Come creare una tabella pivot per l’analisi dei dati in Microsoft Excel

excel-tavoli

Le tabelle pivot di Microsoft Excel sono un potente strumento che puoi utilizzare per confrontare set di dati di grandi dimensioni.

È possibile utilizzare la tabella pivot come strumento interattivo di riepilogo dei dati per condensare automaticamente set di dati di grandi dimensioni in una tabella concisa separata. È possibile utilizzarlo per creare un riepilogo informativo di un set di dati di grandi dimensioni o effettuare confronti regionali tra le vendite del marchio.

Le tabelle pivot non devono essere intimidatorie – tutt'altro – e siamo qui per aiutarti a sbloccare uno dei veri strumenti elettrici nascosti di Excel.

Che cos'è una tabella pivot?

Una tabella pivot è un metodo per organizzare grandi set di dati in statistiche più facili da gestire. È possibile utilizzare la funzionalità della tabella pivot per "ruotare" i dati per scoprire nuove tendenze e collegamenti tra i dati.

Il metodo principale per l'immissione dei dati in Excel è una normale tabella piatta, in questo modo:

esempio di tabella piatta di Microsoft Excel

La tabella piatta contiene colonne e righe contenenti dati. È possibile discernere alcune tendenze di base attraverso i dati, in particolare con un piccolo set di dati.

Tuttavia, se si dispone di un set di dati contenente migliaia o addirittura milioni di voci, non è possibile comprendere i dati a colpo d'occhio. In tal caso, è possibile creare una tabella pivot per ordinare e collegare i dati utilizzando le categorie disponibili (in genere prese dai nomi degli intervalli di dati).

Una delle cose migliori di una tabella pivot è la velocità con cui è possibile riorganizzare i dati. Non è necessario comprendere formule di confronto complesse e non è necessario diventare un professionista di Excel per lavorare con una tabella pivot. Meglio ancora, puoi ripristinare la tabella pivot ogni volta che vuoi e ricominciare da capo.

Come creare una tabella pivot in Excel

Microsoft Excel ha un'eccellente opzione di tabella pivot integrata. Si noti che Excel è tutt'altro che l'unico programma per fogli di calcolo che utilizza tabelle pivot. Le alternative di Microsoft Office come Libre Office e G-Suite di Google supportano tutte le tabelle pivot nei loro programmi di fogli di calcolo.

Comunque, torna alle tabelle pivot in Excel. Il seguente tutorial utilizza Microsoft Excel per Office 365. Inoltre, sto usando un set di dati generici generati di nomi, indirizzi e così via nel Regno Unito. Se desideri utilizzare gli stessi dati di esercitazione, il file è disponibile per il download di seguito.

Per creare una tabella pivot, vai alla scheda Inserisci e seleziona Tabella pivot . Seleziona la tabella o l'intervallo di dati che desideri includere nella tabella pivot. Nel caso dell'esempio, l'intero intervallo di dati costituisce la selezione.

gamma di tabelle pivot di microsoft excel

Come puoi vedere, ci sono opzioni per connettere un'origine dati esterna (ad esempio, MS Access) o posizionare la tabella pivot nel foglio di lavoro esistente. Per quest'ultima opzione, assicurati di controllare che la tua nuova tabella pivot non oscuri o rompa i tuoi dati esistenti (anche se puoi sempre premere CTRL + Z per annullare se succede qualcosa di terribile!).

Ordinamento dei dati della tabella pivot

Una volta premuto OK, la tabella pivot si aprirà in un nuovo foglio di lavoro. Il foglio di lavoro inizia vuoto. Sulla destra, vedrai il pannello Campi tabella pivot . Questo pannello contiene gli intervalli di dati del set di dati di esempio, come nomi, indirizzi, vendite e così via.

microsoft excel tabella pivot vuota

Da qui, hai due opzioni per aggiungere dati alla tua tabella pivot:

  1. Trascinamento della selezione: i campi della tabella pivot elencati sul lato destro possono essere trascinati nelle quattro aree sottostanti (Filtri, Colonne, Righe e Valori). È possibile selezionare elementi di dati specifici che si desidera incrociare con un numero qualsiasi di differenziali.
  2. Aggiungi al rapporto: facendo clic sui singoli campi del set di dati li aggiungerai direttamente alla tabella dei rapporti in attesa. Utilizzare questo metodo per creare, analizzare, fascicolare e modificare rapidamente i dati disponibili.

Mentre entrambi i metodi offrono risultati simili, Aggiungi al rapporto consente di selezionare semplicemente il campo dati preferito e meravigliarsi mentre la tabella dei rapporti si trasforma. Come bonus, ogni volta che facciamo clic su un nuovo campo dati, viene automaticamente aggiunto all'area che Excel ritiene corretta, ricordandoci che non possiamo aggiungere un campo "dati con più di 16384 elementi all'area della colonna".

Selezione di intervalli di dati della tabella pivot

L'esempio di tabella pivot che stiamo usando è di base. Contiene alcuni punti di dati di esempio che sono facili da capire. Per questo esempio, esamineremo le vendite regionali dei vari prodotti venduti.

Dall'elenco Campi tabella pivot, selezionare Contea , Volume delle vendite, Totale delle vendite e Prodotto . La tabella pivot di esempio ora dovrebbe apparire così:

microsoft excel filtri tabella pivot

Ora puoi dare un'occhiata ai dati della tabella pivot e analizzare i dati per eventuali tendenze. Se vuoi vedere una panoramica di ogni sezione, fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Espandi / Comprimi> Comprimi intero campo .

Filtro dei dati della tabella pivot

opzioni della colonna del filtro della tabella pivot di Microsoft Excel

Sentiti libero a questo punto di giocare con i diversi campi, scoprire quali varietà di dati producono una correlazione concisa, quali campi di dati devono essere modificati per rivelare i loro segreti e comprendere le azioni di valore delle impostazioni del filtro:

  1. Passa il mouse sopra il campo dati desiderato, nota la piccola freccia nera a destra del testo
  2. La selezione della punta della freccia nera rivela un menu a discesa "Filtro", estremamente utile per isolare i dati all'interno di un singolo campo o per confronti tra intervalli di dati simili su più origini dati.
  3. Seleziona il menu Filtro contea .
  4. Per impostazione predefinita, tutti gli intervalli di dati sono selezionati. Deseleziona tutto (premendo Seleziona tutto ), seguito da una nuova selezione di alcune contee diverse. Questo isola i dati per questi paesi, riempiendo la nostra tabella pivot di dati concisi e comparativi che possiamo iniziare ad analizzare per potenziali tendenze.

microsoft excel gruppi filtrati tabella pivot

La modifica dei filtri di ciascun campo disponibile altererà quasi sempre direttamente i dati presentati nella tabella pivot ed è un metodo sicuro per sbloccare il vero potenziale dei tuoi dati.

Utilizzare le tabelle pivot per scoprire le tendenze dei dati

Puoi utilizzare una tabella pivot per elaborare i tuoi dati in nuove angolazioni, aiutandoti a scoprire nuove tendenze e statistiche per il tuo lavoro, la tua attività o altro. Le tabelle pivot funzionano meglio quando hanno una grande quantità di dati con cui lavorare, più campi dati e anche alcuni campi dati duplicati.

Questo non vuol dire che non puoi usarli con un campione di dati più piccolo. I dati di esempio per questo articolo erano solo 500 righe e 14 colonne, tre delle quali erano in uso per manipolare i dati.

Se stai cercando di potenziare i tuoi poteri di Excel, dai un'occhiata a queste formule di Excel che fanno cose incredibili !

Leggi l'articolo completo: Come creare una tabella pivot per l'analisi dei dati in Microsoft Excel