Recensione Synology DS920 +: il miglior NAS per utenti esperti

Il DS920 + è un NAS economico per utenti esperti, in grado di passare attraverso transcodifiche video 4K, eseguire macchine virtuali e contenitori Docker. L’unica delusione è la mancanza di connettività Ethernet da 2,5 Gb.

Specifiche

  • Marchio: Synology
  • PROCESSORE : Intel Celeron J4125 Quad-core 2GHz
  • Memoria: 4 GB, aggiornabile a 8 GB tramite singolo slot SO-DIMM
  • Alloggiamenti per unità: quattro (3,5 “o 2,5”)
  • Espansione: cinque alloggiamenti aggiuntivi tramite eSATA
  • Porte: Dual Gigabit Ethernet, eSATA, 2 x USB3.0
  • Memorizzazione nella cache: due slot SSD NVMe m.2
  • Sistema operativo: DSM6 (DiskStation Manager)

Professionisti

  • Potente CPU quad-core e RAM aggiornabile a 8 GB
  • Ottima qualità costruttiva e design elegante, con vassoi del disco senza attrezzi
  • Sistema operativo intuitivo
  • Ottima piattaforma per Synology Moments, un’alternativa a Google Foto

Contro

  • Solo LAN Gigabit, anche se almeno ce ne sono due

Acquista questo prodotto

Synology DS920+ 4 Bay Desktop NAS
  • Più potenza per le applicazioni: in media il 15% di prestazioni in più per l'indicizzazione di foto e altre attività intensive di elaborazione, oltre a una risposta del database più veloce
  • Prestazioni e capacità ottimali con la cache SSD, gli slot SSD NVMe M.2 2280 integrati consentono un'archiviazione della cache rapida senza occupare l'ingombro
  • Espansione semplificata: aumenta la capacità di archiviazione fino a 9 unità quando necessario.
  • Back up e ripristino dei dati: è possibile eseguire il backup dei dati importanti e accelerare il ripristino con Snapshot Replication
  • Pronto per la virtualizzazione. È possibile utilizzare le più comuni macchine virtuali nel Synology NAS
Synology DS920+ 4-Bay 12TB Bundle con 4X 3TB HDD
  • Modello: Torre
  • Scomparti (ay): 4
  • Connessioni: 2 x Ethernet, 2 x USB
  • Memoria principale: 4 GB di memoria
  • Processore: 2.0 GHz Quad-Core Intel Celeron J4125 (64-bit)
Soluzione NAS desktop Synology DS920+ 16 TB 4 bay installata con unità Western Digital Red da 4 TB
  • Incremento medio delle prestazioni del 15% all'indicizzazione delle foto e ad altre operazioni a uso intensivo di elaborazione, nonché ai tempi di risposta del database
  • Gli slot SSD M.2 2280 NVMe integrati consentono l'accelerazione della cache senza occupare gli alloggiamenti delle unità di archiviazione
  • Scalabilità flessibile fino a nove unità per aumentare la capacità di storage in base alla crescita della domanda
  • Crea un ambiente di collaborazione locale e multi-utente con un controllo a grana fine
  • Eseguire il backup dei dati critici e ridurre il Recovery Time Objective (RTO) con Snapshot Replication

L’ultimo modello DS920 + a quattro vani di Synology è un potente NAS progettato per gli utenti professionisti. Mentre i sistemi di archiviazione in rete di livello base sono ottimi per servire i file e fungere da backup centrale, la serie Synology Plus può fare molto di più. Soprattutto per coloro che desiderano abbandonare i servizi cloud, il DS920 + offre un’alternativa locale conveniente, scalabile.

È disponibile senza unità per circa $ 550. Unisciti a noi mentre esaminiamo più da vicino ciò che rende il DS920 + il miglior NAS per gli utenti professionisti.

DS920 + Specifiche e design

Il Synology DS920 + è superficialmente identico a tutti i recenti dispositivi Synology a quattro vani, con un elegante esterno in plastica nera e una caratteristica smussatura su tutti i bordi. Misura 223 x 199 x 166 mm (8,73 x 7,83 x 6,54 pollici) e pesa 2,25 kg (5 libbre) senza unità montate.

Sul retro, troverai due porte Gigabit Ethernet, una porta USB3.0 e una connessione eSATA. Probabilmente vorrai salvare la porta USB per l’utilizzo con un gruppo di continuità. C’è un’altra porta USB3.0 sulla parte anteriore del dispositivo, utile per collegare rapidamente un disco esterno da cui è necessario estrarre i file.

Il DS920 + utilizza gli stessi caddy per dischi senza utensili che rendono il montaggio delle unità un gioco da ragazzi. Ma gratta sotto la superficie e troverai alcune differenze chiave rispetto agli altri modelli della gamma.

In primo luogo, gli interni. Dotato di una potente CPU Intel Celeron J4125 quad-core da 2 GHz e 4 GB di RAM, il 920+ può gestire la transcodifica hardware di file video 4K, ha il supporto per la virtualizzazione e fornisce un motore di crittografia AES-NI per prestazioni eccezionali quando si utilizzano cartelle protette. Synology afferma che l’indicizzazione delle foto è più veloce del 25% rispetto al modello DS918 + della generazione precedente.

In secondo luogo, c’è molto potenziale di aggiornamento qui per quando è necessario scalare.

Nella parte inferiore del dispositivo troverai due slot SSD m.2 per le unità di memorizzazione nella cache NVMe. Questi possono essere utilizzati per velocizzare notevolmente le operazioni sui file casuali.

Rimuovi le unità e c’è un singolo slot di aggiornamento della memoria SO-DIMM nascosto appena dentro a destra. Questo può supportare ufficialmente fino a un modulo SO-DIMM da 4 GB, che darebbe un potenziale di memoria di sistema totale di 8 GB, ed è un aggiornamento poco costoso. Dico “supporto ufficiale” perché molti utenti hanno riscontrato che anche i moduli di memoria superiore sono riconosciuti. Tuttavia, la CPU elenca 8 GB come massimo, quindi qualsiasi cosa oltre a questo potrebbe causare errori in un secondo momento e non vale il rischio; né Synology sarà in grado di supportarti se qualcosa va storto.

Una porta eSATA consente il collegamento a un’unità di espansione unità, come il DX517 a cinque alloggiamenti. Ciò aggiunge potenzialmente 80 TB in più. Tuttavia, se sai che probabilmente avrai bisogno di più unità a breve termine (e te lo puoi permettere), l’acquisto di un sistema con più slot per unità integrati è sempre una scelta migliore. Lo strumento di selezione di Synology NAS può aiutare in questo caso. Per la maggior parte delle persone, quattro baie sono un buon compromesso. Consente una sicura tolleranza agli errori di un singolo disco, pur consentendo di sfruttare le dimensioni di unità miste in una configurazione flessibile di Synology Hybrid RAID.

Configurazione del DS920 +

Come con tutta la gamma di Synology, l’installazione dell’hardware e la configurazione del sistema sono intuitive e facili.

A partire dall’hardware, non è necessario alcuno strumento per installare le unità. Basta estrarre le unità e tirare via i fermagli di plastica sul lato. Inserire l’unità, quindi spingere indietro i fermagli e reinserirla.

Dopo aver acceso il sistema, attendi un momento, quindi vai a find.synology.com da qualsiasi browser desktop. Questo dovrebbe trovare il tuo nuovo NAS e sarai guidato attraverso la configurazione iniziale. Da lì, sarai accolto dal sistema operativo DiskStation Manager. È un ambiente grafico dall’aspetto familiare con cui chiunque abbia utilizzato Windows o Mac si sentirà a proprio agio. Hai anche un pulsante di avvio in alto a sinistra.

Il primo passaggio dovrebbe essere la creazione di un volume di archiviazione, operazione che è possibile eseguire utilizzando un’utile procedura guidata dopo aver avviato Gestione archivi. Se sei nuovo in Synology o in Networked Attached Storage in generale, vale la pena dedicare un momento per spiegare la tecnologia Synology Hybrid RAID.

Synology Hybrid RAID

I dischi rigidi possono guastarsi e non funzionano, e uno dei motivi principali per utilizzare un sistema di archiviazione con due o più unità è consentire la ridondanza; ovvero, un’unità può guastarsi e non perderai alcun dato. Questo si chiama Redundant Array of Inexpensive Disks (o RAID, in breve). Esistono diversi tipi di RAID , ma quello che ci interessa di solito è RAID5, in cui i blocchi di dati sono distribuiti tra i dischi, così come un blocco di parità. Il blocco di parità consente di recuperare i dati se uno qualsiasi dei blocchi di dati effettivi viene perso.

Con i livelli RAID standard, è necessario utilizzare dischi della stessa dimensione. Ciò lo rende costoso da avviare e poco flessibile quando si tratta di aggiornare. Sebbene sia possibile sostituire un’unità con una più grande, lo spazio aggiuntivo non sarà di alcun beneficio. La differenza fondamentale è che Synology Hybrid RAID offre la stessa tolleranza agli errori di un disco (o due, se sei particolarmente avverso al rischio), ma puoi combinare e abbinare le dimensioni delle unità. Indipendentemente dai dischi con cui stai lavorando, il software Synology ottimizzerà in modo intelligente l’array per utilizzare lo spazio disponibile in modo più efficiente. il calcolatore RAID per stimare quanto spazio in più si otterrebbe in una configurazione SHR rispetto al livello RAID standard.

Anche l’aggiunta o l’aggiornamento di un’unità è semplice: l’unica regola è che l’unità deve essere grande almeno quanto l’unità più grande attualmente installata nel sistema. Ciò rende l’upgrade del tuo spazio di archiviazione molto conveniente.

Dopo aver creato il volume di archiviazione, puoi iniziare a configurare le cartelle condivise dal Pannello di controllo e installare i pacchetti software dal Centro pacchetti.

Supporto per macchine virtuali e Docker

È disponibile una vasta gamma di software proprietari e di terze parti, tra cui l’incredibile Synology Moments, una soluzione di gestione delle foto locale che offre un’analisi delle immagini AI simile a Google Foto. Una nota rapida è che se hai intenzione di installare Plex, è meglio farlo scaricando l’ultima versione direttamente da Plex e utilizzando il processo di installazione manuale. La versione su Synology Package Center è in ritardo.

Inoltre, sia il software hypervisor Virtual Machine Manager di Synology sia Docker sono ufficialmente supportati sulla serie Plus, aprendo ancora più sistemi server virtualizzati da eseguire sul NAS domestico.

Virtual Machine Manager funziona con una varietà di sistemi operativi, anche Windows 10, quindi se hai bisogno di un ambiente di test sicuro per alcuni software di cui non sei sicuro, puoi semplicemente avviarlo in una VM contenuta in modo sicuro, il tutto dal tuo browser. Ovviamente, non giocherai su questo o non sostituirai il tuo desktop normale in qualsiasi momento presto, ma è comunque utile avere una macchina virtuale in esecuzione tramite un browser Web ovunque sulla rete. Basta aggiungere l’ISO, avviare una nuova istanza e seguire il normale processo di installazione.

Docker è un’altra bestia completamente e un argomento troppo ampio per approfondire in questa recensione se non hai familiarità. Scopri di più su Docker nella nostra guida, ma il riepilogo di una frase sarebbe: un’immagine Docker è un’applicazione virtuale che viene eseguita all’interno di un contenitore completamente sicuro e in modalità sandbox. Tutto quello che devi fare è impostare alcune variabili, indirizzarlo a una directory di dati e avviarlo. I contenitori Docker non eseguono un intero sistema operativo, quindi utilizzano una memoria notevolmente inferiore rispetto a una macchina virtuale completa. Sebbene sia in genere possibile eseguire una singola macchina virtuale alla volta, è possibile avere decine di container Docker in esecuzione 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza influire sulle prestazioni del sistema.

La gamma di container Docker disponibili è immensa. Se hai mai pensato “non sarebbe bello eseguire un qualsiasi server a casa?”, È probabile che qualcuno abbia già creato un’immagine Docker.

Ad esempio, ho installato un’istanza dockerizzata di Pi-Hole in dieci minuti. È un server DNS con blocco degli annunci integrato, originariamente progettato per funzionare su un Raspberry Pi. Era banale da installare e utilizza una quantità minima di memoria, richiedendo solo la creazione di poche directory di dati e il passaggio di alcune variabili.

Se stai cercando di aggiornare il tuo Wi-Fi domestico a un sistema aziendale Unifi , potresti essere frustrato alla prospettiva di dover collegare un dongle hardware per fungere da controller di rete. Sarai felice di sapere che è invece possibile utilizzare un controller Unifi Dockerized.

Prestazione

I dati ufficiali sulle prestazioni per il DS920 + mettono il throughput totale dei file disponibile a circa 225 MB / s in lettura e velocità di scrittura leggermente inferiori, ma questo è quando si utilizzano le porte dual-Gigabit Ethernet in una configurazione aggregata di link. In realtà, ciò significa che ogni singolo dispositivo client Gigabit raggiungerà circa 100-115 MB / s, come confermato dai nostri test nel mondo reale.

L’utilizzo di unità più veloci non migliorerà questo aspetto e, se utilizzi una connessione Wi-Fi anziché una connessione Gigabit Ethernet cablata, potresti ottenere velocità ancora più basse. In definitiva, la tua rete (e le porte Gigabit sul DS920 +) sono il fattore limitante qui quando si tratta delle prestazioni di accesso ai file sulla rete, non la CPU, la RAM o la velocità delle unità che inserisci.

Caching NVMe

Una delle straordinarie opzioni di aggiornamento sul 920+ sono i due slot per unità NVMe sul lato inferiore del dispositivo. NVMe è una nuova generazione di Solid State Drive (SSD) che assomiglia un po ‘a una memory stick. Ma non confondere la loro esistenza come un altro posto in cui aggiungere unità di archiviazione. Gli slot m.2 NVMe possono essere utilizzati solo come sistema di memorizzazione nella cache e non possono essere utilizzati per espandere un volume di archiviazione.

Una singola unità NVMe consente di creare una cache di sola lettura, mentre un paio di unità possono essere utilizzate per la memorizzazione nella cache di lettura-scrittura. Questo crea un array RAID1 di SSD per garantire che non ci siano errori di dati nei dati che vengono riscritti nell’array di archiviazione dalla cache.

Dobbiamo notare tuttavia che non tutto ciò che fai su un NAS trarrà vantaggio dalla memorizzazione nella cache NVMe. In particolare, non aiuta con grandi operazioni di lettura / scrittura sequenziali, che sono uno degli usi principali di un NAS. Ciò significa anche che non aiuterà a fornire file video per un server Plex. Ciò che aiuteranno con le operazioni di lettura / scrittura casuali, come quelle in una macchina virtuale, in un database o in un altro pacchetto di server in esecuzione sul NAS.

Per questo motivo, è difficile misurare i guadagni effettivi delle prestazioni dalla memorizzazione nella cache NVMe: la semplice copia dei file da e verso il dispositivo non mostrerebbe alcuna differenza. Invece, se si dispone di un dispositivo che supporta la cache SSD, consiglierei di aprire Gestione archiviazione -> Cache SSD -> Advisor cache SSD per vedere se potresti trarne vantaggio e quale dimensione della cache è consigliata.

Ci sono alcune altre cose che dovresti sapere sull’uso di una cache SSD.

Innanzitutto, non rimuovere l’hardware senza prima rimuovere la cache dal volume, anche quando il dispositivo è spento. Viene visualizzato un messaggio di avviso se si spegne da DSM per ricordarselo.

In secondo luogo, le unità NVMe sono piuttosto costose e considerate materiali di consumo. Il tasso di errore sugli SSD aumenta con l’età e l’utilizzo, anche se DiskStation Manager ti avviserà quando le unità sono danneggiate. L’unità SNV3400 NVMe di Synology che abbiamo utilizzato per i test ha una valutazione di 500 TBW (TeraBytes scritti), che è ben al di sopra della media del settore. Sebbene sia possibile montare unità NVMe più economiche della concorrenza, sarà necessario sostituirle più rapidamente o potrebbero causare il danneggiamento dei dati.

Infine, anche i sistemi di memorizzazione nella cache utilizzano la memoria. Questo funziona a circa 50 MB per un SSD da 128 GB.

Dovresti acquistare il DS920 +?

Il DS920 + è il NAS migliore, conveniente e scalabile per l’utente domestico professionale che valorizza i propri dati. È una macchina bestiale che gestirà tutto ciò che gli lanci con facilità, che si tratti di eseguire il tuo software server tramite container Docker, gestire la sicurezza domestica tramite Surveillance Station o tenere al sicuro decenni di foto di famiglia in Synology Moments. Ancora più importante, lo farà all’interno dell’ecosistema Synology. Ciò significa software facile da usare, hardware affidabile e supporto eccellente se necessario. Infatti, Synology garantisce i propri dispositivi della serie Plus per tre anni, rispetto a due anni per altri modelli. Inoltre, gli aggiornamenti software vengono generalmente forniti per sette anni.

Synology non è il produttore di NAS più economico in circolazione. Potresti sicuramente ottenere hardware più veloce a un prezzo simile altrove, ma non trarrai vantaggio da nessuna delle tecnologie esclusive come Synology Hybrid RAID che fa un uso efficiente di dischi di dimensioni miste, né dalla fantastica gamma di software di prima parte. Potresti persino utilizzare il tuo NAS economico con software open source come FreeNAS o unRAID, ma non consiglierei di inserire nulla di troppo importante lì. Mi sono fidato di Synology con i miei dati da molti anni ormai e non mi ha mai deluso.

L’unica vera delusione con l’hardware è la mancanza di connettività Ethernet Multi-Gigabit. Sebbene la connessione dual-Gigabit con aggregazione di link significhi che puoi avere prestazioni Gigabit complete su più client, non aiuta ad accelerare le prestazioni per ogni singolo client. Questo è importante se si desidera utilizzare il NAS per l’editing video e potremmo trovare connessioni LAN multi-gig più comuni nei prossimi anni. Per gli utenti tipici, tuttavia, la connettività Gigabit è abbastanza veloce per cose come lo streaming di video 4K.

Che cosa puoi fare esattamente con un Synology NAS?

Più in generale, potresti chiederti cosa puoi effettivamente fare con un sistema di archiviazione collegata alla rete. Un Synology NAS è sempre stato una parte centrale della mia rete domestica ed è uno dei pochi dispositivi che classificherei come essenziale per il mio lavoro e la mia vita familiare.

Backup

Synology NAS può essere un punto centrale di backup per tutto nella tua casa, che si tratti delle foto di famiglia distribuite su più smartphone, della cartella Windows con tutti quei documenti importanti o di un archivio di Time Machine di Mac OS.

Se non si dispone di un backup, non si è (ancora) verificata la perdita di dati, è solo questione di tempo. Ovviamente, un NAS non dovrebbe essere il tuo unico punto di backup, ma se hai anche un amico o un familiare con il proprio NAS, puoi agire come punto di backup fuori sede l’uno per l’altro! Synology lo rende facile da configurare con HyperBackup.

Non si tratta solo di backup. Synology Drive può mantenere i file sincronizzati tra i tuoi dispositivi, in modo da avere sempre l’ultima copia di un file con cui lavorare.

Cartelle condivise e gestione dei supporti

Avere una o due cartelle condivise rende la tua vita domestica digitale molto più semplice: non ricordo l’ultima volta che ho dovuto trasferire alcuni file utilizzando un disco USB! Ma questo è particolarmente vero se si dispone di un ampio archivio di media. Plex è il miglior software di gestione multimediale in circolazione e funziona in modo nativo su un Synology NAS. Ti consentirà di conservare tutti i tuoi file multimediali in un unico posto, quindi riprodurli ovunque con un’unica e ricca interfaccia.

Coloro che desiderano allontanarsi da Google Foto dopo le recenti modifiche ai prezzi e alle politiche saranno lieti di conoscere Synology Moments. Offrendo una facile importazione di foto dal tuo smartphone, browser o archivio fotografico esistente, Moments sfrutta la veloce CPU del DS920 + per eseguire analisi AI delle tue foto. Identifica automaticamente persone e soggetti in modo da poter sfogliare e individuare facilmente quei ricordi speciali.

Il tuo server

Hai voglia di gestire il tuo server di sviluppo web? Forse un server Calibre per convertire automaticamente tutti i tuoi eBook? PiHole per bloccare tutti gli annunci a livello di rete? Surveillance Station per registrare dalle telecamere di sicurezza IP ?! Con centinaia di pacchetti software nativi e ancora di più disponibili tramite Docker, DS920 + può eseguire tutto.

Efficienza energetica

L’altro vantaggio di eseguire un NAS rispetto all’utilizzo di un computer di riserva è quello del consumo energetico. Con un picco a meno di 40 W di potenza, il DS920 + riesce a fare molto con un impatto energetico minimo. Ciò significa che puoi lasciarlo in esecuzione tutto il giorno, pronto per quando ne hai bisogno e lavorare in background per mantenere i tuoi dati al sicuro.