È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Inc. Magazine - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Quando il fondatore di Amazon Jeff Bezos è diventato un alieno, molte persone non se ne sono rese conto.

Il portello spaziale si aprì, il suo corpo era coperto di colline e burroni ciano, la sua mano destra scivolò dal viso di un alieno rosa, esitò per un momento, poi si voltò e se ne andò.

161023 bezos wilson star trek - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Jeff Bezos a destra, l’immagine è tratta da: “Star Trek”

——Come ufficiale della Flotta Stellare, ha fatto un cameo nel film “Star Trek”, che potrebbe essere il suo più vicino al mondo spaziale fantasy.

Per realizzare più fantasie, tre mesi fa, si è dimesso da CEO di Amazon, concentrandosi sulla sua compagnia aerospaziale privata Blue Origin (Blue Origin) e volando con il suo razzo nello spazio, battendo il primo volo spaziale. del volo umano.

Questa volta farà qualcosa di grande: costruire una stazione spaziale commerciale nello spazio .

TB5NJVGDI5HMLIWBAVPRSBZUKY - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

In arrivo il primo “parco spaziale”

In precedenza, le stazioni spaziali venivano utilizzate come “stazioni intermedie” nello spazio per consentire agli astronauti di lavorare e vivere a lungo, nonché per condurre vari esperimenti e applicazioni spaziali.

Ora, Blue Origin vuole costruire la prima stazione spaziale commerciale multifunzionale su larga scala nell’orbita terrestre bassa.

Questa stazione spaziale è chiamata “Orbital Reef” (Orbital Reef) . Ha ancora lo scopo fondamentale di una stazione spaziale, ma allo stesso tempo è diventato un piccolo paradiso fluttuante nello spazio.

1 1 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Nel piano annunciato da Blue Galaxy, la configurazione di base della stazione spaziale include il sistema di alimentazione, i moduli principali, l’habitat vitale, i moduli scientifici e i veicoli spaziali.

Ti porterà nello spazio a 500 chilometri dalla Terra. Copre un’area di circa 850 metri quadrati, che è circa la dimensione della Stazione Spaziale Internazionale. I funzionari dicono che può ospitare fino a 10 persone.

5 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Sebbene il numero di persone sia piccolo, come parco commerciale, ci sono molti usi misti:

È possibile effettuare trasporti spaziali sostenibili e logistica automatizzata, riducendo i costi e la complessità degli operatori spaziali tradizionali.

3 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Può eseguire esperimenti scientifici e produzione di attrezzature all’avanguardia e persino “verdure spaziali” possono essere coltivate al suo interno.

2 1 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

È anche un resort remoto, con grandi finestre di visione ed estremamente futuristico.Blue Origin afferma che le persone sulla stazione spaziale possono guardare tramonti e albe 32 volte al giorno.

Si dice che il piccolo principe che vive sul pianeta B612 possa guardare il tramonto 44 volte al giorno e che la stazione spaziale Blue Origin stia iniziando a sentirsi una piccola favola.

7 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Blue Origin prende anche la vita quotidiana delle persone qui al centro del piano.

Comprenderà anche infrastrutture e servizi condivisi da più ospiti, come spazi per uffici, giardini spaziali, porti per veicoli, strutture pubbliche e altri comodi spazi abitativi.

9 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Sembra un “hotel di lusso spaziale”.

È anche possibile girare filmati spaziali in “ambiente di microgravità” qui.

89 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

“Gli astronauti civili si esercitano a galleggiare in un ambiente di microgravità. Immagine da: John Krauss/Netflix”

Non è come il viaggio spaziale esistente, ti permette solo di nuotare nello spazio e poi tornare sulla Terra.

La differenza tra “Orbital Reef” come stazione spaziale commerciale ti permette davvero di vivere nello spazio per un po’.

Si può dire che i clienti previsti da Blue Origin, inclusi governi, agenzie spaziali, imprenditori e investitori, aziende tecnologiche, aziende dei media e del turismo e turisti ordinari, siano molto diversificati.

Inc. Magazine3 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Immagine da: Inc. Magazine

Naturalmente, questo progetto su larga scala richiede molti finanziamenti e supporto di capacità e non può essere completato in modo indipendente da Blue Origin.

Hanno sviluppato e gestito questo progetto su larga scala in una joint venture con la società aerospaziale commerciale Sierra Space.

Blue Origin è responsabile dei moduli e dei sistemi principali e del sistema di lancio di razzi New Glenn riutilizzabile. Il veicolo di lancio prevede di decollare per la prima volta alla fine del 2022 e trasporterà l’hardware necessario per costruire la stazione spaziale nello spazio.

Sierra Space è responsabile del modulo ambientale flessibile integrato su larga scala (LIFE), che funge da principale area abitativa della stazione spaziale e trasporta le merci attraverso la sua navicella spaziale Dreamcatcher, assistendo gli equipaggi di tutto il mondo da e verso la stazione spaziale .

6 1 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Inoltre, la stazione spaziale ha ricevuto supporto da partner aerospaziali tra cui Boeing, Redwire Space e Genesis Engineering Solutions.

Svolgono i loro compiti nelle aree in cui sono bravi.

Ad esempio, Boeing è responsabile del modulo scientifico, nonché del funzionamento e della manutenzione della stazione spaziale, e utilizza il veicolo spaziale con equipaggio Starliner per trasportare l’equipaggio e il carico alla stazione spaziale.

Tuttavia, la loro navicella spaziale ha riscontrato molti problemi di recente e si prevede che il volo di prova chiave non sarà disponibile fino alla metà del 2022.

11 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Redwire Space condurrà qui la ricerca, lo sviluppo e la produzione in microgravità, portando nuovi risultati di ricerca scientifica. Poiché i fenomeni biofisici in condizioni di microgravità non saranno influenzati dalla gravità della terra, questi nuovi risultati della ricerca avranno un valore prezioso.

Inoltre, Redwire Space gestirà anche le operazioni di carico utile della stazione spaziale e le strutture dispiegabili.

Genesis Engineering Solutions è principalmente responsabile del funzionamento quotidiano della stazione spaziale, così come del veicolo spaziale viaggiante per una sola persona, in modo che più consumatori possano provare la sensazione di camminare nello spazio.

12 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

L’Arizona State University fornirà servizi di ricerca e consulenza correlati e condurrà propaganda pubblica sulla stazione spaziale.

La cooperazione con queste grandi aziende o piattaforme nel campo aerospaziale consente loro di dimostrare le loro comprovate capacità e tecnologie, dando alla “reef orbitale” maggiori possibilità di atterraggio.

Blue Origin ha anche affermato che man mano che la scala si espande in futuro, verranno aggiunti più moduli e verranno forniti più nuovi servizi, tra cui leasing di spazi, assistenza tecnica hardware, servizi robotici, ecc.

8 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Dietro ci sono vaste potenzialità e opportunità commerciali.

Fatta eccezione per proposte e video promozionali, modelli CGI, ecc., Blue Origin non fornisce molte informazioni specifiche, in particolare il prezzo.

Inoltre, questa stazione spaziale è costosa, anche i costi e i rischi sono alti, ha bisogno di più lanci sicuri per consentire agli umani di andare.

Il tempo di dispiegamento stimato dell’”Orbital Reef” è un po’ accattivante: ufficialmente è tra il 2025 e il 2030, che non è lontano da noi.

Al contrario, il “reef orbitale” è ancora il programma di stazioni spaziali più commercialmente possibile.

4 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

La stazione spaziale è anche una “guerra spaziale”

La concorrenza per le stazioni spaziali private continua ad intensificarsi.

Proprio il mese scorso, tre società , Voyager Space, Nanoracks e Lockheed Martin , hanno dichiarato che avrebbero collaborato per creare “la prima stazione spaziale commerciale a volo libero della storia”.

Rispetto alla “reef orbitale” di origine blu, il suo volume è di soli 340 metri cubi, che è molto più piccolo dell’attuale Stazione Spaziale Internazionale. Può ospitare 4 persone. È previsto l’inizio delle operazioni nel 2027.

Starlab space station - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Lo sviluppo del business spaziale è il primo passo per l’umanità per entrare nella vita spaziale.

La stazione spaziale è un eccellente vettore per il commercio spaziale e guiderà anche il rapido sviluppo delle industrie circostanti.

Già nel 1869, “The Atlantic Monthly” scrisse un articolo su “la luna costruita con i mattoni” e propose il concetto di stazione spaziale . Successivamente, molti scienziati proposero anche il concetto di stazione spaziale.

Ma si può dire che lo sviluppo della stazione spaziale sia bollito nella fantasia e tecnicamente depresso.

36822387 ba3c524bdb5d6383e4f054dc442d2970 wm - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale” ▲ Nel 1951, Werner von Braun pubblicò il suo progetto di stazione spaziale con una struttura ad anello nel Miner’s Weekly

Sono passati 100 anni.

L’Unione Sovietica è stata sconfitta nella corsa allo spazio con gli Stati Uniti per atterrare sulla luna solo nel 1969. Pertanto, l’Unione Sovietica ha preso una nuova direzione per mostrare la sua stazione spaziale — la stazione spaziale.

Nel 1971 è stata lanciata con successo nello spazio la prima stazione spaziale dell’Unione Sovietica “Salute 1”, che è stata anche la prima stazione spaziale della storia umana.

Purtroppo, quando i tre astronauti sono tornati sulla Terra l’11 ottobre, a causa dell’apertura anomala della valvola di bilanciamento sul modulo di ritorno, il modulo di ritorno ha perso pressione e tutti i membri dell’equipaggio sono morti.

1507318116 1 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Quindi gli Stati Uniti hanno lanciato la stazione spaziale Skylab nel 1973 e hanno condotto una serie di esperimenti scientifici su medicina, geologia e astronomia sulla stazione spaziale.

Skylab space station in orbit above Earth photo credit NASA Copy 1 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Immagine da: NASA

Anche l’Unione Sovietica ha seguito nel 1986, lanciando il modulo principale della stazione spaziale Mir, e poi lanciando continuamente diversi moduli da assemblare nello spazio.La stazione spaziale Mir è stata costruita nel 1996 e ha funzionato fino al 2001.

Mir Space Station viewed from Endeavour during STS 89 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

La stazione spaziale con il significato più globale è la Stazione Spaziale Internazionale che è ancora in funzione.

Ha lanciato il suo primo modulo “Dawning Functional Cargo Capsule” nel novembre 1998, quindi la divisione del lavoro del paese è stata costruita e utilizzata congiuntamente per espanderla e migliorarla. La Stazione Spaziale Internazionale è diventata anche un simbolo della cooperazione internazionale nello sviluppo spaziale. paesi costruiscono, gestiscono e utilizzano congiuntamente.

Nel 2010 è entrata ufficialmente nella fase pratica la Stazione Spaziale Internazionale, la più grande piattaforma spaziale in orbita e un laboratorio spaziale con moderne apparecchiature di ricerca scientifica in grado di condurre ricerche multidisciplinari su larga scala.

- È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲Immagine tratta da: Shutterstock

Tuttavia, finirà anche la vita della Stazione Spaziale Internazionale, che dovrebbe essere disattivata dal 2028 al 2030.

La ricerca e l’esplorazione di queste istituzioni aerospaziali nel secolo scorso ha anche posto una base tecnica sufficiente per l’attuale commercializzazione dello spazio.

La NASA ha incoraggiato un successore commerciale a sostituire la vecchia Stazione Spaziale Internazionale e fornirà anche finanziamenti per questo.

È stato riferito che 53 aziende e organizzazioni hanno espresso interesse per il programma commerciale della stazione spaziale in orbita terrestre bassa.

111 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Immagine tratta da: REUTERS/Isaia J. Downing

Il boom della stazione spaziale ci ha avvicinato allo spazio

Numerosi studi e analisi hanno dimostrato che è difficile per le stazioni spaziali private raggiungere una bilancia dei pagamenti nel prossimo futuro, ma l’attuale economia spaziale si sta sviluppando troppo rapidamente.

Pertanto, il governo e molte compagnie aeree spaziali private collaborano e uniscono le forze per rendere disponibile al più presto una futura stazione spaziale più completa.

La stazione spaziale “Orbital Reef” di Blue Origin è una delle potenziali candidate a diventare Stazione Spaziale Internazionale.

Dopo l’annuncio della notizia, anche le azioni di Redwire Space, il partito comune, sono salite rapidamente , rompendo due volte, con un aumento fino al 32%, che mostra l’attenzione e le aspettative della gente.

redwire sizzle real overlay w - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

Immagine da: Redwire Space

Di fronte, ovviamente, ci sono molti concorrenti, oltre alla già citata Starlab, che è stata creata dalle tre compagnie aerospaziali sopra menzionate, eAxiom Space è stata approvata per iniziare la costruzione di una base di volo libero.

axiom station 03 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Immagine da:Axiom Space

La base sarà prima collegata alla Stazione Spaziale Internazionale, quindi lo sviluppo di una nuova stazione spaziale sarà regolare.

axiom station 04 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲ Immagine tratta da: rendering interni di AxStation progettati da Phillipe Starck

Un altro produttore di stazioni spaziali che è diventato così prospero è la stazione spaziale cinese “Tiangong”.

Nell’aprile di quest’anno, il razzo Long March 5B si è acceso e lanciato, mettendo in orbita con successo il modulo centrale “Tianhe” della Cina, segnando l’ingresso della Cina nella fase di costruzione indipendente di una stazione spaziale. Il 16 ottobre, la navicella spaziale con equipaggio Shenzhou 13 ha completato il suo attracco autonomo con il gruppo della stazione spaziale: tre astronauti cinesi sono entrati nel modulo centrale di Tianhe e la stazione spaziale cinese ha aperto l’era della residenza con equipaggio a lungo termine.

Secondo il piano della missione di costruzione della stazione spaziale, la Cina continuerà a implementare 11 missioni nel 2021 e nel 2022 e la stazione spaziale potrà essere completata in orbita entro il 2022.

566 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

In una dichiarazione, la NASA ha descritto il momento attuale come la “rinascita del volo spaziale con equipaggio”.

Poiché sempre più persone volano nello spazio e fanno più cose nel volo spaziale, questo attira anche più persone a svolgere più attività in orbita terrestre bassa e anche il mercato è in crescita.

La partecipazione del governo e di molte compagnie aeree aerospaziali private renderà più vivace la “Road to the Space Station” e consentirà alla stazione spaziale commerciale di svilupparsi e atterrare più velocemente.

Naturalmente, un problema che non può essere ignorato , rispetto al finanziamento, un ostacolo maggiore può essere l’attuazione.

Abbiamo bisogno che tutte le attrezzature aerospaziali e aeronautiche siano messe a terra, sicure e affidabili, che possano volare nello spazio in modo regolare ed economico, e deve essere costruito uno spazio di consumo commerciale più maturo…

6 2 - È risolto, il fondatore di Amazon sarà il primo “parco spaziale”

▲L’ hotel spaziale “Voyager Station” (Voyager Station) della società di assemblaggio orbitale OAC

Ora, siamo ancora sulla strada per esplorare rapidamente Marte e la luna.

La stazione spaziale in orbita terrestre bassa è il punto chiave per connetterci con tutto nell’universo, ed è il luogo in cui inizia tutta l’esplorazione dello spazio.

Consente alla nostra tecnologia e al futuro di estendersi costantemente allo spazio e rivela anche i limiti che possiamo vedere ad occhio nudo sulla Terra.

Il lato positivo è che viene valutato come mai prima d’ora.

Dopotutto, abbiamo bisogno di una destinazione spaziale più vicina a casa, e abbiamo anche bisogno di questo luogo per passare dalla fantascienza alla realtà per tutti.

#Benvenuto a seguire l’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (ID WeChat: ifanr), i contenuti più interessanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Ai Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo