Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

coca10 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

Quando abbiamo camminato tra le file di scaffali delle bevande, la confezione luminosa e luminosa ha occupato i nostri occhi.

Quando prendiamo una bottiglia, osserviamo attentamente l’etichetta della bottiglia sulla quale vengono visualizzati l’elenco degli ingredienti, l’elenco della composizione nutrizionale, la durata di conservazione e altre informazioni relative alla sicurezza e alla salute.

Unsplash - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Unsplash

Dopo che l’intera bottiglia è stata gettata nella spazzatura, per raccogliere frammenti di bottiglia più puri, il tappo della bottiglia, l’etichetta e il corpo della bottiglia una volta integrati devono essere “separati” nella fabbrica di riciclaggio.

E se tutte le bevande si staccassero dalla confezione?

Sarà meglio per il pianeta e per noi quando Coca-Cola, tè freddo, acqua minerale e noi “ci vediamo”?

Coca-Cola, Nestlé e Master Kong sono tutte “streaking”

Che cos’è una “bevanda senza etichetta”?

Come suggerisce il nome, la bottiglia non è più etichettata con il logo del marchio e le informazioni sul prodotto, che compaiono principalmente su imballaggi secondari come il cartone esterno.

Le bottiglie per bevande sono spesso realizzate in PET riciclabile, ma le etichette sono raramente e i tappi sono realizzati con materiali diversi, quindi durante il processo di riciclaggio è necessario lo smistamento manuale o automatico della bottiglia, del tappo e dell’etichetta.

I LOHAS2 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Processo di riciclaggio delle bottiglie in PET Immagine di credito: Coca-Cola

La rimozione dell’etichetta delle bottiglie in PET può non solo ridurre l’uso della plastica nel processo di produzione, ma anche rendere più semplici i materiali riciclati e ridurre il processo di riciclaggio.

Questo è importante perché il PET è una delle materie plastiche più riciclate e ogni bottiglia in PET ha un lungo ciclo di vita, che va avanti e indietro ancora e ancora. La produzione e il riciclaggio di bottiglie in PET riciclabili di alta qualità è un passaggio fondamentale nel percorso di protezione ambientale per i marchi di bevande.

Le bevande senza etichetta sono ancora una novità in Cina e il marchio del “primo granchio” è Master Kong .

kang - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

All’inizio di febbraio, due dei suoi prodotti distintivi – tè nero freddo e tè nero freddo senza zucchero – hanno lanciato nuove versioni di bottiglie in PET senza etichetta, vendute in scatola nel flagship store ufficiale delle bevande, e il prezzo dopo i coupon è simile al normale versione.

Il corpo della bottiglia è contrassegnato solo con il nome del prodotto e la data di produzione mediante stampa laser, e si sottolinea che “non viene venduta una sola bottiglia”.

- Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Snack Generation

Più o meno nello stesso periodo, Nestlé ha lanciato in Giappone il caffè in bottiglia PET senza etichetta, venduto in scatole da 12, con etichette come i nomi degli ingredienti stampati sulla scatola.

nissyoku - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto da: nissyoku

Quelle sopra sono solo due notizie: le bevande senza etichetta non sono rare nei mercati giapponese e coreano, e ce ne sono anche in Francia, Thailandia e Hong Kong.

Il marchio giapponese di acqua potabile I LOHAS, il marchio francese di acqua minerale Evian, il marchio sudcoreano di bevande gassate Seagram’s, il marchio di acqua potabile Gangwon Pyeongchang Water e il marchio di bevande sportive Toreta hanno tutti lanciato imballaggi senza etichetta.

pintu2 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Io LOHAS, Evian, Toreta.

Shweta Harit, vicepresidente di Evian Global Brands, ritiene che senza etichetta sia “spogliato nella sua forma più vera e la bottiglia sia pura come l’acqua all’interno”, ma ci sono anche marchi che ritengono che senza etichetta non significhi solo rimuovendo l’etichetta, “sembra che non ci sia ancora niente” è il regno superiore.

La bottiglia in PET senza etichetta del marchio di acqua minerale thailandese C2 ha un codice a barre sul tappo della bottiglia e le informazioni sul prodotto sono stampate sul corpo della bottiglia.

c2 worldbranddesign - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ C2 Immagine da: worldbranddesign

Coca-Cola si rende inoltre conto che “striature” non riguarda solo la protezione dell’ambiente, ma anche la competizione con il design.Fortunatamente, la prefigurazione è già stata stabilita.

Nel novembre 2021, Coca-Cola ha lanciato in Corea del Sud una bottiglia in PET senza etichetta chiamata “Coca-Cola Contour Label Free”, che si divide in Coca-Cola classica e Coca-Cola senza zucchero, e viene venduta online in scatole da 24 bottiglie X 370 ml.

coca - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Etichetta Contour Coca-Cola gratuita.

Il design della “bottiglia Contour” nasce nel 1915 e si ispira alla bacca di cacao. All’epoca distingueva la Coca-Cola da un gruppo di bottiglie dalla forma dritta, “anche se la tocchi in un luogo buio, puoi sapere che è Coca-Cola”; più di 100 anni dopo, la bottiglia Contour evita di nuovo la Coca -Cola “distruggendo tutti”.

Questa mania senza etichetta non è un capriccio: l’industria, il governo e i consumatori hanno tutti i loro ruoli da svolgere.

Il Giappone ha modificato i suoi regolamenti nel 2020 per consentire a tutti i contenitori in PET contenenti bevande e alcuni aromi alimentari di omettere le etichette, ma devono avere l’imballaggio esterno (come scatole di cartone ondulato) e avere il marchio di identificazione del riciclaggio inciso direttamente sulla bottiglia.

zhi1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto di “Nagi’s New Life” Foto da: Douban

Il Ministero dell’Ambiente della Corea del Sud stabilisce che ogni comunità implementerà gradualmente lo smistamento delle bottiglie in PET trasparenti dal 25 dicembre 2020 e installerà più di 4 tipi di secchi di cernita in plastica entro il 2022, costringendo i consumatori ad acquistare imballaggi senza etichetta più facili da smistare .

È solo che in una dimensione più ampia, il volume delle bevande non etichettate è ancora debole e il canale di vendita è un “cancello vitale” per limitarlo.

Prendendo ad esempio la Cina, le bevande in bottiglia come il tè nero freddo e la Coca-Cola sono alimenti preconfezionati. L’articolo 67 della legge sulla sicurezza alimentare stabilisce che dovrebbero esserci etichette sulla confezione degli alimenti preconfezionati e le etichette dovrebbero indicare nove categorie di materie .

Pertanto, in Cina, le bevande non etichettate non possono essere utilizzate nei canali di vendita al dettaglio come i normali supermercati e minimarket.Master Kong sta attualmente testando le acque solo nei canali di e-commerce.

adsalecprj - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Le bevande coreane senza etichetta compaiono nei supermercati Foto da: adsalecprj

Le normative straniere sono diverse, ma ci sono più o meno restrizioni. Evian promuove principalmente hotel, ristoranti e occasioni di ricevimento in Francia e Singapore. Il marchio di acqua minerale Samdasoo prevede di lanciare una serie senza etichetta che consegna solo a casa tua.

Raramente vediamo bevande senza etichetta in Cina e i prodotti devono ancora essere testati dal mercato.

Ma quando i marchi affermati prendono l’iniziativa nel far cadere il primo sassolino nell’acqua, possiamo vedere prima dove vanno le sue increspature.

Inizia con l’etichetta, anti-overpackaging

L’etichetta che occupa un angolo della bottiglia dà al marchio un fulcro per fare leva sulla causa della tutela ambientale.

Guardandosi intorno, per ridurre l’uso della plastica o per riciclare meglio, molte azioni ambientali stanno facendo storie anche sulle etichette.

Alcuni marchi scelgono di “ridurre l’etichetta”, l’etichetta funziona ancora, ma le parti non necessarie vengono rimosse.

Australian Council of Recycling4 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ L’etichetta non dovrebbe essere troppo grande Immagine da: Australian Council of Recycling

Nel 2018 è stato riferito che Nestlé ha ridotto del 35% le dimensioni delle sue etichette in bottiglia nelle acque nordamericane, risparmiando quasi 30.000 tonnellate di plastica e 4.500 tonnellate di carta all’anno.

Nell’aprile 2020, Suntory ha lanciato in Giappone una confezione di tè verde in edizione limitata. L’etichetta della bottiglia che copriva la bottiglia è stata sostituita con una piccola etichetta sulla spalla della bottiglia. La posizione dell’etichetta originale era occupata da Lucky Cat e Bodhidharma, un trasparente e colore marrone fresco Tutto sommato. Le vendite del tè verde in bottiglia sono aumentate del 50% nello stesso periodo.

JPDA - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Iemon di Suntory. Immagine da: JPDA

Alcuni marchi sono riusciti a utilizzare materiali per etichette più riciclabili.

Il PVC è un materiale comune per le etichette delle bevande, ma è molto vicino alle bottiglie in PET in termini di densità del materiale.Non è facile separarlo con la semplice flottazione durante il riciclaggio e l’incenerimento produrrà anche sostanze acide e gas tossici.

Pertanto, Yuanqi Forest non ha mai utilizzato un’etichetta in PVC . Utilizza materiali come il film termoretraibile OPS per sostituire il PVC. La densità del film termoretraibile OPS è inferiore a quella del PET.

Oppure, quando il materiale e le dimensioni dell’etichetta sono gli stessi del solito, anche pochi tratti possono “trasformare il decadimento in magia”.

jiemian1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Interface News

Nel settembre 2021, Coca-Cola ha iniziato a ricordare le tre parole “riciclami” sull’etichetta della bottiglia e ha utilizzato un design semplice per comunicare con i consumatori, rendendo il riciclaggio un’idea inconscia. Karen, responsabile delle comunicazioni strategiche di Coca-Cola China, ha dichiarato ad Aifaner:

Il packaging delle bottiglie di bevande è il mezzo più diretto per la comunicazione con i consumatori.Coca-Cola spera anche di trasmettere in modo vivido l’appello per lo sviluppo sostenibile attraverso il packaging Coca-Cola, un mezzo che raggiunge centinaia di milioni di consumatori ogni giorno.

C’è anche l’ingegnosa Coca-Cola Company brasiliana, che ha aperto la strada allo sviluppo di una “bottiglia universale” nel 2018, utilizzando lo stesso packaging per più marchi principali. L’unica differenza è l’etichetta, che è un’etichetta di bottiglia di carta riciclabile al 100%.

coca11 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

I cittadini locali possono restituire la bottiglia al negozio e scambiarla con una ricompensa dopo aver bevuto la bevanda, mentre le bottiglie generiche intraprenderanno un nuovo viaggio dopo essere state pulite e riempite, l’ultima volta portando Coca Cola, questa volta probabilmente piena di Fanta.

Le bottiglie generiche vengono riutilizzate in media 25 volte prima di essere riciclate; nel 2019 il progetto ha aiutato Coca-Cola a ridurre la produzione di 1,8 miliardi di bottiglie in Brasile.

coca5 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

Tutta l’ingegnosità di cui sopra sulle etichette ha ottenuto, direttamente o indirettamente, una riduzione degli imballaggi.

L’etichetta si riferisce direttamente al design del prodotto e le modifiche all’etichetta sono in linea con uno dei “Tre principi dell’economia circolare” della Ellen MacArthur Foundation:

Evita gli sprechi e l’inquinamento fin dall’inizio.

Non solo l’industria delle bevande dovrebbe avere un’”azione senza etichetta”, ma tutti i tipi di imballaggi devono iniziare con il design per ottenere una riduzione della fonte.

Non so se hai sperimentato la paura di essere dominato dalle scatole della torta della luna ogni stagione festiva; pellicole di plastica, riempitivi e nastri adesivi non hanno un posto dove stare quando disimballano la consegna espressa; le scatole per cosmetici sono per lo più suddivise da riempitivi, spugne o cartone; da asporto aperto, big bag dentro piccole buste, grandi scatole dentro piccole scatole e talvolta anche una casseruola.

guodu - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Le due batterie a bottone sono beni reali. Credito immagine: reddit/iPattyR6

guodu1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Una semplice insalata contiene tanta plastica.Image credit: reddit / Suomi

Il comportamento dei consumatori è sociale e prestiamo più o meno attenzione all’imballaggio oltre al prezzo, alla qualità e alla funzione del prodotto. Oltre al ruolo fondamentale di protezione del prodotto, spesso ciò di cui abbiamo bisogno è il valore aggiunto che esso apporta, come bisogni estetici, soddisfazione emotiva e appartenenza alla classe.

Tuttavia, se l’imballaggio è eccessivo, la cosiddetta “lana viene dalle pecore”, il costo verrà eventualmente incluso nel prezzo del prodotto e il valore effettivo che i consumatori ottengono è limitato. Un imballaggio eccessivo porterà anche più “esternalità negative” , consumerà molte risorse, genererà un inquinamento in eccesso e comporterà costi aggiuntivi per l’intera società. I commercianti sono coinvolti in questo, ma non ne saranno ritenuti responsabili.

Unsplash1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Unsplash

La tendenza dell’imballaggio leggero come nessuna etichetta, etichetta ridotta e bottiglia universale può resistere a imballaggi eccessivi, consentire al prodotto di tornare al prodotto stesso e restituire più valore ai consumatori .

I marchi hanno visto questa tendenza e sperano di trovare il miglior equilibrio alla fonte del design del packaging. Sissi, un membro dello staff di Nestlé China, ha dichiarato in un’intervista ad Ai Faner:

Crediamo che il “godimento visivo e la soddisfazione emotiva” del packaging non sia in conflitto con “sostenibilità ambientale”. La consapevolezza dei consumatori nei confronti dello sviluppo sostenibile è in costante miglioramento e desiderano acquistare prodotti con imballaggi di qualità superiore, più belli e più sostenibili.Questi fattori si combinano per promuovere lo sviluppo sostenibile dell’industria dell’imballaggio.

Se il riciclaggio non è attivo, nessuna etichetta è priva di significato

L’imballaggio leggero non è abbastanza, è solo la punta dell’iceberg e le fondamenta su cui si basa sono nascoste sott’acqua.

L’organizzazione ambientale “Greenpeace” una volta ha menzionato un punto interessante:

L’alleggerimento delle bottiglie di plastica si verifica anche nel contesto della rapida espansione della produzione di bottiglie di plastica.

Per la comodità del riciclaggio senza etichette, la domanda centrale è ancora: tante bottiglie in PET sono davvero entrate nel processo di riciclaggio?

Laura Sullivan NPR1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto da: Laura Sullivan/NPR

Questa è la risposta a cui dovrebbe rispondere un’azienda con un obiettivo di sostenibilità.

Non dovrebbero essere etichettati per oscurare gli occhi, ma dovrebbero guardare all’intera attività di protezione dell’ambiente da una prospettiva completa e sistematica, non solo attribuendo importanza al modo di progettare, ma anche senza dimenticare il ritorno del riciclaggio.

Altrimenti, la bottiglia in PET senza etichetta è solo una copia della cannuccia di carta, che non è veramente sostenibile e influisce sull’esperienza del consumatore.

Ma la realtà non è ottimista e il riciclaggio nel vero senso della parola è ancora fuori portata.

Secondo l’ultima ricerca pubblicata dall’organizzazione ambientale Zero Waste Europe nel febbraio di quest’anno , nel mercato dell’UE, il tasso di riciclaggio del PET è di circa il 50%, ma solo il 17% viene trasformato in nuove bottiglie e il restante PET è ” downcycled” in una qualità inferiore. Prodotti come pallet di plastica, fibre tessili, film e reggette.

europe - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Zero Waste Europe

Uno dei motivi è che il PET riciclato è costoso da produrre e la sua qualità non è stabile, ma la plastica alimentare ha requisiti elevati. “Da bottiglia a bottiglia” è un utilizzo di alto valore, mentre “da bottiglia a fibra chimica” è principalmente un utilizzo di basso valore.

Ciò significa che il tasso di recupero e la qualità del PET devono essere aumentati.

Potrebbe non esserci mai un “modo economicamente praticabile” per riciclare il 100% della plastica, secondo un sondaggio del 2020 di NPR e PBS Frontline.

Laura Sullivan NPR2 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto da: Laura Sullivan/NPR

Da un lato, le plastiche vergini ottenute da petrolio e gas sono più economiche e di migliore qualità. L’industria petrolifera, che produce più di 400 miliardi di dollari all’anno in plastica, non vuole qualcosa che possa sostituire la plastica vergine.

D’altra parte, la plastica di oggi è più difficile da smistare che mai e il riciclaggio, lo smistamento e la fusione della plastica riciclata è costoso; anche la plastica si degrada ad ogni riutilizzo, con un numero limitato di riutilizzi.

coca4 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto da: Coca-Cola

C’è un esempio specifico in questo momento. Coca-Cola è stata nominata per la quarta volta il più grande inquinatore aziendale al mondo lo scorso novembre, più o meno nello stesso periodo in cui Coca-Cola ha lanciato le sue bottiglie in PET senza etichetta in Corea del Sud, perché fa ancora molto affidamento sulla plastica monouso a base di combustibili fossili e i tassi di riciclaggio delle bottiglie in PET non sono così. Ideale come detto.

A questo punto, i produttori oi beneficiari devono assumersi le proprie responsabilità: chi produce i beni e chi trae profitto dalla vendita e dall’utilizzo dei beni dovrebbe essere responsabile del riciclaggio.

- Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: Circolare Scuola

Narayan , professore alla Michigan State University, crede che combattere il PET esistente sia il nostro destino inevitabile:

La bottiglia popolare del futuro sarà ancora l’attuale bottiglia in PET. Ma abbiamo bisogno della capacità di raccoglierlo, riciclarlo e riciclarlo di nuovo. Questo è il futuro.

Specifico per le bottiglie in PET senza etichetta, dopo che i consumatori hanno completato il consumo, i marchi devono intraprendere più azioni nel processo di riciclaggio per realizzare veramente il significato di senza etichetta.

marketing interactive - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

Il marchio di acqua minerale di Hong Kong Bonaqua non solo ha lanciato bottiglie prive di etichette in plastica rPET riciclabile al 100%, ma ha anche pianificato i successivi metodi di smaltimento:

Tutte le bottiglie in PET raccolte vengono consegnate a Baguio, un’azienda di riciclaggio dei rifiuti, e spedite a New Life Plastics, il primo impianto di riciclaggio di plastica PET per uso alimentare a Hong Kong.

Entro il 2030, Coca-Cola prevede di raccogliere e riciclare tutti gli imballaggi che vende. Una storia di successo parziale è che, grazie a un efficiente sistema di restituzione del deposito , l’85% delle bottiglie in PET nel mercato svedese di Coca-Cola viene riciclato.

europe1 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Sistema di restituzione del deposito Immagine tramite: Zero Waste Europe

Le misure per aumentare il tasso di riciclaggio del PET includono anche la sostituzione delle bottiglie colorate con imballaggi trasparenti, il rafforzamento dei processi di riciclaggio come la depolimerizzazione chimica e l’imposizione di una tassa sugli imballaggi di plastica… Anche se i consumatori si limitano a lavare e asciugare le bottiglie da soli e poi buttarle via, Il processo di riciclaggio è più conveniente.

Tuttavia, come avverte NPR, la plastica può essere riciclata, ma non dovremmo avere “aspettative irrealistiche” sul suo effetto reale.

La promozione di bottiglie riutilizzabili, il lancio di distributori di bevande con bicchieri autonomi, ecc., sono opzioni rispettose dell’ambiente che possono andare di pari passo con le bottiglie in PET riciclate.

muji - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Immagine da: MUJI

Tutto quanto sopra, senza etichetta è solo l’inizio. Come rendere il PET più circolare? Ulteriori barriere economiche e tecniche attendono di essere rimosse, richiedendo modifiche sistemiche nella progettazione, raccolta e riciclaggio del PET.

coca jp - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

▲ Foto da: Coca-Cola

In un futuro non troppo lontano, quando compriamo a casa scatole di bibite senza etichetta, queste spumeggiano di deliziosa leggerezza e i rifiuti di plastica in lontananza si stanno ancora accumulando; nel momento in cui le bottiglie vuote vengono gettate nella spazzatura, c’è anche molto PET La bottiglia riparte una nuova vita dove non la vediamo.

logo3 - Coca-Cola, Nestlé e Master Kong “corrono nudi”, per favore non essere la prossima paglia di carta | Tomorrow Wave

 

Li Ruoqiuhuang, per esorcizzare il male. Email di lavoro: [email protected]
casella di posta 8

#Benvenuto a prestare attenzione all’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (WeChat: ifanr), contenuti più interessanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Love Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo