USB-A vs. USB-C: qual è la differenza?

Le porte sono più confuse di quanto dovrebbe essere. Con tutti i diversi standard USB disponibili, è facile essere sopraffatti dalla quantità di opzioni.

USB-A e USB-C sono le due forme più comuni di USB e conoscere la differenza tra i due è importante per sapere cosa possono davvero fare tutti i dispositivi e le periferiche.

Che cos'è USB-A?

usb c vs un computer 52324813 con cavo

Le connessioni USB “Tipo A” si riferiscono al design fisico della porta USB. Ogni connessione USB è costituita da una porta nel dispositivo host, un cavo di collegamento e un dispositivo di ricezione. USB-A è un design tradizionale della porta host USB e uno dei più facili da riconoscere sui dispositivi.

È una porta orizzontale con la parte "inferiore" dedicata ai connettori pin. Questo crea la famigerata connessione USB unilaterale che funziona solo quando il cavo è inserito nel modo corretto, indipendentemente da quante volte devi provare.

È interessante notare che non esiste una porta host USB-B. Il design USB-B è la porta del ricevitore situata sui dispositivi che si stanno collegando al computer host. Le connessioni di tipo B sono anche facili da riconoscere perché sono disegni squadrati, quasi come la forma di una casetta. Se guardi un cavo di tipo A, vedrai la connessione di tipo A a un'estremità e la connessione di tipo B all'altra.

Nota che ci sono anche sottoinsiemi di questo design come USB Mini A e USB Micro A che hanno diversi design delle porte, ma questi non sono così importanti per la nostra discussione attuale.

Che cos'è USB-C e in cosa differisce?

macbook usb tipo c
Maurizio Pesce / Flickr

USB-C è un nuovo design delle porte annunciato ufficialmente nel 2014, anche se ci sono voluti diversi anni prima che le porte raggiungessero i dispositivi di largo consumo, come stiamo vedendo oggi. USB-C è stato creato per essere un tipo completamente nuovo di porta USB in grado di risolvere molti dei problemi della vecchia porta USB-A. Le caratteristiche principali di USB-C includono:

  • Un design più sottile che può adattarsi a una porta indipendentemente dalla direzione in cui è capovolto, progettato per sostituire contemporaneamente le connessioni A, B, mini e micro
  • Una connessione da 100 watt, 20 volt che è molto più potente della porta più vecchia e può alimentare facilmente dispositivi anche più grandi
  • Potenziale per velocità di trasferimento molto più elevate rispetto a USB-A
  • Supporto per l'alimentazione in modo che possa caricare i dispositivi situati su entrambe le estremità (con i cavi giusti) e caricare dispositivi più grandi
  • Supporto per la consegna di video di qualità molto più elevata, inclusa la possibilità di trasmettere video 4K a uno schermo
  • Supporto per modalità alternative che consentono numerosi adattatori diversi per connessioni specifiche come HDMI o VG – o tipi precedenti di connessioni USB
  • Potenziale compatibilità con connessioni Thunderbolt 3 , il che significa che una porta USB-C può raddoppiare come una porta Thunderbolt 3 con hardware aggiuntivo

Quindi, USB-C è una connessione migliore?

miglior monitor usb c dell 27 monitor ultrasottile s2719dc review16 768x768

Con il giusto standard di dati (vedi sotto), USB-C è più veloce e versatile di USB-A. Nel tempo, puoi aspettarti che le connessioni USB-C sostituiscano tutte le vecchie connessioni USB-A e porte simili. Ciò richiederà probabilmente anni.

Per ora, USB-A tende a comparire insieme a USB-C in molti computer, a causa principalmente di problemi di compatibilità. Le persone hanno ancora smartphone più vecchi, controller amati, ricevitori, TV, tastiere e tutti i tipi di periferiche che richiedono una connessione USB-A / B.

Molte persone non vogliono acquistare un adattatore solo per rendere USB-C retrocompatibile con tutte le loro cose. Man mano che l'uso di questi dispositivi meno recenti svanisce, USB-C diventerà la porta di riferimento che tutti sanno cercare – e stiamo già assistendo a che questo accada in alcuni settori.

Dove si inserisce USB 3.1 in questo?

cavo usb belkin mixit duratek 2

USB 3.0 o 3.1 fa riferimento a protocolli di dati specifici per le connessioni USB: invece di descrivere la porta fisica, descrive il tipo di dati che la porta può gestire. Una notevole modifica è arrivata con USB 3.0, che ha richiesto una modifica del design USB-A in modo che potesse acquisire più capacità e velocità più elevate.

USB 3.1 è in genere diviso in USB 3.1 Gen 1 e USB 3.1 Gen 2 e offre molti dei miglioramenti dei dati supportati da USB-C, tra cui velocità fino a 10 Gbps e nuove funzionalità di ricarica.

Per rendere le cose più confuse, le porte USB-A e USB-C possono entrambi supportare una varietà di standard, ovunque da USB 2.0 a USB 3.1 Gen 2. Ancora peggio, non tutti usano gli stessi nomi per questi protocolli, quindi USB 3.1 Gen 1 a volte viene chiamato USB 3.0. La novità della merce è che USB 3.1 è retrocompatibile con tutte le altre connessioni USB, sebbene un adattatore possa essere necessario per le porte USB-C. Dovrai anche assicurarti che i tuoi cavi e dispositivi USB supportino le capacità di dati 3.1 quando possibile.

Hai ancora mal di testa? Semplifichiamo le cose con alcuni punti importanti da ricordare:

  • USB-A e USB-C possono avere una varietà di standard di dati, fino a USB 3.1, che determina le loro capacità di dati
  • USB 3.1 è retrocompatibile con altri standard, sebbene possano essere necessari adattatori che lo rendono un buon standard da cercare
  • Solo una connessione USB-C può sfruttare tutto il potenziale di USB 3.1 Gen 2
  • Cavi e dispositivi devono inoltre supportare lo standard di dati USB: se si ottiene una porta con USB 3.1, anche il cavo e il dispositivo collegato devono supportare 3.1 per trarne il massimo vantaggio
  • Allacciate le cinture: gli standard USB 3.2 sono già ben avviati e renderanno le cose ancora più confuse con diverse varietà che hanno tutti il ​​proprio nome