Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

DSC09649 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La suddivisione della linea di prodotti della serie digitale Xiaomi dovrebbe partire dalla generazione Mi 11.

mi11 7 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Mi 11

La strategia delle tre tazze di grande, media e piccola, che rispetta la tendenza del mercato, si differenzia in tre posizionamenti di Mi 11, Mi 11 Pro e Mi 11 Ultra.

Probabilmente è della stessa generazione, e Xiaomi ha anche gridato lo slogan di attaccare in modo completo i prodotti di fascia alta.

Tuttavia, per i normali consumatori, Mi 11 ha lanciato Qualcomm Snapdragon 888, che utilizza 100 milioni di pixel e uno schermo di alta qualità. La memoria di Mi 11 Ultra è più semplice, solo “Android Light”.

DSC04191 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Ma per Mi 11 Pro, questo prodotto di medie dimensioni che viene utilizzato da altri brand per prendere volume, la presenza è piuttosto bassa, forse perché è uscito insieme ad Ultra, o può darsi che non sia molto diverso da Mi 11.

Nella generazione di Mi 12, per evitare questa situazione, Xiaomi ha introdotto il concetto di “telefono cellulare con schermo piccolo” e si è differenziato direttamente dalle dimensioni, anche Mi 12 e Mi 12 Pro sono diventati due prodotti con orientamenti diversi.

Contando il follow-up Mi 12S Ultra, la linea di prodotti dell’intera serie Mi 12 è diventata molto più chiara e ci sono più punti di memoria.

DSC09689 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Serie Mi 13

La serie Mi 13 appena rilasciata ha apportato modifiche a Mi 13 e Mi 13 Pro, non solo alle dimensioni dello schermo, ma anche all’integrazione di diverse forme di prodotto.

Come ha affermato lo stesso Lei Jun, questa generazione non fa distinzione tra coppe grandi e piccole e adotta una strategia di andare di pari passo.

Mi 13 si è evoluto in un flagship a schermo diretto (si può anche dire performante) Negli ultimi tre anni, il modello base digitale è stato adattato per trovare il proprio posizionamento sul mercato.

DSC09702 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Mi 13 Pro

La serie Pro ha sempre mantenuto il posizionamento originale della serie digitale Xiaomi, è un punto di riferimento per i flagship nell’ondata annuale di nuovi telefoni Android ed è anche il fiore all’occhiello del secchio impilabile di Xiaomi.

Quando si tratta di Xiaomi 13 Pro, sono passati ancora tre anni, l’ultima risposta di Xiaomi per raggiungere la fascia alta.

Xiaomi ha anche un design familiare

A differenza di Mi 13, che ha uno schermo dritto e un linguaggio di design quasi nuovo, lo stile generale di Mi 13 Pro è quasi ereditato da Mi 11.

Indipendentemente dalle somiglianze e dalle differenze del modulo della fotocamera, lo schermo curvo, la cover posteriore curva e il telaio centrale in metallo sono sincronizzati con il design tridimensionale a quattro curve mantenuto dalle due generazioni precedenti.

DSC09671 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Tuttavia, i dettagli di Mi 13 Pro utilizzano più curve per aumentare la rotondità e la sensazione generale difficilmente può percepire l’elemento “bordo ad angolo retto”, che è completamente opposto a Mi 13.

Molti colleghi del reparto contenuti di Ai Faner hanno visto Mi 13 Pro per la prima volta e hanno quasi gridato MIX 4 all’unisono.

Tale coerenza, infatti, deriva principalmente da due aspetti.

Uno è l’uso di materiali ceramici e l’altro è il modulo quadrato della fotocamera.

DSC09673 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ L’uso della ceramica dona una sensazione di calore

Il motivo per cui Mi 13 Pro ha aggiunto molte curve alla connessione di vari elementi e materiali per aumentare la coerenza complessiva e la sensazione di morbidezza è per evidenziare i caldi vantaggi dei materiali ceramici.

Il materiale ceramico è apparso per la prima volta in Xiaomi MIX ed è stato ben accolto, ma a causa di fattori generali come l’artigianato, il costo e il peso, la ceramica non è diventata il materiale principale.

Snipaste 2022 12 11 19 53 48 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Xiaomi MIX4

A mio avviso, solo un numero molto limitato di prodotti è dotato di ceramica e la maggior parte di essi compare nella serie di prodotti Mi MIX, e la ceramica è quasi sinonimo di MIX.

Toccando la calda sensazione di Mi 13 Pro verde selvaggio, nella mia mente è naturalmente combinato con MIX 4. In questo modo, la “ceramica” sembra essere un elemento di design familiare dei prodotti Xiaomi.

DSC09675 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La fotocamera principale di Mi 13 Pro è stata aumentata a un pollice e l’area della fotocamera è dotata anche di un teleobiettivo 3,2x e di un angolo ultra grandangolare. Ma invece di rendere il modulo della fotocamera un enorme cerchio, ha scelto una forma quadrata.

È visivamente più piccolo di un cerchio ed è difficile fissarlo di un pollice se si ignora lo spessore della protuberanza. Lo stile quadrato è simile a MIX4 e, con il materiale ceramico, non sorprende che la prima reazione sia simile a MIX4.

Anche se ospita la fotocamera principale da un pollice e la benedizione dei materiali ceramici, lo spessore della scocca di Mi 13 Pro si mantiene a 8,38 mm (8,7 mm per la tecnologia nano skin) e il peso è di 229 g (210 g per la tecnologia pelle nano).

DSC09687 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Tra i prodotti da un pollice, questo risultato è più che sufficiente della parte superiore e più della parte inferiore: è diventato più sottile, ma grazie al materiale ceramico è diventato anche un po’ più pesante.

E “un po’ pesante” può anche essere un’impressione iniziale di molte persone.

Lo spessore e il peso di un cellulare, infatti, possono oggettivamente essere rappresentati da numeri, ma la magrezza (o lo spessore) è una sensazione soggettiva, ed è difficile misurarla con i numeri.

DSC09600 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La sensazione di Mi 13 Pro è in realtà un po’ più sottile e sottile di Mi 12S Ultra, quasi la stessa di Mi 12 Pro.

Si può dire che questa sia l’aggiunta della calda sensazione data dal materiale ceramico e dalle curve continue, oppure si può dire che sia un’illusione provocata dallo spessore originale del Mi 13 Pro e dal modulo fotocamera più piccolo.

DSC09682 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La parte anteriore di Mi 13 Pro è ancora uno schermo OLED da 6,73 pollici con risoluzione 2K. Tuttavia, il materiale luminescente è stato aggiornato a E6 e la luminosità di questo schermo può raggiungere fino a 1200nit, che è sufficiente per vedere chiaramente lo schermo alla luce del sole all’aperto, e diventa un po’ abbagliante quando la luminosità è completamente accesa all’interno.

Inoltre, le specifiche e i parametri di questo schermo sono ancora di prim’ordine e verranno calibrati uno per uno prima di lasciare la fabbrica, in modo da avere un restauro più accurato nelle riprese o nella presentazione video.

Oh, a proposito, Mi 13 Pro supporta anche l’oscuramento PWM a 1920Hz, che in una certa misura è più piacevole per gli occhi.

DSC09668 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Il design di Mi 13 Pro è in realtà una fusione di elementi di design del telefono cellulare Xiaomi, il materiale ceramico della serie MIX e la forma della superficie a quattro curve stabilita dal Mi 11.

Quando lo guardi, ci sarà una sensazione molto familiare, ma sono state aggiunte molte ottimizzazioni ai dettagli, rendendo Mi 13 Pro un prodotto con elementi Xiaomi.

Funzionalità di imaging ereditate da Ultra

Dalla collaborazione con Leica, le immagini di Xiaomi sono diventate improvvisamente distintive. Anche la configurazione di Mi 12S Ultra è contrassegnata da un’etichetta “professionale”.

DSC09649 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Ma quando la stessa fotocamera principale da un pollice è posizionata sul Mi 13 Pro, ed è dotata di un ultra grandangolare da 14 mm e di un teleobiettivo da 75 mm, per me la sua più grande caratteristica è in realtà “divertente”.

La fotocamera principale è quasi ereditata da Mi 12S Ultra, hanno un’espressività coerente e mantengono lo stesso livello di espressione cromatica.

1a18f6700a14f127e4fe2e3e7a6c4b4 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Fotocamera principale

642efa29d53f693527cdbedaa19e4f3 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ 3,2 volte

81a3f2da080be1e5188d855f314c6ff - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ 2 volte

8ff6f64126c1929c2896243bf9b1e1e - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ 3,2 volte

La sfocatura fisica portata dalla suola e la purezza dell’imaging notturno sono ancora in prima linea nelle capacità di imaging.

Snipaste 2022 12 11 20 40 05 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ A sinistra: Leica Classic, a destra: Leica Vivid

Snipaste 2022 12 11 20 40 31 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ A sinistra: Leica Classic, a destra: Leica Vivid

Allo stesso tempo, Xiaomi Mi 13 Pro offre anche due stili di immagine: Leica Classic e Leica Vivid Relativamente parlando, Leica Classic ha un contrasto complessivo leggermente più alto e i colori sono leggermente contenuti, mentre Leica Vivid è più fuori dal comune.

La presentazione del tono diretto di Mi 13 Pro, o l’espressione estetica, è anche correlata alla scelta di queste due modalità.

Snipaste 2022 12 11 20 39 37 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Snipaste 2022 12 11 20 38 54 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Inoltre, a partire da Mi 12S Ultra, questo stile di tono è diventato anche una caratteristica del marchio di Mi Video. Anche senza la cosiddetta cornice per foto Leica, la tonalità di colore presentata dal cellulare Xiaomi è sufficiente per diventare un popolare punto di memoria.

Oltre al decentramento delle principali capacità di imaging della fotocamera del Mi 12S Ultra, il motivo per cui Mi 13 Pro è “divertente” sono in realtà i due modi di giocare con il teleobiettivo F2 da 75 mm.

d122958a7422522274586896e330bf9 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La lunghezza focale di 75 mm è in realtà 3,2 volte e non esiste una struttura periscopica e non esiste la cosiddetta capacità di scatto ultra-teleobiettivo 100 volte.

Ma in questo obiettivo, Xiaomi ha apportato una “innovazione”, utilizzando la “struttura fluttuante” nell’obiettivo della fotocamera per introdurre due effetti, uno è l’angolo di campo del teleobiettivo portato dalla normale lunghezza focale di 75 mm e l’altro è l’interruttore ” Modalità primo piano (macro 10 cm)”.

89e5230d004c6d79217605a1b52ff65 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

9a4421d723118a893cc2b644718c578 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Originariamente, il teleobiettivo medio è molto adatto per la registrazione quotidiana, utilizzando un angolo di visione più stretto per rimuovere i detriti e ottenere un’immagine più nitida.

L’aggiunta di un primo piano può essere considerata come l’apertura di una porta di “curiosità”. Ogni volta che registri, richiamerai sempre prima la funzione di primo piano per vedere se esiste un’angolazione migliore per riprendere i materiali. Si può dire che questo è un teleobiettivo medio da 3,2 volte (75 mm) che viene chiamato abbastanza frequentemente.

Snipaste 2022 12 11 20 46 29 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Solo in termini di lunghezza focale, il Mi 13 Pro ha un obiettivo 2x (circa 50 mm) e una capacità di scatto più lunga.

Snipaste 2022 12 11 20 41 08 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Sinistra: 2 volte, Destra: 10 volte

Il problema 2x si basa sul ritaglio della fotocamera principale per sfruttare appieno le prestazioni della fotocamera principale da un pollice. Quest’ultimo, infatti, nella misurazione effettiva, la qualità della lunghezza focale 10x è ancora disponibile sotto luce quotidiana, e anche le foto ottenute a 20x sono sufficienti per essere utilizzate nei social network.

DSC09664 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Oltre alla lunghezza focale, i punti interessanti di Mi 13 Pro includono anche alcuni filtri simili ai colori “pellicola”, e il pacchetto obiettivo principale di Leica.

mi13Pro GIF01 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Anche a parte le numerose funzionalità di livello professionale che Xiaomi ha aggiunto alla fotocamera principale, questi colori, filtri e pacchetti di obiettivi offrono molte possibilità e divertimento per le riprese e le registrazioni quotidiane.

Durante il periodo in cui ho sperimentato Mi 13 Pro, la frequenza con cui estraggo il mio cellulare e utilizzo il suo mirino per osservare il mondo è aumentata in modo significativo.Anche se il livello fotografico è ancora limitato, suscita ancora l’entusiasmo per la creazione continua con i telefoni cellulari.

E questo è anche il telefono cellulare, o immagine in movimento, che ha portato un desiderio creativo più forte a molte persone comuni, trasformando le riprese casuali in riprese serie. Penso che questo sia il motivo per cui Xiaomi ha compiuto sforzi continui nell’imaging e quest’anno ha finalmente compiuto progressi significativi e ha raggiunto un risultato graduale.

MIUI 14, non fare più aggiunte alla cieca

Xiaomi ha una fiducia completamente diversa nella MIUI 14.

Questa fiducia sta nel fatto che dopo aver provato Mi 13 Pro per quasi due settimane, il software di sistema è stato probabilmente aggiornato per un round, ma il suo numero di versione è ancora MIUI 14.0.4.

DSC09604 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

In generale, i nuovi prodotti avranno aggiornamenti del firmware molto frequenti prima di essere immessi sul mercato. Nel precedente processo di esperienza iniziale, l’ottimizzazione del firmware prevedeva spesso diversi cicli di aggiornamenti chiave per sbloccare le prestazioni e le prestazioni dell’immagine.

Mi 13 Pro è una versione “matura” di MIUI 14 che esce dalla fabbrica, e non c’è nessun aggiornamento successivo, è davvero raro, o è più come una sorta di confidenza.

DSC09651 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Con questa fiducia, le prestazioni dell’immagine di Mi 13 Pro sono molto solide, anche il teleobiettivo F2 da 75 mm non presenta quasi bug o blocchi nel software durante chiamate e passaggi frequenti.

E la stessa MIUI 14 ha anche una notevole “stabilità”: per usare un’analogia impropria, Xiaomi Mi 13 Pro sembra essere un prodotto che è stato rilasciato per più di sei mesi e ha raggiunto una sufficiente tacita intesa con il sistema software.

e287fe47d824aa6948709413c68dfc9 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

La stabilità di MIUI 14 ha un’alta priorità, seguita dalla fluidità. Xiaomi ha affermato che in MIUI 14 l’architettura e la programmazione sono state adattate all’estremo ed è stato introdotto un nuovo motore di fotoni MIUI.

Intuitivamente, in Mi 13 Pro, la reattività e la fluidità dell’intero sistema non possono dirsi le migliori tra la nuova ondata, ma ha prestazioni costanti e stabili.

In scenari come carico pesante (giochi) e carico a lungo termine (scatto continuo di foto, chat), MIUI 14 si comporta quasi allo stesso modo.

DSC09628 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Per il sistema, stabilità e fluidità sono in realtà due doti fondamentali: nelle versioni precedenti la MIUI si comportava in modo insoddisfacente.

MIUI ha fatto aggiunte prima, animazioni, forme di transizione, motion blur, funzioni di dimensione, forme di interconnessione, ecc., sono state tutte aggiunte a MIUI.

DSC09683 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Ciò ritarda anche la reattività, la fluidità e la stabilità del sistema MIUI. È anche il motivo diretto per cui molti utenti ordinari cercano la versione beta e la versione beta pubblica, che alla fine ha causato problemi di passaparola.

MIUI 14 è perso.

“Cosa c’è di aggiornato in MIUI 14?” Molti colleghi erano ansiosi di sapere quando hanno saputo che la serie Mi 13 lancerà MIUI 14.

Tuttavia, la stessa MIUI 14 non ha effettivamente cambiato lo stile del sistema, l’animazione, ecc. Molti miglioramenti e cambiamenti nella MIUI 14 riguardano quasi tutte le abilità di base del sistema personalizzato come “semplificazione”, “fluidità” e “accelerazione”. .

DSC09607 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Pertanto, quando ho iniziato con Mi 13 Pro, a parte l’ovvio “MIUI 14” durante il processo di attivazione all’avvio, era difficile rilevare la presenza di MIUI 14 in termini di aspetto o alcune funzioni.

MIUI 14 si concentra sugli aggiornamenti interni.

Dalla tendenza del sistema personalizzato “grande e completo” all’esperienza dell’utente come prima priorità.

Anche l’aggiornamento o la modifica di diverse sezioni principali di MIUI 14 è incentrato su un utilizzo più fluido e migliore.

20221211200228 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Per quanto riguarda quelle grandi cartelle, grandi icone o altre nuove funzionalità di Internet, penso che queste siano la ciliegina sulla torta di MIUI 14 e la MIUI 14 più stabile, fluida e fluida è il suo più grande e sincero cambiamento e aggiornamento.

Il telefono da gioco è diventato una proposta falsa?

Durante la fase di riscaldamento, non è raro che Lu Weibing aiuti Xiaomi a portare avanti e promuovere la serie Mi 13.

E ha detto direttamente su Weibo: “Nel 2023, non hai più bisogno di un telefono per e-sport e il telefono per e-sport è destinato a morire”.

18 3 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Edizione di gioco Redmi K50

È interessante notare che nella pianificazione del prodotto di Xiaomi e Redmi esiste una versione e-sport K50 di posizionamento e-sport. L’obiettivo principale sono le prestazioni elevate, la forte dissipazione del calore e la configurazione hard core.

La serie Mi 13, non solo Mi 13, Mi 13 Pro ha ancora prestazioni “a livello di e-sport” in termini di prestazioni.

DSC09622 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Mi 13 Pro è dotato del nuovo triangolo di ferro ad alte prestazioni di punta, piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2, memoria LPDDR5X e memoria flash UFS4.0.

Con la dissipazione del calore VC di 3400 mm², la configurazione delle specifiche di Mi 13 Pro è quasi “prestazioni elevate, forte dissipazione del calore”.

Snipaste 2022 12 11 20 06 41 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

In particolare, nel gioco “Yuan Shen”, quando la qualità dell’immagine è piena, nel test di “Liyue Port” in esecuzione senza regole, quando l’alimentazione è collegata e viene utilizzato il 5G, entro 30 minuti, il frame rate medio di Mi 13 Pro è di 59,5 fps e l’indice di stabilizzazione del fotogramma 1,5 ottenuto da perfdog è quasi la prestazione più avanzata al momento.

La cosa più sorprendente è che quando la qualità dell’immagine è completamente attivata, la risoluzione del rendering di “Yuan Shen” di Mi 13 Pro è stata migliorata in una certa misura rispetto al passato.

Con una maggiore precisione dell’immagine e un funzionamento a lungo termine, Mi 13 Pro può comunque mantenere prestazioni molto stabili.

Snipaste 2022 12 11 20 07 30 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Guardando le chiamate CPU e GPU, hanno sempre mantenuto un certo tasso di occupazione e non ridurranno la frequenza o ridurranno il tasso di occupazione a causa dell’accumulo di calore nella macchina.

In “Glory of the King”, Mi 13 Pro può ancora abilitare un frame rate molto elevato e configurare una risoluzione ultra elevata, con qualità dell’immagine e frame rate completi. Anche il frame rate è stabile a 119,7 frame come sempre e l’indice di stabilizzazione del frame è 0,8.

DSC09641 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Per verificare il limite superiore della configurazione del triangolo di ferro delle prestazioni del Mi 13 Pro, ho anche utilizzato perfdog per registrare le prestazioni del consumo energetico durante l’esecuzione del benchmark AnTuTu.Il consumo energetico di picco del Mi 13 Pro è di circa 10 W, ma la media il consumo energetico è di 5,3 W.

Rispetto alle precedenti generazioni di flagship, le massime prestazioni di Mi 13 Pro non sono cambiate molto, ma il consumo energetico complessivo è convergente.

Ciò significa anche che sotto carico elevato, deve risparmiare più energia e funzionare meglio in termini di accumulo di calore.Di solito sono richiesti metodi di raffreddamento passivi come ventole esterne, ma ora un telefono cellulare di punta può raggiungere questo obiettivo.

7 1 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Edizione di gioco Redmi K50

Allo stesso tempo, ha anche un aspetto più standard, capacità grafiche ancora migliori, uno schermo a risoluzione più elevata (2K) e trame uniche.

Anche gli e-sport o i telefoni da gioco vengono gradualmente sostituiti dai tradizionali flagship della categoria, ad esempio Mi 13 Pro. Sotto carico elevato (Yuan Shen), è diventato un po’ più che capace e la sua durata ha raggiunto un nuovo livello.

Forse dopo aver visto questo tipo di performance, Lu Weibing ha anche espresso l’opinione della “scomparsa dei telefoni cellulari per gli e-sport”.

DSC09693 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

E Mi 13 Pro è anche sufficiente per sostituire un prodotto orientato agli e-sport, ovviamente, la premessa è che puoi accettare lo schermo curvo.

Oh, a proposito, per quanto riguarda la durata della batteria, Mi 13 Pro ha una batteria integrata con una capacità di 4820 mAh e gestione integrata della batteria G1 in aumento e dual-core a ricarica rapida in aumento.

Tra le prestazioni specifiche, per me, quello che mi colpisce di più non è quanto può essere lunga la durata della batteria di Mi 13 Pro, ma il “senso di sicurezza” portato dal sistema.

DSC09611 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Vale a dire, dopo che lo schermo è spento, il sistema ha una gestione più rigorosa dell’app in background e non ruberà energia.

Nel mio utilizzo quotidiano, Mi 13 Pro ha spesso un tempo di utilizzo superiore alle 25 ore (circa 5 ore e 30 minuti quando lo schermo è luminoso) Consumo energetico causato da un utilizzo non routinario dovuto alle chiamate.

Questo è probabilmente il guadagno portato dalla stabilità della MIUI 14 e dal chip di gestione della batteria G1.

Una serie digitale Xiaomi più stabile

Prima di suddividere la linea di prodotti, la serie digitale Xiaomi in realtà portava parecchio: deve essere un fiore all’occhiello del secchio, ma anche esplorativo, e deve avere abbastanza caratteristiche da guerriero esagonale.

Questo rende anche i prodotti digitali di Xiaomi difficili da definire.

DSC00217 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

▲ Il prodotto chiave di “Mi Chonggao”, Xiaomi 12S Ultra

Con la suddivisione delle linee di prodotto e l’ampliamento della strategia di tazze grandi, medie e piccole, anche i prodotti della serie digitale di Xiaomi si assomigliano un po’ troppo e cominciano ad influenzarsi a vicenda.

Quando la linea di prodotti Ultra viene estratta separatamente e dato il posizionamento di “immagine definitiva”, anche la strategia delle tre tazze della serie digitale Xiaomi ha una soluzione.

DSC09645 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Non è come distinguersi dal capitolo sul contesto delle specifiche di configurazione generali, ma dal pubblico. Secondo questa logica, la serie Mi 13 ha fatto un ulteriore passo avanti.

Poiché Ultra si concentra sulle immagini, Mi 13 e Mi 13 Pro eliminano completamente il posizionamento di tazze grandi e piccole e vanno di pari passo in forme diverse.

Certo, la serie Mi 13 non è così radicale, e fa ancora qualche distinguo sullo schermo e sulle immagini, ma questo non pregiudica il posizionamento delle loro coppe sfocate.

DSC09700 - Mi 13 Pro prima esperienza: suola da un pollice, corpo in ceramica e la prima MIUI 14

Rispetto al nuovo Mi 13, Mi 13 Pro è in realtà più simile a una versione sostitutiva “ortodossa” della tradizionale serie digitale di Xiaomi.

È solo che rispetto alla precedente serie digitale Xiaomi, lo Xiaomi Mi 13 Pro è più stabile e meno “esplorativo”.

Il materiale esterno è realizzato in ceramica MIX e l’immagine viene scaricata da Ultra.Ciò che Mi 13 Pro fa è cooperare con il nuovo MIUI per diventare il livello di punta che dovrebbe avere una nuova serie digitale Xiaomi con un’esperienza di storage bucket.

#Benvenuti a prestare attenzione all’account pubblico WeChat ufficiale di Aifaner: Aifaner (ID WeChat: ifanr), altri contenuti interessanti ti verranno presentati il ​​prima possibile.

Ai Faner | Link originale · Visualizza i commenti · Sina Weibo