Le sedi aeroportuali sono state esplorate da Amazon per i suoi negozi Amazon Go senza cassiere

I piani ambiziosi di Amazon di espandere il numero di negozi Amazon Go senza cassiere possono includere le posizioni di apertura nei principali aeroporti, riferisce Reuters .

I rappresentanti di due aeroporti della California hanno riferito a Reuters di e-mail e conversazioni a giugno con il personale Amazon che esplora il potenziale interesse nei negozi Amazon Go nei loro terminali. Da quei primi contatti, tuttavia, il processo si è fermato senza ulteriori indizi da parte di Amazon sul fatto che le sedi aeroportuali siano ancora un piano praticabile a breve termine.

In un'e-mail del 27 giugno citata da Reuters, un consulente tecnico per l'aeroporto di Los Angeles International ha scritto: "Il ruolo guida di Amazon Go ha richiesto un incontro. Interessato? "La risposta è stata affermativa.

Sempre a giugno, un account manager Amazon cloud ha richiesto un incontro con i funzionari dell'Aeroporto Internazionale di San Jose. Nella richiesta, il manager ha menzionato Amazon Go come "una delle molte possibilità che possiamo discutere".

Dopo la riunione di San Jose, un manager dell'aeroporto ha scritto: "Non vedo l'ora di andare avanti con la tecnologia Amazon Go all'aeroporto".

Dagli incontri di giugno? Grilli.

Nessuno sta parlando pubblicamente oggi sul fatto se il concetto di aeroporto Amazon Go veloce afferrare ristoranti è una proposta go o no-go. Data la portata e l'inclinazione di Amazon verso l'espansione, tuttavia, l'attesa per una decisione potrebbe non essere lunga. A meno che il concetto di cassiere-free non si sia dimostrato un fallimento non segnalato, è probabile che sentiremo presto la prossima mossa nella strategia di storefront di Amazon.

A settembre, Bloomberg ha riferito che il CEO di Amazon, Jeff Bezos, vede un'opportunità significativa per le location di mattoni e malta nelle città dove i pranzi dei pasti diurni portano gastronomie affollate, paninoteche e ristoranti. I negozi Amazon Go configurati come ristoranti Quick-Service (QSR) potrebbero essere un punto di ingresso logico sul mercato. Bloomberg ha anche riferito che il rivenditore potrebbe aprire fino a 3.000 negozi Amazon Go entro il 2021.

I clienti presso le sedi Amazon Go effettuano la scansione dei loro smartphone all'ingresso. Da quel punto trovano, raccolgono e lasciano il negozio con le loro selezioni e Amazon fattura le loro carte di credito.

Se i punti vendita al dettaglio possono vendere i pasti pre-preparati in modo redditizio, gli aeroporti sono un'altra sede logica. I passeggeri dei terminal aeroportuali sono spesso in una corsa per imbarcare voli, effettuare connessioni o trovare altre modalità di trasporto verso le loro destinazioni finali.

Che Amazon non abbia dato seguito ai contatti dell'aeroporto di giugno non significa necessariamente un cambiamento nei piani da parte di Amazon. L'azienda potrebbe prendere in considerazione un massiccio upscaling per un lancio iniziale di QSR. In alternativa, Amazon potrebbe soppesare i vantaggi dei negozi aeroportuali privi di cassa che vendono prodotti diversi dal cibo, come i dispositivi Alexa e Kindle.

Dati i costi potenziali dell'apertura di punti vendita nelle grandi città e negli aeroporti affollati, Amazon potrebbe anche pianificare varie prove di proof-of-concept per determinare quali implementazioni testano al meglio.

( Fonte )