Come collegare un iPhone o iPad a una TV

È incredibilmente comodo godersi i contenuti online sullo schermo del tuo iPhone, ma il display più piccolo invecchia rapidamente. Anche con un modello di iPhone Plus o Max, guardare più di pochi minuti di video non è divertente.

Tuttavia, non devi soffrire per questo; è facile usare un display diverso. Se ti sei chiesto come collegare un iPhone a una smart TV, ti mostreremo i vari modi.

Prima di iniziare, è importante capire perché è necessario collegare un iPhone a una TV. Presumiamo che la stragrande maggioranza delle persone lo faccia per lo streaming di film, programmi TV o per guardare le proprie foto e video su un grande schermo. Questo utilizzo è ciò su cui ci concentriamo in questa guida.

Ciò su cui non ci stiamo concentrando è il mirroring dello schermo del tuo iPhone o iPad su una TV per utilizzare il tuo dispositivo iOS sulla scrivania, ad esempio. Se è quello che stai cercando, abbiamo una guida per il mirroring dello schermo del tuo iPhone o iPad sulla tua TV .

Se desideri connettere il tuo iPhone a una TV in modalità wireless, il modo più semplice è utilizzare AirPlay. Tuttavia, dovrai controllare la TV e altre impostazioni home theater che stai utilizzando per assicurarti che siano compatibili.

L’Apple TV di Apple è uno dei modi più semplici per aggiungere AirPlay alla tua TV, ma non è l’unico modo. Diversi produttori di TV realizzano TV con supporto per lo streaming AirPlay integrato. Questi produttori includono Samsung, Vizio e TCL, tra gli altri.

Se non disponi di una TV supportata da AirPlay e non desideri acquistare una Apple TV, non sei sfortunato. Sono disponibili ricevitori AirPlay che ti consentono di trasmettere in streaming alla tua TV in modalità wireless e costano meno di una Apple TV. Dai un’occhiata alla nostra carrellata di ricevitori AirPlay economici per alcuni consigli.

Una volta che hai la tua TV pronta per lo streaming di AirPlay, il resto del processo è abbastanza semplice. Le app di streaming più popolari includono il supporto per AirPlay. In uno di questi, scegli cosa vuoi guardare, quindi tocca l’icona AirPlay nella parte superiore dello schermo.

A seconda di quanti dispositivi compatibili con AirPlay hai in casa, potresti vedere alcune opzioni. La tua TV dovrebbe essere facile da riconoscere.

Un avvertimento di questo approccio è che non tutte le app iOS includono il supporto per AirPlay. Se desideri visualizzarne uno sulla TV, dovrai utilizzare uno dei due metodi seguenti.

Se desideri collegare il tuo iPhone alla TV con HDMI, avrai bisogno di alcuni elementi. La prima è una porta HDMI gratuita sulla TV, che è relativamente facile da trovare. Nella peggiore delle ipotesi, tutto ciò che devi fare è scollegare temporaneamente qualcos’altro.

Oltre a una porta HDMI gratuita, potrebbe essere necessario acquistare alcuni accessori. Il primo è un cavo HDMI di riserva, supponendo che non ne abbiate già uno. Avrai anche bisogno dell’adattatore AV digitale Lightning di Apple .

Offerta
Apple Lightning Digital AV Adapter
  • Puoi usare l’adattatore da Lightning ad AV digitale con il tuo iPhone, iPad o iPod con connettore Lightning.
  • Con l’adattatore da Lightning ad AV digitale connetti il tuo dispositivo a una TV, a un proiettore o a un altro monitor HDMI compatibile, in alta definizione fino a 1080p.
  • Così app, presentazioni, siti web e altro ancora vengono duplicati sullo schermo.

Per i modelli più recenti di iPad Pro, avrai bisogno dell’adattatore multiporta Apple USB-C Digital AV . Potrebbero esserci alternative più economiche, ma non è garantito che funzionino.

Offerta
Apple Adattatore multiporta da USB‑C ad AV digitale
  • Con l’adattatore multiporta da USB‑C ad AV digitale puoi collegare il tuo Mac o iPad Pro con porta USB‑C a un monitor HDMI, e intanto usare anche un dispositivo USB standard e un cavo di ricarica USB‑C.
  • Questo adattatore ti permette di duplicare su una TV o un monitor HDMI tutto quello che vedi sullo schermo del tuo Mac.
  • 3840×2160 a 60Hz su: iPad Pro 11", iPad Pro 12,9" (terza generazione), MacBook Pro (15", 2017 e successivi), iMac (Retina 5K, 27", 2017 e successivi), iMac (Retina 4K, 21,5", 2017 e successivi) e iMac Pro (2018)
  • 1080p a 60Hz o UHD (3840×2160) a 30Hz su: MacBook Air (2018), MacBook Pro (13", 2016 e successivi), MacBook Pro (15", 2016), iMac (non Retina, 21,5", 2017) e Mac mini (2018)
  • Basta inserire l’adattatore in una porta USB‐C o Thunderbolt 3 (USB‐C) del tuo Mac o iPad Pro e poi collegarlo alla TV o al proiettore usando un cavo HDMI (in vendita separatamente).

Tutto quello che devi fare è collegare l’adattatore al telefono, collegare un cavo HDMI all’adattatore, quindi collegare l’altra estremità del cavo a una porta HDMI libera della TV. Usando questo metodo, le app di streaming sono limitate a 1080p, quindi se vuoi 4K, non puoi usare questo metodo.

È anche importante notare che l’utilizzo di questo metodo introduce un leggero ritardo tra ciò che viene visualizzato sul telefono e ciò che viene visualizzato sullo schermo. Se utilizzi il tuo iPhone solo per guardare Netflix o un’app simile, questo non è un problema. D’altra parte, non sarai in grado di giocare a un gioco iOS sul grande schermo in questo modo, poiché è troppo lento.

Collegare il tuo iPhone a una TV con USB potrebbe essere un termine improprio. L’iPhone non supporta l’USB, poiché utilizza invece il formato Lightning proprietario di Apple. Il metodo sopra è essenzialmente lo stesso del collegamento tramite USB, solo che utilizza l’illuminazione.

Detto questo, se ti capita di avere un cavo USB Plug and Play in giro, potresti essere in grado di utilizzarlo. Un cavo Plug and Play ha un lato che si collega al telefono, mentre l’altro ha connettori HDMI e USB. Entrambi si collegano alla TV.

Questo metodo non è così sicuro come usare l’adattatore AV di Apple, quindi ti consigliamo di provarlo solo se hai già il cavo. Non vuoi spendere soldi per un nuovo cavo solo per scoprire che non funziona come previsto o, peggio ancora, non funziona affatto.

Occasionalmente vedrai anche dock USB con compatibilità iPhone che possono essere collegati a una TV. Questi possono essere utili, ma molti di essi hanno funzionalità limitate. Ad esempio, molti di questi dock riproducono solo video a 720p. Stanno anche diventando più difficili da trovare, quindi questa è un’altra opzione che ti consigliamo di provare solo se ne hai già una in giro.

Utilizzando uno o più dei metodi che abbiamo descritto qui, ora dovresti essere in grado di collegare il tuo iPhone o iPad alla tua TV. Detto questo, a seconda della configurazione, potrebbe essere necessario saltare alcuni cerchi extra per far funzionare tutto. Inoltre, non abbiamo coperto tutte le opzioni possibili, come l’utilizzo di un dispositivo Chromecast.

Se hai esigenze più specializzate, o forse occasionalmente hai bisogno di collegare un dispositivo Android alla tua TV, non preoccuparti. Dai un’occhiata alla nostra guida per collegare qualsiasi telefono o tablet alla tua TV tramite USB .