Ubuntu 18.04 LTS: dovresti aggiornare? 8 motivi

ragione-aggiornamento-1804-ubuntu

Ubuntu 18.04 LTS “Bionic Beaver” è l'attuale versione a lungo termine di supporto di Ubuntu. Questo lo rende la scelta numero uno per chiunque stia considerando Ubuntu. Hai ancora bisogno di convincere? Ecco perché dovresti aggiornare o installare Ubuntu 18.04 LTS sul tuo PC o laptop Linux.

Ubuntu 19.10 vs 18.04: cosa devi sapere

Ubuntu 18.04 LTS (nome in codice "Bionic Beaver") è stato rilasciato nell'aprile 2018. Come per tutte le versioni di Ubuntu, la data di rilascio (anno e mese) è correlata al numero di versione.

Questa è una versione importante del sistema operativo Linux. Ogni due anni viene rilasciata una versione di supporto a lungo termine (LTS), con cinque anni di supporto da parte di Canonical. Ciò significa che è possibile utilizzare Ubuntu 18.04 LTS con supporto fino al 2023.

Al momento in cui scrivo, Ubuntu 19.10 è pronto per il rilascio. Tuttavia, come altre versioni non LTS, Ubuntu 19.10 non ha lo stesso livello di supporto di Ubuntu 18.04. Gli aggiornamenti si interromperanno dopo due anni, anziché i cinque offerti da un LTS.

Tenendo presente questo, se ti stai chiedendo se dovresti aggiornare da Ubuntu 16.04 LTS, la risposta è "presto". Il supporto per quella versione LTS terminerà nel 2021.

Sotto molti aspetti, Ubuntu 18.04 è la versione principale del sistema operativo, mentre Ubuntu 18.10, 19.04, 19.10 e altre versioni non LTS possono essere trattate come un mix di aggiornamento provvisorio e beta avanzata.

Voglio sapere di più? Ecco otto motivi per cui dovresti usare Ubuntu 18.04 LTS.

1. Miglioramenti della sicurezza

In primo luogo, è necessario aggiornare regolarmente la versione corrente di Ubuntu per beneficiare delle ultime patch di sicurezza. Questi potrebbero essere per il sistema operativo, i driver o persino (nel caso dei bug Meltdown e Spectre ) l'hardware sottostante.

Vale la pena sottolineare qui che questo è vero per tutti i sistemi operativi, siano essi basati su Linux, Windows o macOS. Aggiornamenti regolari miglioreranno la sicurezza del tuo computer. Questo è il motivo per cui gli utenti di Windows XP sono regolarmente incoraggiati ad aggiornare o passare a Linux .

Tuttavia, esiste un potenziale problema di sicurezza che è necessario conoscere. Con Ubuntu 18.04 LTS, Canonical intende raccogliere dati dal tuo computer. Ma non c'è nulla di identificabile personalmente in questi dati.

Invece, serve per stabilire i componenti hardware del tuo computer, quale versione di Ubuntu stai utilizzando, la tua posizione (in base alla tua scelta durante l'installazione di Ubuntu) e alcune altre cose.

Ciò segna un cambiamento dall'attitudine precedente di Canonical a questo tipo di raccolta di dati, ma è comprensibile dato che le cifre sfavorevoli sono per l'uso di Linux in tutto il mondo. Fondamentalmente, questa raccolta di dati può essere disattivata; se stai effettuando l'aggiornamento da una versione precedente di Ubuntu, nel frattempo, puoi anche optare per .

2. GNOME arriva sulla versione LTS

Desktop Ubuntu GNOME LTS
Forse la più grande novità dell'uscita LTS è GNOME 3.28. Da quando GNOME ha sostituito Unity in Ubuntu 17.10 (sebbene Unity non sia del tutto morto ) GNOME è stato l'ambiente desktop predefinito (nella foto sopra su Artful Aardvark).

Certo, non devi andare con GNOME. Sono disponibili altri ambienti desktop Ubuntu, come MATE .

GNOME su Ubuntu 18.04 LTS segna la prima apparizione del nuovo desktop GNOME 3.0 personalizzato Unity su una versione di supporto a lungo termine. Ed è un'ottima ragione per aggiornare Ubuntu alla versione 18.04.

3. Nuovo set di icone di Ubuntu 18.04

Set di icone Ubuntu GNOME

Nonostante le speranze contrarie (e un progetto di community dedicato), Ubuntu 18.04 non vanta un nuovo look. Tuttavia, mentre il tema Ambiance è in sospeso (nonostante sembri un po 'stanco), alcune nuove icone sono incluse in Ubuntu.

Il progetto di icone open source Suru è stato incorporato in Ubuntu 18.04. Queste icone erano originariamente visibili nel sistema operativo mobile Ubuntu Touch abbandonato (ora sotto il controllo di UBPorts.com ).

Come notato nella pagina Web Suru (dove puoi dare un'occhiata a cosa succederà), “Le icone delle applicazioni mobili originali sono state riproposte per tema le loro controparti GNOME. Sono state aggiunte icone di cartelle e tipi di file, basate su un concetto Suru inedito. Inoltre è stato creato un set completo di icone simboliche, con molte icone basate sulle icone originali del sistema Suru. ”

4. Emoji a colori

Faccine ed emoji Ubuntu GNOME
Stufo di Ubuntu che ti lascia con emoji imbarazzanti in bianco e nero? L'aggiornamento a Ubuntu 18.04 LTS fornisce di default emoji a colori sul desktop Ubuntu.

Sei entusiasta, vero? Io posso dire.

Gli emoji che troverai in Ubuntu 18.04 LTS sono gli stessi emoji open source che si trovano su Android.

5. Ubuntu 18.04 Utilizza il kernel Linux 4.15

Il cuore di ogni sistema operativo basato su Linux è il kernel. Questo è fondamentalmente il componente del sistema operativo che comunica con l'hardware.

Mentre ci allontaniamo dalla data di rilascio di Ubuntu 18.04, il kernel v4.15 diventa obsoleto. Per mantenere le cose aggiornate, potresti prendere in considerazione l' aggiornamento del kernel di Ubuntu Linux .

6. Funzionalità e app predefinite di provenienza comunitaria

Prenditi il ​​tempo su Ubuntu 18.04 LTS per rivedere la raccolta di funzionalità e app di provenienza comunitaria. Annunciato nell'aprile 2017, l'invito a presentare suggerimenti ha avuto risultati straordinari. Cerca GPU NVIDIA e supporto gesti touchpad migliorati, oltre all'implementazione BlueZ per una migliore funzionalità Bluetooth.

Ma non finisce qui. La comunità Ubuntu ha inoltre suggerito di integrare nuove app con il sistema operativo. Di conseguenza, Ubuntu 18.04 LTS include opzioni come Mozilla Firefox, LibreOffice, Kdenlive e GNOME Calendar.

Tuttavia, questi strumenti non saranno disponibili nel sistema operativo per impostazione predefinita. Piuttosto, avrai la possibilità di installarli mentre installi Ubuntu.

7. Xorg Display Server ritorna su Ubuntu 18.04

Accesso a Ubuntu GNOME
Prima del 18.04 LTS, Ubuntu ha avuto un momento difficile, perdendo sia Unity che la variante mobile, Ubuntu Touch. Uno dei maggiori punti critici è stato il passaggio al display server Wayland in Ubuntu 17.10.

Mentre continua ad essere considerato il server di visualizzazione del futuro, la mancanza di supporto per le app per Wayland ha portato gli utenti a tornare a Xorg.

Di conseguenza, Ubuntu 18.04 LTS viene fornito con Xorg ripristinato come server di visualizzazione predefinito. Tuttavia, è abbastanza semplice tornare a Wayland, tramite un'icona a forma di ingranaggio nella schermata di accesso.

8. Supporto a lungo termine significa che Ubuntu 18.04 è affidabile

Con le nuove versioni di Ubuntu rilasciate ogni sei mesi, è importante avere un'opzione stabile. Le versioni di supporto a lungo termine arrivano solo ogni due anni, ma sono vitali per molti.

Che tu sia uno studente, un'azienda o un giocatore, una versione LTS di Ubuntu porta con sé un certo grado di stabilità. Puoi contare su questa versione di Ubuntu in un modo che non è possibile con le versioni provvisorie. Di conseguenza, le versioni LTS sono più popolari e troverai un sacco di supporto per il sistema operativo online.

Ubuntu 18.04 LTS offre l'affidabilità che stai cercando in un sistema operativo. Vale molto, eppure questo sistema operativo è completamente gratuito.

Ottimi motivi per aggiornare Ubuntu oggi

Quindi, Ubuntu 18.04 LTS sta arrivando e hai molti motivi per aggiornarlo. Per ricapitolare:

  1. Miglioramenti della sicurezza
  2. GNOME su LTS
  3. Icone nuovissime
  4. Emoji a colori
  5. Nuovo kernel Linux
  6. Funzionalità di provenienza comunitaria
  7. Server display Xorg
  8. Ubuntu 18.04 LTS è affidabile

Vuoi una migliore comprensione di come tutto questo si adatta a Ubuntu? Controlla la nostra guida di avvio di Ubuntu . E se sei pronto, potrebbe essere ora il momento di aggiornare a Ubuntu 19.04 .

Leggi l'articolo completo: Ubuntu 18.04 LTS: dovresti effettuare l'aggiornamento? 8 motivi