6 modi in cui i videogiochi ti ingannano nel spendere soldi

video-giochi-trick

L'acquisto di un gioco non significa la fine di spendere soldi per quel titolo. Invece, i giocatori sono costretti a spendere più soldi per i giochi che hanno già pagato per giocare.

In questo articolo documenteremo i modi in cui i giocatori vengono indotti a spendere soldi e ti mostreremo come evitare di cadere per queste tattiche subdole.

1. Monetizzazione della meccanica e delle modalità di base

switch Nintendo online venduto separatamente disclaimer

Alcuni giochi a pagamento monetizzano e vendono le funzionalità di base separatamente, costringendoti a spendere ancora più soldi se vuoi un'esperienza completa.

L'esempio più basilare di ciò è la necessità di pagare un abbonamento per giocare online. Per giocare ai giochi PS4 online devi pagare per PlayStation Plus. Per giocare ai giochi Xbox One online devi pagare per Xbox Live Gold. E per giocare ai giochi di Switch online devi pagare per Nintendo Switch Online.

Nel frattempo, giochi come Metal Gear Survive (MGS) bloccano le funzionalità di base dietro gli acquisti in-game. Uno dei più controversi, tuttavia, è la necessità di pagare per un secondo slot di salvataggio del personaggio, qualcosa che la stragrande maggioranza degli MMO fornisce gratuitamente.

Come evitare questo trucco

Quando acquisti giochi online, assicurati di controllare la stampa fine o i termini e le condizioni. Controlla se il gioco blocca determinate modalità o meccaniche dietro abbonamenti aggiuntivi.

Dovresti anche seguire la copertura dei giochi che stai considerando di acquistare per vedere se i giocatori hanno riscontrato strategie di monetizzazione dubbie.

2. Tattiche psicologiche utilizzate per gli acquisti in-game

La manipolazione psicologica convince i giocatori ad acquistare acquisti in-game sia attraverso giochi a pagamento che gratuiti. Queste tattiche si basano su pregiudizi cognitivi o risposte psicologiche per rendere le microtransazioni il più attraenti possibile.

Molti di questi trucchi sono delineati in un articolo di Pocket Gamer intitolato "Let's go whaling". Questo articolo mostra come gli sviluppatori inducono i giocatori a spendere soldi. L'autore Torulf Jernström identifica anche diverse fasi della monetizzazione dei giocatori: il gancio, l'abitudine e la fase hobby.

Durante la fase del hook, i giochi offrono una microtransazione economica "rompighiaccio" che sembra molto preziosa. Questo aiuta a trasformare un giocatore in un acquirente, aumentando le probabilità di spendere soldi in futuro.

“Se acquistano la rompighiaccio, sono molto più propensi ad acquistare altre cose in seguito. È anche ottimo per la conservazione. Qualcuno che spende presto si impegna mentalmente nel gioco e lo giocherà più spesso. "

Nel frattempo, l'acquisto dello "stato caldo" sfrutta le carenze del pensiero rapido. Queste offerte impongono un limite di tempo per innescare una decisione di impulso invece di ragionamento lento e ponderato. Questo ti impedisce di pensare al valore reale e al costo di un acquisto.

Inoltre, l'avversione alla perdita significa che pagheremo più prontamente qualcosa se altrimenti potremmo perdere i premi. Ad esempio, il gioco ti offrirà la possibilità di acquistare una seconda vita se fallisci durante un sotterraneo e perdi tutto il bottino guadagnato. Anche se probabilmente non avresti pagato per ottenere quegli oggetti, probabilmente pagherai per non perderli.

Un altro trucco psicologico si chiama "ancoraggio". Quando i giocatori vedono per primi un'offerta a prezzo elevato, hanno maggiori probabilità di vedere le offerte successive a prezzo più basso come convenienti. Questo ti rende meno propenso a rifiutare la seconda offerta.

Come evitare queste tattiche

Il modo migliore per evitare questi trucchi psicologici è essere consapevoli di loro e di come possono manipolarti. Prenditi sempre il tempo di considerare davvero un acquisto e se è necessario o prezioso.

3. Mascherare il vero costo degli articoli

Gli editori di giochi hanno anche imparato una varietà di modi per mascherare il vero costo degli oggetti dai giocatori. Ciò significa che è più probabile che tu sottovaluti quanto stai effettivamente spendendo.

Un esempio è il modo in cui le valute di gioco non hanno un tasso di conversione 1: 1 semplice. Inoltre, i giocatori acquistano oggetti di gioco con denaro di gioco anziché denaro reale, aggiungendo un ulteriore livello di oscurità al processo di conversione. Ciò ti rende molto meno propenso a realizzare l'effettiva quantità di denaro che stai spendendo per un oggetto.

Un altro modo in cui gli editori mascherano il costo degli articoli è richiedere una varietà di altri sblocchi o oggetti per ottenere un oggetto finale. Le piccole transazioni si sommano, nascondendo quanto è costoso un oggetto. Mentre Apex Legends è un gioco free-to-play, il gioco ha esemplificato questo metodo al meglio con l'ascia Heirloom di Raven's Bite. Dopo aver acquistato gli sblocchi e le fasi necessarie per la skin dell'arma, i giocatori finiscono per spendere circa $ 170 per ottenere la skin.

Anche giochi a pagamento come FIFA usano queste tattiche, con molti giocatori che non si rendono conto di quanto sommano i loro piccoli acquisti alla fine del mese.

Come evitare questa tattica

Mentre Google Play Store ti consente di impostare un limite di spesa massima per app e giochi specifici ogni mese, la maggior parte dei negozi di giochi non mobili non include questa funzionalità.

Pertanto, il modo migliore per evitare questa tattica è prendere il tempo per monitorare effettivamente le tue spese in oggetti di gioco ogni mese. Dovresti anche prenderti il ​​tempo per calcolare effettivamente il costo reale di vari articoli in modo da avere un riferimento reale per il loro valore.

Infine, se un gioco richiede varie fasi o scatole di bottino per ottenere un oggetto, calcola quanto l'oggetto finale ti farà tornare indietro. Di solito, non vale il costo.

4. Microtransazioni post-lancio

Poiché la consapevolezza delle microtransazioni è più elevata che mai, gli editori hanno iniziato a cercare di aggirare la pubblicità pre-lancio e le etichette di avvertimento introducendo acquisti in-game solo dopo il lancio.

Questa tattica è particolarmente insidiosa poiché i giocatori che evitano attivamente le microtransazioni possono essere ingannati nell'acquistare questi giochi. Inoltre, questi giochi evitano l'avvertimento dell'etichetta sulle loro copie fisiche aggiungendo microtransazioni in una patch digitale. Considerando che i genitori e i drogati dello shopping possono usare questo come guida per l'acquisto di giochi, la tattica mina completamente lo scopo dell'avvertimento.

Come evitare questa tattica

Se un editore di giochi usa questa tattica in un gioco importante, è meglio supporre che lo userà in altri titoli importanti. Quindi, assicurati di cercare chi pubblica un determinato gioco prima di mettere i tuoi soldi sul bancone.

5. Meccaniche di gioco avvincenti nei giochi

Parte del fascino del gioco d'azzardo è il modo in cui è ottimizzato per la creazione di determinate risposte neurologiche. Ciò include l'attivazione di risposte gratificanti all'utilizzo di stimoli audiovisivi per attivare il rilascio di dopamina. Anche il gioco attinge a questo, sollevando preoccupazioni sulla dipendenza da gioco .

Tuttavia, gli editori combinano il fascino del gioco d'azzardo e del gioco con bottini e meccaniche di gioco. La connessione è così importante al giorno d'oggi che titoli come NBA 2K20 includono letteralmente slot-machine.

Nel frattempo, Grand Theft Auto Online consente ai giocatori di spendere soldi del mondo reale in un casinò in-game.

Queste meccaniche sono particolarmente preoccupanti per i gruppi vulnerabili a queste tattiche, come i bambini e le persone che hanno dipendenze da spesa o gioco d'azzardo. Il critico di gioco Jim Sterling lo copre ampiamente in vari episodi di Jimquisition.

Come evitare questa tattica

Alcuni franchise di giochi implementano queste meccaniche in modo coerente, con crescente importanza. Se temi di essere vulnerabile a questi meccanismi o stai acquistando titoli per i tuoi figli, dovresti cercare ed evitare questi franchising.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori normative legislative per frenare veramente queste pratiche. I bottini e la meccanica del gioco d'azzardo sono per lo più sfuggiti alla regolamentazione poiché non rientrano nella definizione legale di gioco d'azzardo in molti paesi.

6. Il ruolo della pressione sociale nelle microtransazioni

controller ps4 che giocano insieme

Mentre questa è un'altra tattica psicologica, merita una sua sezione a causa della sua efficacia con i giocatori più giovani. Sempre più spesso, gli editori di giochi stanno trovando il modo di aumentare l'accettazione delle microtransazioni usando la pressione tra pari della vecchia scuola, soprannominata "prova sociale".

L'industria spesso promuove le microtransazioni come facoltative. Tuttavia, le decisioni e le tattiche specifiche di progettazione spingono direttamente i giocatori ad acquistarli.

Come afferma Jernström: “Nel tuo gioco, vorresti che la norma sociale fosse quella che la gente paga per gli IAP. In nessun caso dovresti dire ai tuoi giocatori che la maggior parte di loro non paga. "

Numerosi editori AAA hanno algoritmi di matchmaking brevettati che prevedono di abbinare giocatori non paganti a quelli che hanno speso soldi. Promuovono anche il prestigio di questi oggetti, nonostante non siano correlati all'abilità o alla competenza del gioco.

Mentre questa tattica ha meno probabilità di colpire gli adulti, è particolarmente efficace con adolescenti e bambini. Ciò ha anche implicazioni nel mondo reale, con i bambini che segnalano casi di bullismo per avere skin predefinite in giochi come Fortnite.

Come evitare questa tattica

Essere consapevoli della pressione sociale prodotta nei giochi è un buon modo per alleviare gli effetti della tattica della prova sociale. Inoltre, aiuta a ricordare che la maggior parte dei giocatori in realtà non acquista microtransazioni con denaro reale. E se lo fanno, di solito è molto limitato.

Quando si tratta di bambini e adolescenti, i genitori potrebbero voler considerare di imporre un limite di spesa o un'indennità per i giochi. Ciò consente ai bambini di divertirsi ancora con gli amici mentre praticano il budget (e considerando il valore di un potenziale acquisto).

Come divertirsi giocando con un budget limitato

Mentre il gioco non è un hobby particolarmente costoso, i molti modi in cui i videogiochi possono costarti denaro extra possono avere un impatto sul tuo portafoglio.

Oltre a evitare microtransazioni e giochi con monetizzazione predatoria, ci sono altri modi per divertirsi giocando senza spendere troppo. Per scoprire come, dai un'occhiata alla nostra guida ai giochi con un budget limitato .

Leggi l'articolo completo: 6 modi in cui i videogiochi ti inganno per spendere soldi