindi dovrebbe andare bene per almeno 100 volte al giorno per i prossimi cinque anni. Z Fold 4 ha una classificazione IPX8, che lo rende resistente all’acqua ma non alla polvere. Il software riceverà importanti aggiornamenti per i prossimi quattro anni e aggiornamenti di sicurezza per i prossimi cinque.

Aggiungi tutto questo al processore all’avanguardia e al design di nuova generazione e il Galaxy Z Fold è probabilmente lo smartphone più a prova di futuro che puoi acquistare. Non c’è assolutamente alcun motivo (a parte romperlo goffamente) che non andrà ancora forte e avrà un aspetto eccellente tra tre o quattro anni. È costoso, ma potenzialmente durerà il doppio di un dispositivo non pieghevole inferiore a $ 1.000.

Dovresti comprarlo?

Sì. È molto vicino ad essere uno smartphone pieghevole a grande schermo senza compromessi.