Recensione di Apple AirTag: Apple si trova davanti a tutto il resto

Con prezzi competitivi ma caratteristiche che battono la concorrenza, l’approccio tanto atteso da Apple al tracciamento Bluetooth non è da ignorare. Caratteristiche che ti aiutano a ritrovare gli oggetti smarriti vicini o lontani in modo facile e preciso, rendono AirTag il miglior localizzatore Bluetooth sul mercato.
Novità Apple AirTag
  • Tieni d’occhio e ritrova le tue cose nell’app Dov’è, la stessa che già usi per localizzare i tuoi dispositivi e i tuoi amici o familiari
  • AirTag si configura in un attimo: un tap e si collega all’iPhone o all’iPad
  • Per ritrovare un oggetto, puoi far suonare l’altoparlante integrato o chiedere aiuto a Siri
  • Grazie alla tecnologia Ultra Wideband, la funzione “Posizione precisa” ti guida al punto esatto in cui si trova il tuo AirTag (solo con alcuni modelli di iPhone)
  • Localizza il tuo AirTag anche quando è molto lontano grazie a centinaia di milioni di dispositivi Apple già collegati in tutto il mondo alla rete Dov’è

Specifiche

  • Marchio: Apple
  • Materiale: plastica e metallo
  • Connettività: Bluetooth LE e UWB
  • Batteria: 1 anno
  • Portata: 100 m
  • Resistenza all’acqua: IP67
  • Utenti attivi: circa un miliardo

Professionisti

  • Accesso a Trova la mia rete
  • Individua un AirTag su una mappa anche senza una connessione Bluetooth
  • Facile accoppiamento con i dispositivi Apple
  • Pratica funzione di ricerca di precisione per gli oggetti vicini
  • Lunga durata della batteria
  • Resistenza all’acqua IP67
  • Guarda elegante
  • Caratteristiche di sicurezza integrate

Contro

  • Hai bisogno di un accessorio extra per collegare un AirTag ad alcuni articoli
  • Troppo spesso per molti portafogli

È possibile trovare una serie di tracker Bluetooth già disponibili sul mercato, ma lo sviluppo è fermo da quando sono stati rilasciati per la prima volta e tutti soffrono di una mancanza di utenti sulla rete. Sono ottimi per aiutarti a trovare le tue cose quando sono nelle vicinanze, ma non così buoni quando ti allontani.

E poi Apple arriva con l’AirTag . Ora, trovare oggetti smarriti lontani può essere fatto in modo affidabile e semplice dal tuo iPhone. Con l’accesso a una rete di tutti i dispositivi Apple e le tecnologie di ricerca di precisione, puoi trovare qualsiasi cosa, ovunque.

Design Apple AirTag

Apple ha progettato gli AirTag per essere eleganti, così come tutti i suoi prodotti. Non c’è molto nel design degli AirTag.

Ogni AirTag è un disco più o meno delle stesse dimensioni di un tappo di bottiglia. Il corpo è realizzato in plastica bianca e la parte anteriore da un disco di metallo con il logo Apple e alcune informazioni sul dispositivo.

Disimballando un AirTag, troverai il dispositivo presentato in un pezzo di carta piegato che ti mostra anche come configurare il dispositivo. Viene fornito anche con i soliti pezzi di carta extra, come la garanzia. Sfortunatamente, nella confezione non sono presenti adesivi.

Inizialmente, stavo pianificando di utilizzare il secondo AirTag che ho acquistato nel mio portafoglio. Ma ho scoperto che era leggermente troppo spesso per lasciare il portafoglio in una forma comoda. Questo problema si è verificato con altri tracker Bluetooth in passato, quindi non è troppo sorprendente.

Funzionalità di Apple AirTag

Come con la maggior parte dei tracker Bluetooth, puoi riprodurre un suono forte dall’altoparlante integrato di AirTag per aiutarti a individuarlo facilmente quando sei nelle vicinanze. Funziona come quando fai squillare il tuo iPhone con Trova il mio iPhone .

Una caratteristica unica di AirTag  è la ricerca di precisione, che utilizza il chip a banda ultra larga U1 per mostrare la posizione esatta del tuo oggetto smarrito sul tuo iPhone. Il tuo iPhone ti guiderà con una freccia, distanza, suoni e sensazione tattile per trovare con precisione un AirTag.

Gli AirTag persi possono essere individuati tramite Trova la mia rete. Attraverso la rete, Apple può capire dove si trova il tuo AirTag e mostrarti la posizione nell’app Dov’è.

Se non riesci a trovare il tuo AirTag in questo modo, puoi mettere il dispositivo in modalità smarrito. Ciò consente a chiunque trovi l’AirTag smarrito di toccarlo sul proprio telefono per vedere un numero di contatto per riaverlo.

Galleria di immagini (2 immagini)

Gli AirTag hanno una classificazione IP67, il che significa che sono protetti da polvere, sabbia e fino a un'immersione fino a 1 metro in acqua per 30 minuti.

Correlati: cosa significano impermeabile e resistente all'acqua?

Gli AirTag hanno anche una funzione di sicurezza incorporata per impedire che vengano utilizzati in modo improprio. Se il tuo iPhone rileva che un AirTag sconosciuto si è spostato con te per un po ', riceverai un avviso.

Riceverai l'avviso che ti informa dopo un paio d'ore o quando arrivi al tuo indirizzo di casa salvato o a una posizione frequente. Ciò accade solo se il proprietario non è con l'AirTag e puoi anche silenziare l'avviso per alcuni AirTag per altre persone nella tua casa.

Un'altra caratteristica di sicurezza è che AirTag  emetterà un segnale acustico dopo tre giorni di separazione dal suo iPhone collegato. Inoltre, gli identificatori Bluetooth di AirTag cambiano regolarmente, il che impedisce a chiunque di monitorare il dispositivo.

Come configurare un Apple AirTag

Configurare un AirTag non potrebbe essere più semplice. Simile ad AirPods, devi solo portare un nuovo AirTag vicino al tuo iPhone e apparirà una casella nella parte inferiore dello schermo che ti chiede di connetterti.

Galleria di immagini (3 immagini)

Una volta connesso, ti viene chiesto di impostare un nome ed emoji per l'AirTag, registrarlo sul tuo account ID Apple e ... il gioco è fatto. È super veloce e facile.

Come utilizzare un Apple AirTag

Non c'è molto coinvolto nel processo di utilizzo di un AirTag . Il dispositivo è ambient e gran parte del lavoro avviene in background.

Per vedere dove si trova un AirTag, apri l'app Dov'è. Nella sezione Articoli nella barra in basso, vedrai tutti i tuoi AirTag.

Da qui, toccando un AirTag avrai la possibilità di trovarlo, riprodurre un suono, abilitare la Modalità smarrito e rimuoverlo.

Puoi controllare tutto dall'app Trova e sul dispositivo stesso dovrai solo cambiare la batteria quando si esaurisce (dopo circa un anno da Apple).

Test delle prestazioni di Apple AirTag

Per verificare pienamente che gli AirTag fossero all'altezza delle funzionalità promesse da Apple, ho deciso di sottoporli ad alcuni test delle prestazioni. Questo mi ha comportato passare il pomeriggio a giocare a nascondino con gli AirTag, molto più divertente di quanto sembri se non ti dispiace l'aspetto divertente.

Trovare un AirTag al chiuso

Il primo e più ovvio test da completare è stato quello di vedere se il mio iPhone riusciva a trovare un AirTag al chiuso.

Senza nascondere i tasti, ho usato il mio iPhone per individuarli con la funzione di ricerca di precisione. Le vibrazioni tattili e la freccia sullo schermo mi hanno portato direttamente all'AirTag senza problemi. Ho anche riprodotto un suono attraverso l'AirTag e l'ho sentito nella maggior parte delle stanze.

Finora, l'AirTag è all'altezza delle prestazioni promesse.

Trovare un AirTag all'esterno

Facendo un passo avanti, era il momento di vedere come si comportava l'AirTag quando veniva testato all'aperto a distanza ravvicinata.

Dopo aver gettato le mie chiavi in ​​un cespuglio, ho quindi installato l'app Trova la mia sul mio iPhone. Avvicinandosi al punto in cui si trovava l'AirTag, la funzione di ricerca di precisione ha aiutato ancora una volta a trovare facilmente i tasti con il tocco e la freccia.

Anche riproducendo un suono attraverso l'AirTag dalla boscaglia, il cicalino era ancora perfettamente udibile stando proprio di fronte ad esso. Sembra abbastanza chiaro che la posizione all'aperto e qualsiasi foglia o ostacolo sulla strada non influisce sull'AirTag.

È interessante notare che ho scoperto che la portata del rilevamento di precisione è di circa 26 piedi. L'AirTag era ancora connesso al mio iPhone tramite Bluetooth, quindi potevo vederlo sulla mappa e riprodurre un suono, ma Precision Finding ha smesso di funzionare a quella distanza.

Quando superi questa distanza, l'app Dov'è ti dice semplicemente che sei troppo lontano e devi avvicinarti. Da questo intervallo, potresti vedere il punto blu della posizione spostarsi sulla mappa, quindi dovresti comunque essere coperto.

Trovare un AirTag lontano

È qui che iniziano le cose per testare davvero l'AirTag. Lasciando l'AirTag in un punto casuale vicino alla strada, è il momento di verificare se Trova la mia rete funziona davvero.

Ho lasciato le mie chiavi con l'AirTag attaccato proprio vicino al percorso, in modo che gli iPhone delle persone potessero connettersi all'AirTag ed eseguire il ping della posizione. Per essere ancora più sicuro, ero a più di 100 metri di distanza e avevo il Bluetooth disattivato, quindi il mio iPhone non avrebbe interferito.

Sorprendentemente, l'AirTag ha tenuto duro ed è riuscito ad aggiornare la sua posizione nell'app Trova la mia utilizzando la rete. In teoria suona bene ed è ancora meglio vederlo funzionare proprio come dovrebbe.

Test di resistenza all'acqua e alla polvere su un AirTag

Per testare la promessa di Apple di una resistenza all'acqua e alla polvere IP67, ho portato l'AirTag sulle mie chiavi in ​​spiaggia mentre pioveva. Questo per testare la durata dell'AirTag contro l'acqua e la sabbia.

Rovistando a casaccio l'AirTag nella sabbia bagnata per assicurarmi che fosse coperto, ho quindi proceduto a trovare l'AirTag con la ricerca di precisione. Tutto ha funzionato normalmente, quindi sembra che l'AirTag abbia mantenuto il grado di protezione IP67.

Dopo un'ulteriore ispezione, quando ho aperto l'AirTag (c'è una foto un po 'più tardi) non sono riuscito a vedere alcun residuo di acqua o sabbia. L'AirTag è ben sigillato e sembra abbastanza resistente.

Trovare un AirTag con un iPad

Tutte le promozioni parlano di trovare un AirTag utilizzando un iPhone, poiché il chip U1 consente la ricerca di precisione. Ma è importante vedere cosa succederebbe se provassi a utilizzare invece un iPad.

Su un iPad, l'app Dov'è mostra ancora i tuoi elementi sulla mappa, puoi riprodurre un suono attraverso di essi e abilitare la Modalità smarrito. Come previsto, l'unica funzione che non puoi utilizzare è la ricerca di precisione a causa della mancanza di un chip U1.

Apple AirTag rispetto alla concorrenza

Senza entrare troppo nei dettagli, l'AirTag di Apple è simile ai tracker Bluetooth di molte altre aziende, ma è solo un passo avanti rispetto alla concorrenza. Sia il Chipolo che il Tile hanno un prezzo simile all'AirTag e la stessa funzione di tracciamento di base rimane la stessa. La differenza è che Apple ha una rete di miliardi di iPhone per tenere traccia degli oggetti smarriti.

La funzione Trova la mia rete deve essere il principale punto di forza. Sebbene Tile offra una propria rete simile, non ci sono quasi tutti i dispositivi su di essa. Quindi l'AirTag vince in questo senso.

Inoltre, entrambe le app Chipolo e Tile devono essere eseguite in App Switcher in ogni momento per funzionare correttamente. Questo può essere un po 'di esaurimento della batteria, ma fortunatamente l'app Trova la mia non ha bisogno di farlo.

Per saperne di più: Apple AirTags vs Chipolo vs Tile: qual è il miglior tracker Bluetooth?

Riparabilità di Apple AirTag

Per la riparabilità, in realtà è abbastanza facile riparare un AirTag. Certo, niente può andare storto se non la batteria che deve essere cambiata, ma è bello che Apple permetta all'utente di farlo per una modifica.

Basta spingere verso il basso e ruotare la sezione metallica dell'AirTag per aprirlo. La parte metallica si stacca e hai accesso alla batteria. Quindi segnerei la riparabilità a un solido 9/10.

La scheda madre è nascosta dietro il guscio di plastica, quindi non puoi arrivare a quella parte, ma è improbabile che tu ne abbia bisogno. Ogni AirTag è rimasto ben sigillato e non riesco a trovare sabbia o acqua all'interno del test precedente.

Se stai cercando uno smontaggio dell'AirTag, il canale YouTube Brandon Geekabit ha aperto il nuovo tracker e lo ha smontato,

Accessori per Apple AirTag

Come avrai visto, l'AirTag non ha un foro per fissarlo a un portachiavi. Per questo, avrai bisogno di un portachiavi o di un accessorio ad anello.

Apple vende questi accessori direttamente sul proprio sito web. Il prezzo parte da $ 29, che è sorprendentemente tanto quanto l'AirTag stesso. Apple vende anche un'edizione Hermès per una stupida cifra di $ 349.

Gli accessori di terze parti come quelli di Belkin e altri marchi su Amazon sono disponibili in una gamma più ragionevole di $ 10- $ 15. Il portachiavi in ​​pelle che sto usando è di terze parti.

Dovresti acquistare l'AirTag di Apple?

Sì. Senza essere troppo schietto, ma penso che sia una risposta abbastanza semplice. Apple ha valutato gli AirTag in modo competitivo, le funzionalità funzionano come promesso e gli AirTag possono utilizzare una rete mondiale di miliardi di dispositivi per battere i concorrenti.

Con solo due piccoli avvertimenti sulla necessità di acquistare accessori separati per alcuni allegati e trovarli un po 'troppo spessi per un portafoglio, sarebbe estremamente difficile non consigliare AirTags a chiunque abbia bisogno di tenere traccia delle proprie cose.