Come costruire un teatro nel cortile

L’estate è arrivata, ancora una volta. (Sì, di nuovo.) Ciò significa più tempo trascorso fuori. Nel sole. Nell’ombra. In piscina. Nel cortile. E anche se c’è sicuramente un momento e un posto per spegnere la tecnologia e semplicemente godersi l’esistenza, una delle migliori decisioni che ho preso negli ultimi anni è stata quella di trasformare lo spazio del mio cortile in un vero e proprio spazio di intrattenimento.

Quindi, quando io e mia moglie abbiamo deciso di mettere in piscina nel 2017, avevo in mente alcuni extra. Vale a dire, volevo poter guardare la TV all’aperto. O magari metti un po’ di musica con qualcosa di meglio di un altoparlante Bluetooth relativamente economico.

E la cosa interessante è che si trattava di una configurazione relativamente economica. Ecco come l’ho fatto.

Una casa modesta, una piscina e un albero.
Phil Nickinson/Trend digitali

L’infrastruttura è importante

Innanzitutto, un avvertimento piuttosto serio. La mia configurazione sarà diversa dalla tua. E le mie preoccupazioni saranno diverse dalle tue. Quindi dovrai adattarlo alla tua situazione specifica. Forse devi preoccuparti di lunghi mesi con temperature sotto lo zero e qualcosa che mi è stato detto si chiama “neve”. (Sembra sabbia a quelli di noi qui in Florida, ma qualunque cosa.) Forse hai più sole diretto. O meno. Il punto è, prendi questo e adattalo al tuo ambiente.

Tuttavia, due cose che quasi sicuramente dovrai capire prima di fare qualsiasi altra cosa: alimentazione e Internet.

Se hai un televisore all’aperto, dovrai in qualche modo collegarlo all’elettricità. Lo stesso vale per altoparlanti o luci o altro. Potrebbe essere necessario un nuovo cablaggio. Ciò potrebbe richiedere alcune prolunghe creative (temporanee). Nel mio caso, è stata una parte relativamente semplice (anche se per niente economica) del processo di pianificazione. Sapevo dove volevo mettere la TV. Sapevo dove probabilmente avrei voluto mettere altoparlanti e luci. Quindi ho fatto installare da elettricisti certificati nuove prese dove ne avevo bisogno.

E non posso sottolineare abbastanza che, a meno che tu non sia un elettricista, questo non è qualcosa che dovresti provare da solo. L’elettricità può significare fuoco. Il fuoco è cattivo. Non essere un eroe. E i codici edilizi possono differire da un luogo all’altro. Segui il tuo codice locale.

Internet, tuttavia, è qualcosa che posso gestire. Quindi mi sono assicurato di avere un segnale decente attraverso il portico sul retro. Ancora una volta, sarà piuttosto specifico per la tua configurazione. Ma per quel che vale, gestisco una rete mesh da un po’ di tempo ed è il più solido possibile.

Questa è la roba non divertente. Ecco che arrivano le parti su cui hai più controllo.

La televisione all’aperto

L’unico vero requisito per quello che stavo per mettere fuori era la semplicità. Non deve essere fantastico, solo qualcosa da guardare casualmente mentre siamo in piscina o sotto il portico. Sebbene la risoluzione 4K sia sempre migliore, non è stato un problema, soprattutto. Più importante per me sarebbe stato il prezzo.

Una TV e soundbar TCL Roku montati su una parete esterna.
Phil Nickinson/Trend digitali

Fai una ricerca per “televisione all’aperto” e probabilmente troverai qualcosa che afferma di essere fantastico in pieno sole e ha uno schermo e un corpo che resistono agli elementi. Ed è probabilmente anche piuttosto costoso date le dimensioni relativamente piccole di questi televisori per esterni.

E questo è in realtà un punto davvero importante: prima fai i compiti. Non limitarti a comprare un televisore da 65 pollici senza prima assicurarti che si adatti ovunque tu lo monti. Sapevo di avere uno spazio largo 51 pollici, quindi la TV avrebbe dovuto adattarsi all’interno per non bloccare una finestra.

Torniamo a tutta quella faccenda di guardare una “TV all’aperto”. Se hai i soldi da spendere per qualcosa che è più probabile che resista agli elementi meglio che no, provaci. Forse dormirai un po’ meglio di notte.

Ma consiglierei una strada diversa. Ancora una volta, questo dipende molto da dove e come stai montando la tua TV. Il mio è nascosto sotto la vigilia della casa, con altri 10 piedi o giù di lì di copertura del portico sopra. Il pieno sole non è un problema. Anche la pioggia – qualcosa che tendiamo a ottenere molto qui in Florida – non è un vero problema. La mia più grande preoccupazione è davvero l’umidità. E, si scopre, le vespe. (La versione corta è che amano fare il loro piccolo nido nei minuscoli fori per le viti incassati.)

Quindi ho ottenuto qualcosa che non avrebbe rotto la banca, qualcosa che non mi sarei sentito male a sostituire se le cose fossero andate terribilmente storte in qualche modo. Ho speso $ 250 per una serie TCL 3 nel 2019 e tre anni dopo funziona ancora bene. È una Roku TV, il che significa che utilizza il sistema operativo Roku e ha accesso a tutti i servizi di streaming di cui ho bisogno, senza dover collegare altri stick o scatole. Less is more quando si parla di elettronica all’esterno. Ma anche una TV con Amazon Fire TV o Google TV integrata funzionerebbe bene.

Una TV montata all'esterno con una copertura. Il supporto articolato per una TV. Prese elettriche da esterno. come costruire un teatro nel cortile 10

In realtà è la seconda TV che ho avuto là fuori. Non ricordo cosa sia successo al primo, ma ricordo che non mi sono preoccupato di ottenere una copertura da $ 25 per questo. È qualcosa che ho corretto con il secondo acquisto. Quindi, se so che andremo avanti per più di un giorno o giù di lì senza usare la TV sul retro, la copertina va avanti. Probabilmente sono i 25 dollari migliori che ho speso per questo piccolo progetto.

Sto anche usando un supporto articolato che assicura che possiamo inclinare la TV verso qualsiasi punto le persone potrebbero voler guardare.

Facoltativo, ma qualcosa che consiglierei, è il montaggio di una soundbar sotto di essa . Non spenderei un sacco di soldi qui se tutto ciò che farà è eseguire l’audio per la TV, ma puoi ottenere qualcosa che è perfettamente adeguato per forse $ 100.

Gli altoparlanti all’aperto

Ricordo distintamente di aver corso da bambino quelli che all’epoca sembravano miglia di cavi per altoparlanti. A mio padre piaceva quella roba. Siamo passati da un lato all’altro della casa. Attraverso pareti e stanze e ovunque per portare questa nuova tecnologia di compact disc dove si trovavano i buchi per le orecchie. Più tardi, abbiamo attraversato dei mattoni e abbiamo montato un paio di altoparlanti Bose da esterno nella sua veranda sul retro.

È molto più facile ora.

Ho un paio di altoparlanti Sonos Play:1 di prima generazione sul retro, separati da circa 9 metri. Collegali e accendi i Dire Straits mentre il sole tramonta. Uno, visto qui, è montato sul mattone. L’altro, in basso, è seduto su uno scaffale. Gli unici fili di cui devi preoccuparti sono i cavi di alimentazione. (Di nuovo, guarda la parte elettrica di questo pezzo.)

È interessante notare che questa è la parte più costosa della mia configurazione. A ti costerà circa $ 420. Ma Sonos è eccezionale e l’inclusione dei suoi microfoni a campo lontano e del controllo vocale significa che non dovrai raggiungere il tuo telefono per riprodurre alcuni brani a meno che tu non lo desideri davvero. (I miei altoparlanti di prima generazione non ce l’hanno; ho un Nest Home Mini attaccato al muro per questo genere di cose. E questo significava trovare un’altra presa elettrica da usare.)

Anche se non posso parlare della longevità di Sonos One quando viene lasciato all’aperto (e non è esattamente qualcosa che l’azienda ti consiglia di fare), i miei altoparlanti di prima generazione funzionano ancora perfettamente dopo circa cinque anni di utilizzo, il che è eccellente.

Certo, ci sono un sacco di opzioni quando si tratta di altoparlanti wireless . Puoi spendere di più o di meno. Ma l’unica cosa che consiglio vivamente di fare è configurare una coppia stereo. Un singolo Sonos One funziona alla grande, ma due accoppiati insieme suonano molto meglio.

Sia la luce

Questa parte è totalmente opzionale, ma è divertente. Le luci esterne creano l’atmosfera. Forse è una festa. Forse è romantico. Forse è una festa romantica.

Ancora una volta, questo probabilmente richiederà una presa elettrica o due. Quindi consideralo mentre stai pianificando le cose. Ma non hai necessariamente bisogno di luci intelligenti, che tendono comunque ad essere piuttosto costose.

Prese intelligenti Wemo.
Phil Nickinson/Trend digitali

Ho finito per andare con due fili di luci mute bianche collegate a due. Non sono pensati per essere usati all’esterno, ma hanno funzionato bene negli elementi per anni. E a circa $ 40 ciascuno, non sono stupidamente costosi.

(Storia divertente: ho dovuto usare prese intelligenti perché quando ho chiesto agli elettricisti di gestire le nuove prese, non li ho fatti installare interruttori per quelli che avrebbero alimentato le luci. Ops.)

Ci sono molte alternative a Wemo: usa quello che vuoi. Ma la parte interessante è come si accendono automaticamente al sorgere del sole e di nuovo più tardi nel corso della giornata, quando inizia a tramontare. E poiché è tutto connesso, è semplicissimo accenderli o spegnerli manualmente in caso di necessità: usa semplicemente la tua voce.

La linea di fondo

Puoi spendere quanto – o poco – quanto vuoi per un’esperienza teatrale all’aperto. Il mio non è tanto un teatro quanto un modo per guardare la TV e ascoltare musica mentre facciamo altre cose fuori.

TV montata all'esterno e altre cose sul retro del portico.
Phil Nickinson/Trend digitali

Ti consigliamo di capire cosa vuoi fare prima di acquistare qualsiasi cosa. Hai bisogno di far funzionare un nuovo impianto elettrico? Hai un accesso a Internet di qualche tipo? L’elettronica sarà relativamente al sicuro dagli elementi?

E quanto vuoi essere elegante? Hai bisogno della migliore TV che puoi ottenere? O semplicemente qualcosa di abbastanza buono da guardare casualmente mentre fai altre cose? Gli altoparlanti devono essere montati in modo più permanente? O vuoi solo fare qualcosa di portatile?

Il cielo è il limite qui. Ma una cosa è certa: è assolutamente possibile portare gli interni all’aperto.