Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

Al giorno d’oggi, i viaggi sono generalmente chiamati “transfrontalieri”: i produttori di automobili producono telefoni cellulari e i produttori di telefoni cellulari producono automobili.

Il piano di costruzione di automobili di Apple sembra essere di nuovo nei guai.

Secondo The Information Tech, il progetto Apple Car è in stallo da otto anni, con le auto di prova che quasi colpiscono le persone per le strade della Silicon Valley, i dirigenti saltano la nave e persino il capo dell’ingegneria del software Craig Federighi è “particolarmente scettico” sul progetto.

8c117b618112a00505516f6666b84676 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

L’ultima volta che Apple Car è entrata nel campo visivo delle persone è stata alla fine dello scorso anno: non ha volante e pedali e l’interno è completamente progettato attorno alla guida autonoma, che è simile al “taxi autonomo” di Tesla. In altre parole, sono più simili ai treni che alle automobili.

Otto anni sono come una vita. I concorrenti Tesla e Waymo si stanno sviluppando rapidamente, mentre Apple Car sta ancora lottando per trovare un’opportunità “di successo”.

Si può accendere il mouse?

La caratteristica principale di Apple Car è la riservatezza. Gli annunci di Apple sono tutti “retorica ufficiale” – “pietra miliare” ed “epoca”. Pertanto, sulla base delle recenti notizie non ufficiali, possiamo probabilmente disegnare un’Apple Car del genere.

In termini di aspetto, il corpo sembra un grande topo liscio e la parte curva del “topo” è il tetto. Il bagagliaio può essere sollevato quando necessario e abbassato quando non in uso. Jony Ive, un ex responsabile del design che ha lavorato al progetto come consulente, ritiene che il team di Apple Car debba concentrarsi sull’audacia del design del veicolo, piuttosto che nascondere deliberatamente la sua “differenza”.

2fd4d2c55ea962bcfada1394d449e379 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲Un modello concettuale molto innovativo? Guardando in basso, è una compressione verticale del veicolo Lifestyle di Canoo…

Jony Ive ha lasciato Apple nel 2019 e le sue differenze con il team di progettazione Apple hanno anche accennato alla “difficoltà” delle idee di design di Apple Car.

Dall’interno dell’auto, ciò che ha causato molte discussioni è che l’Apple Car non ha volante e pedali dell’acceleratore/freno, concentrandosi interamente sulla “guida autonoma”. Il design è simile al Lifestyle Vehicle di Canoo e il conducente non ha bisogno di sedersi al volante. Naturalmente, questo progetto deve essere approvato dalla National Highway Traffic Safety Administration.

La console centrale è dotata di un ampio touch screen dell’iPad, che integra i dispositivi hardware e i servizi di Apple, e gli utenti si affidano allo schermo per interagire. Questo non è molto diverso da Tesla.

910553 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲Canoo’s Lifestyle Vehicle, l’azienda è in contatto con Apple da diversi round, ed è stata infine acquisita da altre società

I chip non chiedono aiuto. Il gruppo di ingegneria dei chip di Apple ha sviluppato i chip M1 e M2 e il chip costruito per l’Apple Car potrebbe essere uno degli hardware più avanzati di Apple. Può gestire le esigenze della guida autonoma con l’intelligenza artificiale, ma non è stato ancora spiegato come progettare un complesso sistema di raffreddamento interno per dissipare il calore. Secondo le speculazioni degli analisti del settore, il chip potrebbe essere chiamato “C1”, che si basa sul processore bionico A12.

In termini di sensori, Apple ha comunicato con quattro fornitori di lidar: Apple punta a sensori “rivoluzionari” prodotti in serie più piccoli, più economici e più facili, mentre gli attuali lidar sono relativamente grandi e non possono essere grandi.

2021 Canoo Lifestyle Vehicle 30 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ Anche l’interno del Lifestyle Vehicle, l’Apple Car potrebbe essere lo stesso

La tecnologia della batteria è stata descritta come un design “intergenerazionale” e si dice che le persone siano “sbalordite” quando vedono l’iPhone per la prima volta. Ci sono moduli sostituibili sulla batteria per espandere la batteria e liberare ulteriore spazio all’interno del pacco batteria. Ciò richiede che la confezione sia di dimensioni inferiori e utilizzi materiale più attivo.

Anche il costo è una questione di preoccupazione per tutti. Basti pensare al prezzo dell’altro hardware di Apple. Ad ogni modo, Apple Car sta prendendo la strada del posizionamento “di fascia alta” ed è pronta a vendere a un prezzo che è “significativamente più alto delle auto elettriche standard”.

Negli ultimi otto anni, ci sono solo così tanti “ritratti” di Apple Cars che possono essere raccolti affinché tutti possano “vedere le foto”.

Otto anni di amarezza

L’interesse di Apple per le auto risale abbastanza a lungo all’iPhone originale. Il fondatore Steve Jobs aveva preso in considerazione lo sviluppo di un’auto Apple, incontrando il produttore del V-Vehicle nel 2010. Più tardi, quando l’auto è stata costruita, l’iPhone è diventato un progetto chiave.

La prima notizia di Apple Car è emersa nel 2015, dopo che l’iPhone è diventato il prodotto più redditizio di Apple.

Nel febbraio 2015, un’auto misteriosa è stata avvistata mentre guidava per le strade della California settentrionale con più telecamere sul tetto. Alcune persone pensano che questa sia Apple che fa qualcosa come “Google Street View”, e alcune persone dicono che ha qualcosa a che fare con la “guida autonoma”. In seguito Apple ha dichiarato che si trattava di un “progetto di mappatura”.

9be31a5a7932517f10c1153ded6729fe - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ Una Lexus RX con una telecamera è apparsa misteriosamente per le strade della Silicon Valley

Pochi giorni dopo l’apparizione della misteriosa macchina, un dipendente Apple non identificato ha dato la notizia a Business Insider via e-mail, suggerendo che Apple stava lavorando a un progetto per “competire con Tesla” e che anche molti dipendenti Tesla si sarebbero licenziati prima di Come.

La notizia dell’aggressivo reclutamento da parte di Apple di tecnologi automobilistici ed esperti di design sarà presto nascosta. A questo punto, tuttavia, le persone sentivano ancora che Apple stava sviluppando una piattaforma software basata su CarPlay e non cercava altrove.

La notizia più calda è arrivata a metà febbraio 2015. Apple sta costruendo un’auto elettrica, nome in codice Project Titan, iniziata nel 2014. Il team di progetto è stato autorizzato dal CEO Tim Cook a reclutare più di 1.000 dipendenti. I dirigenti hanno anche incontrato la casa automobilistica Magna Steyr nella speranza di una partnership.

6cdb7f9c3d178bb7f34a326740a5c832 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲Magna Steyr è una casa automobilistica di Graz, Austria. L’azienda è responsabile dello sviluppo e dell’assemblaggio di automobili per altre aziende. Non ha un marchio proprio.

Project Titan ha esplorato tutta una serie di tecnologie: porte elettriche silenziose, interni progettati senza volante e pedali, display AR, sensori lidar e ruote sferiche.

La tecnologia alla fine servirà all’obiettivo, sia che si tratti di guida autonoma o di guida semi-autonoma, ci sono differenze all’interno di Apple. Nel 2016, un’ondata di dirigenti è cambiata e Project Titan si è bloccato.

Prima della seconda ondata di licenziamenti nel 2019, le voci di Apple Car riguardavano il software piuttosto che l’hardware. Dopo che il team di Project Titan e gli oltre 200 dipendenti rimasti hanno lasciato all’inizio dell’anno, a giugno Apple ha acquisito Drive.ai, una startup che progetta servizi di navetta a guida autonoma.

All’inizio del 2020, Apple ha avuto diversi colloqui con l’azienda di auto elettriche Canoo, dall’investimento all’acquisizione, ma non ha funzionato. Canoo ha sviluppato una piattaforma per veicoli elettrici scalabile e modulare, realizzando principalmente pickup elettrici commerciali, e successivamente si è fusa con Henessy.

66692e0707d9aa68fe6c3ed05290df03 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla ▲ Ulrich Kranz è il fondatore di Canoo, un ex dirigente BMW, ed è anche entrato a far parte del team automobilistico di Apple

L’Apple Car ha avuto un destino tumultuoso. La dirigenza ha subito diversi importanti cambiamenti. L’anno scorso, John Giannandrea, responsabile dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico, ha rilevato il “Progetto Titano” e Kevin Lynch, responsabile di Apple Watch, si è unito dopo che il dirigente di Tesla Doug Field se ne è andato nel settembre 2021.

Inoltre, Apple ha assunto il dirigente Porsche Manfred Harrer, uno dei migliori ingegneri del Gruppo Volkswagen. Apple ha anche reclutato l’ex dirigente BMW Ulrich Kranz, il fondatore di Canoo, che ha sviluppato i3 e i8 per BMW. Ci sono anche due ingegneri Mercedes-Benz, entrambi specializzati nella dinamica dei veicoli.

Tuttavia, l’analista Apple Ming-Chi Kuo ha dichiarato a marzo che il team automobilistico di Apple è stato “sciolto da qualche tempo” e sarà ristrutturato nei prossimi tre o sei mesi e l’obiettivo di produzione di massa del 2025 è probabilmente troppo.

L’ultima notizia è che nel maggio di quest’anno, Desi Ujkashevic, un ingegnere Ford di lunga data, è entrato a far parte del team di Apple Car. È stata coinvolta nello sviluppo di Ford Escape, Explorer, Fiesta e Focus e ha una vasta esperienza nella produzione di veicoli elettrici.

Chi sono gli amici?

Apple ha tasche profonde ed è abbastanza ricca da competere con il paese, ma non è così facile costruire un’auto.

All’inizio di quest’anno, il valore di mercato di Apple è salito a 3 trilioni di dollari USA Secondo le classifiche del PIL di vari paesi nel 2021, la ricchezza di Apple supera quella della Francia ed è vicina all’India, rendendola l’ottava economia più grande del mondo . Dalla primavera, i titoli tecnologici statunitensi sono crollati e il valore di mercato di Apple è sceso molto e ora è vicino a $ 2,4 trilioni, che è anche superiore al PIL italiano.

Per la ricca Apple, che utilizza centinaia di milioni di componenti da tutto il mondo ogni anno per produrre elettronica di consumo di fascia alta, non ha mai costruito un’auto. La Tesla di Musk, ci sono voluti 17 anni per iniziare a essere costantemente redditizia.

72bc21038037849bd138ee853f7ca6f0 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ Ad Apple piace fingere che l’Apple Car non esista. Una Mercedes-Benz ML è parcheggiata davanti all’ex quartier generale di Apple

Anche nella produzione di telefoni cellulari, l’”esperienza” di fornitura di Apple non è stata fluida. Dal 2017, l’azienda e Qualcomm hanno avviato una battaglia contenziosa sul “circuito globale” sulle “tariffe di licenza di brevetto” e ci sono voluti due anni per risolverla. Proprio all’inizio di luglio, è stato riferito che il chip in banda base iPhone 5G auto-sviluppato da Apple potrebbe essere un “fallimento dello sviluppo” e Qualcomm continuerà a essere il fornitore esclusivo di chip 5G per il nuovo iPhone nel 2023, con una quota di fornitura del 100%.

Per costruire l’attesissima Apple Car, Apple ha contattato successivamente molti fornitori.In queste “tracce di contatto” non ufficialmente esposte, le idee di Apple per la costruzione di automobili sono vagamente distinguibili.

Apple aveva preso in considerazione la possibilità di collaborare con la Hyundai della Corea del Sud, invece di andare in Corea del Sud, ma utilizzando direttamente la linea di produzione della Georgia americana di Kia Motors, una sussidiaria del Gruppo Hyundai. Apple prevede di investire circa 3,6 miliardi di dollari in Kia Motors per costruire un’auto completa a marchio Apple, piuttosto che un’auto Kia che includa il software Apple.

Apple ha il suo “abaco”. Kia è una casa automobilistica affermata con capacità di produzione in Nord America ed è anche disposta a darsi il controllo del software e dell’hardware di Apple Car.

Secondo Ming-Chi Kuo, il telaio dell’auto originale di Apple si basa sulla piattaforma dei moderni veicoli elettrici E-GMP, con due motori anteriori e posteriori, una sospensione posteriore a cinque bracci e un assale motore integrato. può durare per più di 500 chilometri e può essere caricato ad alta velocità.Sotto lo stato, può essere caricato all’80% in 18 minuti. Il modello ad alte prestazioni della E-GMP, in grado di raggiungere i 96 km/h in 3,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 256 km/h.

fe3478d6d3b16607d4772ddb72d07b92 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ E-GMP sarà lanciato nel 2020, caratterizzato da modularità e standardizzazione, ed è compatibile con una varietà di infrastrutture di ricarica

La partnership Apple-Kia sembra essere stata archiviata senza ulteriore avviso.

Anche Apple ha preso in giro LG. Secondo The Korea Times, Apple è “molto vicina” alla firma di un contratto con l’LG Magna e-Powertrain, la cui produzione è “piccola e sofisticata”. Si può vedere che se il contratto viene firmato, ciò dimostra che l’Apple Car non è destinato alla produzione in serie, ma solo una piccola parte Lancio della produzione, prova l’acqua.

Apple e la giapponese Nissan hanno avuto brevi contatti e le discussioni sui dettagli di Apple Car non sono riuscite a raggiungere l’alta dirigenza. Nissan è preoccupata che Apple si consideri un semplice fornitore di hardware e Apple voglia il controllo completo sul design dell’Apple Car. Nissan ha dichiarato pubblicamente che non ha in programma di cambiare il modo in cui costruisce le automobili.

Apple ha anche colpito le “idee” di Foxconn. Foxconn è il principale fornitore di componenti per iPhone, ha lanciato un telaio per veicoli elettrici e una piattaforma software, ha familiarità con la collaborazione con vecchi amici, ma non è chiaro se utilizzare la piattaforma o acquistare batterie.

LG Magna e Powertrain 1 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ La piattaforma LG Magna e-Powertrain integra l’esperienza di LG in motori, inverter e componenti di ricarica di bordo e l’esperienza di Magna nei sistemi di alimentazione elettrica e nella produzione di automobili

Apple ha anche tenuto “trattative anticipate” con aziende cinesi che producono batterie, CATL e BYD. CATL e BYD si sono rifiutati di creare un team dedicato al piano di costruzione di automobili di Apple negli Stati Uniti e le trattative si sono concluse con un fallimento.

Apple ha anche “parlato” delle parti del Sanden giapponese. Il capo del dipartimento di condizionamento dell’aria Sanden ha confermato la notizia, ma a causa del perdurare del Covid-19, l’azienda sta affrontando gravi problemi finanziari e la cooperazione non è in vista.

Nel marzo di quest’anno, Oliver Blume, CEO della casa automobilistica tedesca Porsche, ha dichiarato di aver discusso di “entusiasmante progetti congiunti” con Apple. Non era chiaro a cosa si riferisse poiché la collaborazione era correlata ad Apple Car. , ancora una volta legata a CarPlay .

Il 12 luglio, secondo persone che hanno familiarità con la questione, Apple ha chiesto a Samsung Display, un produttore di display di proprietà della Samsung Electronics della Corea del Sud, di accelerare lo sviluppo di pannelli micro-OLED che possono essere utilizzati nei dispositivi AR. Questo dispositivo era presente nell’originale “Project Titan”.

La vita di Tesla

Le statistiche di cui sopra potrebbero non essere complete, ma l’idea della costruzione dell’auto di Apple rivelata è molto chiara: controllare saldamente la catena midstream, i pacchetti di batterie auto-sviluppati e i chip di sistema auto-sviluppati. Il downstream può fare completamente affidamento sulle solide capacità di mercato di Apple e sui canali di vari negozi per condurre “esperienza più vendite”.

Il monte della nuova catena dell’industria dei veicoli energetici è costituito principalmente dalle materie prime e questa parte di Apple non può fare molti sforzi. In questo collegamento, litio, cobalto, nichel, grafite e terre rare sono i minerali principali e il carbonato di litio utilizzato nelle batterie è la materia prima chiave. Allo stesso tempo, per motivi di durata della batteria, i requisiti per i veicoli leggeri sono sempre più elevati e anche la domanda di magnesio e leghe di alluminio.

3f76c6d77d8cb45d24cb3f0de02adc7e - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ Il CEO di Apple Tim Cook ha espresso ammirazione per Tesla

Nel mezzo della catena industriale, la prima è la produzione di batterie. Le batterie rappresentano il maggior costo del materiale nei veicoli a nuova energia e i veicoli a nuova energia sono costosi, principalmente perché le batterie sono costose. Nella composizione dei costi dei veicoli elettrici, la quota delle batterie di potenza rappresenta la metà.

Apple sta chiaramente cercando fornitori di batterie più affermati con cui lavorare.

Seguito da “tre elettricità”: batteria, motore, controllo elettronico. La tecnologia “Three power” è la tecnologia centrale dell’elettrificazione automobilistica, in cui il sistema di batterie è il cuore dell’automobile. La creazione di sistemi di batterie, tecnologia delle celle delle batterie, tecnologia dei pacchetti e sistemi di gestione delle batterie (BMS) è un “triangolo di ferro”.

Oltre alla tecnologia delle celle della batteria, Apple si è dilettata nella tecnologia Package e BMS. Il pacchetto è il processo di assemblaggio delle celle della batteria al litio in gruppi. Può essere una singola batteria o un modulo batteria in serie e in parallelo. Apple utilizza una singola batteria.

Ogni processo del pacchetto è molto complesso, inclusa la tecnologia di sviluppo personalizzata del sistema di gestione della batteria, la tecnologia di gestione termica, la tecnologia di controllo e rilevamento della corrente, la tecnologia di progettazione dell’assieme di moduli, ecc. E questo processo richiede molta manodopera e l’Asia è la più grande base di assemblaggio.

BMS include quattro collegamenti: materiali a monte, moduli BMS, prodotti finiti BMS e applicazioni a valle. Le aziende BMS sono responsabili della ricerca e sviluppo e della produzione di moduli BMS, quindi integrano i moduli richiesti in base ai requisiti specifici dei produttori di batterie di alimentazione o dei produttori di veicoli e, infine, realizzano un prodotto finito. In precedenza, BMS era fornito da aziende di batterie di alimentazione professionali nel loro insieme e le case automobilistiche tradizionali avevano poco coinvolgimento in quest’area.

444cdf187863c42a7db1850e9a1533b1 - Se Apple costruisce un’auto, se non può uccidere Tesla, non lanciarla

▲ Una Tesla Model 3 entra in una stazione di sovralimentazione nei Paesi Bassi

Con l’accelerazione del processo di elettrificazione, Tesla ha preso BMS come tecnologia di base e altre case automobilistiche hanno seguito l’esempio, costruendo BMS attraverso fusioni e acquisizioni, cooperazione strategica e altri mezzi. Apple non dovrebbe essere “lasciata indietro”.

Il terzo è “gestione termica e componenti”, che include la gestione termica della batteria, i sistemi di condizionamento dell’aria per autoveicoli, gli azionamenti elettrici e i sistemi di raffreddamento dei componenti elettronici di potenza. Il gruppo “Sandian” che Apple ha contattato è entrato in precedenza nel mercato della gestione termica dei veicoli elettrici grazie alle sue solide capacità di supporto dei sistemi. Per non parlare della sua leadership tecnologica, può anche fornire soluzioni di gestione termica dei veicoli.

Dopo che i “tre poteri” sono stati completati, è un processo di powertrain: il telaio, la carrozzeria, il chip e la batteria vengono assemblati insieme e il software e l’hardware vengono regolati.

In effetti, l’idea di Apple di costruire un’auto è simile a quella di un telefono cellulare: si basa su chip e design interattivo per creare un’esperienza di alta qualità e altre cose sono lasciate all’OEM. Guerre commerciali e Covid-19 si sono sovrapposte a guerre locali. I prezzi delle materie prime hanno oscillato a un livello elevato, la logistica non è fluida e le catene di approvvigionamento cadranno se non si presta attenzione. L’anno scorso, una grave carenza di “core” ha causato grave panico Le parti che le case automobilistiche immagazzinavano in quel momento non sono state esaurite.

Molte aziende americane cercano fornitori “affidabili” e “autosviluppati” a basso costo, Apple non fa eccezione.

Le sfide non si fermano qui.

Il 13 luglio, tre dei primi cinque titoli tecnologici statunitensi, Microsoft, Amazon e Google, hanno annunciato licenziamenti e i prezzi delle loro azioni sono diminuiti. In precedenza, Meta doveva licenziare i dipendenti con basse prestazioni, uccidere polli e lasciare che gli altri si “arrotolassero”. Tesla, che ha vietato di “lavorare da casa”, ha anche licenziato centinaia di persone.

Le aspettative di una recessione negli Stati Uniti sono aumentate drasticamente. I giganti della tecnologia come lo “Spring River Plumbing Duck Prophet” e l’intera industria dei veicoli a nuova energia sono in competizione tra loro. È inutile “molare” i dettagli della produzione nella catena di approvvigionamento uno per uno, con scarso successo.

Apple Car ha perso il suo vantaggio di prima mossa e l’ambiente economico è povero: se non può uccidere Tesla, non avrà senso buttarla via per così tanto tempo.

#Benvenuto a prestare attenzione all’account WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (WeChat: ifanr), contenuti più interessanti ti verranno forniti il ​​prima possibile.

Love Faner | Link originale · Visualizza commenti · Sina Weibo