Le 5 migliori CPU per lo streaming: edizione 2021

Che si tratti di giochi, IRL, podcast dal vivo, musica e tutto il resto, hai bisogno di un potente processore in grado di gestire tutto. Lo streaming e i giochi possono essere fattori di stress per il tuo PC, ma l'aggiunta di un'unità di elaborazione centrale, o CPU, nella tua configurazione può aiutare ad alleviare la richiesta sul tuo computer come quando si surriscalda e la ventola si accende con tuo sgomento. Con solo due grandi aziende che producono CPU, la scelta è un po' meno opprimente, ma è comunque importante scegliere quella giusta per mantenere te e la tua configurazione a piena capacità. Daremo una panoramica dettagliata di come puoi aspettarti che ciascuna delle nostre CPU selezionate funzioni e discuteremo un'alternativa alla codifica basata sulla CPU per i giochi in streaming live.

Le 5 migliori CPU per lo streaming

La maggior parte delle persone in genere raggiunge la CPU più potente che contiene più core e thread di quanti non sappiano cosa fare. Anche se questa strategia soddisferà sicuramente le tue esigenze digitali, potresti finire per spendere molto di più per funzionalità avanzate che non ti servono. Per aiutarti a trovare la migliore CPU per lo streaming, abbiamo valutato ciascuna CPU in base all'efficienza della codifica, alle prestazioni single-core e multi-threading, alle specifiche del prodotto, alla velocità operativa e al budget.

La migliore CPU per lo streaming

In questo articolo, ti aiuteremo a trovare la migliore CPU per lo streaming. Ecco le nostre prime 5 scelte.

#1. AMD Ryzen 5 1600 AF

Core: 6 | Discussioni : 12 | Boost Clock : 3.6 GHz | Overclockabile? : Sì | Chipset supportati out-of-box: B450, X570 e chipset AM4 più recenti

Professionisti

  • CPU adeguata per oltre 100 FPS con encoder GPU
  • In grado di riprodurre in streaming titoli meno recenti o leggeri con codifica GPU o CPU
  • Punto di prezzo competitivo

Contro

  • Non consigliato per lo streaming basato sulla CPU con i giochi moderni: ci sarà una grave penalizzazione delle prestazioni
  • L'overclocking fa soffrire l'efficienza energetica

Se sei un giocatore con un budget limitato, questo offre le migliori prestazioni multi-thread che puoi ottenere per meno di $ 100. Oltre allo streaming, l'AMD Ryzen 1600 AF dovrebbe funzionare abbastanza bene nella maggior parte dei giochi, purché il resto della configurazione sia in grado di gestirlo. Per gli streamer con doppio PC, questa CPU è perfetta: le sue penalità nelle prestazioni di gioco non contano e offre una potenza più che sufficiente per soddisfare la qualità video di Twitch. Sebbene la qualità dello streaming sia impressionante per la fascia di prezzo, perde alcuni punti nelle prestazioni di gioco grezze rispetto al nuovo Ryzen 3 3100 e alle CPU Intel concorrenti.

Verdetto: la migliore CPU economica per lo streaming su doppio PC

AMD RYZEN5 1600 AF Presa AM4

#2. AMD Ryzen 5 3600

Core: 6 | Discussioni : 12 | Boost Clock : 4.2 GHz | Overclockabile? : Sì | Chipset supportati out-of-box: B550, X570 e chipset AM4 più recenti

Professionisti

  • Eccellenti prestazioni per dollaro in streaming e giochi
  • Supporta le schede madri AM4 esistenti
  • Perfetto per una configurazione a doppio PC con streaming e registrazione di altissima qualità

Contro

  • Non consigliato per lo streaming basato sulla CPU con i giochi moderni mentre si mira a più di 120 FPS
  • Nessuna grafica integrata

Fornendo 6 core, 12 thread e una velocità di clock boost di 4,2 GHz, Ryzen 5 3600 è l'esempio perfetto di cose buone che arrivano in piccoli pacchetti. Per i giochi, il 3600 vanta una potenza della CPU sufficiente per spingere oltre 120 FPS nei moderni motori di gioco. Se scegli anche di utilizzare un codificatore GPU, questo dovrebbe consentire la configurazione dello streaming Twitch su un singolo PC con una perdita marginale delle prestazioni di gioco. Per lo streaming e la registrazione, Ryzen 5 3600 è una bestia multi-thread, soprattutto se sei in grado di inserire questa CPU in un secondo PC.

Verdetto: CPU con il miglior rapporto qualità-prezzo per lo streaming

AMD Ryzen 5 3600 Processor - Le 5 migliori CPU per lo streaming: edizione 2021

#3. AMD Ryzen 7 3700X

Core: 8 | Discussioni : 16 | Boost Clock : Fino a 4,4 GHz | Overclockabile? : Sì | Chipset supportati out-of-box: B550, X570 e chipset AM4 più recenti

Professionisti

  • Prestazioni di oltre 100 FPS
  • Buone prestazioni per giochi e streaming ad alta frequenza di aggiornamento
  • Ideale per la registrazione e lo streaming a 1440p+ con una configurazione a doppio PC

Contro

  • Limitato margine di overclocking
  • Nessuna grafica integrata

Grazie al suo nuovo processo di produzione a 7 nm, l'AMD Ryzen 7 3700X offre prestazioni molto migliori con un consumo energetico inferiore rispetto alla generazione precedente. Sebbene le opzioni concorrenti di Intel possano essere superate nelle prestazioni di gioco puro, è il re incontrastato delle CPU di streaming all'interno di questa fascia di prezzo. Per gli streamer e i creatori di contenuti a doppio PC, è un passo avanti nei core e nei thread che possono essere dedicati quasi interamente all'elaborazione video. Questo lo rende perfetto per registrazioni di altissima qualità in un PC secondario per lo streaming o il gioco.

Verdetto: la migliore CPU per lo streaming su PC singolo

Processore AMD Ryzen 7 3700X

#4. Intel Core i7-10700K

Core: 8 | Discussioni : 16 | Boost Clock : Fino a 5,1 GHz | Overclockabile? : Sì | Chipset supportati out-of-box: Chipset Intel serie 400

Professionisti

  • FPS superiori nei giochi moderni
  • La migliore CPU per mantenere alte frequenze di aggiornamento durante lo streaming
  • Elevate capacità di overclock

Contro

  • Nessun dispositivo di raffreddamento in bundle
  • Elevato consumo energetico

Questa CPU Intel è la migliore CPU complessiva per lo streaming su PC singolo. Sebbene i suoi core e thread corrispondano alla voce precedente, la velocità per core è molto più veloce per offrire prestazioni di gioco leader del settore, indipendentemente dal fatto che tu stia trasmettendo o meno. Il 10700K è una versione riorganizzata del modello della generazione precedente, che indossava la stessa corona. L'unico vero svantaggio qui è il prezzo, che è ben al di sopra delle opzioni AMD concorrenti, ma la capacità di overclock lo compensa. Dovrai anche pianificare il tuo metodo di raffreddamento poiché non c'è un dispositivo di raffreddamento in dotazione con questa CPU.

Verdetto: la migliore CPU complessiva per streaming e registrazione su PC singolo

Processore desktop Intel Core i7-10700K 8 core fino a 5,1 GHz sbloccato LGA1200

#5. AMD Ryzen 9 3900X

Core: 12 | Discussioni : 24 | Boost Clock : Fino a 4,6 GHz | Overclockabile? : Sì | Chipset supportati out-of-box : B550, X570 e chipset AM4 più recenti

Professionisti

  • Prestazioni di gioco eccezionali
  • Lo streaming e la registrazione hanno un impatto trascurabile sugli FPS di gioco a causa dell'enorme numero di core gratuiti
  • Strumenti di overclock facili

Contro

  • Alto prezzo
  • Prestazioni single-core

L'AMD Ryzen 9 3900X completa la nostra lista delle migliori CPU per la revisione dello streaming. Questo potente processore a 12 core e 24 thread offre la migliore esperienza di streaming e registrazione basata su CPU che troverai sul mercato. L'unico vero svantaggio delle opzioni Intel concorrenti è che le prestazioni di gioco sono tecnicamente   inferiore ma realisticamente ancora ben oltre le richieste richieste per giocare a 120+ FPS. Se sei un vero esperto di frame rate, allora potresti voler passare a Intel, ma se lo streaming è la tua priorità, allora il piccolo compromesso sulla tua esperienza di gioco è più che valsa la pena.

Verdetto: la migliore CPU per lo streaming e la registrazione (PC singolo o doppio)

VISUALIZZA IL PREZZO SU AMAZON

Processore AMD Ryzen 9 3900X

Scegliere la migliore CPU per lo streaming

In questa sezione ti diremo tutto ciò che devi sapere per realizzare i tuoi sogni di streaming.

Questo articolo è per utenti di un PC singolo (gioco e streaming in uno) o di due PC?

Entrambi , ma ora specificheremo la differenza tra i due casi d'uso.

Streaming con un codificatore GPU (per streaming su PC singolo e registrazione di alta qualità)

Una scheda grafica di AMD e Nvidia è dotata di codificatori video integrati. Questi possono essere usati per accelerare carichi di lavoro specifici dove supportati, ma il più diffuso per questo particolare caso d'uso è l'uso di questi codificatori integrati per lo streaming dei tuoi giochi. Limitando il carico sulla CPU, dovresti essere in grado di mantenere all'incirca gli stessi frame rate a cui sei abituato poiché gli encoder avranno un impatto sulle prestazioni molto meno evidente nei tuoi giochi. Se stai cercando di acquistare una GPU, ti consigliamo di scegliere Nvidia su AMD poiché il loro encoder integrato offre una qualità dell'immagine superiore rispetto a AMD.

Streaming con un encoder CPU (per streaming su doppio PC e registrazione di altissima qualità)

Anche se un codificatore GPU può senza dubbio fare il lavoro per i contenuti web a 1080p, non è ancora perfetto. La migliore qualità dell'immagine possibile può essere ottenuta solo con un encoder CPU, ma ci sono alcune cose da considerare. Se utilizzi un codificatore CPU, devi prima decidere se stai eseguendo una configurazione a PC singolo o doppio.

Se stai eseguendo una configurazione a PC singolo, hai bisogno di un processore di fascia alta, idealmente un processore Ryzen 9 o Core i9. Questi ti forniranno il numero di core necessario per frame rate elevati nei giochi moderni e i core e i thread extra da risparmiare per la codifica della CPU.

Non devi preoccuparti tanto della potenza della CPU se stai eseguendo una configurazione a doppio PC. Una delle nostre opzioni di budget dovrebbe fare bene il lavoro per la registrazione di alta qualità, ma se prevedi di registrare/streamare con una risoluzione 4K o superiore, dovresti comunque utilizzare una CPU di fascia alta.

Perché non passare a Intel? Non hanno prestazioni di gioco migliori?

Hanno prestazioni di gioco migliori, ma per la maggior parte, le loro prestazioni multi-thread non sono all'altezza di quelle di AMD. Dove lo fa, il prezzo non è competitivo e le CPU Ryzen sono meglio attrezzate per lo streaming e la riproduzione simultanea dei giochi.

Cosa sono i core?

Una volta, le CPU non includevano più core . Avevano invece un singolo core di elaborazione fisica, che era visto come un singolo thread dal sistema operativo. Quando le CPU dual e quad-core sono state introdotte sul mercato, molti la consideravano l'equivalente approssimativo di avere 2-4 CPU su un chip.

Dai primi anni 2000, i processori multi-core sono diventati lo standard. Le applicazioni più vecchie sono costruite solo per utilizzare uno o due core alla volta, ma i motori di gioco e il software in evoluzione sono diventati significativamente migliori nell'usare più core contemporaneamente. Lo streaming live, l'editing video, il rendering e i giochi moderni di fascia alta beneficiano tutti dei processori multi-core.

Cos'è un filo?

Esistono diversi significati per "thread" in relazione alle CPU. Quando vedi questo termine su una scheda tecnica o materiale di marketing, si riferisce al “thread” visto dal sistema operativo, che puoi pensare come un core virtuale legato a quello fisico. Ad esempio, un processore dual-core dei primi anni 2000 mostrerà solo due thread al sistema operativo. Per la maggior parte dei processori, ciò significa che il rapporto tra thread e core sarà 1:1.

Con una tecnologia chiamata SMT (Simultaneous Multi-Threading, chiamato anche Hyper-threading dal marketing Intel), il rapporto tra thread e core ora diventa 2:1. Ciò significa che ogni core fisico è visto come due thread dal sistema operativo.

Quali sono le velocità di clock?

La velocità di clock si riferisce alla velocità operativa di una CPU. Ad esempio, una CPU quad-core con una velocità di clock di base di 3 GHz garantirà che tutti e quattro i core dovrebbero raggiungere i 3 GHz sotto carico, purché il chip non si surriscaldi. Per superare quella velocità di clock minima di base, tuttavia, è necessario un boost clock o un overclock.

Che cos'è il boost clock e l'overclocking?

Le velocità di clock boost sono la velocità di clock più elevata che il processore è ufficialmente classificato per gestire e spesso non si applicano a ogni singolo core del chip a meno che non si utilizzi una scheda madre di fascia alta e una configurazione di raffreddamento.

Un overclock è un aumento della velocità di clock applicato dall'utente anziché dal produttore. L'overclocking è possibile solo su processori sbloccati. Praticamente tutti i moderni processori AMD consentono l'overclocking, ma per il momento l'overclocking Intel è limitato alle CPU delle serie K e X.

Quanta differenza farà l'overclock?

Probabilmente non molto, ma soprattutto non per lo streaming. È più probabile che l'overclocking influisca sulle prestazioni single-core rispetto alle prestazioni multi-core, rendendolo ideale per i giocatori ma non per molti altri utenti.

Per i professionisti, non consigliamo l'overclock della CPU a meno che tu non sia già un esperto. Sebbene l'overclock offra un buon incremento delle prestazioni, genera anche più calore, consuma più energia e rende molto più probabile l'arresto anomalo del sistema.

Cosa rende una buona CPU per lo streaming?

Le CPU per lo streaming richiedono eccellenti prestazioni multi-core. Attività come lo streaming e il rendering video beneficiano maggiormente delle prestazioni multi-core rispetto a qualsiasi altra cosa, ma i giochi sono leggermente diversi.

Se stai eseguendo una configurazione a doppio PC, non devi preoccuparti delle prestazioni di gioco della CPU della tua macchina di streaming poiché tutte le sue risorse possono essere allocate in modo efficiente allo streaming.

Se stai cercando di trasmettere in streaming con una configurazione a PC singolo, dovrai spendere molto di più per la tua CPU. Questo perché i giochi non si adattano bene a più core. I moderni motori di gioco stanno migliorando in questo senso, ma fino a poco tempo fa, la maggior parte dei giochi non era progettata per utilizzare più dei primi quattro core di un processore.

Perché non scegliere un processore Threadripper, Xeon o Intel Extreme?

In molti casi, questi processori possono essere peggiori per le prestazioni di gioco. Queste CPU con una densità di core così elevata hanno un costo in termini di potenza per core, che è uno dei fattori principali da considerare quando si gioca. Anche se i moderni motori di gioco sono ben equipaggiati per più core, non si scalano tanto quanto un Treadripper e la forza del singolo core conta ancora troppo per essere compromessa.

Migliora il tuo gioco

Se sei un giocatore professionista alla ricerca di qualcosa che si adatti al tuo budget o solo qualcuno che ha bisogno della migliore CPU per lo streaming, speriamo che questa recensione ti fornisca tutti i dettagli necessari per portare le tue avventure online al livello successivo. Sebbene non sia necessario rompere la banca per ottenere la migliore configurazione, è un investimento che vale la pena di ricercare in modo da poter prendere la decisione più informata e sicura.

Il post 5 migliori CPU per lo streaming: edizione 2021 è apparso per primo su AddictiveTips .