Che cos’è un’unità NAS e come si imposta uno?

Un NAS, o Network Attached Storage, ti consente di accedere ai tuoi file da qualsiasi computer o dispositivo mobile, purché sia ​​connesso alla stessa rete. Fondamentalmente, un NAS collega più dispositivi di archiviazione (come i dischi rigidi) a una rete.

Cos’è un NAS?

Pensa a un NAS allo stesso modo di una soluzione di archiviazione cloud come Google Drive o Dropbox, ma ospitato invece sotto il tuo tetto. Lo storage pool è separato dai tuoi dispositivi ed è accessibile simultaneamente da più dispositivi e utenti. Inoltre, anche se i tuoi computer riscontrano problemi, i tuoi file rimarranno accessibili ad altri dispositivi sulla rete.

Con la giusta configurazione di rete, puoi persino rendere un NAS accessibile tramite Internet per creare il tuo server di archiviazione cloud .

Perché dovrei acquistare un NAS?

Ci sono diversi motivi per cui potresti voler possedere e gestire un NAS a casa tua. Supponiamo, ad esempio, che sia necessario eseguire regolarmente il backup delle foto da un paio di smartphone e una fotocamera.

Un flusso di lavoro tradizionale per i backup di immagini consiste nel collegare ogni dispositivo a un computer e copiare i file. Quando qualcuno in famiglia richiede una copia, dovresti collegare i suoi dispositivi di archiviazione allo stesso computer o utilizzare un servizio online come la posta elettronica.

Sebbene quanto sopra vada bene per trasferimenti poco frequenti, un NAS può migliorare notevolmente questa routine. Per prima cosa, elimina la dipendenza dal tuo PC di casa. In secondo luogo, offre anche backup automatizzati e opzioni di trasferimento wireless per semplificare l’intero processo.

Anche le attività collaborative come l’editing di documenti e video traggono vantaggio da un NAS. Se ogni utente avesse la propria copia del file, le eventuali modifiche apportate non verranno sincronizzate con gli altri collaboratori. Tuttavia, lavorare direttamente dall’archivio NAS allevia questo problema poiché tutti gli utenti accedono alla stessa copia.

Il tipo di NAS che dovresti ottenere dipende quasi interamente dal tuo caso d’uso e dal tuo budget. Se gestisci una piccola impresa, ad esempio, potresti voler ottenere un NAS con sistemi di sicurezza e ridondanza integrati. Le organizzazioni più grandi potrebbero persino voler creare il proprio server di archiviazione da zero, adattato specificamente alle loro esigenze.

Se sei un utente domestico medio che è appena agli inizi, è probabile che una soluzione standard soddisfi le tue esigenze. Tuttavia, il numero di opzioni NAS sul mercato può essere enorme.

Quindi a cosa dovresti prestare attenzione quando acquisti un NAS?

Bestseller n. 1
QNAP TS-231P3-2G 2 bay Desktop Enclosure - 2GB di RAM, Processore quad-core 1,7 GHz - con 2 GbE e applicazioni ricche di funzioni per casa e ufficio
Connettività da 2 GbE per un uso quotidiano più fluido e una riproduzione multimediale
305,99 EUR
Bestseller n. 3
QNAP - 2-bay Nas TS-231P3-4G 4GB RAM
Connettività 2,5 GbE per un uso quotidiano più fluido e una riproduzione multimediale.
359,66 EUR
OffertaBestseller n. 5
Qnap Turbo NAS TS-451+-2G Unita di Stoccaggio di Rete
4-bay NAS RAID Tower /; Celeron 2.0GHz Quad-Core /; 2GB / 2GbE, HDMI
599,91 EUR −146,34 EUR 453,57 EUR
Bestseller n. 10
QNAP TS-673A-8G 6 Bay Desktop NAS Enclosure - 8GB di RAM, processore AMD Ryzen Quad-core 2.2 GHz - con connettività 2.5GbE e supporto dell'espansione PCIe
8 GB di RAM DDR4 (2 slot SODIMM max. 64 GB, supporto opzionale ECC RAM); 6 alloggiamenti SATA 6Gb/s, 2 slot SSD M.2 NVMe PCIe Gen3
1.080,69 EUR

Confronto tra NAS con disco incluso e senza disco: quale scegliere?

Seagate e Western Digital, due dei maggiori produttori mondiali di unità di archiviazione, vendono NAS con dischi preinstallati. Dal momento che includono tutto il necessario per ottenere, è necessaria una configurazione minima. Acquista una soluzione pronta all’uso, forniscile alimentazione e connessione di rete e segui le istruzioni sullo schermo. Questi dispositivi sono comunemente accompagnati anche da un’app mobile.

Lo svantaggio di questi dispositivi “con disco incluso”, tuttavia, è che potresti essere bloccato nei rispettivi ecosistemi hardware e software dell’azienda. Ad esempio, alcuni dispositivi My Cloud di Western Digital richiedono una connessione Internet funzionante per configurare il NAS per la prima volta. Questo può essere un problema se stai cercando un dispositivo completamente offline.

Inoltre, le configurazioni NAS precompilate tendono ad essere più costose in termini di manutenzione. La loro natura chiusa significa che di solito non è possibile sostituire affatto le unità al loro interno, rendendo l’involucro esterno praticamente inutile in caso di guasto del disco.

Se preferisci essere indipendente dal marchio e acquistare i dischi separatamente, considera invece un NAS senza disco. Sebbene questo approccio richieda una configurazione iniziale, può offrire una flessibilità praticamente illimitata in termini di hardware e software. Le soluzioni NAS diskless sono in genere vendute anche in varie configurazioni di alloggiamenti, consentendo di aggiungere esattamente tutte le unità necessarie.

Synology è di gran lunga il produttore più noto di dispositivi NAS senza disco. Altri marchi che offrono opzioni senza disco includono QNAP, Netgear e Asus. Mentre le opzioni NAS senza disco in genere costano più di un NAS precompilato, stai essenzialmente pagando per un computer completo. In altre parole, di solito sono più economici da operare a lungo termine, soprattutto perché possono sopravvivere a numerosi scambi di dischi in futuro.

Molti NAS diskless contengono anche un sistema operativo completo. Sui dispositivi Synology, ad esempio, ciò significa che è possibile installare varie applicazioni supportate oltre alla tradizionale funzionalità di trasferimento file. Ciò include un server di posta, un sistema di sorveglianza e persino un server di streaming video.

I dispositivi senza disco in genere richiedono di gestirli tramite un browser web. Tuttavia, sono abbastanza facili da configurare in questi giorni.

I dispositivi NAS con marchio Synology vengono forniti con il sistema operativo DiskStation Manager dell’azienda, ad esempio. Il marchio offre anche un’esperienza simulata del sistema operativo sul suo sito Web da provare .

Bestseller n. 1
OffertaBestseller n. 2
Synology DiskStation DS120j NAS a 1 vano
Throughput sequenziale: oltre 112 MB/s in lettura, 106 MB/s in scrittura; Piattaforma per la condivisione di file e la sincronizzazione tra dispositivi
108,50 EUR −5,51 EUR 102,99 EUR
Bestseller n. 3
DS220+ 2BAY 2.0 GHz DC 2GB DDR4EXT
Integrazione perfetta con i dispositivi mobili per un accesso rapido e sicuro ai dati; 2 porte LAN da 1 GbE.
350,99 EUR
Bestseller n. 4
Bestseller n. 5
Synology DS720+ 2Bay NAS
2 slot SSD M.2 per SSD; Intel Celeron J4125 2-core 2.0 GHz (fino a 2,7 GHz Boost); 2 dischi rigidi SATA da 3.5" o 2.5"
461,50 EUR
Bestseller n. 6
Synology DS220j 2-Bay 8TB Bundle con 2X 4TB HDD
Dual Core da 1,3 GHz; Ecologico: solo 17,48W in funzione; il throughput sequenziale dei dati di circa 113 MB / s (lettura) e 112 MB / s (scrittura)
409,54 EUR
Bestseller n. 7
Synology DS718+, NAS ad alte prestazioni ottimizzato per carichi di lavoro intensi
modello di CPU: Intel Celeron J3455 - Quad Core 1.5 burst up to 2.3 GHz; Architettura della CPU: 64-bit
459,11 EUR
OffertaBestseller n. 8
Synology, DiskStation DS220j, server NAS bundle da 4 TB a 2 vie, con 2 dischi rigidi da 2 TB
Streaming: server multimediale integrato per lo streaming di contenuti multimediali.; Contenuto della confezione: NAS Box + 2 dischi rigidi da 2 TB.
349,99 EUR −30,99 EUR 319,00 EUR
Bestseller n. 9
Synology DiskStation DS218, Versatile server NAS a 2 vani per lo storage centralizzato dei file e la transcodifica video 4K H.265 in tempo reale
Potente NAS con 2 alloggiamenti per la casa e piccoli uffici; 2 GB RAM DDR4, 4 volte superiore rispetto al predecessore
297,99 EUR
Bestseller n. 10
Synology DS220+ 2-Bay 8TB Bundle con 2 X 4TB HDs.
Installazione: Torre; Inserti (Bay): 2.; Connessioni: 2 x Ethernet, 2 x USB; Memoria RAM: 2 GB
598,04 EUR

NAS più semplice: usa la porta USB del tuo router!

Se hai già diversi dischi rigidi esterni a portata di mano, hai anche la possibilità di creare il tuo NAS.

Molti router di fascia alta (e anche di fascia media in questi giorni) includono una porta USB sul retro. Se il tuo lo fa, mettere in funzione un NAS potrebbe essere semplice come collegare un disco rigido al retro del router. Da lì, apri la pagina di amministrazione del tuo router e abilita la sua funzionalità di file server.

Sui router Netgear, ad esempio, questa funzionalità è chiamata ReadySHARE. Anche altri marchi famosi, tra cui TP-link e D-link, offrono la stessa funzionalità con il proprio marchio.

Poiché i router in genere hanno solo una porta USB, sarai in grado di collegare solo un disco rigido. Inoltre, la natura sottodimensionata della maggior parte dei dispositivi di rete significa che non saranno in grado di offrire funzionalità aggiuntive come i backup di routine.

NAS fai da te: usa un Raspberry Pi

Un’altra opzione a basso costo sarebbe quella di utilizzare un Raspberry Pi come NAS . Poiché il Pi è essenzialmente un computer a basso costo e basso consumo che può eseguire Linux, ha diversi casi d’uso, incluso il servizio come NAS.

Un NAS basato su Pi può avere alcuni svantaggi, inclusi i colli di bottiglia di USB e di rete. Tuttavia, se prevedi di collegare solo una o due unità e non hai bisogno di velocità di trasferimento incredibili, è abbastanza buono.

Poiché il Pi è un computer a tutti gli effetti, può ospitare molti servizi diversi, il che è simile alle offerte di Synology. L’unica limitazione è la quantità di potenza della CPU e memoria a bordo. La comunità mantiene anche un elenco esaustivo di servizi che puoi installare sul tuo NAS self-hosted.

Configurare un NAS è semplice

Sia che si utilizzi un router esistente o un Raspberry Pi, entrambe le opzioni sono solidi trampolini di lancio per offerte NAS a tutti gli effetti. Possono anche servirti a tempo indeterminato se hai solo modeste esigenze di archiviazione.

Credito immagine: Synology / Sito web ufficiale