Cos’è AMD FreeSync e in cosa differisce da Nvidia G-Sync?

Se sei un giocatore che apprezza la qualità delle immagini, devi conoscere FreeSync.

Questa guida esamina cos’è FreeSync, come funziona e come migliora la tua esperienza di gioco.

Imparerai anche a conoscere G-Sync di Nvidia e vedrai come si differenzia da FreeSync di AMD per scoprire qual è l’opzione migliore per te.

Diamo un’occhiata.

Cos’è AMD FreeSync?

Lo screen tearing è il principale responsabile della necessità di tecnologie come FreeSync. Si verifica quando il monitor non si aggiorna alla velocità necessaria, al fine di tenere il passo con l’output della GPU.

Per risolvere questo problema, utilizziamo FreeSync che aggiorna dinamicamente lo schermo in sincronia con la frequenza fotogrammi corrente del tuo gioco. Con FreeSync abilitato, se l’output della GPU diminuisce, anche la frequenza di aggiornamento del display diminuisce.

Di seguito è riportato un esempio di strappo dello schermo e di elementi disallineati nei giochi:

Screen Tearing - Cos’è AMD FreeSync e in cosa differisce da Nvidia G-Sync?

L’utilizzo di FreeSync con un monitor che supporta la tecnologia può ridurre la latenza e migliorare la tua esperienza di gioco (o film).

FreeSync Premium

Mentre FreeSync standard combatte contro lo strappo dello schermo e gli elementi sullo schermo disallineati nei giochi, FreeSync Premium porta le cose a un altro livello.

Oltre a risolvere il problema dello strappo dello schermo, aggiunge la compensazione della bassa frequenza dei fotogrammi (LFC) che visualizza automaticamente un fotogramma più volte quando la frequenza dei fotogrammi del gioco scende al di sotto della frequenza di aggiornamento del monitor, consentendo di sperimentare un gameplay fluido.

Correlati: Frame rate elevato e risoluzione migliore: cosa è più importante per i giochi?

FreeSync Premium Pro

A differenza di un monitor HDR non FreeSync, un display FreeSync Premium Pro è diverso e offre una latenza di input inferiore avendo una mappa dei toni di gioco direttamente sul display, evitando grandi passaggi intermedi.

E come FreeSync Premium, FreeSync Premium Pro attiva la compensazione della bassa frequenza dei fotogrammi (LFC) se la frequenza dei fotogrammi del gioco scende al di sotto della frequenza di aggiornamento del monitor.

Purtroppo, non tutti i giochi supportano FreeSync Premium Pro. Se vuoi controllare se il tuo gioco preferito lo supporta o meno, puoi controllarlo sulla pagina di AMD .

FreeSync contro G-Sync

FreeSync di AMD e G-Sync di Nvidia sono le due tecnologie principali sul mercato per visualizzare immagini fluide.

Sebbene entrambi siano progettati per ottenere l’effetto senza strappi, i monitor FreeSync sono ampiamente disponibili sul mercato, offrendo agli utenti più opzioni tra cui scegliere.

Gli standard di qualità di FreeSync non sono i migliori, mentre G-Sync di Nvidia è molto più maturo ed è nel complesso una tecnologia più affidabile rispetto a FreeSync di AMD. Lo svantaggio, ovviamente, è che i monitor G-Sync costano di più.

Portatili FreeSync

Anche alcuni laptop che dispongono di schede grafiche AMD hanno FreeSync integrato nel display. Scoprirai se il tuo laptop lo ha o meno sul suo foglio delle specifiche. Inoltre, tutti i laptop dotati di GPU serie RX 500 supportano monitor FreeSync esterni.

Ulteriori informazioni: Spiegazione della grafica e delle impostazioni dei videogiochi

TV FreeSync

Se stai cercando una TV FreeSync, Samsung è la strada da percorrere! Sebbene questi TV FreeSync possano essere utilizzati con i PC, sono principalmente per coloro che li accoppiano con Xbox One X e Xbox One S e, a differenza di PlayStation, entrambi supportano FreeSync.

Di cosa ho bisogno per abilitare FreeSync?

Insieme a una scheda grafica AMD compatibile, dovrai acquistare un monitor compatibile con il supporto Adaptive-Sync di VESA.

I monitor FreeSync sono generalmente più economici dei monitor G-Sync di Nvidia. Ma nonostante il loro prezzo inferiore, i monitor FreeSync offrono più funzionalità che migliorano le tue esperienze di gioco, come risoluzione 4K, alta frequenza di aggiornamento e HDR.

Per controllare l’elenco completo dei monitor supportati da FreeSync, vedere l’elenco di AMD .

Come abilitare AMD FreeSync?

Dopo aver messo le mani su un monitor abilitato per FreeSync, dovrai scaricare i driver AMD Catalyst più recenti .

Dopo aver installato il driver AMD Catalyst, puoi riavviare il computer se necessario, altrimenti segui il video di istruzioni ufficiali di AMD su come abilitare FreeSync:

Le schede grafiche AMD possono utilizzare G-Sync?

Nel 2019, Nvidia ha annunciato ufficialmente che supporterà standard aperti, consentendo alle GPU AMD di utilizzare G-Sync.

Tuttavia, ci sono ancora due grossi problemi con questo.

Solo i nuovi moduli G-Sync supporteranno le funzionalità avanzate di HDMI-VRR e Adaptive-Sync su DisplayPort, impedendo agli utenti AMD di utilizzare la maggior parte dei vecchi monitor G-Sync.

In secondo luogo, è difficile per gli utenti individuare quali monitor Nvidia supportano lo standard aperto, poiché Nvidia non ha fatto nulla per rendere facile individuare quei monitor.

Ulteriori informazioni: Guida all’acquisto di monitor: suggerimenti per la scelta del monitor giusto

Gli svantaggi di FreeSync

Anche se sembra che FreeSync sia la strada da percorrere, ha alcuni aspetti negativi di cui pensavamo potresti voler essere a conoscenza per prendere una decisione informata.

Non puoi usare FreeSync con le GPU Nvidia

Un problema con FreeSync è che è compatibile solo con GPU AMD, rendendo i monitor G-Sync l’unica opzione se si desidera sfruttare la tecnologia della frequenza di aggiornamento variabile.

FreeSync ha standard più flessibili

Ciò significa che non tutti i monitor FreeSync sono uguali. Alcuni monitor FreeSync possono avere una frequenza di aggiornamento variabile che va da 40-144 Hz e altri potrebbero non funzionare al di fuori di 48-75 Hz.

Mentre i monitor G-Sync, d’altra parte, sono strettamente regolamentati e sono generalmente più solidi. Con i monitor G-Sync, puoi essere certo che quando ottieni un monitor, funzionerà e risolverà la balbuzie o lo strappo dello schermo su un’ampia gamma di frequenze di aggiornamento.

FreeSync aumenta il ritardo di input

Poiché limita i fotogrammi alla frequenza di aggiornamento del monitor, aumenta il ritardo di input, ma non al punto che non sarai in grado di giocare ai tuoi giochi. Il tuo gioco potrebbe sembrare più fluido, ma sentirai sicuramente che i tuoi clic non vengono registrati in tempo reale.

Quindi, dovresti usare FreeSync?

Da quello che abbiamo imparato finora su FreeSync, è quasi una necessità abilitare quella funzione FreeSync nelle impostazioni video del tuo gioco.

Perché se non lo fai, potresti avere alcuni artefatti o glitch che non saresti in grado di identificare facilmente cosa li sta causando, specialmente se non sai cosa sia FreeSync, il che non dovrebbe essere un problema come te ho appena finito di leggere questa guida su cosa è e come risolve questo problema di tearing dello schermo.

Sebbene le tecnologie FreeSync e G-Sync siano ottime, c’è anche la frequenza di aggiornamento. Ti consigliamo di conoscere anche la frequenza di aggiornamento, per ottenere davvero la migliore esperienza di gioco possibile.