In qualità di revisore di laptop, questo è il laptop CES 2023 per cui sono più entusiasta

Lenovo ha annunciato un laptop al CES 2023 che voglio davvero amare. È lo Yoga Book 9i, il laptop a doppio schermo più sorprendente che abbia mai visto e quello che promette di più per il mio flusso di lavoro. Il mio editore, Luke Larsen, ha scritto un pezzo confrontando lo Yoga Book 9i con il Surface Neo , e questo è un paragone appropriato.

Le nostre opinioni sono simili, ma mi concentrerò su ciò che mi entusiasma di più dello Yoga Book 9i. E questa è la sua capacità di lavorare fianco a fianco con due adorabili display OLED da 2,8K.

Il multitasking è la mia passione

ces lenovo yoga book 9i 16 - In qualità di revisore di laptop, questo è il laptop CES 2023 per cui sono più entusiasta

Uso tre display 4K collegati al mio PC desktop nel mio ufficio a casa, dove svolgo tutto il mio lavoro che comporta non solo la scrittura di testi, ma anche la ricerca e la lettura di altro materiale, la creazione di fogli di calcolo e altre attività. Lavorare su un display è quello che faccio quando mi concentro esclusivamente sulla scrittura di contenuti che non richiedono molte ricerche aggiuntive. Cioè, posso lavorare con un display quando sono d’accordo con l’utilizzo di una singola finestra a schermo intero.

Quando sono lontano dal mio ufficio a casa, a volte uso un monitor portatile LG +view , insieme a qualsiasi laptop che sto usando. Questo mi dà un secondo display per il multitasking, che è un po’ macchinoso, ma funziona. L’LG +view è anche un display IPS di alta qualità che va benissimo per il lavoro di produttività.

Ma lo Yoga Book 9i ha due display OLED da 2,8K. È folle. Sì, avrei preferito 4K+, anche su display da 13,3 pollici, perché sono un pixel-peeper e richiedo testo nitido. Ma 2.8K è abbastanza nitido da non vedere alcun pixel e l’incredibile contrasto di OLED significa che il testo nero salterà fuori dalle pagine bianche. Questo è esattamente quello che cerco in un display.

Utilizzando il supporto origami, apparentemente abbastanza forte e robusto, lo Yoga Book 9i può essere configurato con entrambi i display affiancati in modalità verticale. Ciò fornisce un sacco di spazio sia verticale che orizzontale, perfetto per uno scrittore. La tastiera si trova davanti al suo posto e l’unica cosa che manca è un touchpad. Ma un mouse portatile andrà benissimo invece, e sono felice di portarne uno con me.

La foto di profilo dello Yoga Book 9i.

L’idea di utilizzare entrambi questi display in un’area relativamente piccola è decisamente entusiasmante. Sì, ci sono alcune parti extra da portare in giro, ma ancora una volta va bene. Nessuno di loro è enorme o pesante e staranno bene in uno zaino. Ciò include lo stesso Yoga Book 9i, che una volta ripiegato come un clamshell standard, ha uno spessore di soli 0,63 pollici e pesa 3,00 libbre. Va bene per un laptop di classe 13 pollici.

E non è tutto

La tastiera digitale dello Yoga Book 9i.

Diciamo che voglio usare lo Yoga Book 9i come un laptop a conchiglia standard, solo per scrivere copie. Beh, può fare anche quello. Puoi posizionare la tastiera fisica nella metà inferiore del secondo display (in basso) e utilizzare la parte rimanente per il tocco, oppure passare completamente al digitale con una tastiera che supporta il feedback tattile con un touchpad simulato. Questa è un’enorme differenza rispetto ad alcune precedenti tastiere digitali senza aptica, che non fornivano feedback quando venivano premuti i tasti.

Potrei vedermi usare il laptop in questa configurazione, il che significa che sarebbe una vera macchina a doppio scopo per me. Adoro ilMacBook Pro 14 per vari motivi, ma lo Yoga Book 9i sembra che potrebbe dare filo da torcere a quell’eccellente laptop.

I due display dello Yoga Book 9i su un tavolo.

Non sono sicuro della configurazione verticale con i due display uno sopra l’altro. Innanzitutto, mi sembra ingombrante, anche se mi fido di Lenovo per creare una configurazione ragionevolmente stabile. Non sono sicuro che mi sentirei a mio agio nell’usare il portatile in quel modo. Oggi non ho display orientati verticalmente e non ne ho mai sentito il bisogno, quindi quella modalità probabilmente non sarebbe stata utilizzata.

Per quanto riguarda le prestazioni, lo Yoga Book 9i è costruito attorno alle ultime CPU Raptor Lake di 13a generazione di Intel, con 16 GB di RAM e fino a 1 TB di spazio di archiviazione. È abbastanza per il tipo di lavoro di produttività per cui è costruito il laptop. E con 80 wattora di batteria, è ragionevole presumere una durata della batteria solida.

L’unica preoccupazione che ho è con il prezzo, che parte da $ 2.100. Sono un sacco di soldi, ma non è più di quanto ho pagato per il MacBook Pro 14. Se mi imbatto in qualche soldo extra, quindi di tutti i laptop che ho visto al CES 2023, lo Yoga Book 9i è quello che spenderei su.