Linux Mint 21 Beta è ora disponibile per il test

Linux Mint 21 è quasi pronto. Se sei interessato a provare in anticipo la prossima versione della popolare distribuzione Linux, puoi scaricare le immagini ISO beta ufficiali per farlo. Tutti e tre gli ambienti desktop Linux Mint possono essere scaricati e testati.

Linux nuovo 21

Linux Mint 21 è alimentato da Linux Kernel 5.15 e Ubuntu 22.04 LT, il che significa che la distribuzione Linux sarà supportata fino al 2027 con patch di sicurezza.

Una volta rilasciata la versione stabile di Linux Mint 21, i sistemi Linux Mint 20.3 possono essere aggiornati con l’aiuto del nuovo strumento di aggiornamento di Linux Mint . Elimina la necessità di eseguire comandi da una finestra del terminale e semplifica il processo di aggiornamento per la maggior parte degli utenti per questo motivo.

La versione beta fornisce una buona panoramica delle modifiche nella nuova versione di Linux Mint.

Nota : Linux Mint 21 Beta è stato rilasciato per il test. Non è consigliabile eseguire sistemi operativi beta in ambienti di produzione. La maggior parte degli utenti potrebbe voler installarlo utilizzando macchine virtuali.

Ecco una rapida panoramica delle modifiche importanti in Linux Mint 21:

  • Strumento Blueman per gestire le impostazioni Bluetooth. Lo strumento precedente, Blueberry, era un frontend per GNOME Bluetooth. Il rilascio di Gnome 42 ha causato incompatibilità con Blueberry e il team di Linux Mint ha deciso di passare invece a Blueman.
  • Supporto per le immagini WebP, il che significa che puoi aprirle nel visualizzatore di immagini e vederle come miniature nel file manager Nemo.
  • Lo strumento di backup del sistema Timeshift è ora sviluppato dal team di Linux Mint. Uno dei miglioramenti calcola lo spazio richiesto per lo snapshot successivo e ne salta la creazione se la sua creazione riduce lo spazio su disco a meno di 1 Gigabyte.
  • Il team di Linux Mint ha deciso di non implementare systemd-oomd, che Ubuntu utilizza per garantire che il sistema abbia abbastanza RAM per funzionare. Lo fa uccidendo le applicazioni in esecuzione sul sistema.
  • OS-Prober rimane abilitato per impostazione predefinita per assicurarsi che il caricatore di avvio rilevi altri sistemi operativi, ad esempio un’installazione Windows.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul blog ufficiale di Linux Mint .

Sembra improbabile che vengano apportate ulteriori modifiche importanti a Linux Mint 21 prima del rilascio. Il team di sviluppo concentrerà le sue energie sulla correzione di bug e altri problemi, inclusi i problemi principali che i beta tester segnalano al team.