Come eseguire il backup del tuo Mac

Apple iMac con Retina 5K Display recensione stile di vita posteriore
Bill Roberson / Tendenze digitali

Mentre Apple è impegnata a spingere i suoi servizi iCloud in questi giorni – che puoi usare per eseguire il backup dei dati da qualsiasi dispositivo Apple – è comprensibile se preferisci un metodo più tradizionale di backup dei tuoi dati. Preferibilmente, prendere in considerazione il backup su iCloud e su un'unità locale per un piano di backup più affidabile. Inoltre, l'unità esterna (sia HDD che SSD ) rimane una scelta solida se si preferisce una posizione fisica per archiviare, proteggere e condividere i propri dati (senza costi di archiviazione nel cloud).

Vediamo come eseguire il backup del Mac su un'unità esterna.

Assicurarsi che l'unità sia formattata correttamente

Riformatta Mac Drive

Se stai per utilizzare un disco rigido esterno o un SSD esterno per eseguire il backup dei dati del tuo Mac, dovresti iniziare formattandolo per il file system esteso di MacOS – ad eccezione di alcune eccezioni, la maggior parte dei dischi rigidi esterni non è preformattata per Mac. Fortunatamente, è un processo semplice e può anche insegnare agli utenti qualcosa in più sulle loro unità.

Passaggio 1: collega il nuovo disco rigido al Mac.

Una nuova unità è l'ideale qui. Se si utilizza un'unità più vecchia, le cose si complicano. La riformattazione cancellerà tutti i vecchi dati presenti nell'unità, quindi ti consigliamo di ricontrollare e spostare tutti i dati importanti su un altro dispositivo prima di procedere.

Passaggio 2: avviare Utility Disco.

Nella barra dei menu del tuo Mac, fai clic su Vai , quindi su Utilità . Nella finestra risultante, apri Utility Disco.

Passaggio 3: trova il disco rigido che desideri riformattare.

Tutte le unità e i volumi sul tuo Mac saranno elencati in Utility Disco, quindi assicurati di scegliere quello giusto.

Passaggio 4: cancellare l'unità.

Scegli di cancellare nella finestra Utility Disco, conferma che è quello che vuoi fare e preparati a rinominare il disco – è una buona idea chiamarlo come "Mac Backup" se lo stai usando principalmente per i dati di backup.

Passaggio 5: scegli il nuovo schema della mappa.

Ora ti verrà chiesto di scegliere un nuovo formato , incluso Esteso (Journaled), Esteso (maiuscolo / minuscolo, Journaled), Esteso (Journaled, Crittografato) e così via. Il formato Mac OS esteso (Journaled) utilizza Journaled HFS Plus per organizzare tutti i tuoi dati.

L'opzione Crittografato aggiunge una password e una crittografia, mentre la distinzione tra maiuscole e minuscole differenzia le cartelle con lettere maiuscole / minuscole ("settembre" e "settembre" rimangono separati, ecc.). Scegli l'opzione migliore per la tua situazione: ti consigliamo il quarto formato, che include tutte e tre le funzionalità se non sei sicuro di cosa fare.

Passaggio 6: vai su Opzioni di sicurezza.

Scegliere Opzioni di sicurezza e assicurarsi che l'unità sia impostata per la scrittura su dati passati almeno tre volte ( solo per unità SATA, non SSD ).

Passaggio 7: cancella e conferma.

Il tuo disco verrà riformattato!

Eseguire il backup di grandi quantità di dati tramite Time Machine

Finestra della macchina del tempo

Time Machine ti consente di eseguire il backup del tuo Mac con backup automatici pianificati. Se non ti dispiace avere il tuo disco esterno collegato continuamente al tuo Mac, Time Machine prende molto lavoro dal processo di backup. Ecco cosa fare per attivarlo:

Passaggio 1: apri Time Machine e assicurati che sia acceso.

Puoi trovare Time Machine in Preferenze di Sistema , che si trova nel tuo Dock. C'è un grande interruttore sul lato sinistro della finestra di Time Machine per accenderlo o spegnerlo. Accendilo.

Passaggio 2: selezionare l'unità.

In Seleziona disco , selezionare l'unità per il backup dei dati. Se hai completato i passaggi di formattazione nella prima sezione, questo non dovrebbe essere un problema, anche se potresti dover inserire la password per un'unità crittografata.

Time Machine HD

Passaggio 3: selezionare Opzioni.

Sotto il pulsante Opzioni , puoi scegliere di quali volumi di dati vuoi eseguire il backup, il che è utile se non vuoi salvare tutti i dati che conservi su MacOS. Se tutto sembra appropriato, allora sei a posto.

Time Machine avvierà automaticamente il backup dei dati e ti consentirà di recuperare i dati passati di 24 ore fa se qualcosa va storto, così come i dati di qualsiasi giorno dell'ultimo mese e tutti i dati settimanali da quando Time Machine ha iniziato a funzionare.

Memorizzare selettivamente i dati su un'unità manualmente

iTunes HD esterno

Forse vuoi solo eseguire il backup del tuo Mac con file specifici: una soluzione più adatta se sei interessato a salvare un particolare tipo di supporto o a eseguire il backup solo dei dati relativi al tuo lavoro, ecc.

Passaggio 1: apri il tuo Finder.

Puoi aprire una finestra del Finder in qualsiasi momento dal Dock. Controlla il lato sinistro del Finder per vedere se il tuo disco rigido esterno è presente, per nome, nella barra laterale. In genere, se l'unità è collegata e formattata correttamente, la vedrai qui. In caso contrario, vai su Preferenze e seleziona Barra laterale , dove puoi scegliere di personalizzare ciò che appare nella barra laterale del Finder. Assicurarsi che l'unità sia impostata per apparire lì.

Passaggio 2: creare tutte le cartelle necessarie.

I file di cui si desidera eseguire il backup potrebbero essere già nelle cartelle appropriate, ben organizzate, nel qual caso è possibile saltare questo passaggio. Ma se i tuoi file sono un po 'sparsi, potresti voler andare sull'icona della cartella nel Finder e
creare nuove cartelle per raccogliere correttamente i tuoi preziosi dati.

Trascinamento del file

Passaggio 3: spostare le cartelle nell'unità esterna.

Trascina e rilascia le cartelle che desideri salvare sull'unità esterna nella barra laterale; verranno copiati automaticamente su quel disco rigido. Se stai cercando un determinato file da conservare e non riesci a trovarlo, usa la funzione di ricerca nella parte in alto a destra della schermata del Finder per dare un'occhiata più da vicino.