Che cos’è la calibrazione del colore del monitor e perché è necessaria?

Se sei un designer professionista, un fotografo o anche uno sviluppatore di videogiochi, devi disporre di un monitor calibrato. Ma cosa significa calibrare un monitor? E perché dovresti farlo?

Ecco una rapida carrellata sulla calibrazione del colore del monitor e su come può avvantaggiarti.

Che cos’è la calibrazione del colore?

Quando guardi una fotografia su un pezzo di carta, sai che i colori stampati su di essa saranno gli stessi. Finché utilizzi la stessa fonte di luce, avrà lo stesso tono e la stessa tonalità, indipendentemente da chi la guardi. Questo perché tutti stanno guardando lo stesso pezzo di carta.

Tuttavia, quando si tratta di foto digitali, non è una garanzia che altre persone che guardano la stessa immagine sul proprio schermo vedranno gli stessi colori che vedi tu sul tuo. Questo perché non tutti i display sono realizzati allo stesso modo, anche dallo stesso produttore.

Ciascun monitor produce una resa cromatica leggermente diversa. Su alcuni schermi, una fotografia può sembrare calda, ma su altri sembrerà fresca. Altri schermi mostreranno una sfumatura verde, mentre altri hanno una dominante rossastra.

Tutto dipende da come il produttore ha realizzato il display. E per risolvere questo problema, i professionisti hanno escogitato modi per calibrare i propri monitor.

I calibratori di colore sono spettrofotometri in miniatura appesi davanti allo schermo. L’app complementare del calibratore genererà diversi grigi e colori che il calibratore potrà misurare quando attivato. Quindi correggerà i colori mostrati dal monitor tramite il suo software, quindi lo salverà come profilo colore.

Correlati: che cos’è una gamma di colori?

Anche i monitor LED cambiano la loro resa cromatica nel tempo, quindi dovresti calibrarla ogni tanto. Il requisito minimo per la correzione del colore professionale è una volta ogni sei mesi, ma è consigliabile farlo mensilmente. Ciò garantisce che il tuo lavoro avrà sempre il colore più accurato possibile.

L’importanza della precisione del colore

Se non calibri il tuo monitor, c’è una grande possibilità che tu non veda le cose come dovrebbero realmente essere. Ad esempio, forse il tuo display ti mostra un tramonto perfetto; ha la giusta quantità di sfumature gialle e arancioni, offrendo il calore del sole al tramonto.

Ma se lo schermo non è calibrato, la foto reale potrebbe essere bluastra e fredda, rovinando così l’atmosfera del tramonto. Quindi, se lo stampi o lo mostri su uno schermo diverso, potresti essere sorpreso di non aver catturato l’effetto che stavi cercando.

E mentre potresti pensare che questa sia solo la competenza di fotografi e videografi professionisti, ciò non può essere più lontano dalla verità. Finché il tuo lavoro richiede una lettura del colore precisa e accurata, devi avere un monitor calibrato.

Correlati: Come trovare il valore esadecimale di qualsiasi colore sullo schermo

Come viene utilizzata professionalmente la calibrazione del colore?

Fotografi e operatori video devono disporre di uno schermo calibrato quando modificano il proprio lavoro. Ciò garantisce che raggiungano il colore e l’atmosfera che vogliono trasmettere nel prodotto finale. Un display non calibrato può portare a strane tonalità della pelle, dominanti di colore indesiderate e immagini sbiadite.

Anche gli sviluppatori di giochi hanno monitor calibrati. Hanno bisogno dei colori più accurati per ottenere l’effetto che cercano, realistico o surreale. Dopotutto, non andrebbe bene se ti trovassi in un gioco di sopravvivenza in un’era glaciale post-apocalittica con una sfumatura calda.

Ma a parte questi campi creativi, anche gli scienziati devono avere la precisione del colore. I chimici hanno bisogno di vedere i colori delle loro soluzioni con precisione. Ciò è particolarmente vero per gli esperimenti volti alla scoperta di nuovi composti e alla descrizione delle loro proprietà.

Alcuni membri del campo medico richiedono anche un monitor calibrato, in particolare medici e specialisti che diagnosticano virtualmente le condizioni. Quando un medico consulta uno specialista dall’altra parte del mondo, potrebbe non essere possibile portargli fisicamente il paziente o il campione. Immagini e video con colori corretti sono fondamentali per una diagnosi corretta.

Anche gli ingegneri della NASA hanno display calibrati a colori. Ciò garantisce che gli scienziati qui sulla Terra effettuino misurazioni accurate in base a ciò che vedono.

Come calibrare il monitor

Il modo migliore per calibrare il monitor è procurarsi uno spettrofotometro. Questi dispositivi si appendono davanti al monitor e si collegano al computer tramite USB. Ha un sensore nella parte inferiore che rileva la resa cromatica del monitor. Quindi utilizza il software per creare un profilo colore che regolerà automaticamente il monitor.

Ma se non vuoi spendere soldi su un dispositivo dedicato, entrambi i computer Windows e Mac hanno una soluzione integrata. Sebbene non sia accurato come l’utilizzo di uno spettrofotometro, ti aiuterà almeno a ottenere i colori giusti.

Calibrazione del monitor su Windows 10

Per calibrare il monitor su Windows 10, fai clic sul menu Start e scegli l’icona Impostazioni . Nella finestra Impostazioni, fare clic su Sistema e quindi selezionare Schermo . Scorri fino alla fine della finestra secondaria Display e scegli Impostazioni di visualizzazione avanzate .

In Impostazioni schermo avanzate, nell’elenco a discesa Scegli schermo , scegli il monitor che desideri calibrare. Dopo averlo fatto, fai clic su Proprietà scheda display per [nome del tuo monitor] .

Apparirà un piccolo pannello delle proprietà grafiche. Fare clic sulla scheda Gestione colore , quindi selezionare il pulsante Gestione colore . Si aprirà una nuova finestra di gestione del colore. Vai alla scheda Avanzate e in Calibrazione display, fai clic sul pulsante Calibra display.

Si aprirà una finestra di calibrazione del colore del display. Basta seguire le istruzioni sullo schermo e dopo il processo dovresti ottenere un colore del monitor relativamente accurato.

Calibrazione del monitor su Mac OS

Se stai utilizzando un Mac, vai alle Preferenze di Sistema ​​​​​​, quindi scegli Schermo . Nella finestra Display, seleziona la scheda Colore , quindi fai clic sul pulsante Calibra . Si aprirà una finestra Display Calibrator Assistant .

Nella finestra Display Calibrator Assistant, spunta la modalità Expert e scegli Continua . Segui le istruzioni sullo schermo e, una volta terminato, puoi salvarlo come profilo per ottenere colori accurati.

Perché ottenere il colore giusto è importante?

Gli umani vedono il mondo a colori. I colori non si limitano a enfatizzare l’umore ea far emergere le emozioni. Sono anche cruciali nel campo della medicina, della scienza e dell’ingegneria. Piccoli cambiamenti di tono e tonalità possono influire sul modo in cui medici, scienziati e ingegneri svolgono il loro lavoro.

E mentre i colori fisici rimarranno della stessa tonalità e tonalità con un’illuminazione simile, i colori virtuali richiedono un display adeguatamente calibrato per vederli con precisione. Man mano che il nostro mondo digitalizza sempre di più ogni giorno, dobbiamo assicurarci che i nostri schermi ci diano i colori che dovremmo vedere.