Microsoft non vincerà mai le guerre dei motori di ricerca costringendo le persone a usare Bing

Bing è noto come motore di ricerca predefinito per Windows e non molto altro. La soluzione di Microsoft? Per installare forzatamente un'estensione di ricerca Bing in Chrome per gli utenti di Office 365 ProPlus.

La società afferma che questo è progettato per gli utenti aziendali e aziendali per trovare le informazioni rilevanti sul posto di lavoro direttamente dalla barra degli indirizzi del browser, ma sappiamo tutti che Microsoft è alla disperata ricerca di più persone che utilizzano il suo motore di ricerca. Sembra innocuo, ma ecco perché costringere le persone a usare Bing non aiuterà Microsoft a lungo termine.

Bing ha una brutta esperienza

A parte il gergo di marketing, l'idea che Microsoft ha con questo è semplice. Obbligando le aziende e le aziende con Office 365 Pro Plus a utilizzare Bing, la condivisione e l'utilizzo complessivi del motore di ricerca potrebbero aumentare. Tuttavia, c'è un problema. Allo stato attuale, Bing non ha un buon track record e le persone potrebbero non volerlo usare affatto, anche se costrette a farlo.

Un rapporto di TechCrunch nel gennaio del 2019 ha rilevato che, a un certo punto, Bing stava fornendo risultati di ricerca davvero problematici. Il motore di ricerca stava fornendo agli utenti materiale pedopornografico e altri contenuti dispregiativi. Un precedente rapporto di How-To Geek nel 2018 rivelava anche che Bing stava suggerendo immagini razziste, in particolare in relazione alle ricerche riguardanti quelle della fede islamica ed ebraica. Quella pubblicazione ha anche scoperto che Bing stava suggerendo alcune teorie della cospirazione quando cercava figure come l'ex First Lady Michelle Obama.

Oh, e poi c'è stato il momento in cui il primo risultato di "Google Chrome" è stato aprire un sito di malware. Non è un bell'aspetto.

Questi problemi sono stati tutti corretti da allora, ma sono particolarmente stonanti. Come può un motore di ricerca essere stato così cattivo? E perché qualcuno dovrebbe preoccuparsi di usare un motore di ricerca con una reputazione così cattiva?

Bing ha ancora problemi che devono essere affrontati

Velocemente fino ad oggi, Bing ha ancora alcuni problemi che devono essere affrontati e in cui Microsoft dovrebbe porre un'attenzione in più, invece di costringere Bing alla gola delle persone. Questi includono sia la pertinenza della ricerca che la progettazione: le due aree principali di qualsiasi motore di ricerca.

Prima di tutto, c'è una rilevanza nella ricerca. Nei nostri test, la ricerca di Tendenze digitali su Google e Bing fornisce due risultati diversi. Su Bing, diamo un'occhiata ad alcuni vecchi articoli di Digital Trends, che al momento della stesura di questo articolo erano storie più vecchie di 4, 6 e 3 ore fa. Rispetto a quello di Google, gli articoli sono più rilevanti tratti da un arco temporale più recente.

Google è persino abbastanza intelligente da mostrare il feed Twitter di Digital Trends e fornire al ricercatore informazioni più pertinenti. Google suggerisce inoltre alcuni concorrenti di Digital Trends, come CNET o The Verge, per aiutare gli utenti a trovare notizie e informazioni alternative. C'è anche una pagina di argomento per ciò di cui scriviamo e informazioni sul nostro direttore in capo, Jeremy Kaplan. Nessuno di questi è su Bing.

microsoft bing focing non vincerà guerre sui motori di ricerca bingvs google

Quindi, c'è il design della pagina di ricerca. Google ha recentemente cambiato il suo design per il bene. Rispetto a Bing, la sua interfaccia utente presenta icone di siti Web simili a quelle ottenute quando si "favorisce" un sito Web. C'è anche un ulteriore testo di intestazione nella parte superiore di un risultato per aiutare a identificare i siti Web e fermare la disinformazione. Google ha spiegato in una serie di tweet che le sue modifiche sono progettate per aiutare l'utente a "comprendere meglio da dove provengono le informazioni, a scansionare più facilmente i risultati e a decidere cosa esplorare".

Se messo contro Bing, la differenza è sostanziale. Google è chiaramente più intuitivo di Bing e gli utenti sono in grado di trovare informazioni più pertinenti a un ritmo più rapido. Microsoft ha molto da imparare in questo dipartimento.

Abbi cura delle basi

In breve, Microsoft deve sistemare Bing prima che inizi a forzare le persone a usarlo. La buona notizia è che Microsoft ha recentemente dimostrato di poterlo fare. La società ha recentemente rilanciato il suo browser Microsoft Edge , che ha ricevuto grande interesse e attenzione online. Questo perché Microsoft ha rallentato, risolto i problemi e fatto bene.

Allo stesso modo, Microsoft deve fare delle mosse per posizionare meglio Bing come motore di ricerca per noi gente comune. Deve farci vedere che Bing è una solida alternativa a Google e non solo un gatto copia.

Abbiamo visto tentativi con programmi come Microsoft Rewards , che premia gli utenti con "punti" per la ricerca su Bing, che possono essere riscattati per buoni regalo. Negli ultimi anni Microsoft ha persino compiuto passi da gigante sull'esperienza di Bing con una funzione di " raccolta" per raccogliere, raggruppare e salvare i risultati di ricerca e un'esperienza elettorale progettata per aiutare a combattere la disinformazione.

Ecco il kicker: Bing potrebbe essere un'ottima opzione per le aziende. Quando il Bing principale viene combinato con Ricerca Microsoft, puoi accedere con account sia di lavoro che personali. Puoi utilizzare Bing per cercare tra i file di lavoro e persino le persone o i siti Web creati dalla tua organizzazione. C'è un grande potenziale lì.

Ma fino a quando Microsoft non si occuperà delle basi, costringere le persone a usare Bing non fa che esasperare il problema.

Le opinioni espresse qui sono esclusivamente quelle dell'autore e non riflettono le convinzioni di Digital Trends.