Il telecomando della TV sta diventando sempre più difficile da usare? Questa non è la tua illusione

Hai scoperto che il telecomando della TV che hai in mano sta diventando sempre più difficile da usare?

I pulsanti sono piccoli e facili da premere in modo errato; il telecomando è sottile e piccolo, non ergonomico e ha una presa scarsa; l’interazione è ingombrante e difficile da usare, e l’area touch è spesso “ventilata”; la superficie del telecomando è troppo scivoloso e spesso scivola sul divano nella fessura …

Se la tua TV è una smart TV acquistata negli ultimi anni, c’è un’alta probabilità che incontrerai i problemi di cui sopra.

In un momento in cui i televisori stanno diventando più intelligenti e la qualità delle immagini sta migliorando sempre di più, perché il telecomando che influisce sull’esperienza utente di base “peggiora sempre di più”? Questo è davvero sbalorditivo.

▲ Immagine da: hindustantimes

Il telecomando della tua TV è facile da usare?

Diamo prima un’occhiata ai televisori più venduti di vari marchi durante il Double 11 dell’anno scorso e ai telecomandi di cui sono dotati.

Secondo i dati di Aowei Cloud, i primi cinque marchi con la migliore quota di mercato quest’anno ei modelli ancora in vendita sono Xiaomi L60M5-4A, Hisense 75E3F, TCL 65V8, Sony KD-65X9500H e Skyworth 65A5.

▲ Statistiche di vendita TV su Double 11. Immagine da: Audiovisual Circle

Ho trovato i telecomandi corrispondenti ai modelli di cui sopra nei negozi fisici offline e ho avuto un’esperienza pratica. In combinazione con i commenti dell’acquirente del negozio online e il feedback dei netizen, ho ottenuto punti per il design di questi telecomandi.

▲ Rappresenta solo l’esperienza personale, il telecomando potrebbe essere diverso a causa del lotto di produzione

Tra i telecomandi dotati dei suddetti televisori, Xiaomi è considerato più rappresentativo. Ha utilizzato un design simile dal lancio della prima generazione di Mi Box. In una certa misura, ha portato sempre più produttori di TV nazionali a semplificare i pulsanti sul telecomando.

Ma il telecomando di Mi TV non è eccezionale. La lavorazione è mediocre, la pressione dei tasti è breve e la dimensione è leggermente inferiore e l’esperienza è generale quando viene utilizzata.

La sensazione chiave è relativamente buona, è il telecomando di TCL . L’area è ampia e il feedback della forza di pressione è moderato. Lo svantaggio è che la presa è nella media e la forma e la lavorazione sono un po ‘fuori catena.

Ciò che più mi fa venire voglia di lamentarmi è il telecomando di Sony, che è una buona interpretazione di ciò che è “design a vaso”. La TV che sto utilizzando attualmente è Sony A8H e il telecomando è lo stesso modello di KD-65X9500H. L’ho usato per quasi tre mesi e ancora non ho imparato l ‘”esercizio alla cieca”.

Il primo problema è che i pulsanti hanno forme irregolari e piccole aree. Ad esempio, i tasti del volume più e meno hanno la forma dei segni più e meno. Quando abbasso il volume, devo concentrarmi sul fissare una striscia così piccola, in modo da poterla premere con precisione, altrimenti è facile premerla vuota.

Il secondo problema è che le chiavi sono troppo piatte e la corsa dei tasti è troppo breve. Forse per evitare polvere e schizzi, Sony ha reso i pulsanti estremamente piatti. La conseguenza di ciò è che l’utente deve usare il chiodo per premere per controllarlo.

Quindi su Internet, puoi vedere problemi come l’immagine qui sotto. L’idea del progettista del telecomando di Sony è davvero sfuggente.

Per la lavorazione del telecomando, il comfort di presa e le dimensioni dei pulsanti dei televisori Hisense e Skyworth, ho dato solo due stelle. In termini di sensazione di pressione, il telecomando di Skyworth è leggermente più forte di Hisense.

▲ Hisense a sinistra, Skyworth a destra

Oltre ai suddetti telecomandi TV, ho anche provato Huawei Smart Screen e OPPO TV S1 negli ultimi due mesi. Anche i telecomandi di questi due televisori mi hanno colpito.

Parliamo dello schermo intelligente di Huawei. L’interazione tattile utilizzata nel suo telecomando è un po ‘come il touchpad di un computer. Questa è una soluzione interattiva relativamente avanzata, ma non sono soddisfatto della messa a punto. Quando scivolo su, giù, sinistra e destra, devo controllare l’ampiezza dello scorrimento in modo molto accurato, altrimenti è facile commettere errori di posizionamento.

Il design del telecomando OPPO S1 è un po ‘non convenzionale. I tasti volume su e giù comunemente usati non sono sulla parte anteriore, ma sul lato. Devi abituarti per un periodo di tempo quando lo usi per la prima volta, altrimenti, come me, quando regoli il volume, premi intuitivamente la barra lunga sul davanti.

▲ Immagine da: Vincent Zhong (YouTube)

Inoltre, i telecomandi di questi televisori sopra menzionati non hanno materiale antiscivolo sul retro. I telecomandi ultrasottili come OPPO TV S1 e Sony TV sono facili da infilare nelle fessure del divano.

L’aspetto è bellissimo, ma l’esperienza è scarsa

Le informazioni pubbliche mostrano che il primo telecomando utilizzato per i televisori apparve nel 1950 e fu sviluppato da Zenith (ora una filiale di LG). A quel tempo, i televisori erano ancora controllati da connessioni cablate.

▲ Immagine da: Sansui

Questo telecomando è molto semplice, con solo quattro pulsanti. Quello d’argento in alto è il tasto di commutazione, mentre i tre pulsanti sotto sono i tasti più e meno del canale e del volume. Sembrava un piccolo mattone ed era molto spesso. A quel tempo, la gente pensava che fosse un comportamento pigro non lasciare il divano per azionare la TV, quindi il telecomando era chiamato “osso pigro”.

Cinque anni dopo, l’azienda ha sviluppato un nuovo telecomando, che è wireless. L’aspetto è molto interessante, un po ‘come la pistola per la misurazione della temperatura che usiamo oggi.

▲ Immagine da: vintage

Questo telecomando è chiamato “Flash-Matic Gun” perché può emettere luce sul tubo fotoelettrico situato in ogni angolo dello schermo TV per controllare la TV.

▲ Immagine da: vintage

Flash-Matic ha aperto la strada al concetto di telecomando per TV wireless, ma anche i suoi limiti sono evidenti: un dispositivo senza circuito di protezione, se il televisore è esposto alla luce solare diretta, potrebbe funzionare in modo errato.

Un anno dopo, l’ingegnere di Zenith Robert Adler (Robert Adler) progettò uno Space Command basato su ultrasuoni. La forma è quadrata, come un portasigarette ispessito, con quattro pulsanti su di esso.

È interessante notare che non c’è batteria all’interno di Space Command e c’è un’asta di alluminio simile a un diapason sotto ogni pulsante. Premere il pulsante per generare un suono ad alta frequenza per controllare la TV.

▲ Un telecomando con lo stesso principio di Space Command

Questa soluzione ha guidato la tendenza per 25 anni, fino a quando il telecomando a infrarossi è apparso nel 1980.

Con lo sviluppo di semiconduttori che inviano e ricevono raggi infrarossi, i telecomandi a infrarossi hanno gradualmente sostituito i telecomandi a ultrasuoni grazie al loro basso costo di produzione, all’elevata efficienza di trasmissione e all’elevata affidabilità.

▲ Immagine da: Vasundhara Infotech LLP

In questa fase, la forma del telecomando è quasi la stessa, fondamentalmente lunga, con molti pulsanti densamente imballati su di esso. Ecco come appare il telecomando nella nostra memoria.

Ma per molte famiglie, la maggior parte dei pulsanti del telecomando non è stata utilizzata. I più utilizzati dalle persone sono i tasti di commutazione, i tasti numerici da 0 a 9, i tasti del menu e i tasti del volume.

Apple ne è consapevole. Fin dalla prima generazione, i designer hanno tagliato drasticamente i pulsanti che le persone non usano frequentemente: l’aspetto minimalista lo rende un telecomando “eterogeneo”.

▲ Immagine da: blog in streaming

Quindi, con l’ascesa delle smart TV / TV box dotate del sistema operativo Android, lo stile semplice di Apple è stato applicato anche a sempre più telecomandi TV. Il telecomando è improvvisamente cambiato da estremamente complicato a minimalista: sembra che meno pulsanti, più avanzata è la TV.

L’aspetto sta effettivamente migliorando sempre di più, ma l’esperienza dell’utente è stata ignorata da molti designer.

▲ Immagine da: singularityhub

L’esperienza utente è scarsa, come abbiamo già detto sopra. Problemi come tasti piccoli, tasti troppo duri e scarsa presa sono principalmente influenzati da fattori fisici.

D’altra parte, è dovuto alla disconnessione tra il design del telecomando e l’UX del sistema TV.

Oggi, quando le funzioni TV stanno diventando sempre più abbondanti e intelligenti, i principali produttori hanno sistemi TV profondamente personalizzati. La logica del sistema TV corrisponde al telecomando? Molti produttori tacciono sulla risposta a questa domanda.

Di che tipo di telecomando abbiamo bisogno?

Che tipo di telecomando è facile da usare? Agli occhi di Universal Electronics, il telecomando di Apple TV può essere escluso per primo. Questa azienda non solo si è lamentata del design del telecomando dell’Apple TV, ma ha anche fornito una soluzione. L’immagine reale è questa.

Rispetto al telecomando di Apple TV, il numero di pulsanti del telecomando forniti da Universal Electronics è aumentato e gli utenti non devono più fare affidamento sul touchpad che non è molto facile da usare. È anche lodevole che questo telecomando utilizzi un design retroilluminato. Se la luce interna è scura, il telecomando accenderà automaticamente la retroilluminazione, consentendo agli utenti di vedere chiaramente le funzioni dei pulsanti.

Il design della retroilluminazione è ancora molto necessario. Dopotutto, quando guardiamo la TV, per avere una migliore esperienza visiva, disegneremo le tende e spegneremo le luci in alto per creare un ambiente di visione più buio. A questo punto, se il telecomando ha un design retroilluminato, gli utenti possono controllare la TV più facilmente.

▲ Immagine da: ADweek

Inoltre, il progettista deve tenere in considerazione anche il comfort della tenuta. Penso sempre che il telecomando non debba essere troppo sottile. Il primo è che è scomodo da tenere in mano, il secondo è che non è facile da tenere sul tavolo e il terzo è che è facile scivolare nella cucitura del divano.

Come Sharp e Samsung, i telecomandi di alcuni modelli attualmente utilizzano il design della linea mostrato di seguito. Risolve molti problemi causati da un telecomando troppo sottile.

Sebbene molti televisori siano ora dotati di funzioni di riconoscimento vocale, la compatibilità di software di terze parti, come la versione Bilibili TV e la versione Uni-Ten TV, non è uniforme. Durante la ricerca di programmi TV e film, l’esperienza di input è pessima.

Pertanto, se il telecomando può avere un design completo della tastiera due in uno, può soddisfare le esigenze di ricerca degli utenti nell’era intelligente. Nella maggior parte dei casi, utilizzare il primo livello di diversi tasti funzione di uso comune; quando è necessario immettere, separare il secondo livello e utilizzare la tastiera completa per immettere il testo in modo rapido e conveniente.

▲ Wechip

Ovviamente, apportare alcune modifiche al sistema migliorerà anche l’esperienza del telecomando TV.

Ad esempio, Huawei ha capito che durante la ricerca di contenuti sul lato TV, viene richiamato automaticamente il metodo di input del telefono cellulare e l’utente può completare l’azione di input tramite il telefono cellulare e l’esperienza è notevole.

Oggi, quando vari produttori utilizzano i televisori come “schermi intelligenti” e “centri di intrattenimento domestico”, è tempo che la funzionalità del telecomando del televisore cambi.

Al momento, molti televisori hanno applicazioni per il fitness, giochi e applicazioni di intrattenimento incorporate. Se il telecomando integra le funzioni di un gamepad o ha una varietà di sensori integrati , la funzionalità e l’intrattenimento della TV verranno rilasciate senza precedenti. Il telecomando non sarà più un semplice strumento di controllo remoto, ma una chiave per entrare nel centro di intrattenimento intelligente domestico.

L’immagine proviene da: appleinsider

 

Racconta storie semplici e di facile lettura. E-mail di lavoro: [email protected]

#Benvenuto a seguire l’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (ID WeChat: ifanr), ti verranno forniti contenuti più interessanti il ​​prima possibile.

Ai Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo