Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

FbiYh0XXwAUwXcB - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

Se ti interessa la tecnologia, dovresti aver già letto diversi articoli sull’AIGC; se non ti interessa la tecnologia, probabilmente non farai clic su questo. Senza perdere tempo, parliamo subito di una domanda: qual è la differenza tra un essere umano e una macchina quando si tratta di creazione?

Intento del creatore

Se le macchine possono disegnare più velocemente, scrivere in modo più efficiente e programmare con meno errori rispetto agli umani, dobbiamo continuare a creare come umani? Non sarebbe meglio lasciare alle macchine la creazione di nuove immagini, articoli, poesie, programmi? È anche un cliché, una narrazione comune: le macchine sono create per sostituire in qualche modo gli umani. “Sostituzione” è un concetto neutro: se una macchina sostituisce un essere umano, nessuno sarà derubato del proprio lavoro, ma se un computer può produrre disegni più velocemente di un pittore e scrivere un manoscritto più velocemente di un giornalista, è un’altra dimensione del problema. .

Le persone, non importa chi siano, desidereranno ardentemente creare dei propri segni nelle loro vite. Riflettiamo che tipo di esistenza siamo attraverso la creazione, anche una cerchia di amici deve essere diversa. Quindi, quando le macchine attuali possono disegnare e scrivere, gli esseri umani sono ancora speciali? Se la macchina può pensare al titolo del mio articolo meglio di se stessa, a che mi serve?

girl with a pearl earring - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

Anche se le macchine sono più potenti di quanto non siano ora, gli esseri umani in quanto creatori hanno ancora il valore più unico: l’intenzionalità, una forte intenzionalità . Vale a dire, come creatore, ci deve essere un obiettivo, una speranza, una fantasia o persino una fantasia nella sua mente – ma lui/lei sta cercando di usare la creazione per raggiungere quell’altra sponda.

Ed è proprio questo che manca di più alle macchine: non hanno intenzione. Anche se un giorno le macchine (al livello attuale) distruggessero gli esseri umani, molto probabilmente non sarà intenzionale. Il lavoro di un’intelligenza artificiale esprime ciò che ha appreso, non ciò che intende esprimere. L’AIGC può dipingere un’opera fantastica, ma non ha “intenzione” di dipingere quest’opera dal nulla. Ci deve essere una persona che ha “l’intenzione” di far dipingere la macchina, e questo lavoro può nascere.

Potrebbe sembrare astratto, quindi lasciate che vi faccia un esempio. Questo è uno dei pochi momenti illuminanti della mia vita:

Sai già come scattare foto, quindi perché vuoi scattare foto?

Ad essere onesti, non conosco ancora la risposta a questa domanda. Così ho deciso di abbandonare la fotografia come arte per il momento e trattarla solo come un hobby della fotografia quotidiana. La persona che ha posto questa domanda era un artista di nome Tianxi. Era il 2019 e stavo realizzando un progetto artistico per girare Zhongguancun, ma dopo quattro anni di riprese, ho sentito che le foto che avevo scattato potevano essere scattate da chiunque.

122615285278 0WechatIMG137 - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

I problemi di Tianxi sono stati l’ultima goccia. Come trovare un robot che cammina a Zhongguancun ogni giorno e può avere foto simili. Allora perché dovrei sparare? Non ho un’intenzione molto forte in questa creazione. Se si trattasse solo di “sparare a Zhongguancun”, potrei essere sostituito da una macchina. Non ho intenzione violenta in questa materia di dovermi costringere a creare. Questa intenzione è un certo tipo di determinazione artistica. Un amico artista ha detto che Siken è una sorta di impulso creativo di “Preferirei essere affamato piuttosto che fare arte” e l’intenzione di raggiungere l’obiettivo qualunque cosa accada. Alcuni la chiamano anche la “follia” del creatore.

Ma ci sono alcune cose su cui ho forti intenzioni. Come questo articolo. Spero di discutere con voi cosa c’è di speciale nella creazione umana nell’era dell’AIGC. È per questo che sto scrivendo. E se chiediamo “Qual è la differenza tra la creazione umana e l’intelligenza artificiale?”, ChatGPT darà questa risposta:

Ci sono molte differenze tra le creazioni umane e le creazioni AI. La differenza più notevole è che la creazione umana si basa sulla sensibilità e l’immaginazione del creatore umano, mentre la creazione dell’IA si basa sulla formazione e sui dati che riceve. Inoltre, i creatori umani possono pensare ai problemi da molte prospettive diverse e creare secondo le proprie preferenze personali, mentre i creatori di intelligenza artificiale non possono farlo.

Inoltre, il processo creativo degli esseri umani è spesso più incerto e vago, mentre quello dell’IA è più preciso e prevedibile. Il processo creativo degli esseri umani può passare attraverso molte iterazioni e colpi di scena, mentre il processo creativo dell’IA è più lineare e sequenziale.

In breve, la creazione umana e la creazione di intelligenza artificiale hanno molte caratteristiche diverse, ma possono entrambe portarci un grande valore.

Questa risposta non è sbagliata, ma non serve a nulla. L’intelligenza artificiale sta solo rispondendo alla domanda, non ha l’entusiasmo per esplorare la domanda e il desiderio di convincere il lettore.

Ma l’assenza di intenti non significa che l’AIGC non sia importante. Al contrario, se ne hai l’intenzione, AIGC dovrebbe essere un buon assistente per aiutarti a creare. Se l’intelligenza artificiale può aiutarmi rapidamente a produrre una bozza di un articolo, non rifiuterò. Perché come scrittore, di che tipo di contenuto dovrei aver bisogno.

gusto umano

Per i creatori, nella maggior parte dei casi ci sono due abilità particolarmente importanti: la capacità di raccogliere dati e la capacità di stabilire connessioni e costruire nuove cose da essi. Anche un artista non può creare senza il contesto della storia dell’arte; al contrario, qualsiasi grande artista deve aver visto abbastanza opere d’arte, ed è impossibile creare qualcosa dal nulla. L’abilità di “finché gli altri non l’hanno fatto” è sempre stata molto importante nella creazione.

Ma dopo la nascita di Internet, la capacità di raccogliere dati è aumentata sempre di più. La stragrande maggioranza della creazione è diventata una pila di materiali raccolti: quando puoi trovare informazioni in un giorno che una persona 100 anni fa non poteva ottenere in una vita, è difficile sopprimere questa sete di informazioni. Usando gli articoli come esempio, un modo comune di creazione è raccogliere una grande quantità di informazioni ed estrarre biografie. Innumerevoli contenuti ti dicono cosa stanno facendo gli altri, come il tipo di “Top 100 Movies”, “Top 10 Must-Reads in Life”.

Nell’era dell’AIGC, questa questione sarà solo più importante: perché le macchine sono più capaci di raccogliere rispetto agli umani. Ciò richiede un altro tipo di capacità a cui dobbiamo anche prestare attenzione, la capacità di stabilire connessioni e creare cose nuove dai dati. Spesso usiamo un altro nome per descrivere questa capacità: il gusto. Il modo in cui i creatori utilizzano queste creazioni di intelligenza artificiale è in definitiva un riflesso del gusto. Come filtrare, organizzare e collaborare con l’intelligenza artificiale non dipende da ulteriori informazioni, ma dai tuoi gusti.

8b8622aa 7e7d 40ca 8890 91d92b109608 - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

▲ Immagine da: “Pronto giocatore uno”

Oggi la parola “gusto” ha un senso ipocrita negativo, se voglio dire che i creatori dovrebbero essere più ipocriti che mai. Possiamo già utilizzare informazioni quasi illimitate e l’intelligenza artificiale può aiutarci a creare più velocemente di prima Non dovremmo cercare un gusto più in linea con la nostra estetica? Il nutrimento del creato è estremamente ricco e ogni gusto ha la sua terra promessa. L’aiuto dell’AIGC può aprire gli occhi dei creatori e persino coprire gli occhi dei creatori. Gli occhi che sono coperti sono gli occhi con il tuo gusto.

Oltre a ciò, l’AIGC ci costringe a ripensare la nostra definizione di creazione. Questo tipo di tecnologia ci costringe a chiederci: tutto ciò che faccio crea davvero? O è mascherato da creazione ma solo un po’ di lavoro mentale? La storia dell’umanità è la storia del continuo apparire e scomparire delle occupazioni, e nessuno può promettere l’eternità. E spesso confondiamo le nostre occupazioni temporanee con un’esistenza naturale nella società a causa dei nostri diversi anni o più di dieci anni di esperienza.

Nel 1926, i missionari gesuiti francesi del Vicariato apostolico della contea di Xianxian, provincia di Hebei, pubblicarono un opuscolo intitolato “Missionary Builders: Proposal-Scheme”. Lo scopo di questo opuscolo è di aiutare i missionari in Cina a costruire una buona chiesa che non sia troppo brutta con il minor denaro possibile. Cento anni dopo, questo manuale è stato riscoperto ed è diventato un materiale importante per studiare l’evoluzione dell’architettura cristiana cinese e il modo in cui gli occidentali lavorano in Cina. Quasi tutti i metodi operativi in ​​questo manuale sono stati eliminati dal tempo. Cioè, oggi nessuno o nessuna professione seguirà il funzionamento di questo manuale per costruire.

WechatIMG134 - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPTWechatIMG135 - Non ha senso preoccuparsi di cosa sostituirà ChatGPT

Ma le intenzioni appassionate di questi missionari sono pienamente visibili in questo manuale. Usando questo opuscolo, il mio paese e la Germania hanno ricostruito la Chiesa Cattolica Daimyo. E questa chiesa è stata valutata in questo modo: “La chiesa cattolica di Daming nel 2014 è come la grotta delle scritture di Dunhuang nel 1900. Nel momento in cui il muro è stato abbattuto, si è tranquillamente aperta un’era accademica”.

Così come oggi non c’è bisogno di dipingere come Wang Ximeng della Northern Song Academy of Painting, ma il verde paesaggio di “Mille miglia di fiumi e montagne” mostra ancora l’ambizione creativa di questo pittore che non ha molti record. Le carriere sono fugaci, ma l’intenzione di creare è per sempre.

futuro imprevedibile

Ma quali mestieri AIGC può far sparire, e quali mestieri nasceranno? Francamente, non lo so.

Il progetto artistico Zhongguancun di cui sopra è stato avviato perché ho iniziato la mia attività qui nel 2015. In senso lato, la nostra azienda sta facendo intelligenza artificiale, ma questa parola è troppo grande e la direzione della suddivisione è la visione artificiale che utilizza il deep learning. Il mio compito è insegnare ai computer a riconoscere ogni genere di cose attraverso la visione: dalle crepe nascoste dei pannelli solari, agli aerei in movimento all’aeroporto, e infine a una Cina settentrionale in rapido movimento nell’area forestale dello Shanxi, solo la punta della sua coda può essere vista Leopardo. Successivamente, sono state studiate non solo immagini visive, ma anche sensori binoculari, lidar e una certa tecnologia chiamata SLAM. Ad ogni modo, la rete è alcune “parole grosse” che il circolo imprenditoriale è disposto a dire. Lo dico perché se parlare di intelligenza artificiale richiede una certa qualifica, io ce l’ho ancora.

E questo è un altro momento che mi ha fatto capire improvvisamente: ci sono stati alcuni anni in cui sono stato bombardato ogni giorno da enormi notizie sull’intelligenza artificiale, il mio lavoro era discuterne con le persone ogni giorno e ho ascoltato imprenditori di ogni ceto sociale ogni settimana Parla con gli investitori sul futuro dell’intelligenza artificiale. Oggi, molti anni dopo, scopro che quasi tutte le chiacchiere allegre di allora erano stronzate.

Nessuno pensava che l’intelligenza artificiale in futuro ti avrebbe dato un pezzo di codice cercando di distruggere il mondo mentre chattavi, nessuno ha detto che il computer ti avrebbe aiutato a disegnare immagini in futuro, e nessuno pensava che la rottura dell’intelligenza artificiale trasformerebbe le tue foto in uno stile bidimensionale su questo argomento. nessuno. Quindi predire il futuro è una cosa molto pericolosa, perché il futuro è davvero troppo casuale. Questo può anche essere il bello della parola “futuro”, perché gli esseri umani spesso non sanno che tipo di fiori sbocceranno dai semi piantati. La strada per l’inferno può essere lastricata di buone intenzioni, ma il viaggio della redenzione spesso inizia con la disperazione.

Non prevedere, crea. Questa volta con l’intelligenza artificiale.

Autore collaboratore: Wang Hanyang (ancora di “Let’s Talk” e “Monster Shangzhi”)

 

Ai Faner rende il futuro a portata di mano.

#Benvenuti a prestare attenzione all’account pubblico WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (ID WeChat: ifanr), altri contenuti interessanti ti verranno presentati il ​​prima possibile.

Ai Faner | Link originale · Visualizza i commenti · Sina Weibo