Tutto quello che devi sapere sui giochi su un Mac M1

Sfortunatamente, lo stato del gioco su un Mac M1 è piuttosto scadente. Sebbene i Mac non siano mai stati i migliori nel regno dei giochi, potrebbero comunque essere utilizzati per giochi divertenti ed efficaci.

Ricordo che, al liceo, adoravo andare nei laboratori informatici per giocare ad Halo: Combat Evolved sui Mac desktop che aveva la mia scuola, anche se a 25fps max. Avanti veloce fino ad ora e stiamo entrando in un’era rivoluzionaria per i dispositivi Mac grazie al system-on-a-chip M1. Tuttavia, questo non ha significato esperienze di gioco ancora migliori.

Questo articolo esplorerà perché.

Giocare su un Mac prima del chip M1

I Mac non sono mai stati veramente un leader nel settore dei giochi per diversi motivi. La natura dei moderni Mac si traduce in una personalizzazione insufficiente, schede grafiche integrate più piccole, architetture di sistema diverse. In effetti, la quota di mercato per i giocatori su dispositivi macOS è così piccola che la maggior parte degli sviluppatori non si preoccupa nemmeno di provare a creare versioni native dei giochi per Mac, che è solo un altro motivo per installare Windows sul tuo Mac .

Come buon indicatore di questa mancanza di supporto, attualmente ci sono circa 7.000 giochi per macOS su Steam, mentre ci sono oltre 20.000 giochi Steam per Windows.

La soluzione a questo problema era spesso utilizzare Boot Camp, un’app che consentiva agli utenti Mac di installare ed eseguire Windows su una partizione separata del proprio disco rigido. Ciò ha consentito l’accesso semplificato all’intera libreria di giochi di Windows senza problemi.

C’erano anche una serie di altri strumenti disponibili come Parallels e CrossOver, l’ultimo dei quali forniva un mezzo per eseguire Windows su Linux, macOS e Chrome OS tramite il livello di compatibilità Windows open source di Wine . C’è anche Rosetta, un processo di traduzione integrato che consente di comprendere del codice Intel (64 bit) dai nuovi sistemi M1 Mac.

I PC sono per gli artigiani, i Mac sono per i lavoratori

Sfortunatamente, gran parte di questo detto suona vero per molti utenti Mac e può aiutare a spiegare parte del motivo per cui i giochi su un Mac sono secondari rispetto ai PC. Non solo i dispositivi Mac sono difficili da personalizzare, ma in realtà sono quasi impossibili da personalizzare per la maggior parte del tempo. Con il passare del tempo, Apple ha scelto di saldare effettivamente su componenti come ingressi RAM e unità SSD sulle nuove generazioni di MacBook, dalla terza generazione circa nel 2016 in poi.

Lo stesso vale con le schede grafiche dove, per i dispositivi laptop Mac, semplicemente non c’è lo spazio per poter modificare il tuo dispositivo per renderlo degno di un gioco. Se stai lavorando su qualcosa come un Mac Mini, puoi collegare una GPU esterna per aumentare le prestazioni grafiche ed eseguire giochi impegnativi come quelli attualmente sul mercato.

Correlati: la migliore GPU esterna per un MacBook Pro

L’introduzione del chip M1

Questo ci porta allo stato attuale dei giochi su Mac. A causa dell’acquisto di nuove architetture di sistema a seguito del system-on-a-chip M1, Boot Camp non è ora disponibile per gli utenti Mac, rimuovendo una delle principali fonti di simulazione e accessibilità di Windows.

Tuttavia, senza alcuna modifica, CrossOver può essere eseguito su un mac M1, con prestazioni sorprendentemente buone. Questo è vero anche se CrossOver è emulato per eseguire il suo codice x86 tramite Rosetta 2 di Apple.

Allo stesso modo, Parallels ha accolto con entusiasmo il passaggio a M1, con il blog di Parallels che afferma che il team è “entusiasta di vedere le prestazioni, l’efficienza energetica e le funzionalità di virtualizzazione portate sul Mac con il chip Apple M1”. Parallels utilizza anche la tecnologia Rosetta, promettendo una fantastica esperienza Windows su Mac.

Infine, la tecnologia Rosetta 2 di Apple è un emulatore progettato per assistere nella transizione tra i processori Intel e Apple. Come accennato in precedenza, sostanzialmente traduce le app basate sull’architettura Intel in qualcosa che Apple Silicon può comprendere ed eseguire.

Sui dispositivi M1, se un’app o un programma contiene solo codice Intel, macOS si immergerà automaticamente in Rosetta, avviando il processo di traduzione e quindi avviando il programma tradotto al posto dell’originale. La parte migliore è che dopo la traduzione iniziale, il tuo Mac ricorderà il proprio lavoro e si avvierà immediatamente nel programma tradotto.

Correlati: M1 MacBook Air vs M1 MacBook Pro: vale la pena diventare professionisti?

Giochi ancora disponibili

Fortunatamente, questa varietà di piattaforme, programmi ed emulatori significa che gli utenti Mac M1 hanno ancora opzioni a loro disposizione per giocare a loro piacimento. Che si tratti di simulare l’esperienza di gioco di Windows o di tradurre giochi che una volta erano nativi dei vecchi Mac in nuovi programmi, ci sono ancora opportunità qui.

Sarò il primo a dire che gli strumenti elencati qui sono probabilmente il modo migliore per avvicinarsi a questo, poiché il numero di giochi disponibili nativamente per i Mac M1 è estremamente limitato, a soli 28. Detto questo, questo elenco include notevoli successi come Minecraft e World of Warcraft.

Quindi, con tutto ciò che viene detto, ecco un elenco del numero di giochi disponibili su ciascuna piattaforma o strumento diverso. Questo elenco è aggiornato al momento della scrittura e tratto dall’elenco principale di Apple Gaming Wiki :

  • Giochi compatibili con M1 Rosetta 2: 305
  • Giochi compatibili con M1 CrossOver Windows: 125
  • M1 Parallels Giochi compatibili con Windows: 214

Questo elenco fornisce anche un bel riepilogo del numero totale di titoli disponibili: monitoraggio di 773 giochi, di cui 597 disponibili su dispositivi M1 (esclusi i giochi iOS/iPadOS). Mentre, ancora una volta, questo impallidisce rispetto agli oltre 20k giochi disponibili per i normali utenti Windows, include molti classici e successi new-age come Assassin’s Creed, Call of Duty, Fortnight, FIFA, Grand Theft Auto, Hitman, The Sims, Star Guerre e molte altre.

Pensare in modo positivo al futuro del gioco M1

Mentre il team di Parallels ha toccato questo punto, vale la pena ricordare che i professionisti del chip M1 molto probabilmente accenderanno un razzo sotto gli utenti Mac in termini di prestazioni, velocità, ottimizzazione dell’architettura di sistema e altro ancora. Ciò potrebbe significare che i giochi su un Mac potrebbero finire per essere fluidi ed eccitanti quanto lo sono su un dispositivo Windows.

I frame rate, il rendering grafico, le prestazioni della GPU, l’utilizzo della batteria e il tempo di caricamento potrebbero potenzialmente aumentare, ottimizzando enormemente la tua esperienza di gioco. Sebbene questa sia per lo più una speculazione in questo momento, è qualcosa da aspettarsi potenzialmente tra tutte le notizie sulla scarsa accessibilità dei giochi per i dispositivi M1.

Sebbene ci siano limitazioni, il gioco M1 può ancora oscillare

Non è tutto negativo, caro lettore. Sebbene abbiamo evidenziato che ci sono alcuni problemi di accessibilità e logistici associati ai giochi su un dispositivo M1, c’è ancora molto da aspettarsi.

I maggiori aspetti positivi sono i vantaggi naturali che il chip M1 avrà rispetto ad altre build di Mac. Con il software e l’hardware giusti, giocare su un M1 potrebbe essere divertente e fluido come gli utenti si aspettano da altre piattaforme. Potrebbe essere necessario lavorare un po’ di più per ottenere questa esperienza in questo momento.