Come stabilire l’accesso desktop remoto a Ubuntu da Windows

Sei in una stanza, seduto a un PC; i dati desiderati sono in un altro, su un computer che esegue Ubuntu. Se entrambi i computer si trovano nella stessa casa, nessun problema; ma cosa succede se si trovano in uffici diversi? Potrebbe essere un po 'una passeggiata!

La risposta, quindi, sta configurando una connessione desktop remoto. Scopri come configurare un desktop remoto da Windows a Ubuntu.

Perché connettersi in remoto a Ubuntu da Windows?

Ci sono diversi motivi per cui potresti voler connetterti in remoto al tuo computer Ubuntu . Forse sei al lavoro e devi accedere al tuo computer di casa. In alternativa, potresti avere un PC Ubuntu in una stanza, il tuo PC Windows in un'altra. Forse vuoi eseguire aggiornamenti su Ubuntu o accedere ai file.

Controllo remoto di Ubuntu tramite RDP

In alternativa, potresti utilizzare un server Ubuntu, per dati, un sito Web e persino un gioco. Ad ogni modo, un metodo per impostare una connessione remota farà risparmiare molto tempo e fatica.

Hai tre opzioni chiave per stabilire una connessione remota con una macchina Ubuntu che esegue l'ambiente desktop predefinito:

  1. Desktop remoto (RDP)
  2. Virtual Network Computing (VNC)
  3. Software desktop remoto di terze parti

Innanzitutto, tuttavia, è necessario effettuare alcuni preparativi:

  1. Abilita il port forwarding sul router del dispositivo remoto
  2. Trova l'indirizzo IP
  3. Installa SSH

Diamo un'occhiata a questi a loro volta.

Preparare Windows RDP a Ubuntu Connections

Le soluzioni di accesso remoto sono semplici da configurare e gestire sulla stessa rete. Tuttavia, se lavori da casa, questo complica immediatamente le cose.

Per utilizzare VNC e RDP con un PC su una rete diversa, è necessario abilitare l'accesso al computer remoto tramite il suo router. Questo viene fatto usando "port forwarding". Prima di configurarlo, tuttavia, è necessario l'indirizzo IP.

Trova l'indirizzo IP del tuo PC Ubuntu

Prima di poter stabilire una connessione al tuo dispositivo Ubuntu su RDP o VNC, avrai bisogno dell'indirizzo IP.

Il primo modo è il più semplice. Andare fisicamente sulla macchina Ubuntu, premere Ctrl + Alt + T per aprire il Terminale e immettere il comando:

 ifconfig 

Cerca "inet addr" rispetto alla connessione che stai attualmente utilizzando. Ad esempio, se sei su Wi-Fi, cerca wlan0 . Se il computer è collegato alla rete per Ethernet, cercare eth0 .

Un altro modo per trovare l'indirizzo IP è trovare l'icona della connessione nel pannello, fare clic con il tasto destro del mouse e selezionare Informazioni sulla connessione . Troverai l'indirizzo IP elencato qui.

Nessuna di queste opzioni è aperta? Puoi anche connetterti direttamente al tuo router, tramite il browser del tuo computer.

Una volta effettuato l'accesso alla console di amministrazione del router, sarai in grado di vedere quali dispositivi sono collegati. Cerca il nome del tuo dispositivo Ubuntu, trova l'indirizzo IP e prendine nota per dopo.

Abilita port forwarding

Per accedere a un computer su un'altra rete (ad esempio la rete di lavoro) è necessario abilitare il port forwarding sul router in cui si trova il PC Ubuntu.

Inizia stabilendo l'indirizzo IP del router. È possibile utilizzare il comando ip r per questo, con grep per specificare l'impostazione predefinita:

 ip r | grep default 

Prendi nota dell'indirizzo IP, quindi aprilo nel browser per visualizzare la console di amministrazione del router. Abilitare il port forwarding è semplice:

  • Cerca le impostazioni di Port Forwarding
  • Crea una nuova regola con l' etichetta Desktop remoto
  • Impostare il numero di porta interna su 3389
  • Impostare il numero di porta esterna su 3389
  • Immettere l' indirizzo IP del PC Ubuntu
  • Fai clic su Salva

Si noti che questi passaggi sono generici e differiranno a seconda del router. Per i passaggi dettagliati, consultare la documentazione del router.

Una volta salvato, dovresti essere in grado di eseguire il RDP nel PC Ubuntu in remoto tramite l'indirizzo IP statico della tua organizzazione. Se il tuo datore di lavoro non utilizza un IP statico (improbabile, ma succede), utilizza invece un provider DNS dinamico .

Nota: l'amministratore di sistema dell'organizzazione può impostare il port forwarding se non si utilizzano strumenti desktop remoti commerciali.

Configurare l'accesso tramite SSH

Per risparmiare tempo potresti voler installare PuTTY sul tuo PC (o semplicemente provare la funzione SSH di Windows integrata ). Ciò consente di impostare una connessione SSH, che consente l'accesso remoto alla riga di comando di Ubuntu.

Per essere chiari: questa non è un'opzione desktop remoto ; non c'è controllo del mouse. Ma è utile installare in remoto gli strumenti che utilizzerai. SSH è spesso disabilitato per impostazione predefinita, tuttavia, quindi se non è installato, dovrai risolverlo.

In breve, dipende da quale versione di Ubuntu stai usando e se hai usato SSH in precedenza.

Una volta installato tramite il terminale (sudo apt install openssh-server) sarai in grado di stabilire una connessione remota. Basta inserire l'indirizzo IP, il nome utente e la password di Ubuntu. È quindi possibile utilizzare il terminale per installare gli strumenti necessari per RDP e per VNC.

1. Accesso remoto tramite Remote Desktop Protocol

L'opzione più semplice è utilizzare Remote Desktop Protocol o RDP. Integrato in Windows, questo strumento può stabilire una connessione desktop remota attraverso la rete domestica. Tutto ciò che serve è l'indirizzo IP del dispositivo Ubuntu.

Mentre il software necessario è preinstallato su Windows, dovrai installare lo strumento xrdp su Ubuntu. Per fare ciò, apri una finestra Terminale ( Ctrl + Alt + T ) e inserisci:

 sudo apt install xrdp 

Seguilo con

 sudo systemctl enable xrdp 

Attendi l'installazione, quindi esegui l'applicazione Desktop remoto in Windows utilizzando il menu Start o Cerca. Digitare rdp quindi fare clic su Connessione desktop remoto . Con l'app aperta, inserisci l'indirizzo IP nel campo Computer .

Connessione remota a Linux con RDP

Quindi, fai clic su Mostra opzioni e aggiungi il nome utente per il PC Ubuntu. È possibile fare clic su Salva per conservare queste impostazioni per il riutilizzo in un'altra occasione.

Fare clic su Connetti per avviare la connessione e inserire la password dell'account Ubuntu quando richiesto. La connessione verrà quindi stabilita, dandoti accesso completo con mouse e tastiera al tuo computer Ubuntu remoto. Se si prevede di utilizzare spesso questa connessione, è possibile creare un file di configurazione per risparmiare tempo.

Risoluzione dei problemi RDP su Ubuntu

Sebbene RDP sia un'ottima opzione per la connessione remota al tuo PC Ubuntu, non è affidabile su Ubuntu 18.04 LTS. Sembra esserci un problema che stabilisce una connessione remota mentre si è già connessi allo stesso account su Ubuntu.

Come tale, il modo semplice per aggirare questo è semplicemente disconnettersi dal computer Ubuntu.

Se ciò non è possibile, prova a cambiare la connessione RDP dall'uso del server Xorg all'utilizzo di X11rdp. Attendere che fallisca, quindi riprovare Xorg.

È inoltre possibile tentare la connessione dopo aver riavviato la macchina Linux.

Ubuntu 20.04 LTS dovrebbe includere una correzione per questo problema.

2. Connettiti a Ubuntu da Windows con VNC

Un'altra opzione con funzionalità desktop remoto completa è VNC (Virtual Network Computing). Ciò richiede un'applicazione client sul PC Windows e un server su Ubuntu.

Sul PC remoto, installare il componente Server TightVNC dopo aver verificato la presenza di aggiornamenti:

 sudo apt update 

Quindi installare l'utilità del server:

 sudo apt install tightvncserver 

Dovrai quindi eseguirlo:

 sudo tightvncserver 

A questo punto ti verrà richiesto di impostare una password per la connessione. Prendi nota del numero di desktop, in genere: 1.

Ora che TightVNC Server è impostato su Ubuntu, dovrai installare il client su Windows. Questo può essere scaricato dal www.tightvnc.com/download.php -Assicurarsi che si sceglie la versione giusta, in quanto è disponibile in sapori a 32-bit e 64-bit.

Gli strumenti TightVNC sono disponibili solo come bundle, quindi una volta installato, cerca TightVNC Viewer nella ricerca di Windows.

Dopo aver avviato il visualizzatore, inserisci l'indirizzo IP della casella Ubuntu in Host remoto, seguito dal numero del desktop. Quindi, potrebbe apparire così:

 192.168.0.99:1 

Desktop remoto da Windows a Linux con VNC

Inserisci la password quando richiesto e inizia la tua attività sul desktop remoto!

Rendere TightVNC più sicuro

Per impostazione predefinita, TightVNC crittograferà la password, ma nient'altro. Ciò lo rende insicuro per le connessioni su Internet. Fortunatamente, la sicurezza può essere migliorata, grazie a SSH e Xming.

Per usarlo, scarica e installa lo strumento Xming per Windows da Sourceforge. Fatto ciò, cerca il collegamento sul desktop, fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Proprietà .

Cerca la scheda Collegamento e, nel campo Destinazione , inserisci quanto segue:

 "C:Program Files (x86)XmingXming.exe" :0 -clipboard -multiwindow 

Fai clic su Applica per salvare la modifica, quindi su OK . Fai doppio clic sull'icona per eseguire Xming, quindi apri PuTTY. Qui, espandi il menu a sinistra su Connessione> SSH> X11 .

Seleziona Abilita inoltro X11 , quindi torna alla sessione nella parte superiore del menu.

Abilita l'inoltro X11 per utilizzare il desktop remoto con SSH

Immettere l'indirizzo IP per il dispositivo remoto e fare clic su Apri . Pochi istanti dopo, sarà disponibile una connessione sicura al desktop Ubuntu remoto.

3. Desktop remoto su Ubuntu con strumenti commerciali

Tutto ciò che hai imparato finora è standard se devi accedere in remoto a un PC Linux sulla tua rete locale. Se devi andare oltre, i passaggi per abilitare il port forwarding ti aiuteranno.

E se non avessi intenzione di accedere al tuo router? Se questo sembra troppo complicato, è necessario un software commerciale di terze parti progettato per facilitare il desktop remoto. Diversi sono disponibili, ma non tutti supportano Linux.

Ti consigliamo di provare:

  • NoMachine : inizialmente rilasciato come strumento desktop remoto Linux, questo è ora disponibile su tutte le principali piattaforme. Installa sul computer di destinazione, quindi sul tuo computer locale e imposta una connessione remota.
  • Chrome Remote Desktop : utilizza il tuo account Google per gestire l'accesso remoto tramite il browser Chrome.
  • TeamViewer : una nota soluzione di desktop remoto commerciale, offre software Linux. Basta installare il client e il software host in anticipo. Offre anche un'app host per l'accesso remoto ai dispositivi Raspberry Pi.

Si noti che questi strumenti richiedono l'installazione prima dell'uso. Se hai un collega vicino al PC remoto, potrebbero essere di aiuto. Consulta il nostro elenco di strumenti di accesso remoto per ulteriori suggerimenti.

Scegliere la giusta soluzione desktop remoto Ubuntu

Quale strumento desktop remoto per le connessioni tra Ubuntu e Windows dovresti usare?

Sono disponibili tre opzioni principali:

  • RDP: utilizza Windows Remote Desktop Protocol, tramite l'implementazione xrdp open source.
  • VNC: Virtual Network Computing è un'alternativa a RDP, ma meno sicura.
  • Software remoto commerciale: la maggior parte di questi richiede una configurazione minima e supporta Linux.

Puoi anche usare SSH per inviare alcune istruzioni remote al tuo PC Ubuntu.

Ti abbiamo mostrato tre modi per stabilire una connessione remota al tuo computer o server Ubuntu da Windows. Ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Ma se vuoi semplicemente immergerti in Ubuntu, prova il sottosistema Windows per Linux su Windows 10?

Leggi l'articolo completo: Come stabilire l'accesso desktop remoto a Ubuntu da Windows