Il passato e il futuro del re di punta di Android

Title21 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

Da quando Google ha lanciato il primo cellulare Android nel 2008, il mondo di Internet in cui viviamo è entrato nella corsia di sorpasso. Android e iOS si amano e si uccidono, vediamo la potenza dei piccoli cellulari, dando vita così al mobile Industria di Internet Il mondo reale è stato capovolto.

In questo breve periodo di tempo, c’è un’azienda americana che è stata con Android fino ad oggi e ha anche sperimentato grandi cambiamenti.

Snapdragon, vivi tutto nell’era degli smartphone

Agli albori dell’era degli smartphone, i nuovi prodotti di telefonia mobile sono sbocciati e la tecnologia dei chip è nata in molti modi. A quel tempo, la quota di mercato di ciascuna azienda non era grande. Dopotutto, la torta non era grande, ma la direzione dello sviluppo All’epoca era molto chiaro: Nokia guidava gli Smartphone ormai un ricordo del passato e Android sta prendendo piede, anche se la forma e la funzione sono ancora immature, sostituire il sistema Saipan è scontato.

Qualcomm ha lanciato il primo chip Snapdragon già nel 2007, da Snapdragon S1 a S4, vedendo i due schieramenti di Android e Windows Phone sopravvivere da due forti rivali.

Il primo prodotto della serie Snapdragon S, il chip Snapdragon S1, ha una frequenza di base fino a 1 GHz e un singolo core.A quel tempo era ancora principalmente basato sulla CPU e non esisteva un processore grafico indipendente, ma c’erano anche molti dispositivi mainstream che lo hanno scelto: HTC Wildfire, serie LG Optimus e altro ancora.

Wildfire - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ Serie HTC Wildfire, fonte immagine: Geekanoids

Il continuo aggiornamento delle capacità hardware promuove costantemente il miglioramento dell’esperienza delle applicazioni mobili e, allo stesso tempo, le applicazioni mobili promuovono anche l’iterazione di aggiornamento dell’hardware nella direzione inversa. A questo proposito, Qualcomm ha anche pianificato una giornata piovosa: nel 2009, ad esempio, ha acquisito per 65 milioni di dollari in contanti gli asset dei chip grafici mobili di AMD, predecessore della GPU Adreno, che ha completato l’accumulo originale per il successivo aumento dei giochi per dispositivi mobili.

Con Adreno, Snapdragon S è superiore in termini di integrazione del chipset, ottenendo così una transizione di posizionamento ed essendo adottato da sempre più telefoni cellulari di punta. Con la continua crescita di Qualcomm Snapdragon, sempre più membri della confraternita si sono uniti in viaggio, incluso Xiaomi.

Nel 2011, come fondatore di Xiaomi, Lei Jun si è presentato al Beijing 798 Art Center e ha rilasciato il primo telefono cellulare Xiaomi.

- Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ Al discorso del decimo anniversario di Xiaomi, Lei Jun ha utilizzato PPT per recensire la prima generazione di telefoni cellulari Xiaomi

A quel tempo, la macchina in mano a Lei Jun aveva un core Snapdragon, in particolare il chip Snapdragon S2.

Da allora, Snapdragon e Xiaomi sono diventati una coppia di marchi che si realizzano e avanzano e si ritirano insieme.

Negli anni successivi, la serie Snapdragon S è stata incessante, la tecnologia di processo è stata aumentata da 65 nm a 28 nm, la frequenza del core è stata aumentata fino a un massimo di 1,7 GHz e le specifiche della memoria sono state modificate da LPDDR a dual- canale LPDDR2.

Passo dopo passo, Qualcomm Snapdragon ha gradualmente guadagnato un punto fermo nel campo delle ammiraglie.

È ora di iniziare la fase successiva: all’inizio del 2013, Qualcomm ha riprogrammato e rinominato la serie S, lanciato chipset come Snapdragon 600 e la serie S è diventata storia.

La nuova fase dell’ex piattaforma ammiraglia: Snapdragon 600 (2013)

Il chipset Snapdragon 600 offre quattro core Krait 300, un aumento delle prestazioni del 40% rispetto al processore Snapdragon S4 Pro. Questo tipo di potenza di calcolo era eccezionale in quel momento, fornendo una piattaforma per i produttori di telefoni cellulari per mostrare i loro muscoli.

Integra Bluetooth 4.0, rete wireless 802.11n/ac, comunicazione NFC Near Field, supporta la ripresa di video HD 1080P, nonché la tecnologia di miglioramento DTS-HD e Dolby Digital. Da allora, si può vedere che il percorso di sviluppo di Snapdragon non è più semplicemente quello di accumulare potenza di elaborazione della CPU e risparmiare i core della CPU, ma di sbocciare completamente e sforzarsi di essere un guerriero esagonale.

Allo stesso tempo, Samsung e MediaTek hanno persino lanciato un’architettura a otto core, ma Snapdragon ha fretta di rimediare alle carenze del secchio. All’epoca i modelli equipaggiati con il chipset Snapdragon 600 erano: HTC One M7, Nexus 7, OPPO N1, vivo Xplay.

- Il passato e il futuro del re di punta di Android

A quel tempo, i produttori di telefoni cellulari Android hanno iniziato a provare a illuminare diversi alberi delle abilità sulla piattaforma fornita da Qualcomm Snapdragon e hanno derivato percorsi come “flusso di prestazioni”, “flusso di immagini” e “flusso di febbre audio”.

Finora, il campo di Android ha aperto una tabella di marcia differenziata e “abbracciare l’apertura” è diventato un argomento comune tra Android e Qualcomm Snapdragon.

Nello stesso anno, un’altra linea di prodotti di Qualcomm Snapdragon sta accumulando forza e si sta preparando per il suo futuro, ovvero la serie Snapdragon 800.

Una nuova pietra miliare per Snapdragon: Snapdragon 800/801/805 (2013-2014)

La serie Snapdragon 800 è nata nel gennaio 2013, ma non è entrata ufficialmente nel campo visivo delle persone fino alla nascita dello Snapdragon 801 nel febbraio dell’anno successivo.

Allo stesso tempo, la serie Snapdragon 600 rientra nel segmento di fascia alta.

Lo Snapdragon 801 ha alcuni aggiornamenti sulla base dello Snapdragon 800. Utilizza un design quad-core Krait 400 core e un processore grafico Adreno 330. Fornisce anche QC 2.0, memoria LPDDR 3, Bluetooth 4.0 e supporto per schermi con risoluzione 2K. Anche con la possibilità di registrare video 4K, costruita su questo chip, sono nati molti modelli classici, tra cui LG G3, HTC One M8, Samsung Galaxy S4, Sony Xperia Z3, Xiaomi Phone 3, Hammer T1, OPPO Find 7, OnePlus 1.

T1 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

Da questa generazione di piattaforme informatiche, abbiamo la fortuna di vedere sempre più marchi cinesi di telefoni cellulari sul palco della storia e non passerà molto tempo prima che diventino l’asso nel campo Android.

L’inizio dell’era a 64 bit: Snapdragon 808/810 (2014)

Nel 2014, Android ha inaugurato l’era dei 64 bit, grazie all’aggiornamento di Qualcomm dei SoC Snapdragon 808 e 810 utilizzando la tecnologia di processo a 20 nm durante l’anno.

Per la prima volta in un prodotto di punta, lo Snapdragon 810 presenta un’architettura octa-core (4 x Cortex-A75 + 4 x Cortex-A53), insieme a un processore grafico Adreno 430.

Lo Snapdragon 808 utilizza un’architettura a sei core (2 x Cortex-A57 + 4 x Cortex-A53) e un processore grafico Adreno 418.

- Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ Huawei OEM Nexus 6P

Passaparola: Snapdragon 820/821 (2015)

Nella serie Snapdragon 820 lanciata da Qualcomm nel 2015, Kryo, una nuova architettura CPU personalizzata, ha adottato il processo a 14 nm di Samsung e il design quad-core (2+2) Aumentando la frequenza del core, le prestazioni complessive sono state migliorate e il numero di i core si riducono, il controllo complessivo del consumo energetico è migliore.

Il processore grafico Adreno 530 utilizzato in questa generazione ha un miglioramento delle prestazioni del 40% rispetto alla generazione precedente e, allo stesso tempo, anche il consumo energetico ha raggiunto lo stesso livello di compressione, che è in termini di gameplay.

Quest’anno, Qualcomm ha tenuto alta la bandiera dell’informatica eterogenea e ha integrato l’Hexagon 680 DSP (processore di segnale digitale) nello Snapdragon 820 per condividere parte del lavoro della CPU e della GPU, tra cui visione artificiale, sensori di movimento e alcune attività di elaborazione delle immagini, ecc., riducendo efficacemente il consumo energetico complessivo del SoC.

mi5 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ Xiaomi Mi 5

Il concetto sembra comune oggi, ma all’epoca era una grande innovazione. Da allora, l’intelligenza artificiale di Google Pixel è diventata un importante punto di forza nella serie e parte del merito può essere attribuito alla strategia di elaborazione eterogenea di Qualcomm.

Fu anche da questo momento che System on Chips (SoC) iniziò a salire in primo piano.Sullo Snapdragon 820, molti moduli chip come CPU, GPU, banda base LTE, DSP e ISP sono stati integrati. più un semplice calcolo Il processore è un core energetico all-in-one e tutti i moduli sul telefono cellulare seguono il suo comandante.

Un piccolo chip ha un livello di integrazione così alto e Snapdragon ha un vantaggio di barriera senza pari.

Vale la pena ricordare che il primo telefono cellulare equipaggiato con lo Snapdragon 820 quell’anno fu il LeTV Le Max Pro, ma fu lanciato nel nome di una macchina ingegneristica, con un numero limitato di 1.000 unità. I veri prodotti di massa spettavano ancora a Xiaomi: a quel tempo Xiaomi non era più green e si preparava già a lanciare il cellulare di punta di quinta generazione.

In evidenza: Snapdragon 835 (2016)

Con la buona reputazione promossa dallo Snapdragon 820, Qualcomm Snapdragon ha inaugurato un altro momento clou nel novembre 2016, anno della nascita dello Snapdragon 835 e della nascita del Mi 6 “Xiaomi Nail House”.

mi6 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ Xiaomi Mi 6

Lo Snapdragon 835 adotta l’architettura (4 + 4) Kryo280, con una frequenza core grande di 2,45 GHz e una frequenza core piccola di 1,9 GHz. ridotta del 30%.

Le potenti prestazioni sono diventate un trampolino di lancio per le molteplici funzioni di Snapdragon.Questa generazione di SoC supporta schermo con risoluzione 4K, UFS 2.1, memoria quad-channel LPDDR4x, doppio ISP (processore del segnale di immagine) a 14 bit e ricarica rapida QC 4.0 e altre funzioni. I prototipi della piattaforma sono emersi in questo momento.

Sulla base dello Snapdragon 835, Qualcomm continuerà a migliorare nei prossimi anni, lanciando due generazioni di SoC, lo Snapdragon 845 e lo Snapdragon 855. Dopo questo, abbiamo finalmente inaugurato l’era del 5G sulla piattaforma mobile Snapdragon 865.

Entrare nell’era del 5G in grande stile: Snapdragon 865/865 Plus (2019)

Uno dei maggiori punti di forza dello Snapdragon 865 è che può supportare combinazioni di bande di frequenza nella maggior parte delle regioni del mondo, come onde millimetriche e bande di frequenza TDD/FDD inferiori a 6 GHz, nonché non indipendenti (NSA) e indipendenti ( SA) networking, condivisione dinamica dello spettro (DSS), roaming 5G globale e progettazione di schede multi-SIM.

Inoltre, ha anche una velocità di downlink di picco di 7,5 Gbps che supera di gran lunga i suoi colleghi e la gente lo chiama “compra una banda base e invia un chip”.

Oltre alla rete 5G, Snapdragon 865 è progettato con un’architettura “a tre cluster”. Questa architettura di base “1+3+4” è stata utilizzata sull’ultima generazione di piattaforme mobili Snapdragon. Ha anche aggiornato il processore grafico a Adreno 650.

Questa generazione di SoC supporta anche lo scatto di foto fino a 200 milioni di pixel e la registrazione di video fino a 8K/30fps.Inoltre, migliora il supporto per la frequenza di aggiornamento dello schermo, da 90Hz della generazione precedente a 144Hz in una volta sola.

FindX2P - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ OPPO Trova X2 Pro Bamboo Green Edition

Inoltre da quell’anno, l’alta frequenza di aggiornamento non è più un “privilegio” solo per i top flagship, ed è diventata un articolo standard per i prodotti a tutte le fasce di prezzo. Ciò migliora notevolmente l’esperienza dei consumatori. La percezione delle persone dell’alta frequenza di aggiornamento è di gran lunga migliore piuttosto che aumentare semplicemente la densità dei pixel.

I modelli rappresentativi di Snapdragon 865 includono la serie Samsung Galaxy S20, la serie OnePlus 8, OPPO Find X2 e la serie Xiaomi Mi 10. In questo momento, i marchi nazionali sono diventati la forza principale del campo Android.

Il 5G inizia lo standard: Snapdragon 888/888 Plus/870 (2020)

Qualcomm Snapdragon 888, rilasciato alla fine del 2020, è la prima piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon che utilizza la tecnologia di processo a 5 nm di Samsung e integra il modem Snapdragon X60 5G. L’architettura a tre cluster a otto core rimane invariata e il Cortex-X1 di grandi dimensioni il core è il core più alto. La frequenza è 2,84 GHz, il processore grafico è aggiornato ad Adreno 660 e la velocità di rendering grafico è aumentata del 35%.

Inoltre, lo Snapdragon 888 supporta il QC 5.0 e la potenza di ricarica rapida del telefono cellulare di punta ha raggiunto il livello di 100 watt. Per questa generazione di SoC, Qualcomm ha dedicato molto impegno alle capacità di intelligenza artificiale. Integra il motore di intelligenza artificiale di sesta generazione. Il nuovo processore Hexagon 780 può raggiungere 26 trilioni di operazioni al secondo (26 TOPS) con l’aiuto del motore di intelligenza artificiale ., L’intelligenza artificiale gioca un ruolo sempre più importante nell’imaging mobile e la fotografia computazionale è diventata la forza principale nella promozione dei telefoni cellulari di punta.

X70 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ vivo X70 Pro+

Oltre all’aiuto dell’intelligenza artificiale per la fotografia computazionale, lo stesso Snapdragon 888 ha anche capacità di imaging impressionanti.È il primo chip Snapdragon a supportare 3 ISP.La sua potenza di calcolo è abbastanza potente da registrare 3 video 4K HDR contemporaneamente. Supporta la funzione di tripla concorrenza Se il telefono cellulare è dotato di tre fotocamere con lunghezze focali e livelli di pixel diversi, queste tre fotocamere possono funzionare contemporaneamente in background, in attesa che l’utente chiami, e sarà più fluido quando si cambia obiettivo.

In questo momento, Snapdragon è diventato un leader indiscusso nel campo dei telefoni cellulari ed è un’opzione inevitabile per le migliori ammiraglie nel campo Android. I modelli che conosciamo sono OPPO Find X3 Pro, OnePlus 9 Pro, vivo X70 Pro e tutti mettono le capacità di imaging nella posizione più evidente nella pagina promozionale, senza eccezioni.

In futuro, Snapdragon sarà ovunque

Entro il 2022, la piattaforma mobile di punta di Snapdragon utilizzerà un nuovo metodo di denominazione, abbandonando la denominazione originale della serie Snapdragon 800 e sostituendola con il più semplice Snapdragon 8 Gen 1, o semplicemente chiamandolo Snapdragon 8. Il nome della nuova serie significa anche una nuova strategia di prodotto.

In termini di prestazioni, lo Snapdragon 8 è ancora potente, con un super core Cortex-X2 da 3,0 GHz, tre core Cortex-A710 da 2,5 GHz e quattro piccoli core Cortex-A510 da 1,8 GHz, che formano un familiare otto core a tre cluster architettura, La strategia di pianificazione delle prestazioni è più ragionevole ei risultati sono notevoli.

8Gen1 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

La capacità di rendering del nuovo processore grafico Adreno è aumentata del 30%, cosa che è stata verificata nel nostro effettivo processo di misurazione.Per giochi ad alto carico come Genshin Impact, Snapdragon 8 è stato in grado di eseguire frame stabili per molto tempo. Con molteplici ottimizzazioni di Vulkan, può persino aumentare le prestazioni di gioco mobile del 60%.

Sulla base di queste prestazioni, Snapdragon 8 offre la tecnologia Snapdragon Elite Gaming di 4a generazione, tra cui VRS Pro (versione avanzata del rendering a risoluzione variabile), Adreno Frame Motion Engine (motore di movimento delle immagini), rendering stereo, ecc. Nuova tecnologia per il gioco, aprendo la strada agli eSport mobili.

Inoltre, Snapdragon ha anche lanciato la tecnologia di imaging Snapdragon Sight Snapdragon, che racchiude un set completo di tecnologie di miglioramento delle immagini, tra cui ISP a 18 bit, HDR 8K, motore super multi-frame, ecc. I produttori hanno regolato le funzioni della fotocamera per produrre più film, consentendo così agli utenti capaci di scattare foto più strutturate.In termini di capacità di imaging complete, sono una posizione davanti agli altri produttori di chip e i produttori di terminali sono naturalmente più disposti a dare la priorità ai core Snapdragon.

iQOO 9 - Il passato e il futuro del re di punta di Android

▲ iQOO 9 Pro

Da quando è stato abilitato il concetto di SoC di Snapdragon 820, Snapdragon ha continuato a cercare importanti innovazioni oltre a CPU e GPU: multi-ISP, intelligenza artificiale, ricarica rapida, banda base 5G, audio digitale, sicurezza dei dati, questi sono diventati gli Snapdragon più avanzati nella fase successiva.Le caratteristiche a cui prestiamo attenzione, perché quando la potenza di calcolo della CPU raggiunge una certa altezza, la dolcezza che la pura potenza di calcolo della CPU può portare all’utente a livello di esperienza non è più scontata.Lo Snapdragon, che se ne rese conto, ne trovò uno nuovo per sé Direzione dello sviluppo.

Le capacità di integrazione accumulate nel corso degli anni hanno aiutato Snapdragon ad aprire nuovi confini, cercare dimensioni multiple di evoluzione e, infine, trasformarsi completamente in una piattaforma mobile più completa nell’era di Snapdragon 8.

Guardando indietro, sono gli aggiustamenti e i progressi di Qualcomm nello sviluppo degli smartphone che hanno creato l’attuale marchio Snapdragon.

Al momento, Snapdragon non è più limitato al campo dei telefoni cellulari e ha lavorato duramente per molti anni nei settori delle automobili, XR, PC, ecc., ed è diventato il marchio più indipendente sotto Qualcomm che non può essere ignorato . Vedremo sicuramente Xiaolong in più forme di prodotti di consumo. Questo drago gigante scriverà più miracoli in futuro.

#Benvenuto a prestare attenzione all’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (WeChat: ifanr), contenuti più interessanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Love Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo