Per creare il “dispositivo più sottile e leggero”, il nuovo iPad Pro utilizza più colla nel suo design interno

La settimana scorsa, molti blogger di YouTube hanno testato la robustezza del nuovo iPad Pro, e questa settimana iFixit ha smontato ed esplorato il dispositivo dall'interno per vedere cosa c'è dentro questo "dispositivo più sottile di sempre di Apple". Cosa lo rende speciale e quanto è riparabile.

Parliamo prima della conclusione: la riparabilità del nuovo iPad Pro è stata notevolmente aumentata in alcune parti, ma sono stati fatti anche alcuni compromessi per questo corpo ultrasottile.

Gli schermi OLED non sono realmente “a doppio strato”

Uno dei maggiori cambiamenti nel nuovo iPad Pro è il display. Entrambe le dimensioni dei modelli hanno schermi OLED contemporaneamente.

▲Fonte immagine: iFixit

Apple ha anche evidenziato le caratteristiche principali di questo schermo OLED: utilizza la tecnologia "serie OLED a doppio strato" per ottenere una luminosità di picco più elevata di 1.000 nit e raddoppiare il rapporto di contrasto.

Tuttavia, iFixit ha spiegato che il termine "OLED a doppio strato" potrebbe essere un'affermazione fatta da Apple per renderla più facile da comprendere per i consumatori, ma potrebbe essere un po' fuorviante in natura, perché in realtà esiste un solo pannello OLED. sul componente, non due pannelli OLED impilati.

In effetti, lo schermo dell'iPad Pro modifica il tradizionale stack OLED di un singolo diodo e aumenta il numero di strati che emettono luce nello stack verticale di ciascun diodo, aumentando così la quantità di luce e colore che ciascun diodo può trasmettere simile a quello di due stack OLED insieme, ma essenzialmente un solo pannello OLED.

La batteria è molto più facile da rimuovere rispetto alla generazione precedente

Il cambiamento più grande nella struttura interna del nuovo iPad Pro è la batteria rimovibile Rispetto alla generazione precedente, la batteria del nuovo iPad Pro è molto più facile da rimuovere.

iFixit afferma che dopo aver rimosso lo schermo, è necessario rimuovere solo alcune viti e staffe per rimuovere rapidamente la batteria. iFixit descrive questo processo come "la batteria può essere rimossa 'immediatamente' dopo aver rimosso lo schermo".

Nella generazione precedente, se si desidera rimuovere la batteria, è necessario rimuovere la fotocamera anteriore, scollegare microfoni, altoparlanti, antenne e altri componenti prima di poter rimuovere la batteria. iFixit afferma che l'intero processo richiede 2-3 ore I passaggi del tutorial forniti sono fino a 92 passaggi.

▲ Smontare la batteria dell'iPad Pro 2022 è molto problematico

iFixit ha espresso la sua approvazione per la riprogettazione della struttura della batteria da parte di Apple, ritenendo che Apple abbia ascoltato le opinioni del pubblico e anche se ha lanciato un dispositivo estremamente sottile e leggero, ha comunque ridisegnato l'interno, riducendo notevolmente la difficoltà di sostituzione della batteria.

La batteria rimossa mostra che la potenza della batteria è di 28,99 Wh, che è leggermente inferiore ai 40,33 Wh della generazione precedente. Anche la struttura è cambiata dalle quattro batterie della generazione precedente a due, ed entrambe le batterie sono molto sottili.

La magrezza non è priva di prezzo

Sebbene la nuova struttura della batteria richieda molta manutenzione, per lanciare un dispositivo super sottile e leggero, Apple ha scelto di scendere a compromessi su molti design. Questi compromessi hanno reso difficile la riparazione di questo nuovo iPad Pro.

Dalle schede figlie agli altoparlanti fino ai cavi coassiali, iFixit ha scoperto che molti componenti erano semplicemente incollati in posizione perché all'interno non c'era abbastanza spazio per le viti.

iFixit ha affermato che se provi a rimuovere l'altoparlante, potresti causare danni diretti, mentre se sposti la scheda figlia e la termocamera nel modo sbagliato, potresti causare deformazioni e danni irreversibili.

Dopo aver smontato la scheda madre, iFixit ha scoperto che l'iPad Pro base da 256 GB di cui dispone è dotato di un singolo chip di memoria flash NAND per l'archiviazione.

Tra i prodotti MacBook Air 2022 dotati di chip M2, la versione da 256 GB è dotata di un singolo chip di archiviazione flash NAND, con il risultato che la velocità di lettura e scrittura della versione da 256 GB è più lenta rispetto alle versioni con configurazione superiore.

Come il MacBook Air M2, anche se il nuovo iPad Pro da 256 GB non è buono come la versione di fascia alta in termini di velocità di lettura e scrittura, ciò non significa che le velocità di lettura e scrittura di questi due dispositivi siano insopportabilmente lente ancora in grado di fornire livelli di velocità medi sul mercato. Per gli utenti che hanno requisiti molto elevati in termini di velocità di lettura e scrittura, la versione di fascia alta potrebbe essere in grado di soddisfare meglio le loro esigenze.

Apple Pencil Pro è un prodotto “usa e getta”.

Il design unibody dell'Apple Pencil Pro può essere gradevole alla vista, ma Apple ha quasi rinunciato alla possibilità di ripararlo per farlo.

Innanzitutto, iFixit ha utilizzato una macchina da taglio per tagliare il guscio di plastica bianca dell'Apple Pencil Pro. I tester hanno affermato che questa nuova matita è più facile da "fare pipì" rispetto ai prodotti precedenti.

Ma l’interno della Pencil Pro è ancora molto difficile da riparare. iFixit ha voluto provare a rimuovere completamente la batteria dell'Apple Pencil Pro senza danneggiarla. Di conseguenza, il tester è riuscito solo a "scuoiarla" in modo molto approssimativo. Il risultato finale è stato irreversibile e le sue mani erano coperte di sangue.

Ciò significa anche che l’Apple Pencil Pro è quasi impossibile da riparare e la sola sostituzione della batteria è impossibile. Pertanto, una volta che la batteria di Apple Pencil Pro invecchia e si guasta, o si verifica un problema interno, il suo destino potrebbe essere abbandonato.

▲Fonte immagine: iFixit

iFixit ritiene che, sebbene l'iPad Pro abbia apportato modifiche al design della batteria e lo abbia progettato in una struttura più facile da sostituire, abbia fatto troppi compromessi per essere sottile e leggero. Pertanto, l'iPad Pro ha vantaggi riparabili nascosti. e nel complesso è ancora "difficile da riparare".

Per quanto riguarda il compromesso di Apple di rendere l'iPad Pro "estremamente sottile e leggero", iFixit non è d'accordo con questo approccio. Ritiene che nessun consumatore richieda ad Apple di rendere l'iPad Pro così sottile e leggero, e se Apple non promuove questo punto di forza grande clamore, saranno pochi. Qualcuno noterà lo spessore di 5,1 mm.

Apple è infatti molto orgogliosa dello spessore del nuovo iPad Pro e lo ha ampiamente promosso. Ma ciò che l'estrema magrezza e leggerezza possono offrire agli utenti, la stessa Apple non è stata ancora in grado di rispondere.

E se sacrifichi la riparabilità per il gusto di essere sottile e leggero, varrebbe un po' più che valere il guadagno.

# Benvenuto per seguire l'account pubblico WeChat ufficiale di aifaner: aifaner (ID WeChat: ifanr) Ti verranno forniti contenuti più interessanti il ​​prima possibile.

Ai Faner |. Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo