Cinque anni di selfie NFT da quasi un milione di dollari, le mucche che indossano occhiali VR producono più latte, il web3 è ancora centralizzato?


Chi può tradurre la traduzione, qual è il metaverso?
Chi può tradurre e tradurre, cos’è NFT, blockchain, metaverse, quantum computing, interfaccia cervello-computer, digital twin, realtà virtuale, realtà mista, realtà estesa?
Nuovi concetti tecnologici, come una tempesta. Come sarà il futuro è sempre più poco chiaro.
All’inizio c’erano mille “metaversi” negli occhi di mille persone, ma è stato solo quando questi nuovi concetti tecnologici si sono fusi nella vita di tutti che la verità della tecnologia è stata stabilita.
Vogliamo fare per te un “Serie della vita di domani”.
Sarà un’enciclopedia della vita di domani, con i redattori di Aifaner che lavoreranno insieme per tracciare le soluzioni future.
Aggiorneremo regolarmente le seguenti serie di articoli ogni settimana e continueremo ad aggiungere nuove serie.La serializzazione sarà ordinata in base al tempo e l’evoluzione della tecnologia all’avanguardia sarà chiara a colpo d’occhio.
Ti portiamo a vedere come quelle statue tecnologiche confuse diventano realtà passo dopo passo.

NFT (Non-Fungible Token): Token non fungibili, ogni token può rappresentare un dato digitale univoco, come una certificazione elettronica o certificato di proprietà di beni virtuali. (Concetto da: Wikipedia)

No.26 “NFT fatta da 5 anni di selfie si vende a caro prezzo”

      • Quando: 10 gennaio
      • Protagonista dell’evento: Selfie NFT
      • Luogo dell’evento: OpenSea

Il 12 gennaio, la comunità di criptovalute d’oltremare è stata spazzata via da una serie NFT.

Non è un’opera d’arte o una scimmia noiosa. L’NFT che ha fatto scorrere lo schermo questa volta è solo un selfie quotidiano di un uomo indonesiano chiamato “Ghozali Everyday”.

▲ Homepage “Ghozali Everyday” Immagine da: OpenSea

Il 10 gennaio, Ghozali ha caricato 933 selfie su OpenSea , la più grande piattaforma di trading NFT del mondo, e li ha venduti come NFT a 0,001 ETH (circa $ 3,34) ciascuno.

Questi selfie sono stati fatti mentre era in piedi davanti a un computer di età compresa tra i 18 e i 22 anni (2017-2021).

▲ Immagine da: OpenSea

Sembrano senza pretese e noiosi, ma hanno guadagnato una popolarità inaspettata.

L’11 gennaio sono stati venduti più di 230 NFT di questa serie.

Il 12 gennaio, Ghozali ha annunciato su Twitter che tutti gli NFT erano esauriti, che non sarebbero state caricate nuove foto e che sperava che gli acquirenti non abusassero delle sue foto.

Alle 17:00 del 13 gennaio, più di 400 indirizzi blockchain hanno acquistato questa serie di NFT, con un valore di mercato totale di 270,57 ETH, ovvero circa $ 903.000.

La serie una volta ha raggiunto il prezzo minimo di 0,93 ETH (riferito al prezzo più basso della transazione), che è di circa 3.100 dollari USA, ed è scesa a 0,29 ETH alle 17:00 del 13 gennaio, ovvero circa 968,2 dollari USA.

▲ Andamento dei prezzi Immagine da: OpenSea

Perché i selfie che sembrano insignificanti sono così costosi?

Oltre all’argomento della NFT stessa, cosa più importante, ci sono persone dietro, tra cui il famoso chef indonesiano, l’imprenditore Arnold Poernomo e altri membri della comunità finanziaria decentralizzata.

Dopo aver scoperto il progetto di Ghozali, Poernomo ha continuato a pubblicare molti meme sui selfie, e anche molti KOL si sono uniti all’onda e la popolarità è aumentata.

▲ Un meme basato su un selfie Immagine da: blocktempo

Non è chiaro se questi selfie NFT manterranno il loro valore a lungo termine.

È interessante notare che Ghozali risponde all’umore dell’acquirente quando si fa un selfie, come questo di dicembre 2019:

Non riesco a dormire la notte perché penso troppo perché mi rendo conto che domani devo andare a scuola.

No.27 “L’Associated Press costruisce il mercato del fotogiornalismo NFT”

      • Quando: 10 gennaio
      • Protagonista dell’evento: Associated Press
      • Luogo dell’evento: Mercato del fotogiornalismo NFT

Recentemente, anche l’Associated Press, che ha una storia di 175 anni, ha annunciato il suo ingresso in NFT.

Non si tratta di vendere opere, ma di creare direttamente un mercato di fotogiornalismo NFT.

▲ Conto alla rovescia per l’apertura Immagine da: AP

Il mercato NFT, costruito dal fornitore di tecnologia blockchain Xooa, aprirà e venderà il primo lotto di NFT il 31 gennaio, coprendo opere fotografiche nei campi dello spazio, del clima e della guerra, alcune delle quali hanno vinto premi Pulitzer.

Sono coniati sulla blockchain di Polygon e ogni NFT contiene metadati grezzi inclusi quando, dove sono state prese le apparecchiature e le impostazioni tecniche.

▲ Una delle foto scattate da NFT Immagine da: AP

L’Associated Press ha affermato che gli NFT saranno rilasciati in una “fascia di prezzo ampia e inclusiva” adatta a “collezionisti amatoriali e professionisti”.

Detto questo, la scarsità di NFT potrebbe essere ciò che gli acquirenti apprezzano di più.

Non sorprende che gli NFT delle opere vincitrici del Pulitzer siano più costosi e l’Associated Press ne aumenti intenzionalmente la scarsità:

Rilasciato solo ogni due settimane, i collezionisti più attivi avranno probabilmente l’accesso prioritario a questi NFT.

▲ Una delle foto scattate da NFT Immagine da: AP

Se la NFT non viene acquisita durante la vendita, l’operazione può essere effettuata anche sul mercato secondario.

I proprietari di NFT possono contrassegnare gli NFT come “in vendita” e altri utenti possono sfogliarli e acquistarli sul mercato secondario.

Vale la pena ricordare che l’Associated Press è una cooperativa di notizie senza scopo di lucro e i proventi del mercato NFT saranno utilizzati per finanziare l’Associated Press News.

Ogni volta che un NFT viene rivenduto, AP ne preleva una commissione del 10% e condivide il denaro con Xooa, i fotografi.

L’Associated Press non è la prima istituzione a interessarsi alle NFT, sia nei media che nel mondo della fotografia.

I media stranieri Quartz e The New York Times hanno entrambi venduto articoli di notizie NFT a prezzi elevati e hanno donato i proventi a enti di beneficenza; Vision China ha anche recentemente lanciato la piattaforma di trading di collezioni digitali “Yuan Vision”.

A partire da ora, il mercato NFT dell’Associated Press è il tentativo più audace della stampa di NFT.

Essendo la più grande agenzia di stampa negli Stati Uniti e persino nel mondo, il suo riconoscimento di NFT potrebbe influenzare il futuro della stampa.

【Leggi il testo completo: clicca qui

NO.28 “Doudouwa Bubble o Reborn come NFT”

      • Orario dell’evento: 12 gennaio
      • Protagonista dell’evento: Doudouwa NFT
      • Luogo dell’evento: mercato commerciale NFT

Hai mai sentito parlare della mania dei Beanie Babies degli anni ’90? Alcune persone pensano che questa storia sia molto simile all’attuale boom della NFT.

Beanie Babies è una bambola di peluche riempita con cloruro di polivinile a forma di fagiolo, prodotta da Ty Toys, e il suo nome cinese è Beanie Babies .

▲ Foto da: Getty Images

Alla fine del 1996, ha iniziato a scatenare un vortice sorprendente di collezionismo, commercio e clamore in Europa e negli Stati Uniti.

È stato anche uno dei primi boom di Internet.

Il motivo principale è la strategia di scarsità di Ty Toys.

Ha intenzionalmente interrotto la produzione del vecchio Doudouwa e ha prodotto un Doudouwa commemorativo in edizione limitata con un nome, una poesia e un compleanno allegati, trasformandolo da un peluche in uno strumento di investimento.

Il sito di aste eBay ha aperto una categoria speciale per Doudouwa e Doudouwa per pochi dollari è stato licenziato per decine di migliaia di dollari.

Quando eBay è diventata pubblica nel 1998, Doudouwa rappresentava il 10% delle vendite totali dell’azienda.

▲ Una coppia divide i beni di Doudouwa durante il divorzio Foto da: Reuters/Alamy Stock

Troppe persone sono coinvolte nella mentalità degli investimenti e l’attuale meccanismo di mercato dimostra che solo pochi possono arricchirsi dall’oggi al domani, il che è anche considerato un esempio di economia bolla.

La bolla di Doudouwa esplose all’inizio del secolo.

Di recente, VOX ha riferito che molti ex collezionisti di Doudouwa si sono uniti ai ranghi della creazione di NFT Doudouwa.

▲ Immagine da: VOX

Uno dei collezionisti, Arthur Suszko, sta persino creando una società che consentirà alle persone di acquistare la proprietà di Doudouwa fisici sotto forma di NFT, ma la società manterrà comunque gli oggetti fisici.

Doudouwa e NFT hanno somiglianze?

I titolari del segno “Sì” sostengono che entrambi i tipi di collezionisti condividono “un ottimismo sfrenato” e sono ansiosi di rivendicare la proprietà di “oggetti relativamente arbitrari” nella convinzione che il loro valore aumenterà.

Ci sono persino persone che gestiscono il servizio di autenticazione di Doudou, dove fanno pagare $ 5 a Doudou per vendere adesivi da collezione che indicano l’autenticità della bambola.

▲ Servizio di autenticazione Doudouwa.

Tuttavia, molti appassionati di NFT hanno confutato questo punto di vista, dicendo che Doudouwa non ha la consapevolezza della comunità di NFT, NFT non è di alto profilo come Doudouwa e NFT ha un’utilità più pratica di Doudouwa.

La raccolta nella cultura del consumo è generalmente divisa in tre fasi: acquisizione, possesso e dismissione.

Nell’attuale zeitgeist, Doudouwa ha lottato nelle fasi due e tre, anche se alcune di esse vengono ancora acquistate per oltre $ 1.000 oggi.

▲ La principessa Doudouwa rilasciata dall’ex maggiordomo della principessa Diana Immagine da: Getty Images

Arthur Suszko, che è a cavallo di entrambe le tendenze, è neutrale: “È una combinazione dei miei sogni d’infanzia e delle passioni moderne”.

Allo stesso tempo, crede che il momento di NFT possa essere fugace e non è del tutto convinto che gli NFT abbiano un futuro radioso.

Detto questo, ha comunque usato Doudouwa per entrare nella NFT.

Doudouwa Foam rinascerà come NFT?

Catalogo passato serie NFT

La “Monna Lisa” n. 1 nell’era di Internet
N.2 La “carta d’identità” del futuro mondo digitale
N o .3 venduto 45000000 avatar NFT
Il primo film NFT di No.4 Wong Kar Wai è qui
No.5 vende le sue foto come NFT
No.6 NFT rubato entro un’ora
No.7 Warner spingerà “The Matrix” NFT
No.8 Crea il prossimo “NFT Disney”
No.9 NFT ha anche “The Pirate Bay”
No.10 Spider-Man entra in NFT?
No.11 La prima voce Wiki a diventare NFT
No.12 NFT diventa una skin di gioco
N.13 Nike acquisisce una fabbrica di scarpe NFT
Anche l’ Adidas n. 14 è entrata nella NFT
No.15 L’ industria delle bevande sta giocando con gli NFT
No.16 $ 92 milioni di NFT ha stabilito un nuovo record
No.17 Il primo SMS NFT al mondo
Il numero 18 Ryuichi Sakamoto lancia “Note NFT”
No.19 Il problema dei furti NFT è in aumento
No.20 Vision China spinge la piattaforma di trading di raccolta digitale
NFT n. 21 “Sky-high” è stato copiato
No.22 Jay Chou entra nella NFT?
La celebrità americana n. 23 di Internet vende scoregge in scatola NFT
No.24 Sempre più frame NFT
No.25 Il primo NFT alla stazione B è online


Metaverse: un ambiente virtuale 3D online persistente e decentralizzato in futuro. (Concetto da: Wikipedia)

No.21 “Procter & Gamble lancia il mondo virtuale online”

      • Quando: 6 gennaio
      • Protagonista dell’evento: Procter & Gamble
      • Luogo dell’evento: BeautySphere

Anche il gigante chimico quotidiano Procter & Gamble “getta un ramoscello d’ulivo” nel Metaverso.

Di recente, P&G Beauty, filiale di Procter & Gamble, ha lanciato un mondo virtuale online “BeautySphere” al Consumer Electronics Show negli Stati Uniti, con il tema “Responsible Beauty”, ma al momento le esperienze sono solo due.

▲ Labirinto del giardino botanico Animato da: BeautySphere

Il primo è un labirinto basato sui Kew Gardens del Royal Botanic Garden nel Regno Unito. I visitatori possono giocare a giochi di avventura interattivi, trovare 5 importanti materiali vegetali e conoscere gli ingredienti vegetali utilizzati dal marchio P&G “Herbal Essennces” .

Ogni volta che un visitatore completa un gioco interattivo, P&G pianterà un albero a Veracruz, in Messico, aiutando a ripristinare gli ecosistemi forestali nativi nell’area con un impatto positivo nel mondo reale.

In secondo luogo, BeautySphere discute i concetti di sviluppo e il background di alcuni prodotti attraverso video immersivi e trasmette ai consumatori i principi di una bellezza responsabile come sostenibilità, sicurezza e trasparenza.

▲ Video coinvolgente Animazione realizzata da: BeautySphere

C’è un’ingegnosità nel design qui: i video sono tutti nascosti in enormi poster e i poster fluttuano all’esterno dell’edificio virtuale.

Fai scorrere il mouse per modificare l’altezza, di fronte a te vengono visualizzati diversi poster, fai clic su di essi per ottenere il contenuto del video.

Sembra che BeautySphere sia più significativo per il marketing.

Da un lato, mette in evidenza gli sforzi di P&G nella “bellezza responsabile” e, dall’altro, mostra un atteggiamento di stare al passo con i tempi, rendendosi conto che ci saranno sempre più “consumatori digital-first”.

P&G ha già sperimentato esperienze virtuali.

Non solo la skin progettata per il suo prodotto “Gillette Venus” è stata aggiunta ad “Animal Crossing “, ma ha anche creato una piattaforma virtuale LifeLab per promuovere i suoi prodotti nel 2020 e aggiornato costantemente il gameplay per migliorare l’esperienza .

▲ LifeLab. Animato da: [email protected]&G

Il chief brand officer di P&G ha affermato che P&G è sempre stata curiosa di come attirare e mantenere l’attenzione dei consumatori sulla piattaforma Metaverse e che una volta che i consumatori si uniranno alla piattaforma Metaverse, “il tempo effettivo di partecipazione è sorprendentemente lungo”.

No.22 “Opensea è molto centralizzato, Web3 è molto insipido? 》

      • Orario dell’evento: inizio gennaio
      • Protagonista dell’evento: Web3
      • Luogo dell’evento: Internet

Diciamo spesso che web3 significa che Internet non è più controllata dai giganti, ma è veramente di proprietà collettiva e veramente decentralizzata.

Ma l’esperto di sicurezza informatica, hacker e programmatore Moxie Marlinspike lo contesta.

▲ Moxie Marlinspike Immagine da: wiki

Prima di parlare di web3, ha spiegato le ragioni dell’emergere delle piattaforme centralizzate:

Innanzitutto, a differenza dei fanatici del web1 che hanno i propri server web, gli utenti ordinari non installeranno i propri server perché hanno bisogno di un certo servizio, il che dà anche una possibilità all’azienda.

In secondo luogo, lo sviluppo di un protocollo è molto più lento di una piattaforma. Ad esempio, più di 30 anni dopo, l’e-mail non è ancora crittografata.

Ma sentendo che web3 è diverso, per curiosità e spirito pratico, Moxie si è disteso nelle secche di web3.

Innanzitutto, ha realizzato diverse dApp (applicazioni decentralizzate).

▲ Foto da: blocktempo

La logica/autorità per la dApp di modificare o presentare lo stato è sulla blockchain, quindi deve interagire con la blockchain in qualche modo.

A causa della natura della blockchain, l’unica opzione attualmente è quella di interagire con la blockchain attraverso un nodo in esecuzione in remoto su alcuni server, ma gli utenti ordinari non vogliono eseguire il proprio server.

Per coincidenza, sono emerse aziende che vendono l’accesso all’API del nodo Ethereum come servizio.

Quasi tutte le dApp utilizzano i servizi delle società Infura o Alchemy per interagire con la blockchain.

▲ Infura.

Ma queste API client non utilizzano nulla per verificare l’autenticità dello stato o delle risposte della blockchain.

Ha sorpreso Moxie che così tanti sforzi siano stati dedicati alla creazione di un meccanismo di consenso distribuito, eppure quasi tutti i clienti che desideravano accedervi si fidavano semplicemente dei risultati di queste due società.

La seconda pratica di Moxie è quella di creare un NFT.

Pochi giorni dopo, il suo NFT è stato rimosso da OpenSea, un mercato per NFT.

La parte più interessante è che anche questo NFT non appare più in nessuno dei portafogli di criptovaluta di Moxie. Il motivo risiede nel modo in cui interagiscono i portafogli crittografici e le blockchain.

Prendi ad esempio il portafoglio crittografato MetaMask, simile a una dApp, la sua interazione con la blockchain è completata da tre società.

MetaMask mostra le transazioni recenti tramite chiamate API alla società etherscan, i saldi dei conti tramite chiamate API alla società Infura e NFT tramite chiamate API a OpenSea.

Cioè, MetaMask sta semplicemente “visualizzando” i dati forniti da queste API centralizzate.

Questo spiega perché gli NFT vengono rimossi su OpenSea e scompaiono anche dai portafogli crittografici.

▲ Musk sta interrogando anche web3.

Ma questo non è un problema specifico di MetaMask. Ricordi le due spiegazioni per le piattaforme centralizzate all’inizio?

La cosa strana di web3 per Moxie è che:

Quando le persone parlano di blockchain, parlano di fiducia distribuita, ma poche persone parlano del modello di fiducia tra server, tutto riguarda il server.

Tecnologie come Ethereum hanno stabilito molte delle stesse insidie ​​implicite di web1: le persone eseguiranno il server per te e aggiorneranno le nuove funzionalità.

▲ NFT.

Allo stesso modo, lo sviluppo del protocollo web3 è stato lento.

Ad esempio, le royalty NFT possono avvantaggiare i creatori e anche OpenSea ha il suo modo di configurare le royalty, ma esiste davvero nello spazio web2, iterando rapidamente su una piattaforma centralizzata e consolidando il controllo nella piattaforma.

Nel complesso, Moxie non pensa che la traiettoria di Web3 ci salverà dalle piattaforme centralizzate, né cambierà radicalmente il nostro rapporto con la tecnologia.

Catalogo passato serie Metaverse

Il primo “Architetto Metaverse” della Cina
No.2 Metaverse , Internet di nuova generazione?
No.3 Metaverse ha bisogno di “Infrastructure Maniac”
No.4 La più grande “Conferenza Metaverse” del 21° secolo
No.5 “QQ Shows” dirigendosi verso il Metaverso
No.6 Puoi fare PPT nel Metaverse
La versione AR del metaverso dietro il Pokémon n. 7
Il n.8 “Cyber ​​Matchmaker” si unisce al Metaverso
No.9 Questo paio di guanti ti permette di “toccare” il metaverso
N.10 Nike ha costruito un parco sportivo “metaverso”.
N.11 Nuova tecnologia per comprendere 128 lingue nel Metaverso
No.12 Metaverse “Speculatore immobiliare” è qui
No.13 Meta fa il primo passo nel metaverso
No.14
La prima lezione di Stanford nel Metaverso
Il concetto No.15 Web.3.0 è di nuovo in fiamme
No.16 Metaverse è infestato dai lupi
Si apre la piattaforma metaverse di No.17 Baidu
No.18 Siamo entrati nel metaverso?
No.19 Meta concerto di cui non importa a nessuno
No.20 Samsung ha allestito una sala espositiva metaverse

Miglioramento umano: quei tentativi di superare gli attuali limiti del corpo umano, temporaneamente o permanentemente, con mezzi naturali o artificiali. (Concetto da: Wikipedia)

NO.15 “Il team di Yale sviluppa una “clip d’aria” in grado di rilevare il nuovo coronavirus”

      • Orario dell’evento: 11 gennaio (giorno di pubblicazione cartacea)
      • Protagonista dell’evento: clip aerea
      • Luogo dell’evento: Università di Yale

Dall’inizio del 2020, il mondo è stato preso dalla “tempesta” dell’epidemia.

Per dare alle persone un quadro più chiaro se il loro ambiente è a rischio di infezione e colmare le lacune nel processo investigativo, gli ingegneri della Yale University hanno sviluppato un nuovo dispositivo indossabile.

▲ Fresh Air Clip. Immagine da: Yale Daily News

Chiamato “Fresh Air Clip”, il clip d’aria economico si aggancia al colletto e cattura le particelle di virus aerosol nell’ambiente circostante.

Dopo un periodo di tempo, chi lo indossa ha rimosso la clip e l’ha inviata al laboratorio, dove i ricercatori hanno utilizzato l’analisi della reazione a catena della polimerasi (PCR) per determinare se il virus SARS-CoV-2 che causa COVID-19 era presente sul dispositivo.

In un test, 62 volontari hanno indossato la Fresh Air Clip per un massimo di cinque giorni.

Cinque volontari sono risultati positivi, indicando che erano stati esposti al virus; due dei campioni positivi avevano cariche virali elevate, indicando che erano stati in stretto contatto con uno o più individui infetti.

La sensibilità del dispositivo non si ferma qui, può anche catturare “dosi asintomatiche” di eventi di esposizione.

▲ Immagine da: ACS

Vale la pena ricordare che i ricercatori hanno anche trovato tracce di SARS-CoV-2 nei reparti ospedalieri considerati ben ventilati, indicando che il Fresh Air Clip potrebbe avere una “abilità nascosta”: testare l’efficacia dei dispositivi di ventilazione nei reparti di pazienti positivi .

Al momento, Fresh Air Clip può aiutare le persone a determinare in modo proattivo i rischi dell’ambiente circostante e se possono essere infettati dal virus, in modo che possano intraprendere rapidamente azioni come test e isolamento per prevenire la trasmissione nella comunità.

Un passo successivo importante, affermano i ricercatori, è sviluppare la capacità di notificare l’esposizione ai virus in tempo reale, proprio come alcuni dispositivi possono notificare a chi li indossa la loro esposizione ai raggi gamma o ai raggi X.

▲ Foto da: Agenzia di stampa Xinhua

Non so quanto durerà la “tempesta” portata dal nuovo coronavirus e il Fresh Air Clip potrebbe renderlo più controllabile.

【Leggi il testo completo: clicca qui

Catalogo passato della serie sull’aumento umano

No.1 Congelamento umano, puoi vivere per sempre?
No.2 tabù tecnologico + limite umano, questo è biohacking
Interfaccia cervello-computer No.3 di Musk: controllo iPhone
No.4 L’ estensione della vita può dipendere dai dispositivi indossabili
No.5 Come bere Coca Cola con la mente
No.6 Musk ha eseguito esperimenti cervello-computer su tre porcellini
No.7 Nessun computer, usa l’interfaccia cervello-computer per giocare
No.8 I pazienti paralizzati scrivono più velocemente con la mente che con le mani
No.9 L’abbigliamento emotivo rende visibile il tuo stress
No.10 Permette all’afasico di “parlare”
No.11 Monitoraggio delle malattie croniche con un anello
No.12 Il primo input Twitter al mondo da un chip cerebrale
Cerotto per braccio n.13 per dimagrire
No.14 Lascia che le cuffie riproducano canzoni con idee

AR (Augmented Reality), la realtà aumentata, permette l’interazione tra il mondo virtuale sullo schermo e la scena del mondo reale.

VR (realtà virtuale), realtà virtuale, utilizza la simulazione al computer per generare un mondo virtuale di spazio tridimensionale.

MR (Mixed Reality), realtà mista, realtà virtuale (VR) più realtà aumentata (AR).

XR (Extended Reality), realtà estesa, include AR, VR, MR e le future tecnologie di realtà virtuale. (Concetto da: Wikipedia)

NO.15 “La mucca è più felice grazie alla realtà virtuale”

      • Quando: 6 gennaio
      • Protagonista dell’evento: Mucche
      • Località: Turchia

Quello che pensavo, era davvero quello che pensavo?

Recentemente, anche le mucche da latte hanno riscontrato questo problema.

Di recente, l’agricoltore turco Izzet Kocak ha affermato che la sua produzione di latte è aumentata dopo aver acquistato visori VR per le sue mucche.

I visori VR sono stati originariamente creati per aiutare le mucche ad affrontare il loro malessere invernale. Allo stesso tempo, l’ambiente di vita in una gabbia non è molto buono.

Con i visori VR, le mucche, sebbene confinate nel recinto, pensano di essere all’aperto sui pascoli estivi, quindi possono produrre latte migliore in uno stato d’animo felice e gli allevatori possono guadagnare di più.

Due mucche che indossavano visori VR hanno aumentato la loro produzione media da 22 a 27 litri al giorno.

▲ Foto da: Getty Images

Tuttavia, la foto della mucca con il visore VR era indescrivibile al momento: divertente, interessante o deprimente?

Le foto hanno suscitato risate sui social media, con molti che hanno definito l’esperimento un “metaverso della mucca”.

Ma alcuni netizen li hanno confrontati con le scene di “The Matrix”, tranne per il fatto che gli umani sono stati cresciuti nel film.

▲ Foto di “The Matrix” Foto da: Douban

Il visore VR per mucche è stato testato per la prima volta in una fattoria a Mosca.

Oltre ad adattare l’auricolare alle specifiche della testa dell’animale, gli esperti IT hanno regolato la tavolozza dei colori nel software per adattarla meglio alla visione unica dell’animale.

Sebbene non siano daltoniche, le mucche non possono vedere il rosso o il verde e percepiscono solo tenui sfumature di giallo e blu.

Il ministero dell’Agricoltura russo ritiene che la realtà virtuale funzioni, affermando in una dichiarazione del 2019 che le condizioni ambientali hanno un impatto significativo sulla salute delle vacche da latte e quindi sulla qualità e quantità del latte prodotto”.

Immediatamente dopo, hanno aggiunto che il visore VR “ha ridotto l’ansia e migliorato l’umore emotivo generale della mandria”.

Izzet Kocak ha anche suonato in precedenza musica classica di 180 animali per rilassare le mucche.

Ma ora ha in programma di acquistare altri dieci visori VR.

Catalogo passato della serie di strumenti virtuali

No.1 10 milioni di persone hanno partecipato a un concerto virtuale
No.2 Realizza il “Sogno Otaku” che tocca tutto
No.3 In futuro, prenderemo l’iniziativa di aprire annunci AR
N.4 “Guanti Meccanici” che toccano tutto
La prima versione VR di “Mona Lisa” di No.5 è qui
No.6 Che cosa può essere utilizzato AR per la cronaca?
I parenti defunti di No.7 sono “resuscitati” nel mondo VR
È nato il gioco VR n. 8 “Killer”.
La più grande mostra d’arte digitale n. 9 è qui
No.10 occhiali VR con la forza globale più forte al momento?
No.11 Indossa occhiali VR per curare il mal di schiena
No.12 Non ci sono persone su questo palco dello spettacolo di varietà
Filtro AR n. 13 per vedere la tua incarnazione nel metaverso
Nuovi dispositivi VR al CES n.14

Calcolo quantistico: una nuova modalità di calcolo che segue le leggi della meccanica quantistica e regola le unità di informazione quantistica per il calcolo. (Concetto da: Wikipedia)

Catalogo passato della serie Quantum Computing

No.1 Google conferma ufficialmente di aver raggiunto la “supremazia quantistica”
Il computer quantistico n. 2 sarà 100.000 volte più veloce?
No.3 su 10 nuovi future prima del 2030

N. 4 Il primo prodotto commerciale generato da un computer quantistico è qui
Il primo “animale aggrovigliato quantico” nella storia n.5 ?
N.6 BMW e LG hanno iniziato a utilizzare i computer quantistici

Siamo sempre stupiti dalla folle evoluzione della tecnologia e confusi dagli aspetti complessi e sfaccettati della tecnologia, finché non va di pari passo con ogni momento e ogni movimento della nostra vita, sospiriamo – ah, è così.

In un momento in cui il mondo è in continua evoluzione, domande e risposte, curiosità ed esplorazione sono la forza trainante dietro di noi.

Non preoccuparti, se il futuro è un libro che non finisce mai, allora un buon libro è adatto a una lettura lenta.

 

L’uva non è l’unico frutto.

#Benvenuto a prestare attenzione all’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (WeChat: ifanr), contenuti più eccitanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Love Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo