Recensione EcoFlow Delta Mini: pacchetto piccolo, batteria grande

EcoFlow Delta Mini è una centrale elettrica portatile che è essenzialmente una versione ridotta del popolare Delta Pro di EcoFlow. È costruito attorno a una grande batteria al litio da 882 Wh ed è in grado di erogare energia sufficiente per far funzionare qualsiasi cosa tu possa lanciargli. Potresti anche far funzionare un piccolo condizionatore d’aria dalla Delta Mini per un paio d’ore se necessario, ma uno scenario più realistico sarebbe quello di farlo esplodere durante un’interruzione di corrente per mantenere attiva e funzionante la tua elettronica più essenziale. È anche una dimensione ideale per l’uso in campeggio e viaggi su strada, in coda o in qualsiasi altro luogo in cui potresti aver bisogno di energia lontano da casa.

Design

Un EcoFlow Delta Mini con la sua scatola degli accessori.
Jeremy Laukkonen/Trend digitali

EcoFlow ha deciso di realizzare una versione più portatile di Delta Pro, ed è esattamente di questo che si tratta. Sembra una versione miniaturizzata del Pro, con la stessa custodia in plastica bicolore, maniglie a basso profilo integrate nella parte superiore del case e tutti gli ingressi e le uscite divisi tra i lati sinistro e destro del dispositivo. Non ha ruote come la Pro, ma è perché non ne ha bisogno. Il Delta Mini è abbastanza leggero da poter essere sollevato con una mano o da trasportare comodamente tenuto da entrambe le maniglie.

La parte anteriore e quella posteriore dell’unità sono entrambe prive di caratteristiche, ad eccezione delle grandi fessure della ventola che corrono lungo la parte superiore del case bicolore. Le maniglie si estendono leggermente ai lati, quindi ha un profilo un po’ più corto rispetto alle centrali elettriche che utilizzano un’unica maniglia in stile più freddo sulla parte superiore.

Un lato della Delta Mini è dotato di display digitale, pulsante di accensione e porte USB. L’altro lato ha un pannello che puoi staccare per accedere agli ingressi di alimentazione, un numero di uscite CA al di sotto e una presa per accessori da 12 V al di sotto. L’unità include anche due porte con connettore cilindrico per il collegamento di dispositivi CC.

Il display EcoFlow Delta Mini mostra il tempo di carica rimanente e l'utilizzo attuale.
Jeremy Laukkonen/Trend digitali

L’aspetto generale è intelligente e pulito e ho scoperto che la Delta Mini non sembrava fuori posto accanto alla mia elettronica a casa. Alcune centrali elettriche portatili sporgono come un dolore al pollice a causa della costruzione robusta o dei colori forti, quindi l’aspetto elegante e professionale della Delta Mini è un bel tocco se vuoi tenerlo con i tuoi dispositivi elettronici in modalità gruppo di continuità (UPS) come una batteria di backup di emergenza. Funziona proprio come la modalità di backup della batteria di Delta Pro , solo senza la stessa quantità di energia immagazzinata alla spina.

Configurazione e utilizzo

ecoflow delta mini accessories 1 - Recensione EcoFlow Delta Mini: pacchetto piccolo, batteria grande

L’EcoFlow Delta Mini è pronto per l’uso appena estratto dalla scatola e la mia unità di prova è arrivata con una carica del 30%. Include un cavo di alimentazione che puoi collegare alla parete per una ricarica rapida, un adattatore che ti consente di ricaricare tramite la presa per accessori da 12 V del tuo veicolo o l’accendisigari e un adattatore con spine resistenti alle intemperie che puoi collegare a un pannello solare.

Mentre puoi iniziare semplicemente premendo un pulsante e collegando la tua attrezzatura, EcoFlow Delta Mini ha anche un’app complementare che puoi utilizzare per monitorare le prestazioni ed eseguire alcuni trucchi utili.

L’app è facile da configurare e il processo sarà familiare se hai configurato molti dispositivi domestici intelligenti. Delta Mini ha un pulsante contrassegnato da IoT Reset e premendolo fa sì che Delta Mini crei una rete Wi-Fi temporanea. Quando colleghi il telefono a quella rete, l’app complementare rileverà il Delta Mini, lo aggiungerà all’elenco dei dispositivi EcoFlow e lo collegherà alla rete Wi-Fi domestica.

Una volta configurata l’app, puoi utilizzarla per controllare il livello di carica del Delta Mini, la potenza in ingresso e in uscita, controllare le singole uscite, attivare la modalità X-Boost e altro ancora. L’app fornisce anche un modo semplice per aggiornare il firmware di Delta Mini. EcoFlow fornisce aggiornamenti firmware di tanto in tanto, quindi è fantastico avere un modo semplice per scaricarli e installarli.

La parte anteriore di un EcoFlow Delta Mini è dotata di prese CA, una porta da 12 V e porte di ricarica.
Jeremy Laukkonen/Trend digitali

Una delle caratteristiche più interessanti del Delta Mini è che puoi usarlo in ciò che EcoFlow chiama “UPS entry-level e modalità serie”. Questa modalità consente di collegare la Delta Mini all’alimentazione, quindi collegare un dispositivo come un computer alla Delta Mini. Durante il normale utilizzo, Delta Mini funge da pass-through e il computer assorbirà energia direttamente dalla rete anziché dalla batteria. Se l’alimentazione si interrompe, Delta Mini passerà alla batteria, consentendoti di continuare a utilizzare il tuo computer.

Ho testato la funzione UPS spegnendo l’alimentazione al Delta Mini, poiché non ho riscontrato interruzioni di corrente effettive durante il tempo trascorso con l’unità e ho riscontrato che funzionava altrettanto bene delle mie unità UPS di livello consumer. Detto questo, EcoFlow avverte che il Delta Mini potrebbe impiegare fino a 30 ms per passare, il che è troppo lungo per alcuni dispositivi.

Prese e porte

Un cavo di alimentazione collegato a un EcoFlow Delta Mini. Prese AC EcoFlow Delta Mini. Un EcoFlow Delta Mini collegato all'energia solare. L'EcoFlow Delta Mini ha diverse porte di ingresso di alimentazione nascoste dietro un pannello. Porte Mini USB EcoFlow Delta.

Il Delta Mini include una buona selezione di porte, con quattro porte USB situate su un lato proprio sotto il display e il resto delle uscite sull’altro lato. Include cinque uscite CA con spazio per due spine con messa a terra, due connettori CC a cilindro e una presa per accessori da 12 V.

Per gli ingressi, include una presa che può essere collegata a un pannello solare o all’accendisigari della tua auto e un’altra che può essere collegata all’alimentazione CA per una ricarica più rapida. Quando è collegato all’alimentazione CA, hai la possibilità di capovolgere un interruttore per la ricarica normale o rapida. L’opzione di ricarica rapida accelera un po’ la ricarica se hai poco tempo, ma è anche più difficile per la batteria.

Batteria e prestazioni

Il lato posteriore di un EcoFlow Delta Mini è dotato di due grandi prese d'aria.
Jeremy Laukkonen/Trend digitali

Il Delta Mini è costruito attorno a una batteria agli ioni di litio da 882 Wh ed è valutato per erogare 1.400 W continui, con picchi intermittenti fino a 2.100 W. Le porte USB sono classificate per erogare un massimo di 12 W per porta, la porta USB-C può gestire fino a 100 W e la presa accessoria da 12 V può emettere 126 W.

Ho provato una serie di dispositivi affamati di energia sulla porta USB-C, incluso un Nintendo Switch in modalità dock, un MacBook Air M1 e alcuni telefoni diversi. Lo Switch ha funzionato bene, mentre gli altri dispositivi hanno funzionato in modalità di ricarica rapida proprio come previsto. Per testare le prese CA, ho collegato una varietà di dispositivi ad alta potenza, inclusi un asciugacapelli e una pistola termica, e sono stato in grado di spingerlo fino alla potenza nominale di 1.400 W senza problemi.

L’opzione di ricarica AC è sicuramente la più veloce. Può caricarsi completamente in poco più di un’ora e mezza, o da vuoto all’80 percento in meno di un’ora se si utilizza l’opzione di ricarica rapida. Ci vogliono quasi 10 ore per ricaricare tramite una presa per auto, il che non è un’ottima opzione a meno che tu non sia molto in viaggio. Il tempo di carica solare dipende dai pannelli utilizzati e dalla luce disponibile.

La mia unità di prova non includeva pannelli solari, ma sono stato in grado di collegarmi a un pannello Jackery SolarSaga da 100 W che ho. In pieno sole, l’app EcoFlow ha stimato un tempo di ricarica di 10 ore. Se aggiungi più pannelli o un singolo pannello più grande, EcoFlow afferma che puoi ridurlo a circa tre o sei ore.

Con 882 Wh di capacità e una potenza continua di 1.400 W, Delta Mini è un piccolo alimentatore sorprendentemente capace. Non è un sostituto praticabile per un generatore di tutta la casa, ma ha abbastanza energia per farti rotolare attraverso il blackout occasionale o per fornire energia durante un lungo viaggio in campeggio nel fine settimana se metti in valigia un paio di pannelli solari per tenerlo pieno .

Prezzo e disponibilità

EcoFlow Delta Mini è disponibile da Amazon, direttamente da EcoFlow e da numerosi altri rivenditori. Ha un prezzo consigliato di $ 999 ma in genere ha un prezzo compreso tra $ 749 e $ 849.

La nostra presa

EcoFlow Delta Mini è una centrale elettrica solida come una roccia che racchiude molta potenza insieme ad alcune utili funzioni. I migliori scenari d’uso per questo sono mantenere alimentati alcuni componenti elettronici di base durante un’interruzione di corrente o alimentare e caricare i dispositivi durante un campeggio o un viaggio su strada. È bene andare per una breve interruzione di corrente, o un blackout più lungo o un viaggio in campeggio se sei disposto a investire in un robusto pannello solare. L’utilità complessiva di Delta Mini è limitata dalle dimensioni della batteria e dalla capacità di uscita nominale, ma ci sono opzioni più grandi se questo non soddisfa le tue esigenze di alimentazione.

C’è un’alternativa migliore?

Questa è una delle migliori centrali elettriche portatili della sua categoria, ma ci sono altre valide alternative là fuori. Il Jackery Explorer 1000 è il concorrente più forte, con una batteria da 1.002 Wh e un’uscita continua di 1.000 W. Ha una batteria un po’ più grande ed è valutato per erogare un’uscita un po’ meno continua, e il prezzo è più o meno lo stesso. Ha solo tre uscite AC, ma tutte e tre sono in grado di accettare spine con messa a terra. Ha due porte USB-C invece di una sola, ma lo stesso numero di porte USB in generale. Sembra anche molto più robusto, ma non è più impermeabile del Delta Mini.

EcoFlow ha anche molte altre opzioni se questa non soddisfa le tue esigenze. Ad esempio, Delta Pro è una versione più grande con una batteria più grande e una maggiore capacità di uscita, e River Mini è una piccola unità altamente portatile in grado di mantenere acceso il tuo telefono, laptop e altri dispositivi elettronici.

Quanto durerà?

L’EcoFlow Delta Mini è abbastanza solido, con una struttura in plastica resistente e robuste maniglie integrate direttamente nell’involucro. Non sembra abbastanza robusto per essere utilizzato in un cantiere, ma sembra abbastanza resistente per l’uso in casa durante le interruzioni di corrente, in campeggio e altri usi in cui non sarà soggetto a molti abusi. Tuttavia, non è impermeabile, il che è importante tenere a mente se prevedi di usarlo all’esterno. Lasciarlo fuori sotto la pioggia rischia di ridurne la durata.

Il fattore più importante è che Delta Mini è valutato a 800 cicli di carica prima che scenda al di sotto dell’80% della capacità. Ciò significa che potresti caricare e scaricare completamente Delta Mini ogni giorno per oltre due anni e fornirebbe comunque l’80% della sua capacità originale di 882 Wh. Ha anche una garanzia di due anni, quindi puoi aspettarti che duri almeno così a lungo.

Dovresti comprarlo?

Sì, dovresti prendere una Delta Mini se soddisfa le tue esigenze di alimentazione. Pensa al tipo di dispositivi di cui potresti aver bisogno per continuare a funzionare durante un’interruzione di corrente o durante un viaggio in campeggio e controlla se Delta Mini ha una capacità della batteria sufficiente. Se lo fa, allora questa è una piccola grande centrale elettrica da avere a portata di mano. È abbastanza piccolo da poter essere riposto nell’armadio dell’ingresso o gettato nel bagagliaio della tua auto, ed è un’ottima opzione da avere a portata di mano ogni volta che si interrompe la corrente.