5 motivi per cui dovresti creare il tuo server

Hai mai pensato di creare un server di casa?

Certo, non è necessariamente il processo più semplice del mondo (a seconda del tipo di attrezzatura che stai utilizzando), ma è un modo divertente per utilizzare il tuo vecchio hardware o per sviluppare ulteriormente le tue capacità informatiche.

Inoltre, se crei il tuo server, ci sono alcune cose interessanti che puoi fare con esso. Se stai pensando di creare un server personale di qualsiasi tipo, continua a leggere per saperne di più sui vantaggi.

1. Crea un server, controlla i tuoi dati

Sappiamo cosa stai pensando: perché avere un server di casa se puoi semplicemente utilizzare un servizio come Google Drive o Dropbox?

La differenza più critica tra i server domestici e i servizi cloud di terze parti è il controllo dei dati.

Contrariamente ad alcune credenze, Google Drive et al. non possedere i dati che carichi nel cloud. Le società, tuttavia, mantengono una licenza per riprodurre, modificare e creare opere derivate dai propri file.

Ecco lo snippet pertinente dai Termini di servizio di Google Drive :

L’utente conserva la proprietà di qualsiasi diritto di proprietà intellettuale detenuto in tale contenuto. In breve, ciò che appartiene a te resta tuo.

Quando carichi, invia, memorizzi, invii o ricevi contenuti ao tramite Google Drive, offri a Google una licenza mondiale per utilizzare, ospitare, archiviare, riprodurre, modificare, creare opere derivate (come quelle risultanti da traduzioni, adattamenti o altre modifiche facciamo in modo che i tuoi contenuti funzionino meglio con i nostri servizi), comunichiamo, pubblichiamo, eseguiamo pubblicamente, pubblichiamo e distribuiamo tali contenuti.

I fornitori di cloud possono anche condividere i tuoi dati con amministratori di dominio, entità legali e con affiliati. Ancora una volta, troverai la clausola di esclusione della responsabilità in tal senso nelle politiche sulla privacy delle società.

Se crei il tuo server, sarai comunque in grado di usufruire dei vantaggi dell’archiviazione dei file in movimento, senza doversi preoccupare della privacy e della sicurezza.

2. L’impostazione di un server principale è economica

Questo è leggermente soggettivo.

Se fossi così incline, potresti andare a spendere parecchie migliaia di dollari su attrezzature leader del mercato per creare il tuo server. E dopo i costi iniziali, i costi di elettricità in corso per tutte le unità e le apparecchiature di raffreddamento sarebbero significativi.

In realtà, chiunque può creare un server domestico utilizzando nient’altro che un vecchio laptop o un pezzo di kit economico come un Raspberry Pi .

Bestseller n. 1
Raspberry Pi 3 Modello B+ Piastra di base, verde
Raspberry Pi 3 Modello B+ Piastra di base, verde
L' elaborazione è di a 1.4.ghz; Supporta alimentazione di rete via ethernet poe; Il ricevitore wi-fi passa a essere di 5.ghz
47,78 EUR
Bestseller n. 2
Raspberry Pi B + Desktop - Scheda di connessione USB (CPU Broadcom BCM2835 a 700 MHz con 512 MB di RAM)
Raspberry Pi B + Desktop - Scheda di connessione USB (CPU Broadcom BCM2835 a 700 MHz con 512 MB di RAM)
Connettore display: Display Serial Interface (DSI); Connettore flat cable a 15 vie piatto con due corsie dati e una corsia orologio
59,90 EUR
Bestseller n. 3
Bestseller n. 6
GeeekPi Custodia per Raspberry Pi 3 Modello B+, con Ventola di Raffreddamento e dissipatori di Calore 3PCS per Raspberry Pi 3/2 Modello B (Non includere Scheda Raspberry Pi) (Nero)
GeeekPi Custodia per Raspberry Pi 3 Modello B+, con Ventola di Raffreddamento e dissipatori di Calore 3PCS per Raspberry Pi 3/2 Modello B (Non includere Scheda Raspberry Pi) (Nero)
Con ventola di raffreddamento per la dissipazione del calore di Raspberry Pi; Include dissipatori per una migliore dissipazione del calore
10,99 EUR
Bestseller n. 8
Aukru Caricabatterie Micro USB 5V 3A con interrupteur on off Alimentatore per Raspberry Pi 3/2 Modelo B+ Plus/B,Nero(Upgrade Version)
Aukru Caricabatterie Micro USB 5V 3A con interrupteur on off Alimentatore per Raspberry Pi 3/2 Modelo B+ Plus/B,Nero(Upgrade Version)
Caricabatterie 5V 3A Micro USB Alimentatore con interrupteur on off; Uscita: 5V 3000mA / 3A
11,99 EUR

Naturalmente, il compromesso quando si usano attrezzature vecchie o economiche è il rendimento . Aziende come Google e Microsoft ospitano i propri servizi cloud su server in grado di gestire miliardi di query ogni giorno.

Il tuo laptop di 10 anni non può avvicinarsi a quel livello di prestazioni. Se si desidera poter accedere a pochi file in remoto, potrebbe essere sufficiente. Ma se vuoi che il tuo server web personale funga da hub centrale per tutta la tua famiglia o piccola impresa, potresti scoprire che devi ancora investire in hardware dedicato.

3. Creare un server di gioco dedicato

Sapevi che la metà dei 10 giochi più popolari su Steam ti consente di eseguire il gioco sul tuo server dedicato? In verità, il gioco è probabilmente una delle cose migliori che puoi fare con un server a casa.

L’utilizzo di un server di gioco dedicato ha alcuni vantaggi rispetto ai server noleggiati o alla riproduzione sui server di altri utenti:

  • Puoi controllare e personalizzare tutti gli aspetti del gameplay.
  • Hai il controllo degli aggiornamenti di gioco invece di aspettare che un’altra persona / azienda installhi l’ultima versione.
  • Maggiore stabilità e rischio ridotto per gli altri giocatori nel caso in cui la tua macchina da gioco debba riavviarsi durante il gioco.

Alcuni giochi popolari che puoi eseguire sul tuo server includono Minecraft, Counter-Strike: Offensiva globale, Fortezza squadra e Call of Duty.

4. Conserva i backup dei dati su un server domestico

È impossibile esagerare l’importanza di eseguire backup dei dati. Se l’hardware del tuo computer dovesse morire o fosse coinvolto in un incidente, non vorrai perdere l’accesso a molti anni di dati.

In un mondo ideale, dovresti avere un backup fuori sede e uno sul posto. Il backup offsite sarà in genere un provider di archiviazione cloud o un provider di backup online di terze parti specializzato . Per un backup in sede, molte persone utilizzano dischi rigidi esterni, unità USB o unità NAS.

È possibile argomentare, tuttavia, che un server personale in esecuzione è migliore di tutte quelle opzioni. Rispetto all’alternativa più simile, i server NAS-home server sono più personalizzabili e (se si dispone già di hardware vecchio è possibile utilizzare) più economico.

Al rovescio della medaglia, è più complicato creare un server piuttosto che configurare un’unità NAS. A seconda delle dimensioni del tuo server, potrebbe anche utilizzare più elettricità.

Nota: abbiamo scritto sui segnali di pericolo che il tuo disco rigido sta per morire se vuoi saperne di più.

5. Crea un Home Media Server

Un altro motivo per creare un server domestico è quello di fungere da hub centrale per tutti i tuoi media.

Viviamo nell’era dello streaming: la maggior parte delle persone consuma i media attraverso servizi come Spotify e Netflix, ma molte persone hanno ancora una vasta collezione di musica e video salvati localmente.

Se vuoi essere in grado di accedere a tutti i tuoi media locali su qualsiasi
dispositivo della tua casa, un server è
una delle migliori soluzioni. Per rendere il processo ancora più semplice, puoi utilizzare un servizio come Plex, Kodi o Emby per gestire i tuoi file multimediali e controllare la riproduzione.

Plex ed Emby ti consentono persino di accedere ai tuoi contenuti sul tuo server quando sei lontano da casa con pochi semplici clic. La creazione di Kodi per lo stesso scopo è possibile, ma notevolmente più complicata da raggiungere.

Crea il tuo server

Configurare un server domestico è divertente, economico e offre una serie di vantaggi. Naturalmente, ci sono molti più vantaggi rispetto ai cinque che abbiamo discusso in questo articolo, quindi assicurati di lasciare le tue opinioni e ragioni nella sezione commenti qui sotto.

E se sei curioso di altri modi in cui puoi utilizzare il tuo vecchio hardware, consulta i nostri articoli su come riutilizzare il tuo vecchio hardware come un professionista e su come far funzionare il tuo vecchio dispositivo con un Raspberry Pi .