Come la NASA sta riparando l’Osservatorio Swift sull’esplosione di raggi gamma

La NASA ha un piano per riparare il Neil Gehrels Swift Observatory, un telescopio spaziale per studiare i lampi di raggi gamma che hanno subito un problema meccanico a gennaio e da allora è in modalità provvisoria.

Il mese scorso l’osservatorio è stato messo in modalità provvisoria e le operazioni scientifiche sono state sospese a causa del guasto di una delle ruote di reazione del veicolo spaziale . Le sei ruote di reazione controllano la rotazione del veicolo spaziale, che consente al telescopio di mantenere la sua posizione con precisione e continuare a puntare nella giusta direzione. Questo è importante affinché il telescopio sia in grado di registrare i dati in modo accurato. Con il cedimento della ruota, l’osservatorio è stato messo in modalità provvisoria in modo che il problema potesse essere ulteriormente indagato.

Rappresentazione artistica della navicella spaziale Swift con un'esplosione di raggi gamma sullo sfondo.
Rappresentazione artistica della navicella spaziale Swift con un’esplosione di raggi gamma sullo sfondo. Spettro e NASA E/PO, Sonoma State University, Aurore Simonnet

In un aggiornamento condiviso all’inizio di questa settimana , la NASA ha confermato che si era effettivamente verificato un guasto in una ruota di reazione, che sembrava derivare da un problema meccanico. Sebbene il team avrebbe potuto tentare di recuperare la ruota guasta, ha deciso di non farlo poiché l’osservatorio può funzionare utilizzando solo cinque ruote. Per ora, intendono eseguire test su cinque ruote e rivalutare la situazione tra diverse settimane.

“Swift può svolgere pienamente la sua missione scientifica con cinque ruote”, ha scritto la NASA. “Dopo un’attenta analisi, il team ha stabilito che la configurazione a cinque ruote avrà un impatto minimo sui movimenti necessari a Swift per effettuare osservazioni scientifiche. Il team prevede che il cambiamento ritarderà leggermente il tempo di risposta iniziale del veicolo spaziale quando risponderà ai trigger di burst di raggi gamma a bordo, ma ciò non influirà sulla capacità di Swift di effettuare queste osservazioni e soddisfare i suoi requisiti operativi originali”.

Il prossimo passo è che il team esegua dei test sulla configurazione del veicolo spaziale con cinque ruote. Una volta trovata una configurazione di cui sono soddisfatti, possono caricare le istruzioni sul veicolo spaziale la prossima settimana. Dopodiché, secondo la NASA, l’osservatorio dovrebbe essere operativo una volta e ricominciare a raccogliere dati scientifici: “Una volta che la nuova configurazione sarà caricata sul veicolo spaziale e verificata in orbita, il team inizierà un graduale ritorno alle operazioni scientifiche”.