Guida all’acquisto del monitor: 8 consigli per scegliere il monitor giusto

Monitor-refresh-rate

I monitor dei computer sono una parte spesso sottovalutata dell'esperienza informatica. Le persone che non si tirano indietro a spendere $ 1.500 + su un computer portatile spesso acquistano un monitor basato esclusivamente sul prezzo.

È un peccato; il monitor influenza tutto ciò che fai sul tuo PC. Può rendere i giochi più impressionanti, i film più nitidi e i documenti più chiari.

La pletora di prodotti sul mercato può rendere difficile trovare quello giusto; cosa devi cercare in un monitor? Continua a leggere la nostra guida all'acquisto del monitor per scoprirlo.

1. Monitorare le dimensioni

Puoi trovare qualsiasi cosa, dai monitor da meno di 20 pollici fino a 70 pollici e oltre. Naturalmente, non esiste una soluzione unica per tutti. Devi solo assicurarti di scegliere la dimensione del monitor più adatta alle tue esigenze.

La maggior parte degli esperti visivi concorda sul fatto che se sei seduto a una scrivania e sei a una distanza tipica dallo schermo, 32 pollici offre il rapporto distanza-dimensione ideale per i tuoi occhi. È diventata la dimensione standard del monitor per la maggior parte dei desktop.

Alcune persone dovranno ridursi a causa dei limiti di dimensioni, mentre altre potrebbero dover acquistare qualcosa di molto più grande per gli immobili extra dello schermo. Come regola generale, non ti pentirai mai di aver acquistato un monitor troppo grande; ti pentirai di averne acquistato uno troppo piccolo.

2. Monitorare la risoluzione

La risoluzione del display viene spesso utilizzata come punto vendita per un monitor. Più è alto, meglio è. Un'alta risoluzione si tradurrà in un'immagine più nitida, ma è necessario conoscere anche alcuni aspetti negativi potenziali.

Un problema è la dimensione percepita del testo e delle icone. Se si aumenta la risoluzione di uno schermo senza aumentarne le dimensioni fisiche, tutto su quello schermo apparirà più piccolo. Per molte persone, questo non è un problema, ma gli utenti con problemi di vista possono avere problemi con uno schermo che presenta un'alta risoluzione e dimensioni ridotte.

Ci sono opzioni per aumentare le dimensioni del testo. Windows dispone di strumenti di accessibilità integrati e puoi sempre utilizzare le funzioni di zoom dei browser e degli editor di testo. Tuttavia, lo zoom può anche causare problemi di formattazione. Se sei preoccupato per la vista, scegliere un monitor con una bassa risoluzione nativa è la soluzione più semplice.

Anche il gioco può essere in conflitto con un'alta risoluzione del display. I monitor moderni funzionano meglio quando si visualizzano contenuti alla loro risoluzione nativa, ma se la scheda grafica non è abbastanza potente, potrebbe essere necessario portare la risoluzione di un gioco al di sotto della risoluzione nativa del monitor. In questo modo di solito si ottiene un'immagine leggermente sfocata, ancora riproducibile, ma tutt'altro che ideale.

3. Monitorare lo scopo

Basandoti sui primi due punti, devi assicurarti di avere un'idea chiara di cosa utilizzerai principalmente il monitor prima di entrare nei negozi. Influisce su quali specifiche del monitor dovresti dare priorità durante la navigazione.

Ad esempio, se stai acquistando un nuovo schermo per i giochi, dovresti mirare ad acquistare un modello con velocità di aggiornamento rapide e tempi di risposta inferiori. O se sei una persona che lavora molto con Photoshop o le suite di editing video, devi assicurarti che il nuovo monitor abbia livelli elevati di accuratezza del colore. Gli utenti generici potrebbero essere contenti di un normale schermo ad alto contrasto.

4. Specifiche del monitor

Quando acquisti un nuovo monitor, finirai per imbatterti in una serie di terminologie e specifiche che potrebbero non avere molto senso.

Ecco alcune delle importanti specifiche del monitor che devi considerare:

  • Frequenza di aggiornamento: si riferisce al numero di volte in cui un monitor aggiorna il suo schermo ogni secondo. Non considerare meno di 75Hz. I giocatori hanno bisogno di almeno 140Hz.
  • Tempo di risposta: il tempo impiegato da un monitor per cambiare un singolo pixel da nero a bianco. I monitor di fascia alta possono avere frequenze di appena 0,5Hz.
  • Proporzioni: il rapporto più comunemente visto nei negozi è 16: 9. I laptop vedono più display 3: 2, mentre 16:10 è anche popolare tra gli utenti desktop.
  • Curvatura: un monitor con 1500R ha un raggio di 150 cm e una distanza di visione consigliata di 1,5 metri. Più basso è il numero, maggiore è la curvatura.
  • Luminosità: non entreremo nei dettagli di come viene misurata la luminosità. Basti dire che non dovresti comprare un monitor con meno di 250 cd / m2.
  • Angolo di visione: misurato in gradi, indica quanto lontano dal centro dello schermo è possibile spostarsi prima che l'immagine diventi invisibile. Obiettivo per un minimo di 170 gradi.

5. Pannelli TN vs. IPS vs. VA

È inoltre necessario considerare le varie tecnologie del pannello; i produttori utilizzano le diverse tecniche utilizzate per costruire diversi tipi di monitor per computer.

Inizialmente, il tipo più comune di pannello era TN (Twisted Nematic). In tempi recenti, i pannelli TN sono stati sostituiti da schermi IPS (In-Plane Switching).

I monitor IPS sono famosi per la loro capacità di visualizzare colori accurati e per i loro ampi angoli di visione, entrambi carenti negli schermi TN. Il compromesso è che i pannelli IPS hanno in genere tempi di risposta più lenti e frequenze di aggiornamento inferiori. In effetti, alcuni dei migliori pannelli TN sono migliori dei peggiori pannelli IPS.

I pannelli VA offrono un compromesso tra gli schermi TN e IPS. Hanno colori e angoli di visualizzazione migliori rispetto agli schermi TN, ma frequenze di aggiornamento peggiori rispetto ai pannelli IPS.

Dei tre tipi, i pannelli IPS sono la variante più costosa.

5. Porte

Nessun monitor che si rispetti verrà spedito senza una porta HDMI. Ma devi considerare quale altra tecnologia possiedi e quali porte ha bisogno.

Le connessioni VGA e DVI sono ancora in giro su alcuni dispositivi legacy, mentre altri standard come DisplayPort e USB-C stanno diventando sempre più comuni.

6. Non acquistare online

È una lezione di base che si applica non solo ai monitor ma anche a TV, laptop, tablet e praticamente a qualsiasi altro dispositivo con display. Immagini lucide e fantasiosi marketing online non sono sufficienti per misurare veramente la qualità delle immagini di un monitor. Devi arrivare al Best Buy più vicino e vederlo con i tuoi occhi.

Anche allora, non è sempre facile. I negozi sono luoghi
insoliti, con un'illuminazione molto più luminosa di un normale ambiente domestico e molte distrazioni. Per una parola più definitiva, controlla i siti di recensioni affidabili e persino le recensioni degli utenti.

7. Più soldi, più qualità

C'è più di un display oltre al pannello. Ad esempio, i monitor economici spesso sono dotati di supporti in plastica economici che oscillano e non offrono regolazioni ergonomiche. I monitor costosi di solito sono dotati di inclinazione, perno e regolazioni elevate di serie.

Anche la garanzia è importante. Molti monitor economici hanno una garanzia di un anno, mentre i modelli più costosi offrono spesso una garanzia di tre o cinque anni. Qualsiasi protezione aggiuntiva oltre la garanzia standard di un anno aggiunge valore a un monitor che stai considerando.

(Nota: per saperne di più sull'uso ergonomico del monitor, dai un'occhiata al nostro elenco delle migliori sedie per computer .)

8. Acquista a lungo termine

Un buon monitor costruito cinque anni fa è ancora un monitor decente oggi. E i monitor sono in genere elementi tecnologici abbastanza affidabili.

Ergo, dovresti comprare un monitor partendo dal presupposto che lo manterrai per un po 'di tempo. I monitor economici sono interessanti, ma mancano anche di opzioni di input e offrono così una qualità dell'immagine. Quando spendi i tuoi soldi, considera il valore che stai ricevendo per il tuo dollaro. Vuoi davvero guardare un display sotto-par per un decennio?

Ulteriori informazioni su come scegliere un monitor

Scegliere il monitor giusto per le tue esigenze non è una scienza esatta. Devi valutare i pro e i contro delle varie specifiche, tecnologie e prezzi prima di fare la tua scelta.

Se vuoi saperne di più su come scegliere un monitor, dai un'occhiata ai nostri elenchi dei migliori monitor curvi e dei migliori monitor da gioco economici .

Leggi l'articolo completo: Guida all'acquisto di monitor: 8 suggerimenti per la scelta del monitor giusto