Perché Windows non risponde? 8 motivi comuni

Non è divertente quando il tuo computer non risponde. Anche se non perdi il lavoro, i programmi sospesi o il blocco totale del sistema possono rallentare la tua produttività.

I problemi del PC che non si manifestano come una schermata blu o un altro arresto completo di solito comportano un sistema Windows 10 che non risponde. Esaminiamo i motivi comuni per cui il tuo computer Windows non risponde e come risolverlo.

1. Risorse insufficienti

Uno dei motivi più comuni per cui Windows non risponde è che non dispone di risorse sufficienti per funzionare senza problemi. I due componenti che più spesso riducono le prestazioni sono la RAM (memoria) e la CPU.

Il computer memorizza tutti i programmi in esecuzione nella RAM. Se questi processi occupano tutta la memoria fisica, il computer deve utilizzare il file di paging, che è una sezione del disco di archiviazione che funge essenzialmente da RAM di backup. Guarda come gestire la memoria virtuale del tuo computer per ulteriori informazioni al riguardo.

Anche se si dispone di un SSD, l’utilizzo del file di paging è molto più lento della RAM effettiva destinata a contenere programmi attivi. Di conseguenza, sentirai il rallentamento quando il tuo computer deve fare affidamento sul file di paging.

Per dare un’occhiata, apri il Task Manager con Ctrl + Maiusc + Esc , fai clic su Ulteriori dettagli se necessario, quindi passa alla scheda Processi . Ordina in base all’intestazione della memoria per vedere cosa utilizza di più. Chiudi i programmi in cima all’elenco se non ti servono e il sistema dovrebbe ripristinarsi.

È una storia simile con un elevato utilizzo della CPU. Operazioni gravose, come la codifica di video, richiedono molta potenza della CPU. Il tuo sistema potrebbe quindi non rispondere mentre la tua CPU è al lavoro. Scopri come correggere un utilizzo elevato della CPU in Windows se questo è un problema coerente.

2. Incompatibilità hardware

Se un componente hardware non è completamente compatibile con la tua versione di Windows, potrebbe causare problemi di stabilità. In genere, i problemi hardware provocano l’arresto anomalo di Windows perché il sistema operativo non ha altre opzioni. Tuttavia, questi problemi possono anche causare il blocco del sistema.

Quando ciò accade, pensa se hai recentemente collegato del nuovo hardware al tuo PC. Qualsiasi stampante, mouse, tastiera, unità USB o altro dispositivo esterno potrebbe essere l’origine del problema. Se usi un hardware obsoleto, sostituiscilo con un dispositivo moderno e vedi se aiuta.

Con l’aiuto delle modalità di compatibilità e alcune modifiche, è possibile far funzionare l’hardware legacy con le versioni più recenti di Windows. Tuttavia, in molti casi, questo è un vicolo cieco. Di solito è più facile eseguire il vecchio software su un PC moderno piuttosto che utilizzare l’hardware antico.

3. Problemi di driver

Anche se un componente hardware specifico non si traduce in un computer che non risponde, il suo driver potrebbe. Nel caso in cui non lo sapessi, un driver è un piccolo software che consente a Windows di interfacciarsi correttamente con l’hardware.

Per dispositivi di base come un mouse o una tastiera, un driver Microsoft generico funziona perfettamente. Tuttavia, l’utilizzo di tutte le funzionalità di un dispositivo richiede il proprio driver. Possono sorgere problemi se i driver installati sono obsoleti, incompatibili con la versione di Windows o per il dispositivo sbagliato.

La regola generale con i driver è che non dovresti toccarli se tutto funziona correttamente. Le utilità di aggiornamento dei driver di terze parti sono generalmente ombreggiate e potrebbero rovinare più di quanto non risolvano. Se sospetti che un problema del driver stia causando instabilità del sistema, abbiamo spiegato come sostituire i driver obsoleti in modo sicuro.

4. Problemi di registro di Windows

Il registro è un database in cui Windows contiene tutti i tipi di informazioni dettagliate sul sistema e sulla sua configurazione. Quando installi o rimuovi software, modifichi un’impostazione o apporti modifiche al registro da solo, Windows lo registra lì.

La maggior parte delle volte, il registro funziona perfettamente senza il tuo intervento. Ti consigliamo vivamente di evitare di utilizzare i pulitori di registro, poiché sono inutili nella migliore delle ipotesi e pericolosi nel peggiore dei casi. Anche se nel Registro di sistema sono presenti voci obsolete, la “pulizia” di migliaia di errori non fornirà alcun vantaggio tangibile in termini di prestazioni.

Per saperne di più: che cos’è il registro di Windows e come posso modificarlo?

Se il tuo registro è così incasinato che il tuo PC non risponde, probabilmente dovrai reinstallare Windows. Non dovrebbe mai arrivare a quel punto a meno che non si commetta un errore durante la modifica, si utilizzi un pulitore di registro o si venga infettati da malware.

5. Malware di qualsiasi tipo

Malware, il termine generico per virus, spyware, worm e altre forme di infezione, può causare danni al sistema. Che si tratti di adware che inserisce annunci nel tuo browser a provocarne il blocco o di rootkit che rubano risorse di sistema, il malware può prendere il controllo del tuo computer e ridurre le prestazioni.

Esegui una scansione con la versione gratuita di Malwarebytes per vedere se sono presenti programmi dannosi sul tuo sistema. E in futuro, assicurati di sapere come evitare di contrarre un virus in modo che non accada di nuovo.

6. Esecuzione di più strumenti antivirus

Per fortuna, Windows 10 viene fornito con Windows Defender, che è una soluzione antivirus abbastanza buona per la maggior parte delle persone. Tuttavia, se scegli di utilizzare qualcos’altro, dovresti assicurarti che non finisca per causare problemi di prestazioni con Windows.

L’esecuzione di più programmi antivirus spesso causa loro conflitti tra loro e causa rallentamenti. Se vuoi una seconda opinione, usa uno scanner su richiesta come il già citato Malwarebytes ogni tanto.

In alternativa, prova a utilizzare uno scanner antivirus online gratuito come VirusTotal . Questi ti consentono di scansionare un file con dozzine di diverse app antivirus contemporaneamente, assicurandoti che il tuo non perda nulla.

Se sostituisci Windows Defender, assicurati di utilizzare una delle migliori suite di sicurezza di Windows . Evita le app senza nome, poiché potrebbero non essere ben ottimizzate e quindi causare rallentamenti.

7. Bug dell’applicazione

Sfortunatamente, il software scritto male è fuori dal tuo controllo. Che si tratti di una vecchia app che non ha visto aggiornamenti da anni o di una brutta estensione di Chrome , potresti notare che il tuo computer non risponde solo quando utilizzi un determinato programma.

Se riesci a definire quale app è un problema, assicurati di aver installato gli ultimi aggiornamenti. A volte le nuove versioni possono risolvere questo tipo di problemi. Se questa non è un’opzione, controlla un servizio come AlternativeTo per una sostituzione.

Se il problema si verifica nel tuo browser, prova a disabilitare le estensioni una per una per vedere se questo risolve il problema.

8. Tweaks dell’utente

Dopo aver eliminato tutti gli scenari di cui sopra, è possibile che il tuo problema di stabilità derivi da una sorta di modifica apportata a Windows.

Le modifiche nel Pannello di controllo o nell’app Impostazioni non dovrebbero interferire con il tuo sistema, ma l’ utilizzo di strumenti di terze parti per personalizzare Windows potrebbe rompere qualcosa involontariamente.

Pensa agli strumenti che hai utilizzato per la privacy di Windows 10, alla modifica della barra delle applicazioni o a modifiche profonde simili. Considera di invertire quelli se non riesci a trovare altre fonti di instabilità.

Quando Windows non risponde, sai perché

È probabile che quando il tuo PC non risponde, la radice risiede in una di queste cause. La maggior parte di loro è sotto il tuo controllo, quindi tutto ciò che serve è un po ‘di risoluzione dei problemi per scoprire dove si trova il problema. Una volta risolto il problema, puoi tornare a utilizzare il computer senza interruzioni.

Se non vuoi perdere tempo a riparare il tuo computer che non risponde, considera la possibilità di reimpostare Windows 10 per riportarlo a uno stato nuovo.