I migliori giochi di Oculus Rift

Oculus Rift ha fatto un duro passo fuori dal cancello. Le spedizioni in ritardo e una scarsa libreria di giochi hanno reso i suoi primi sei mesi sul mercato rocciosi. Quindi, alla fine del 2016, sono arrivati ​​i controller Oculus Touch in ritardo, aumentando la qualità della maggior parte dei giochi e dando ai giocatori il pieno controllo del movimento con ogni mano.

Oculus Quest 2, visore VR all-in-one avanzata , 128 GB
  • HARDWARE DI OTTIMA GENERAZIONE: Goditi ogni movimento con un processore rapido e il nostro display con la risoluzione alta
  • GAMING ALL-IN-ONE: Spara, sferza colpi e segui il ritmo grazie ai titoli dell’immensa libreria di giochi ed esperienze di Oculus Quest
  • INTRATTENIMENTO IMMERSIVO: Goditi un posto in prima fila per concerti dal vivo, film rivoluzionari, eventi e molto altro
  • CONFIGURAZIONE SEMPLICE: Apri la confezione, configura il visore con l’app per smartphone e tuffati nella VR; non occorre un PC o una console
  • DISPLAY PREMIUM: Cattura ogni dettaglio grazie a un ottimo display con il 50% di pixel in più rispetto a Quest originale

Ora è nella sua durata di vita e Oculus Rift continua a stupire con un flusso costante di solide esperienze. Dagli sparatutto in prima persona ai terrificanti giochi horror psicologici ai bizzarri rompicapo ai giochi cooperativi, la piattaforma ha qualcosa per tutti. Abbiamo esaminato la sua libreria per compilare oggi i migliori giochi Oculus Rift disponibili sulle cuffie VR.

Avventura

Five Nights at Freddy’s VR: Help Wanted

Five Nights at Freddy’s si sta espandendo oltre i limiti dei sistemi di gioco tradizionali per spaventarti ancora di più. Five Nights at Freddy’s VR: Helped Wanted include un mix di esperienze classiche del passato della serie, così come nuove esperienze per lasciarti terrorizzato e incapace di visitare di nuovo il ristorante di Chuck E. Cheese.

Five Nights at Freddy’s VR affronta i successi delle prime quattro partite e lo spinoff di Sister Location , e ti spaventerà con tutti i classici assassini animatronic che ricordi. Ovviamente, il tuo senso di sorpresa e shock sarà ancora più intenso a causa del Rift.

Racconto di un pescatore

La realtà virtuale viene spesso utilizzata come strumento per i giocatori per abitare mondi sconosciuti e agire come se fossero l’eroe di una storia, ma A Fisherman’s Tale adotta un approccio più surreale. Come pescatore di marionette che vive in una capanna e ignaro del mondo che ti circonda, è come se fossi dentro un altro livello della realtà virtuale.

Man mano che avanzi, completerai enigmi ambientali che piegheranno il tuo concetto di realtà e utilizzeranno la fisica in modi unici. Un piccolo oggetto delle dimensioni di una casa delle bambole potrebbe trasformarsi in un enorme davanti ai tuoi occhi e capire come usarli mentre sali sul faro è cruciale per il tuo successo.

Bestseller n. 1
Bestseller n. 2
Oculus Rift - [Edizione: Regno Unito]
Oculus Rift - [Edizione: Regno Unito]
C1058261; 0815820020011; Electronics
674,99 EUR
Bestseller n. 3
Bestseller n. 6
Oculus Rift S PC-Powered VR Casco di realtà virtuale
Oculus Rift S PC-Powered VR Casco di realtà virtuale
Sistema operativo: Windows 10
677,00 EUR
Bestseller n. 7
Khanka Eva Custodia Rigida da Viaggio per Oculus Rift s VR Effectual (Piccolo)
Khanka Eva Custodia Rigida da Viaggio per Oculus Rift s VR Effectual (Piccolo)
Comoda cerniera classica per facilitare l'apertura e la chiusura.
32,99 EUR

Eco solitario

Numerose esperienze VR hanno tentato di catturare la sensazione di fluttuare nello spazio, ma il titolo esclusivo Oculus Lone Echo è l’unico a farlo in modo accurato.

In realtà, la maggior parte delle tue azioni implica semplici correzioni di manutenzione a una stazione spaziale, ma attraverso gli eccellenti controller Oculus Touch, tutti i tuoi movimenti sono immersi in esse che pochi giochi VR sono stati in grado di replicare finora.

Con una forte storia di fantascienza e un’ambientazione spaziale meravigliosamente realizzata, le diverse ore di gioco di Lone Echo sono il modo migliore per visitare lo spazio dal tuo salotto.

Leggi la nostra recensione completa sull’eco solitario

Il cuore di Wilson

Uno dei giochi più ambiziosi di Oculus Rift fino ad oggi, Wilson’s Heart serve l’orrore psicologico attraverso l’esperienza immersiva della realtà virtuale. Ambientato negli anni ’40, il gioco segue il paziente ricoverato Robert Wilson, che si sveglia solo per rendersi conto che il suo cuore è stato sostituito da un dispositivo sconcertante.

Interpreti nei panni di Wilson, ma non sei l’unico a avere problemi inquietanti. Mentre percorri corridoi spettrali e stretti, incontrerai un eccentrico cast di personaggi, tutti i quali vogliono scoprire come e perché sono stati colpiti e stimolati dal personale ospedaliero malvagio. Pieno di spaventi salti e realizzazioni inquietanti, Wilson’s Heart fa un grande uso dei controller Touch per farti entrare nel vivo dei suoi orrori che alterano la mente.

Leggi la nostra recensione completa su Wilson’s Heart

Le ore invisibili

Lo sviluppatore Tequila Works ha utilizzato la realtà virtuale per provare qualcosa di un po ‘diverso: un mistero di omicidio in cui trascorri il tuo tempo osservando varie persone e i loro ruoli nella storia. Ambientato in una gigantesca dimora di proprietà di Nikola Tesla, vittima di omicidio della storia, il tuo compito è quello di vagare per la casa come un osservatore spettrale e invisibile, cercare indizi e guardare le persone per scoprire cosa sta realmente succedendo e chi è il colpevole.

Fedele al genere, ognuno è all’altezza di qualcosa e la storia diventa piuttosto intricata. Trascorrerai il tuo tempo a riavvolgere e avanzare rapidamente per rintracciare i movimenti di persone diverse in tutto il palazzo, per raccogliere indizi su chi sono, perché sono lì e cosa hanno fatto. Sebbene sia un’esperienza meno interattiva della maggior parte, The Invisible Hours suggerisce il tipo di cose interessanti che puoi fare con la realtà virtuale quando si tratta di narrazione e dare ai giocatori la possibilità di muoversi in uno spazio.

Star Trek: Bridge Crew

Probabilmente la migliore esperienza VR multiplayer fino ad oggi, Star Trek: Bridge Crew consente agli utenti di mettere in scena le loro fantasie infantili di unirsi a artisti del calibro di James T. Kirk, Montgomery Scott, Hikaru Sulu e Pavel Chekov come membro di un equipaggio della Flotta Stellare.

I giocatori lavorano in squadre di quattro, con ogni persona in uno dei quattro ruoli: pilota, ingegnere, tattico o capitano. Ogni lavoro – eseguito al meglio con un controller Oculus Touch, ma giocabile con un controller Xbox One – chiede ai giocatori di armeggiare con un pannello di computer. Bridge Crew eccelle come gioco cooperativo a causa della necessità di lavorare insieme per trovare successo. Sembra davvero di vivere in un episodio di Star Trek . In poche parole, se hai un gruppo con cui giocare, Bridge Crew dovrebbe essere in cima alla tua lista dei desideri.

Leggi la nostra recensione completa su Star Trek: Bridge Crew

Technolust

Immagina il tipo di cyberpunk, distopia virtuale emersa da romanzi e film di fantascienza degli anni ’80 e ’90, e hai Technolust . È il tipo di gioco in cui si “attacca” come hacker per attraversare paesaggi virtuali al fine di rubare dati da una moltitudine di corporazioni malvagie.

È cupo, oscuro e completamente retro-futuristico, il che lo rende più che uno sguardo superficiale. I momenti di gioco all’interno del gioco di Technolust sono anche un’aggiunta interessante e divertente e aggiungono più livelli all’esperienza VR.

Destinato: Il giuramento silenzioso

Il destino incentrato sui vichinghi ti mette nel ruolo di un uomo sull’orlo della morte, mentre lui e la sua famiglia tornano al loro villaggio dopo un incidente. Un dono degli dei ti ha trattenuto da Valhalla ma ti è costato la voce e le cose stanno per diventare strane in un modo mitologico norreno.

Fated è un gioco incentrato sulla trama che è un po ‘lento ma pesante per lo sviluppo e la trama del personaggio. C’è magia e mistero in gioco qui – oltre a un po ‘di mitologia norrena – e la realtà virtuale è usata per metterti nei panni di un personaggio che sta semplicemente cercando di salvare il suo popolo dalla distruzione totale.

L’assemblea

Un’altra esperienza ricca di storie, The Assembly è fondamentalmente un gioco di avventura in prima persona in cui i giocatori raccolgono oggetti, risolvono enigmi e sbloccano la storia interagendo con i personaggi e raccogliendo informazioni dall’ambiente. L’Assemblea si svolge in un laboratorio scientifico segreto, in cui il dramma personale incontra le conseguenze non intenzionali del gioco del dio. Non è un gioco ricco di azione e The Assembly allevia alcuni dei problemi di movimento della VR con trucchi utili per spostarsi. È semplicemente un buon punto di ingresso per i neofiti della VR che vogliono qualcosa di pesante nella storia.

Leggi la nostra recensione completa su The Assembly

tiratore

Superhot VR

Concepito come espressione alternativa dello sparatutto sperimentale in prima persona Superhot , Superhot VR adatta il meccanismo di stop-motion alle tue braccia mentre maneggi i controller Oculus Touch. Quando muovi le mani, i proiettili piovono dai nemici, ma se ti fermi a considerare la tua prossima mossa, riceverai una remissione di proiettile di benvenuto. L’obiettivo rimane lo stesso – avanzare all’uscita in ogni stanza – ma in VR l’intensità è amplificata. Lo smembramento dei nemici in VR farà pompare il sangue. Devi muovere metodicamente le mani per avere successo, ma il design ingegnoso di Superhot VR lo rende un piacere costante.

Richiamo robo

Originariamente progettato come un gioco pack-in per i controller Oculus Touch, Robo Recall è uno sparatutto frenetico progettato per renderti più bello mentre fai esplodere i robot. Interpreti il ​​ruolo dell’agente 34 dell’azienda produttrice di robot RoboReady.

Il tuo compito presso l’azienda è rimuovere le unità difettose dalla linea di produzione, ma un virus ha trasformato i robot contro i loro creatori e ora devi eliminarli. Mentre Robo Recall si riduce a una serie di gallerie di tiro a tempo, è molto più interessante del tuo FPS su rotaia medio. Puoi raccogliere i nemici e lanciarli in altri robot con un colpo della mano, e puoi anche catturare proiettili in aria e farli tornare indietro per trasformare i robot infetti in nient’altro che un mucchio di parti. Robo Recall mostra lo splendore dei controller Oculus Touch. Soprattutto, è gratuito.

Arizona Sunshine

Uno degli unici sparatutto in prima persona a pieno titolo disponibili in VR, Arizona Sunshine ti fa cadere nel calore fumante di un sud-ovest americano che è attualmente disseminato di zombi. Usando Oculus Touch, puoi mirare, sparare e ricaricare dozzine di armi.

Più aperto rispetto agli altri tiratori in VR, Arizona Sunshine ha una modalità campagna che consente ai giocatori di esplorare i deserti e le grotte in cerca di una via di fuga. Dopo che la campagna è terminata, ci sono entrambe le modalità orda per giocatore singolo e multiplayer, che ti costringono a combattere contro orde di non morti. Arizona Sunshine è una festa gore frenetica piena di zombi insanguinati e affamati. È fluido e dimostra come Oculus Rift sia in grado di fornire pacchetti completi con più modalità di gioco.

EVE: Valkyrie

Uno dei titoli di Oculus più noti fino ad oggi è EVE: Valkyrie , un gioco che ti pone nel ruolo di pilota di caccia spaziale. La buona notizia è che se stai cercando quel tipo di esperienza, Valkyrie lo porta.

Sparerai attraverso meravigliosi luoghi spaziali come cantieri navali e campi di asteroidi, cacciando e combattendo le navi nemiche mentre cerchi di evitare blocchi di missili e di restituire il fuoco. È un gioco intenso in termini di movimento, che farà ammalare alcune persone, ma se riesci a gestirlo, Valkyrie è il tipo di concetto di prova VR che è stato entusiasmante per anni.

Azione

Penn & Teller VR: Francamente ingiusto, scortese, non necessario e subdolo

Il leggendario duo comico di magia Penn & Teller ha il proprio gioco di realtà virtuale, sviluppato e pubblicato da Gearbox. Con la potenza di Oculus Rift e un po ‘di allenamento, puoi eseguire trucchi magici sbalorditivi per confondere i tuoi cari. Hai mai voluto fuggire da una scatola incatenata mentre l’acqua sale, ma senza il rischio di annegare? Vuoi ridurre le dimensioni di un marmo e farti sparare? Questo e altro è possibile in Penn & Teller VR .

Penn Jillette fungerà da mentore nel tentativo di diventare un mago di livello mondiale. Se stai giocando con altre persone, saranno il tuo pubblico, ma puoi comunque comportarti come volontario in uno dei folli trucchi del duo se ti capita di giocare da solo. Il più grande trucco di tutti i tempi è, ovviamente, convincere Teller a parlare davvero.

Virtual Ninja VR

Il sogno di ogni bambino è diventare un ninja, padroneggiare la katana e lanciare shuriken impennata verso i nemici. Con Virtual Ninja VR , puoi fare proprio questo, combattendo il samurai con blocchi accuratamente programmati e potenti colpi per arrivare in cima.

Verrai anche testato con la precisione dei tuoi lanci shuriken e potrai persino tagliare l’anguria per diventare un vero ninja della frutta. Per mettere davvero alla prova le tue abilità, tuttavia, dovrai combattere i cinque boss del gioco, ognuno dei quali è abbastanza imponente da farti sporcare i pantaloni virtuali.

Job Simulator: The 2050 Archives

Una testimonianza di come la realtà virtuale eccelle nel trasformare compiti umili in esperienze coinvolgenti, anche a volte trasformative, Job Simulator: The 2050 Archives di Owlchemy Labs gioca praticamente come pubblicizzato. Eppure, il banale diventa affascinante in VR. Chi l’avrebbe mai detto? L’anno è il 2050 e gli esseri umani hanno automatizzato ogni lavoro.

Per ravvivare la tua vita umana incontaminata, ora puoi usare un visore VR per simulare il “lavoro onesto”. Puoi chiamare patatine e bibite come commesso di un negozio di alimentari, sistemare auto come meccanico, occupare la piastra come cuoco di breve durata o elaborare documenti come impiegato ordinario dalle 9 alle 5. Naturalmente, questo è ciò che i robot pensavano fosse un lavoro, quindi potrebbe essere diverso e molto più divertente di quanto ricordi.

Simulatore di vacanza

Dalle stesse persone bizzarre che ti hanno portato Job Simulator , Vacation Simulator sa che a volte devi fare una pausa e rilassarti. Ovviamente, essere in vacanza non significa solo distendersi al sole, quindi è pieno di mini-giochi in scenari come montagne, foreste e spiagge.

Vuole tuffarsi nel mare, giocare a pallamano contro un robot, o semplicemente goof intorno mentre sicuramente non funziona? Puoi persino fare un pupazzo di neve, mangiare un gelato o schiaffeggiare il pesce nell’acqua, per qualche motivo. Ehi, è la tua vacanza, quindi puoi fare quello che vuoi!

The Unspoken

Questo è il più vicino che puoi ottenere per diventare un mago a casa. L’ esclusiva Oculus di The Unspoken dello sviluppatore annunciato Insomniac Games fa un lavoro straordinariamente impressionante nel farti sentire come se stessi facendo un sacco di lavoro con i maghi senza richiedere molto a te.

The Unspoken è una fantasia urbana piena di maghi e incantatori personalizzabili e tu sei solo uno di loro. La vasta gamma di incantesimi dispiegati tramite i controller Oculus Touch sembra quasi di essere veramente guidati dalla punta delle dita. C’è un po ‘di esplorazione qui e un mondo di gioco triste, ma la carne dell’esperienza proviene dai duelli che ti aiutano ad avanzare tra i ranghi di un club di combattimenti di maghi. A differenza del fight club a cui stai pensando, va bene parlarne. Ti consigliamo anche di giocarci.

Chronos

Per le persone abituate a giocare ai videogiochi tradizionali e che cercano di entrare nel mondo della realtà virtuale, Chronos è un’ottima opzione. Un confronto semplice è Dark Souls. È un gioco pieno di duelli con la spada lanciati in cui devi atterrare con cura i colpi e difenderti dagli attacchi dei tuoi nemici per rimanere in vita.

Chronos evita il solito approccio VR del punto di vista in prima persona – in cui vedi il gioco attraverso gli occhi del personaggio nel quale stai giocando – a favore della vista in terza persona, in cui guardi e controlli l’azione da un altro prospettiva, proprio come una videocamera che registra un evento.

Edge of Nowhere

Insomniac Games ha preso una pugnalata nel fare horror nella realtà virtuale in un modo diverso da quasi tutti gli altri giochi di quel genere sulla piattaforma. Piuttosto che seguire la solita strada, usando una prospettiva in prima persona che ti fa giocare come se fossi nei panni (e vedere attraverso gli occhi) del protagonista, mette la cinepresa dietro il personaggio principale, proprio come in Chronos .

Il risultato è una visione più psicologica e furtiva dell’orrore. Edge of Nowhere è un altro di quei giochi VR che sembra possa facilmente esistere come un gioco più tradizionale, ma fa qualche sperimentazione con la piattaforma per trovare nuovi modi per spaventare i giocatori.

Subnautica

Sembra che i giochi di sopravvivenza siano di gran moda in questi giorni e la migliore offerta di sopravvivenza su Oculus Rift è Subnautica . Dopo che la tua navicella spaziale gigante si schianta in un oceano alieno, il tuo compito diventa quello di salvare il relitto e trovare un modo per rimanere in vita.

Ciò significa raccogliere piante per il cibo, trovare i componenti necessari per purificare l’acqua e mettere insieme le cose necessarie per costruire strumenti. Oh, e dovrai evitare di diventare pranzo anche per qualche creatura aliena. Subnautica è ancora in fase di sviluppo attivo (è in Early Access su Steam), quindi non è del tutto completo. Tuttavia, fornisce un mondo strano e bello in cui perdersi.

Megaton Rainfall

Con il power trip che puoi sperimentare nella realtà virtuale, è piuttosto sorprendente che un numero maggiore di sviluppatori non abbia creato esperienze da supereroi. Megaton Rainfall è uno dei pochi là fuori e ti offre la possibilità di inondare il cielo e sparare esplosioni estremamente potenti contro i nemici e gli edifici che fiancheggiano il terreno.

Ognuno di essi può uscire dall’atmosfera terrestre e dirigersi nello spazio come se fossi un Superman che sta per invertire la rotazione del pianeta, il tutto a velocità ridicole che renderebbero persino geloso Goku.

Platforming

Lucky’s Tale

Sebbene sia un altro gioco che non ha davvero bisogno di essere nella realtà virtuale, Lucky’s Tale è ancora un buon modo per facilitare la realtà virtuale, ed è un gioco che fa un uso interessante del modo in cui Rift presenta ai giocatori una presenza in uno spazio.

Il gioco sembra quasi qualcosa di simile a Mario 64 , ma con il giocatore che agisce come la telecamera che si libra sopra l’azione. La tua capacità di guardarti intorno nello spazio fa alcune cose interessanti per la formula platform standard. In Lucky’s Tale , il modo in cui guardi ogni porzione di un livello cambia il modo in cui la gestisci.

Mount Wingsuit

Se sei una persona normale e sana, la prospettiva di saltare da una scogliera in una tuta alare è terrificante e qualcosa che non farai mai nella vita reale – ecco perché Mount Wingsuit è un’esperienza VR così gradita.

Partendo da un’alta cima, ti alzi in volo e corri attraverso la montagna, il tutto mentre voli attraverso gli anelli e cerchi di impedirti di incontrare una prematura (e sanguinosa) morte. Fortunatamente, la morte che sperimenterai è anche virtuale, quindi puoi imparare dai tuoi errori e provarci.

Giochi di ruolo

Asgard’s Wrath

i migliori giochi di oculus rift asgard

Uno dei primi giochi di ruolo su scala reale di Oculus Rift di cui vale la pena entusiasmarsi, Asgard’s Wrath abbandona la scala “demo tecnica” di progetti simili a favore di un’avventura epica e piena di combattimenti che può competere con qualsiasi gioco tradizionale. Ambientato nel mondo della mitologia norrena e caratterizzato da una serie di stili di combattimento, è uno dei giochi VR più profondi disponibili oggi e vale completamente il prezzo di ammissione.

Asgard’s Wrath non è per tutti, in quanto la sua lunga durata non giocherà bene con coloro che soffrono di stanchezza per la realtà virtuale, ma è certamente uno dei pochi giochi che abbiamo visto che ha efficacemente tradotto un genere legacy in realtà virtuale senza alcun compromesso.

The Elder Scrolls V: Skyrim VR

The Elder Scrolls V: Skyrim è arrivato praticamente in tutti i sistemi conosciuti dall’uomo, quindi non è una grande sorpresa che il gioco di ruolo di Bethesda alla fine abbia colpito anche Oculus Rift. Skyrim VR è l’esperienza Skyrim completa piuttosto che un’esperienza ridotta, quindi puoi esplorare tutti i suoi mondi con più immersione che mai.

La tua prima uccisione di draghi in VR sarà ancora più gratificante e sentirti come se stessi effettivamente sparando l’arco o lanciando incantesimi ti consentirà solo di essere risucchiato ulteriormente nel gioco. Non avrai altra scelta che lanciare altre 200 ore nel gioco, anche se è solo per rubare l’oro di tutti e lasciare che i draghi li uccidano di nuovo.

Leggi la nostra recensione completa su Skyrim VR

Puzzle

Effetto Tetris

l'effetto tetris fa sentire di nuovo nuovo 15

L’effetto Tetris è assolutamente magico, il che è in qualche modo sorprendente poiché è l’ennesima iterazione di un puzzle game a cui tutti hanno giocato. Tetris Effect aggiunge effetti musicali e ambientali creati dal meraviglioso studio responsabile di Lumines e Rez . La colonna sonora elettronica risponde a ogni giro e giro dei blocchi che cadono. Quando chiarisci le linee, gli effetti ambientali che circondano il tabellone – animali, fuochi d’artificio, skyline – sfrigolano e pop per creare un display visivo rilassante e trionfante.

In VR, gli effetti sono ancora più impattanti. Tetris Effect è una bellissima e artistica rotazione del classico rompicapo. È allo stesso tempo calmante e corroborante allo stesso tempo.

Continua a parlare e nessuno esplode

Continua a parlare e nessuno esplode è un gioco di società in cui le persone condividono una stanza, ma solo una persona è in VR. La persona che indossa l’auricolare può vedere e interagire con una bomba coperta da pannelli speciali, ognuno dei quali presenta un puzzle che richiede una soluzione per disinnescare l’esplosivo. Ma il giocatore VR non ha idea di cosa significhi qualcosa di quello che sta vedendo, quindi spetta alle altre persone nella stanza aiutare a spiegarlo, usando un manuale super complesso che disinnesta le bombe.

Il gioco richiede rapidità di pensiero, comunicazione e lavoro di squadra e conduce ad alcuni momenti esilaranti mentre i giocatori si affrettano a trovare le informazioni giuste nel manuale. Soprattutto, è una scusa per giocare a un gioco VR mentre si diverte.

Mi aspetto che tu muoia

Anche se il titolo di questo gioco potrebbe farti aspettare un’altra esperienza horror, è esattamente il contrario. I Expect You to Die ti mette nei panni dell’agente segreto meno competente del mondo e ti incarica di completare diversi enigmi intelligenti intervallati da dialoghi esilaranti e situazioni bizzarre.

Il gioco richiede ai giocatori di utilizzare i controller Oculus Touch, poiché raccoglierai / interagirai con dozzine di oggetti di gioco, come ad esempio la dinamite accesa. Il gioco sembra un classico spettacolo di spionaggio britannico, tranne la sua luce sui cattivi e pesante sull’umorismo.

Musica

Batti Sabre

Fino a quando la Disney o Electronic Arts non decideranno di realizzare un gioco di realtà virtuale di Star Wars, su Oculus Rift non faremo oscillare le spade laser, ma potremo avvicinarci molto, molto vicino a Beat Sabre .

Il gioco del ritmo ti fa oscillare più spade lungo il ritmo di ogni canzone, scorrendo verso l’alto, il basso, a sinistra, a destra e in diagonale mentre diventi uno pseudo-conduttore dell’azione. È emozionante e piuttosto impegnativo, e sarai pronto per affrontare le prove del cavaliere Jedi dopo aver imparato la sua pericolosa danza interpretativa.