WhatsApp ora ti obbliga a condividere i dati con Facebook

WhatsApp ha implementato un nuovo accordo sulla politica sulla privacy, che vedrai apparire non appena apri l’app. Se in genere accetti ciecamente i termini e le condizioni delle politiche sulla privacy, potresti dare un’occhiata più da vicino a questo.

La politica di WhatsApp mette a rischio la tua privacy

La nuova politica di WhatsApp obbliga gli utenti a condividere i propri dati con Facebook. E se non sei d’accordo? Bene, WhatsApp potrebbe eliminare il tuo account.

WhatsApp ha delineato le modifiche alle sue politiche non solo nella notifica in-app, ma anche nella pagina dell’Informativa sulla privacy del suo sito web. Sotto i paragrafi delle informazioni legali si trova una sezione completamente nuova: “Come lavoriamo con altre società di Facebook”.

Qui, WhatsApp spiega come Facebook metterà le mani sulle tue informazioni. Come parte del nuovo accordo, WhatsApp condividerà le tue informazioni con Facebook e riceverà anche informazioni da Facebook.

Ciò significa che WhatsApp e Facebook possono scambiarsi dati, il che aiuterà WhatsApp a “operare, fornire, migliorare, comprendere, personalizzare, supportare e commercializzare” i suoi servizi, inclusi i prodotti dell’azienda Facebook.

Lo scopo dello scambio di dati sembra essere correlato al piano di Facebook di unire Facebook, Instagram e WhatsApp . La condivisione delle tue informazioni con Facebook e WhatsApp apparentemente ti darà un’esperienza più personalizzata sulla famiglia di app di Facebook.

Vedrai servizi migliorati, suggerimenti migliori e annunci su misura per te su tutti i servizi di Facebook. Fornirà anche “integrazioni che ti consentiranno di connettere le tue esperienze WhatsApp con altri prodotti dell’azienda Facebook”.

Ma Facebook non è l’unica azienda che darà un’occhiata alle tue informazioni personali; l’informativa sulla privacy offre anche a servizi di terze parti la possibilità di vedere i tuoi dati. Se stai interagendo con un’azienda sull’app che utilizza un servizio di terze parti, anche quel servizio potrebbe essere in grado di vedere le tue informazioni.

Lo stesso vale per altri servizi di terze parti su WhatsApp. Ad esempio, se utilizzi il lettore video in-app, WhatsApp potrebbe consentire a quel servizio di accedere al tuo indirizzo IP.

A peggiorare le cose, WhatsApp non ti dà nemmeno la possibilità di mantenere privati ​​i tuoi dati. Devi accettare la nuova politica entro l’8 febbraio 2021, altrimenti ti verrà impedito di utilizzare l’app.

È ora di eliminare WhatsApp?

WhatsApp è stata precedentemente pubblicizzata come un’app di messaggistica gratuita e sicura, che funge da valida alternativa a Facebook Messenger. Ma ora che Facebook sta cercando di unire tutte le sue app, WhatsApp perde il suo fascino.

È incredibilmente sbagliato per WhatsApp forzare la condivisione dei dati sui propri utenti. Detto questo, potrebbe essere il momento di passare a un’alternativa più privata.