Risolti i problemi di Apple per il problema del “tocco fantasma” sui vecchi Apple Watch

Il quadrante dell'ora mondiale visualizzato sull'Apple Watch SE 2.
Apple Watch Series 8 Andy Boxall/Tendenze digitali / Tendenze digitali

Il cosiddetto problema del “ghost touch” che colpisce l’ Apple Watch Series 9 e l’Apple Watch Ultra 2 sembra colpire anche alcuni modelli più vecchi.

Il problema, che vede l'Apple Watch eseguire funzioni senza che l'utente tocchi il display, è emerso a febbraio. Il mese scorso, Apple ha rilasciato un aggiornamento per i due dispositivi più recenti, ma all'epoca non diceva nulla sui vecchi Apple Watch.

Avanti veloce al 10 aprile e un informatore affidabile ha detto che Apple sta ora indagando sul problema del tocco fantasma per Apple Watch Serie 7 e Serie 8, e anche per Ultra 1. Per ora, per risolvere il problema su questi dispositivi più vecchi – su almeno temporaneamente: gli utenti devono forzare il riavvio dell'orologio tenendo premuti entrambi i pulsanti contemporaneamente per 10 secondi. Dovrebbero inoltre garantire che il dispositivo sia caricato con gli ultimi aggiornamenti.

È possibile che nelle prossime settimane Apple rilasci un aggiornamento per i vecchi Apple Watch per mettere finalmente a tacere il preoccupante problema del ghost touch.

Alcuni possessori di Apple Watch hanno segnalato che appaiono improvvisamente lettere extra quando si digitano messaggi o addirittura vengono bloccati fuori dal loro smartwatch mentre tentano di inserire il passcode. Si sono verificate anche telefonate accidentali a seguito dei tocchi fantasma.

Non è chiaro cosa abbia causato il problema, anche se un rapporto di marzo ha suggerito che potrebbe avere qualcosa a che fare con il touchscreen attivato dall'elettricità statica proveniente dai vestiti. Dopo l'aggiornamento di Apple per la Serie 9 e Ultra 2 di marzo, il display sembra essere diventato un po' meno sensibile.