Quanto è facile per qualcuno hackerare la tua webcam?

Se hai mai guardato nell’obiettivo della tua webcam e ti sei chiesto se un hacker sta guardando indietro, è più probabile di quanto potresti pensare. I criminali informatici hanno più strumenti nel loro arsenale che possono utilizzare per hackerare le tue webcam.

Ecco tre modi per visualizzare una webcam a tua insaputa e modi semplici per proteggerti.

Quanto è facile hackerare una webcam?

Quindi, quanto è facile per qualcuno hackerare la tua webcam? Insomma, non è incredibilmente facile. Non è che un hacker possa individuare e accedere alla tua webcam senza alcun aiuto. Tuttavia, se un hacker prende piede sul tuo PC o laptop, dovrebbe essere un lavoro semplice per lui scrutarti attraverso la tua webcam.

In che modo le persone hackerano le webcam? Un hacker si avvale del software spia esistente, sfrutta una funzionalità di connettività Internet o utilizza un virus Trojan per entrare nel sistema.

1. Accesso tramite software spia

Gli strumenti di amministrazione remota (RAT) vengono spesso installati negli ambienti aziendali per facilitare l’aggiornamento, la configurazione e il monitoraggio delle macchine in remoto.

Nel 2010, due scuole superiori del distretto scolastico di Lower Merion hanno intentato causa per aver utilizzato le funzionalità di monitoraggio remoto di un’applicazione chiamata LANrev all’insaputa degli studenti.

I laptop erano di proprietà della scuola e utilizzati dagli studenti per lo studio a casa. Tuttavia, il software di sicurezza installato su queste macchine conteneva Theft Track, che consentiva agli amministratori di visualizzare le webcam da remoto.

È stato affermato che la funzione è stata utilizzata solo in caso di furto di laptop segnalato. Tuttavia, molti studenti hanno riferito di aver visto brevemente la spia della webcam accendersi, causando il nastro adesivo sulla videocamera.

Il distretto in seguito ha ammesso che erano state scattate 56.000 immagini degli studenti. Da allora è stata rilasciata una versione più recente del software, che ha rimosso questa funzione.

Se temi che la tua scuola o il laptop del lavoro ti stiano spiando, metti del nastro sulla videocamera. In questo modo, se qualcuno ottiene l’accesso, non vedrà nulla.

Vale la pena notare che non puoi fare affidamento completamente sulla luce che ti dice quando la fotocamera è accesa. Come riportato da The Conversation , è possibile disabilitarlo.

2. Sfruttare la connettività Internet di una webcam

Una webcam che si connette a un altro dispositivo su Internet è un modo conveniente per controllare la tua casa mentre sei fuori. Molti kit di sicurezza domestica intelligente offrono telecamere di sorveglianza a cui puoi accedere da qualsiasi luogo per individuare i ladri. Puoi anche trasformare una webcam in uno strumento di sorveglianza domestica utilizzando un software speciale.

Tuttavia, i dispositivi connessi a Internet sono un’arma a doppio taglio, in quanto possono offrire agli hacker una strada per entrare in casa tua.

Per la massima tranquillità, non acquistare webcam che offrono accesso remoto tramite Wi-Fi.

E non essere tentato di configurare software di terze parti che ti consenta di spiare tramite la tua webcam da remoto, altrimenti potrebbe ritorcersi contro di te.

3. Accesso tramite trojan

Se un hacker non può utilizzare un punto di ingresso esistente per la tua webcam, può crearne uno. Questo è il metodo più semplice per gli hacker, poiché non hanno bisogno di cercare vittime; invece, le vittime vengono da loro.

Per fare ciò, un criminale informatico ti indurrà a installare un Trojan, che si presume sia un software utile ma in realtà apre una backdoor per attività dannose. Ciò potrebbe avvenire tramite un allegato di posta elettronica, una pagina Web non autorizzata o un falso dipendente Microsoft che afferma di riparare il tuo computer Windows infettato da virus (che non era infetto, ma ora lo è).

Una volta che l’aggressore ha installato il proprio trojan rootkit sul computer, può utilizzarlo per installare il software di accesso remoto sul computer. Ora possono usare il tuo dispositivo senza che tu lo sappia, incluso il peering attraverso la tua webcam.

Come proteggersi dall’hacking della webcam

I punti di cui sopra sono sufficienti per farti guardare con sospetto la tua webcam. In verità, è semplice assicurarsi che nessuno stia spiando attraverso la videocamera.

Mantieni la tua webcam il più “stupida” possibile

Puoi acquistare una webcam o un sistema di sorveglianza domestica che tenga sotto controllo la tua casa mentre sei fuori. Il problema è che un hacker può anche usare tutto ciò che puoi per vedere nella tua casa.

Il modo migliore per proteggere il tuo hardware dagli hacker è non renderlo “intelligente”, ovvero procurarti una normale webcam. Non acquistarne uno che offra la possibilità di accedere da qualsiasi parte del mondo per accedere ai filmati all’interno della tua casa.

Mantieni aggiornata la sicurezza del tuo computer

Anche se non riesci a connetterti alla tua webcam tramite Internet, gli hacker possono comunque utilizzare il tuo PC come terreno di raccolta con malware.

Ecco perché è così importante scaricare un antivirus affidabile, tenerlo aggiornato e fare una scansione del tuo PC ogni tanto. Una buona suite di sicurezza individuerà le intrusioni e ti proteggerà dagli attacchi di un hacker.

Correlati: i 10 migliori software antivirus gratuiti

Connetti o abilita la webcam solo quando la utilizzi

Se hai una webcam USB, assicurati di scollegarla quando non la usi. Non importa quanto sia bravo un hacker, non può guardare attraverso la tua webcam se non è fisicamente collegata. Quando è il momento di mostrare la tua faccia al mondo, ricollega la webcam. Ricorda di scollegarla di nuovo una volta che hai finito .

È più facile a dirsi che a farsi se possiedi un laptop. I laptop in genere hanno una webcam situata appena sopra lo schermo, che non puoi scollegare fisicamente. Tuttavia, puoi dire al tuo computer di disabilitarlo in modo che nessun programma lo utilizzi.

Scopri perché dovresti disabilitare o coprire la tua webcam . Nella guida, discutiamo su come disabilitare la tua webcam in diversi sistemi operativi.

Tuttavia, vale la pena notare che se un hacker ha abbastanza controllo sul tuo laptop, potrebbe avere il potere di dire al tuo computer di riattivare nuovamente la tua webcam.

Copri l’obiettivo della webcam finché non ne hai bisogno

Un hacker può essere abbastanza intelligente da violare le tue difese e abilitare la tua webcam, ma se qualcosa copre l’obiettivo, tutto questo sforzo sarebbe inutile. Dopotutto, anche i migliori hacker non possono vedere attraverso il nastro senza la visione a raggi X!

Se non hai intenzione di utilizzare la tua webcam in qualunque momento presto, puoi applicare del nastro adesivo o dello stucco adesivo per bloccarne la visione. Se ne avrai bisogno in un secondo momento, dovrebbe essere abbastanza facile rimuovere l’ostruzione prima di andare online.

Se hai bisogno della tua webcam per le chiamate familiari e il lavoro a distanza, puoi acquistare coperture scorrevoli per webcam . Questi si attaccano alla webcam del tuo laptop e agiscono come una piccola porta. Quando hai bisogno di mostrare il tuo viso, apri la porta e lascia che la webcam ti veda; una volta terminata la riunione, chiudila di nuovo e goditi ancora una volta la tua privacy.

Mantenersi al sicuro dall’hacking della webcam

È facile hackerare una webcam? Sì, se dai all’hacker gli strumenti di cui ha bisogno per entrarci. Tuttavia, ci sono molti passaggi che puoi intraprendere per impedire che ciò accada e, se tutto il resto fallisce, coprilo!

Hai risolto la tua paura che le spie ti guardassero, ma ora hai un altro terrore da affrontare: sembrare presentabile durante quegli incontri remoti. Fortunatamente, c’è molto che puoi fare per abbellirti prima di quelle videochiamate.

Credito di immagine: Elena Abrazhevich / Shutterstock